Pagina 1 di 5 12345 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 63

Discussione: Ricostruzione e riapertura impianti Bovec-Kanin (SLO)

  1. #1

    Predefinito Ricostruzione e riapertura impianti Bovec-Kanin (SLO)

    3 anni fa alcune cabine della cabinovia della skiarea di Bovec caddero a terra (nessun ferito), questo provocò l'immediata chiusura della skiarea e il fallimento della società.

    Solo lo scorso inverno il comune ha trovato un accordo e investito dei fondi per la riparazione e ricostruzione della skiarea, oltre alla cabinovia che sarà riparata e adeguata agli standard di sicurezza (anche se necessiterebbe una sostituzione) anche gli altri impianti si sono danneggiati a causa di 3 anni di totale abbandono.

    Hanno iniziato a riparare gli impianti, sulla seggiovia di collegamento in quota sono quasi terminati i lavori, per l'altra seggiovia e la cabinovia mancano ancora diversi interventi, secondo il comune si riaprirà per la prossima estate.




    Nel frattempo redbull ha girato uno dei sui video tra lo scenario spettrale della skiarea di Bovec-Kanin












    Video: http://www.redbull.com/en/snow/stori...ect-playground

  2. Lo skifoso fla5 ha 2 Skife:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  4. #2

    Predefinito

    Mah speriamo,ormai di annunci di riapertura a breve termine ne hanno fatti e disattesi tanti.

  5. #3

    Predefinito

    I lavori, LENTAMENTE, stanno procedendo, speriamo riaprano per l' estate in modo da riaprire anche il rifugio del Club Alpino Sloveno che, pur essendo esterno al demanio sciabile, è stato coinvolto dal casino degli impianti perché senza telecabina non arrivano né i rifornimenti né gli escursionisti (da Plezzo sono quasi 2000 metri di dislivello)

  6. #4

    Predefinito

    La seggiovia Prevala, quella nel lato sloveno della forcella, lunedi mi sembrava ferma ma pronta all'uso.

    Qualche foto qui
    http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=84610

    Più che altro il mio dubbio è questo: l'anello debole della catena è la cabinovia che sale da Plezzo che sappiamo essere un rottame, risale al 1972 ed è lungo quasi 7km.
    Il comune, dopo parecchie aste andate deserte, ha acquistato gli impianti e ha ottenuto qualche milione dallo Stato sloveno per la rimessa in moto dell'impianto esistente.

    Nonostante tutto per quanto può ancora operare un impianto che ha già più di 40 anni ?
    A un certo punto bisognerà sostituirlo integralmente con una spesa non inferiore a 30 milioni. Ci chi metterà questi soldi, che negli ultimi tre anni non sono starti trovati ?
    E finchè non si troverà un investitore di lungo termine con tali capacità finanziarie chi investirà nelle strutture a valle chiuse ( vedi hotel Alp e Kanin ) indispensabili per attirare turisti stanziali ?

  7. #5

    Predefinito

    Sì la seggiovia di confine avevano detto che avrebbe riaperto il 1 marzo ma poi con le nevicate non sono riusciti a terminare i lavori.

    In Slovenia non si fanno grossi problemi sull'età degli impianti (e sulla sicurezza, visto l'incidente di 3 anni fa...), quindi teoricamente andando avanti con manutenzioni si riesce a tenere aperto...

    Penso che magari dopo aver riaperto la stazione qualche investitore privato potrebbe essere interessato, probabilmente sarebbe utile spezzare l'impianto in due differenti: uno che serve la pista e uno come arroccamento (più economico da mantenere).

  8. #6

    Predefinito

    in questa pagina fb potete seguire le novità, il sito di bovec oggi non va...se no mettevo un due foto
    https://www.facebook.com/Kanin-1412818222360782/

    sono arrivate un po' di pulegge rosse fiammanti

  9. Lo skifoso cocojambo ha 3 Skife:


  10. #7

    Predefinito

    in buona sostanza.. basta che si diano una mossa a riaprire.. speriamo che il prossimo inverno sia la volta buona per la riapertura del collegamento..

  11. #8

    Predefinito

    http://www.rtvslo.si/radio-koper/pri...zicnico/394384

    hanno montato le pulegge dell'ovovia, ora manca il cavo come grosso lavoro.
    puntano ad aprire i primi di lulgio, anche se per contratto il termine è slittato a settembre

  12. #9

    Predefinito

    novità? apertura a luglio o settembre?

  13. #10

  14. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio

    In Slovenia non si fanno grossi problemi sull'età degli impianti (e sulla sicurezza, visto l'incidente di 3 anni fa...), quindi teoricamente andando avanti con manutenzioni si riesce a tenere aperto...
    Ma che lavori hanno fatto alla telecabina?

    Io comunque se riapre il versante sloveno vorrei andare una volta a Sella Nevea ma quel rottame di telecabina non lo prenderei nemmeno se mi pagano, visto per altro sono cadute alcune cabine al suolo.

    Se sei lì dentro muori. Ma com'è possibile che abbiano ancora il permesso di riaprirla?

  15. Lo skifoso Edo ha 2 Skife:


  16. #12

    Predefinito

    Bovec è uno di quei posti che avrebbero bisogno di un bel fondo di investimento, butti giù tutto e rifai daccapo

  17. Skife per Corra_z:


  18. #13

    Predefinito

    Da dicembre riaprono le piste di Bovec e il collegamento italiano
    Dopo più di 3 anni ritorna il collegamento tra Sella Nevea e la skiarea slovena


    Il collegamento transfrontaliero tra Sella Nevea e Bovec riaprirà il prossimo dicembre in tempo per la stagione sciistica, la skiaera italiana è monca dal gennaio 2013 quando l'intero versante sloveno chiuse i battenti per la caduta di due cabine, prive di passeggeri, dall'impianto di arroccamento.
    A seguito dell'incidente...

    Continua a Leggere...




    http://www.skiforum.it/skinews/206-r...vec-kanin.html

  19. Lo skifoso Redazione ha 6 Skife:


  20. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Ma che lavori hanno fatto alla telecabina?

    Io comunque se riapre il versante sloveno vorrei andare una volta a Sella Nevea ma quel rottame di telecabina non lo prenderei nemmeno se mi pagano, visto per altro sono cadute alcune cabine al suolo.

    Se sei lì dentro muori. Ma com'è possibile che abbiano ancora il permesso di riaprirla?
    Revisione completa di tutto l'impianto con sostituzione di tutte le parti danneggiate o con cricche o che non rispettano più le normative, hanno aggiunto anche diversi sistemi di sicurezza.


    Certo una sostituzione (almeno del tronco alto di ricircolo) sarebbe stata auspicabile, però vista la situazione bisogna accontentarsi!

  21. #15

    Predefinito

    Finalmente era ora.. questo comprensorio collegato mi ha sempre ispirato.. e non ho timore a riprendere la cabinovia riammodernata.. immagino che ovviamente ora sarà in piena sicurezza anche se datata..
    Ho preso cessi di impianti dappertutto.. anche ben peggio di questa...

Pagina 1 di 5 12345 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •