Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 35

Discussione: Elogio dello ski weg...ovvero che piste preferite...

  1. #1

    Predefinito Elogio dello ski weg...ovvero che piste preferite...

    Sul numero di Dicembre di Sci, vi è anche un piccolo articolo: " I migliori ski weg delle nostre Alpi" mi permetto di riportarlo << La traduzione di ski weg è precisa :lo ski weg-la "via dello sci" dal tedesco - è una stradina di montagna, spesso nel bosco, usata d'estate dai mezzi fuoristrada o dalle mandrie per andare e per tornare dai pascoli alti.Spesso ha un'origine militare.D'inverno diventa una via di collegamento tra due piste o una pista vera e propria quando la sua lunghezza diventa considerevole.Spesso gli ski weg sono noiosi tratti piatti dove bisogna spingere di braccia ma altre volte diventano il modo più autentico di vivere la natura del posto con gli sci ai piedi.Ce n'è almeno uno in ogni area.Lo ski weg più lungo e suggestivo è secondo noi quello che dal Passo Monte Croc sul confine tra Alta Pusteria ed il Comelico,porta gli sciatori fino a Padola, in provincia di Belluno: la pista attraversa una parte del Parco naturale delle Dolomiti di Sesto che è interdetta a qualsiasi attività umana e porta, molti chilometri dopo, fino alle Terme di Valgrande dove, aspettando a breve i nuovi impianti di risalita, si attende l'autobus che riporta in Pusteria.Lo scenario naturale che si apre agli occhi degli sciatori,costretti peraltro a velocità molto contenute, si estende fino alla vicinissima Austria ed è di quelli che non si scordano essendo quanto di più simile alla "wilderness" che si potrebbe trovare sulle Montagne Rocciose Canadesi.Ci si aspetta di incrociare un cervo da un momento all'altro, nel più assoluto silenzio che dura per molti minuti di discesa.A Folgaria lo ski weg Costa d'Agraè lungo 1400 metri.E' un vero ski weg la pista di rientro dalla conca del Belvedere del Pordoi giù fino a Canazei, a volte addirittura affiancando la Statale.La pista che da Lo Riondet riporta a La Thuile è proprio la strada asfaltata che d'estate porta al Colle del Piccolo San Bernardo. E' uno ski weg estremamente spettacolare quello che tagliai Serrai di Sottoguda sotto la Marmolada, tra Malga Ciapela e Alleghe: una stradina stretta un paio di metri all'interno di una gola strettissima con il baratro sul torrente da un lato e una parete verticale sull'altro>>

    Nonostante alcune inesattezze sui luoghi, il lessico e grammatica quest'articolo mi ha dato alcuni spunti interessanti... effettivamente alcuni ski weg sono belli, molto belli...quindi non è il "colore" della pista a determinare la sua bellezza ed il suo fascino....è forse la sua naturalezza? E' forse il contesto paesaggistico?..Oppure è un certo non so che..quel qualcosa di indefinito e di molto di personale a determinarne la bellezza? Per me non è importante il"colore", ma importante il contesto paesaggistico e che la pista sia il più naturale possibile....quella del mio nuovo avatar per me è stupenda.....
    Qui mi sorge la domanda : << Per voi cosa determina la bellezza ed il fascino di una pista? >>

  2. Lo skifoso Matsci ha 2 Skife:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #2

    Predefinito

    Tempo fa iniziai un thread molto simile nel quale chiedevo di postare un elenco dove ci fosse una sola pista per comprensorio, in pratica la pista preferita.
    Tale pista poteva essere al migliore del comprensorio, la più lunga, la più bella, quella che ci suscitava un ricordo, quella servita dal miglior rifugio, ecc.
    Io per esempio postai, per la Val Senales, la blu che sta sul ghiacciaio.
    In effetti non è uno ski weg anche se come pendenze ci siamo, non è in mezzo al bosco, non è una pista lunga e neppure impegnativa però lo scenario è incomparabile.
    Quindi capisco benissimo la logica dell'articolo/del thread e li apprezzo.

    Ciao

  5. #3

    Predefinito

    Per capire se stiamo parlando di tracciato simil passeggiata o di altro, per esempio la mitologica 9A del Pralongia è uno skiweg? Se sì voto quello ed il motivo è presto detto: isolamento, lentezza e panorami. Scendi senza preoccuparti della velocità (a volte infatti si deve spingere), senza vista impianti, case o altro, con un panorama incredibile. Vieni lentamente travolto dal panorama dolomitico allo stesso modo in cui Fantozzi viene travolo dal treno dei fratelli Lumiere in uno dei suoi film per capirci

    Altro bello skiweg è la via del bosco con la ruota dell'Alpe Cermis. Non hai panorami dolomiti ma stesso senso di isolamento e tranquillità.

    Secondo me la definizione di skiweg potrebbe essere: dove hai la certezza che non ti devi guardare indietro per evitare che dei missili ti centrino.

  6. Lo skifoso Fabio ha 2 Skife:


  7. #4

    Predefinito

    Aggiungo Pista Innamorati a Falcade, pista Tofanina a Pocol e sarei curioso di provare il rientro dal Falcoria a Cortina che ho trovato sempre chiuso.

  8. Lo skifoso matteo81 ha 4 Skife:


  9. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Per capire se stiamo parlando di tracciato simil passeggiata o di altro, per esempio la mitologica 9A del Pralongia è uno skiweg? Se sì voto quello ed il motivo è presto detto: isolamento, lentezza e panorami. Scendi senza preoccuparti della velocità (a volte infatti si deve spingere), senza vista impianti, case o altro, con un panorama incredibile. Vieni lentamente travolto dal panorama dolomitico allo stesso modo in cui Fantozzi viene travolo dal treno dei fratelli Lumiere in uno dei suoi film per capirci

    Altro bello skiweg è la via del bosco con la ruota dell'Alpe Cermis. Non hai panorami dolomiti ma stesso senso di isolamento e tranquillità.

    Secondo me la definizione di skiweg potrebbe essere: dove hai la certezza che non ti devi guardare indietro per evitare che dei missili ti centrino.
    Ho messo un Like perchè mi piace la definizione che hai dato.

    Ciao

  10. #6

    Predefinito

    Tutta la pista charly al Monte Pana è in pratica un lungo skiwewg in mezzo al bosco con il Sassolungo che ti sovrasta da sopra. Se poi ha nevicato da poco e gli alberi sono carichi di neve, è uno scenario incredibile.

  11. #7
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Hero Master18, Rossignol Radical RX WC Fis, Rossignol Hero Fis SL, Lange WC RP ZA

    Predefinito

    non è propriamente uno skiweg, anzi... però secondo me non c'è niente di paragonabile all'armentarola...

    una simile sensazione di immersione totale nell'ambiente dolomitico l'ho provata solo in val lasties...


    se invece bisogna limitarsi ai veri e propri skiweg, il mio cuore batte forte per la città dei sassi...

  12. Lo skifoso alfpaip ha 7 Skife:


  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #8

    Predefinito

    L'ho definita più di una volta la "pista" più bella dell'AdamelloSki: la Presena-Paradiso. Sembra di essere fuori dal mondo

    Un paio di mie foto





  15. Skife per cleon:


  16. #9

    Predefinito

    Skiweg non è sinonimo di pista blu, per esempio la 9A non è uno skiweg ma una vera e propria pista.
    Concordo con Matsci che il colore della pista non è un indicatore della sua bellezza, questa discussione è un esempio lampante: http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=81854


    Sulle Dolomiti sicuramente i Serrai di Sottoguda sono un bel tracciato che però vedo più come passeggiata.
    Bellissima la Charly al Monte Pana, specialmente quando inizia il bosco, oppure anche lo skiweg Bamby a La Villa (anche se si spinge...).

    Penso (ma mai fatti) che i due skiweg Unesco e Popera tra Croda Rossa e Valgrande siano stupendi.


    In Austria oltre agli skiweg hanno la mania degli SKIROUTE, ecco qui cerco qualcuno che mi dia una definizione chiara perché io ho trovato di tutto, dalla pista non battuta (a tuo rischio e pericolo), allo skiweg, fino a un mix pista-skiweg con i cannoni
    Ecco per me fare uno Skiroute che non si conosce in Austria è sempre un avventura (in tutti i sensi) perché non sai mai quello che ti aspetti.


    Esempio di skiroute austriaco con ghiaccio e sassi

  17. Skife per fla5:


  18. #10

    Predefinito

    Parziale OFF-TOPIC. Aprendo il link di Fla5 c'è una discussione aperta da me
    9A e 9B sono la stessa cosa? Io intendo quella che dal Pralongia scende a San Cassiano.


  19. #11

    Predefinito

    Credo che una parta da davanti al rifugio, mentre l'altra parte da dietro... poi però si dovrebbero ricongiungere, come risulta anche dalla mappa allegata

  20. #12

    Predefinito

    No mi dire che non ti sei mai accorto che sono 2


    Sulla cartina si vedono due piste che scendono dal Pralongià, quella di sx (vedendo la cartina) è quella che ti trovi di fronte scendendo dalla seggiovia Masarei, passi a dx del rifugio, si chiama 9B.

    La 9A invece la prendi andando a sx del rifugio, prendendo un primissimo tratto della pista del Pralongià verso Corvara (50 metri) e poi entri sulla pista (che trovi sulla dx).

    Ad un certo punto si ricongiungono, prima del rif. Saraghes, e raccolgono la pista che arriva dal Ciampai (e dal Biok) e poi la Piz Sorega B.

    pista 9B



    guardando a sx si intravedono i paletti della 9A



    Personalmente preferisco la 9B


    Sulla skimap nuova vedi la numerazione corretta: http://www.dolomitisuperski.com/skimap-201415/03_alta_badia_web.pdf
    Ovviamente su quella 3D hanno invertito la numerazione

  21. Lo skifoso fla5 ha 2 Skife:


  22. #13

    Predefinito

    A me piace da matti il collegamento Zoldo-Alleghe...arrivi su da un' "infinita" Pioda ma vieni ripagato subito non appena inizi a spingere perchè se ti fermi un attimo e ti volti hai il Pelmo e tutte le altre cime (che ahimè non conosco per nome) spettacolari...poi se guardi a sinistra hai il Civetta, inizi ad entrare in una zona ombrosa in cui hai alla tua destra e sinistra hai solo neve e alberi e il Civetta nella sua facciata più "severa"...questo passaggio l'adoro davvero!

  23. Lo skifoso phil ha 2 Skife:


  24. #14

    Predefinito

    a me vengono in mente diverse pistine facili isolate e poco frequentate rispetto le principali, ma veramente affascinanti.
    In ordine personale di fascino:
    - monte Pana: da Charlie a Saslong (trovati zero sciatori)
    - Folgarida: sentiero da Monte Vigo a Spolverino (aperto dalle 14:30)
    - Canazei lupo bianco: via del bosco (affollata al rientro pomeridiano)
    - Folgarida: sentiero da Pista Azzura a Hotel Taller (molto breve)
    - Pordoi: dal passo a skilift Gonzaga ( trovati zero sciatori)
    - Lusia: sentiero nel bosco a La Morea (trovati bambini)
    - Rasciesa: discesa a Furnes
    - Croda rossa: sentiero+skilift renna Rudy (trovati 2 sciatori)
    - Mte Elmo: collegamento da Larici a Moso (per villeggianti)
    - Tonale: da Alpe Alta a Serodine (frequentato per tagliare impianti ripetitivi)
    - Maranza: pistine intorno all'ancora
    - Ciampedie: vecchia pista Thoeni e collegamenti tra la Pra Martin e Tomba
    - da Passo Mte Croce a Signaue (sci di fondo più che da discesa)


    poi vere piste piane e panoramiche:
    - Campiglio Grostè: Pozza vecia e Le grotte
    - Pista Innamorati
    - sentiero Del Bosco al Cermis (stretto ed esposto, non lo rifarei)
    - Valzoldana: dal Crep de Pecol allo skilift Palma (ma buona parte del Civetta è fatto di skiweg)
    - Cortina: rientro da Colfiere
    - Cortina: collegamento Tofanina - Olimpia

  25. Skife per bottosso:


  26. #15

    Predefinito

    Non elenco quelle che per me sono "piste" o "itinerari fuoripista segnalati" ma solo "piste ricavate per la maggior parte da stradine/o sentieri e segnalate".
    Per cui niente la 9 da Pralongià a San Cassiano, discese a valle varie ....

    Per me, nei posti che frequento, e non necessariamente in ordine di preferenza:
    - la Via del Bosco al Cermis
    - la stradina dalla Croda Rossa a Passo Monte Croce in Alta Pusteria
    - la discesa a valle in Val Senales
    - la Wilde Grub'n a Stubai Gletscher
    - i Serrai di Sottoguda
    - Innamorati a Falcade


Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •