Pagina 2 di 144 PrimoPrimo 12345678910111252102 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 2146

Discussione: Skiman....lista della spesa per manutenzione sci

  1. #16
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic Bent Chetler+Salomon sth14 driver; Volkl Nunataq+Dynafit Radical FT; Volkl ChopsticK+Marker Jester

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da giovepluvio Vedi messaggio
    Scusate ma non capisco perchè dite che bisogna sbattersi troppo con le manuali e che con le rotanti dimezzate i tempi.....se non si fanno gare perchè lucidare gli sci in quel modo. Dopo qualche discesa sono già belli lucidi. Il discorso cambia in caso di gara e doppio sci (ricognizione e gara vera e propria), ma se si ha solo un paio direi che è meglio non lucidare troppo e poi prima della discesa di gara spazzolata e dado magico
    Giovepluvio molti di noi, me compreso, sono ben consci del fatto che la soletta tirata perfettamente a lucido con le rotanti a noi non serve a una beata mazza........ma la soddisfazione di vedere la mia soletta perfetta e, passandoci il dorso della mano, sentirla scorrevolissima non ha prezzo.......
    Pur sapendo che non hanno un'effettiva utilità per uso turistico, tornassi indietro le ricomprerei senza ombra di dubbio..........

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da francis1 Vedi messaggio
    Giovepluvio molti di noi, me compreso, sono ben consci del fatto che la soletta tirata perfettamente a lucido con le rotanti a noi non serve a una beata mazza........ma la soddisfazione di vedere la mia soletta perfetta e, passandoci il dorso della mano, sentirla scorrevolissima non ha prezzo.......
    Pur sapendo che non hanno un'effettiva utilità per uso turistico, tornassi indietro le ricomprerei senza ombra di dubbio..........

    Ok capisco la tua spiegazione, ma per un neofita che chiede informazioni mi sembra doveroso spiegare le cose come stanno.
    Se lo scopo è passare del tempo (molto) facendo una cosa che piace e da soddisfazione allora ok.
    Se lo scopo è avere degli sci ben preparati impiegando il minor tempo possibile perché si hanno mille cose da fare e magari si preparano più sci, allora lucidare gli sci è tempo perso e le spazzole rotanti sono uno spreco di soldi.
    Mi sembra di capire che Chicco è un neofita della preparazione e chiede se va bene quello che vuole comprare. A mio modesto parere è un'esagerazione, poi ognuno è libero di spendere i propri soldi e tempo come vuole, ma se devo dire la mia consiglierei di fare un passo alla volta. Innanzitutto lascerei perdere il tuning che a fare casini è un attimo, essere precisi a mano libera è davvero difficile. Quando si parla di 0,5 ° fatti con la lima voglio vedere quanti riescono a farli precisi per tutta la lunghezza dello sci. Allora per uno che inizia è meglio farsi fare a inizio stagione spianatura, tuning e impronta in un laboratorio serio, magari farsi pulire bene già il fianco in modo da non dover acquistare subito il toglifenolo e anche qui non fare casini. In questo modo si può iniziare a giocare con i diaface o dmt e poi dopo un po' se necessario passare alla lima.
    Poi se ci si appassiona, e si ottengono risultati sarà un piacere acquistare un pezzo per volta e completare l'attrezzatura.
    Con quella lista della spesa ti ci compri un trione e se lo prendi usato ti escono pure le spazzole rotanti

  4. Skife per giovepluvio:

    Teo

  5. #18
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da giovepluvio Vedi messaggio
    Ok capisco la tua spiegazione, ma per un neofita che chiede informazioni mi sembra doveroso spiegare le cose come stanno.
    Se lo scopo è passare del tempo (molto) facendo una cosa che piace e da soddisfazione allora ok.
    Se lo scopo è avere degli sci ben preparati impiegando il minor tempo possibile perché si hanno mille cose da fare e magari si preparano più sci, allora lucidare gli sci è tempo perso e le spazzole rotanti sono uno spreco di soldi.
    Mi sembra di capire che Chicco è un neofita della preparazione e chiede se va bene quello che vuole comprare. A mio modesto parere è un'esagerazione, poi ognuno è libero di spendere i propri soldi e tempo come vuole, ma se devo dire la mia consiglierei di fare un passo alla volta. Innanzitutto lascerei perdere il tuning che a fare casini è un attimo, essere precisi a mano libera è davvero difficile. Quando si parla di 0,5 ° fatti con la lima voglio vedere quanti riescono a farli precisi per tutta la lunghezza dello sci. Allora per uno che inizia è meglio farsi fare a inizio stagione spianatura, tuning e impronta in un laboratorio serio, magari farsi pulire bene già il fianco in modo da non dover acquistare subito il toglifenolo e anche qui non fare casini. In questo modo si può iniziare a giocare con i diaface o dmt e poi dopo un po' se necessario passare alla lima.
    Poi se ci si appassiona, e si ottengono risultati sarà un piacere acquistare un pezzo per volta e completare l'attrezzatura.
    Con quella lista della spesa ti ci compri un trione e se lo prendi usato ti escono pure le spazzole rotanti
    Concordo... ci stiamo facendo prendere un po' la mano, la prima voce della lista dovrebbe essere infatti "formazione", un corso, qualche ora a fianco di uno skiman che si conosce, tante prove su sci vecchi che se rovini amen...
    Fare gli sci non è uno scherzo, a parte che se non li fai bene scii male, se ti scappa la lima, se non togli bene il fenolo, gli sci li sminchi e poi devi portarli a limare materiale... oltre al fatto che la lamina è sottile, e fai in fretta a consumarla...

  6. Skife per Teo:


  7. #19
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic Bent Chetler+Salomon sth14 driver; Volkl Nunataq+Dynafit Radical FT; Volkl ChopsticK+Marker Jester

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da giovepluvio Vedi messaggio
    Quando si parla di 0,5 ° fatti con la lima voglio vedere quanti riescono a farli precisi per tutta la lunghezza dello sci
    Per quello c'è il guida lima apposta.....imposti l'angolo e, se la tua mano non traballa su e giù, gli 0,5° ce li hai da punta a coda..........

    Per il resto cmq sono d'accordo con te.......

  8. Lo skifoso francis1 ha 2 Skife:


  9. #20

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da francis1 Vedi messaggio
    Per quello c'è il guida lima apposta.....imposti l'angolo e, se la tua mano non traballa su e giù, gli 0,5° ce li hai da punta a coda..........

    Per il resto cmq sono d'accordo con te.......

    Già dicendomi imposti l'angolo mi sorgono dubbi....i guida lima da 30/40 euro con l'angolo variabile sono assolutamente poco precisi, altrimenti a cosa servono quelli fissi in acciaio?
    Prova a fare il tuning come dici tu e poi controllalo o fallo controllare con un misuratore millesimale su tutta la lunghezza....il difficile è fare lo stesso angolo su tutta la lamina.
    Con questo non fraintendermi, non voglio dire che tu non riesci a fare il tuning preciso, e neppure che a mano non si può fare e che occorre una precisione assoluta per sciare.....tanto è vero che con una buona manualità può andare bene anche il classico nastro da carrozziere e addirittura mano libera. Ma prima occorre parecchia esperienza.
    Un neofita è meglio che prima prenda dimestichezza con l'angolo laterale, che impari a sentire il filo quando è buono o la bava o se il filo è girato.....Se sbagli l'angolo laterale non è un problema rifarlo. Se sbagli il tuning e mangi troppo devi far spianare gli sci. Dal momento che una volta a posto il tuning non lo tocchi per un bel po' consiglio ad un neofita di lasciarlo stare.

  10. Skife per giovepluvio:

    Teo

  11. #21
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic Bent Chetler+Salomon sth14 driver; Volkl Nunataq+Dynafit Radical FT; Volkl ChopsticK+Marker Jester

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da giovepluvio Vedi messaggio
    Già dicendomi imposti l'angolo mi sorgono dubbi....i guida lima da 30/40 euro con l'angolo variabile sono assolutamente poco precisi, altrimenti a cosa servono quelli fissi in acciaio?
    Prova a fare il tuning come dici tu e poi controllalo o fallo controllare con un misuratore millesimale su tutta la lunghezza....il difficile è fare lo stesso angolo su tutta la lamina.
    Con questo non fraintendermi, non voglio dire che tu non riesci a fare il tuning preciso, e neppure che a mano non si può fare e che occorre una precisione assoluta per sciare.....tanto è vero che con una buona manualità può andare bene anche il classico nastro da carrozziere e addirittura mano libera. Ma prima occorre parecchia esperienza.
    Un neofita è meglio che prima prenda dimestichezza con l'angolo laterale, che impari a sentire il filo quando è buono o la bava o se il filo è girato.....Se sbagli l'angolo laterale non è un problema rifarlo. Se sbagli il tuning e mangi troppo devi far spianare gli sci. Dal momento che una volta a posto il tuning non lo tocchi per un bel po' consiglio ad un neofita di lasciarlo stare.
    Assolutamente d'accordo........
    Però il guida lima non è "impreciso".....è la mano che lo guida che è imprecisa.......se tu imposti un angolo e serri bene, l'angolo rimane quello; non è che cambia......
    Poi se a metà sci ho 0,47° e in punta 0,53° onestamente non lo so.....ma non me ne frega neanche nulla: non sono sicuro che nemmeno uno come Hirscher se ne accorgerebbe, figurati se me ne accorgo io.......

  12. Skife per francis1:


  13. #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da francis1 Vedi messaggio
    Assolutamente d'accordo........
    Però il guida lima non è "impreciso".....è la mano che lo guida che è imprecisa.......se tu imposti un angolo e serri bene, l'angolo rimane quello; non è che cambia......
    Poi se a metà sci ho 0,47° e in punta 0,53° onestamente non lo so.....ma non me ne frega neanche nulla: non sono sicuro che nemmeno uno come Hirscher se ne accorgerebbe, figurati se me ne accorgo io.......

    Assolutamente d'accordo, non se ne accorge nessuno in CDM, però ti accorgi di più di un tuning incasinato che di un angolo laterale a 88 anzichè a 87....garantito.
    Se hai tuning zero te ne accorgi sicuro anche tu, idem se hai 1,5 °.
    Ora però stiamo confondendo sempre di più il povero chicco.

  14. #23
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic Bent Chetler+Salomon sth14 driver; Volkl Nunataq+Dynafit Radical FT; Volkl ChopsticK+Marker Jester

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da giovepluvio Vedi messaggio
    Assolutamente d'accordo, non se ne accorge nessuno in CDM, però ti accorgi di più di un tuning incasinato che di un angolo laterale a 88 anzichè a 87....garantito.
    Se hai tuning zero te ne accorgi sicuro anche tu, idem se hai 1,5 °.
    Ora però stiamo confondendo sempre di più il povero chicco.
    Certo il mio discorso però è se il mio tuning sulla lunghezza della lamina passa da 0,53° a 0,47°.......ovvio che tra un tuning prossimo allo zero e uno a 1,5 la differenza la sente anche chi non fa CdM.......
    Ultima modifica di francis1; 29-09-2015 alle 07:03 PM.

  15. #24
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Io comunque il tuning lo faccio fare ogni due anni quando spiano lo sci, a macchina, poi mi limito a passarlo con il diaface per rimuovere le bave, non lo tocco mai con la lima...

  16. #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Teo Vedi messaggio
    Io comunque il tuning lo faccio fare ogni due anni quando spiano lo sci, a macchina, poi mi limito a passarlo con il diaface per rimuovere le bave, non lo tocco mai con la lima...
    Per un normale uso turistico ritengo che come fai tu sia la cosa migliore da fare

  17. #26
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic Bent Chetler+Salomon sth14 driver; Volkl Nunataq+Dynafit Radical FT; Volkl ChopsticK+Marker Jester

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Teo Vedi messaggio
    Io comunque il tuning lo faccio fare ogni due anni quando spiano lo sci, a macchina, poi mi limito a passarlo con il diaface per rimuovere le bave, non lo tocco mai con la lima...
    Idem......se prendo qualche botta sulle lamine me lo rifaccio io con la lima......se no una volta all'anno spianata a macchina e via......

  18. #27

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Chicco#32 Vedi messaggio
    che ne pensate?


    MORSE:
    ski vise pro
    cod. SM01110  Att.ne, Larghezza massima della morsa centrale è 85 mm.


    FERRO:
    Iron Wax
    cod. KZ05000


    SQUADRETTA:
    In acciaio inox 88°
    cod. SQ0088


    GUIDA LIMA PER TUNING:
    cod. SM03071


    TOGLI FENOLO:
    sidewall sharp
    cod. SM03004 + SPARE BLADE ROUND SM05130 ?


    MOLLETTA TIENI LIMA:
    cod. MT0803


    DIAFACE RIGID:
    lime diamantate

    1) gr 100 mm100  cod. MP0200 (al posto della pietra togli bava?)
    2) gr 200 mm100  cod. MP0201
    3) gr 400 mm100  cod. MP0202
    4) gr 600 mm100  cod. MP0203
    5) gr 1000 mm100  cod. MP0204 (non essenziale, solo per lucidare)


    LIMA icecut professional:
    non cromata 200 mm taglio mezzo dolce (2nd cut)
    cod. ML0512 ?


    SPATOLA PLEXY:
    cod. MTO511 (5 mm)


    SPATOLA METALLO:
    cod. MT0513 (1 mm)


    AFFILA SPATOLA:
    Cod. SM00630 (serve?)


    SOLVENTE:
    flacone pulizia solette 0.5 L (meglio 1 lt)
    cod. BMW0756


    SPAZZOLE ROTANTI:

    1) ROTO KIT 10 CM – POLYESTER MT0056 (MT0030 + MT0031 + MT0070-12-13)
    cod. MTO056

    (Impugnatura a sgnacio rapido + stelo a sgancio rapido 10cm + rotante nylon morbido + rotante crine duro + rotante poliestere)

    2) PREADING ROLLER POLYESTER cm10
    cod. MTO070 ??????

    3) spazzola/stenditore in sughero/nylon
    cod. MTO111 ??????


    SPAZZOLE MANUALI:
    una spazzola morbida per la pulizia finale ma è solo per l'occhio


    SCIOLINE SOLIDE:
    1) BP1 VIOLET  cod. BMW0802 (100gr) bastano?
    2) MED BASE  cod. BMW0870 (250gr) differenza con la 1?


    SCIOLINE LIQUIDE:
    1) BP1 COLD  cod. BMW0833
    2) BP1 MED  cod. BMW0834
    3) BP1 HOT  cod. BMW0835

    si mettono a freddo sulle solide, utilizzando la rotante in poliestere o in sughero esatto?


    SPUGNETTA SUGHERO:
    (per applicare sciolina liquida)
    Cod. MT0110


    GOMMA: ? (per togliere la bava finale che si fa anche con le diamantate)

    PIETRA TOGLI BAVA: ? (per togliere la bava provocata dalla classica sassata sulla lamina; quella bava rovina lime e diaface perchè è temprata.)

    CANDELETTE: ?



    che ne dite?
    Dopo un buon corso per acquisire l'abilità da skiman e se hai soldi da spendere va abbastanza bene. Mi permetto di consigliarti solo queste modifiche/avvertenze:

    1. la morsa forse è meglio prendere quella con apertura maggiore nel caso volessi prendere dei mid fat o fat oppure + semplicemente potresti prendere quella in vendita da Deca con un costo assai minore e va bene per tutti gli sci (stretti e larghi);
    2. le spazzole rotanti non prenderei quella in poliestere (pochissimo usata) e invece prenderei quella in ottone (da usare con prudenza). Inoltre, mi pare che in genere le spazzole rotanti in nylon sono dure e quelle in crine sono morbide (proprio per lucidare la soletta alla fine per cui sarebbe inutile quella manuale);
    3. l'affila spatola è utile, ma può facilmente essere sostituite con una buona lima raspa presa da Leroy Merlin a molto meno (ma i soldi sono tuoi );
    4. la differenza tra le scioline (viola e MED BASE) riguarda la temperature della neve + bassa per la viola rispetto all'altra. Per cui se scii in appennino la viola la userai quasi mai in un inverno. Comunque a livello turistico la med base va benissimo.
    5. La gomma si usa in genere per togliere un po' di filo in punta e coda (passata a 45°), ma devo dire che dato che la lunghezza degli sci (e ovviamente in conseguenza la lamina) in effetti non la uso mai e gli sci sono ugualmente molto maneggevoli anche con le lamine appena fatte.
    6. Se ti piace l'angolo di 88° per la lamina laterale e ipotizzando che ti piace un angolo di 1° tra la lamina dalla parte della soletta ed il piano della soletta (così detto tuning), sono gli angoli + comuni allora dovresti prendere la squadretta di 87° per lavorare la lamina lateralmente. Considera che, a mio modesto parere, è molto difficile fare mezzo grado dal lato soletta. Io in genere faccio un 1° (forse );
    7. la pietra in realtà serve per eliminare eventuali micro bave dopo aver passato le lime diamantate e per lucidare ulteriormente la lamine dopo aver passato anche la lima diamantata grana 1500 dato che la leggenda "montana" afferma che più è lucida la lamina e + dura (ma nel nostro caso forse è inutile). Se prendi una sassata sulla lamina non ti resta che abbassare tutta la lamina fino al "livello del sasso", ma in questo caso ti consiglierei di farlo fare a macchina;
    8. sulle scioline liquide non so dirti in quanto uso sempre quelle a caldo;
    9. altro non mi viene in mente.

  19. #28

    Predefinito

    Ma ci vuole un corso per preparasi gli sci da sé?
    Dai suvvia, io che son duro di comprendonio ho chiesto qualche consiglio qui sopra, sono stato in bottega un paio di pomeriggi da un amico che lo fa di mestiere (tutt'altra cosa, per carità), ho comprato nel tempo un po' di materiale, poco, che ci sta tutto in una cassettina, faccio tranquillamente senza delle morse, ho fatto pratica su mezza dozzina di sci da cassonetto e vabbè adesso mi tolgo la soddisfazione di prepararli da me. Tutto qui. Mica ci vuole questa gran specializzazione, al nostro livello, dai... Né questo armamentario professionale.
    Addirittura pagare anche per il corso? Che sarà utile senz'altro, ma insomma, non è che stiamo parlando di sci da Cdm, questo è un hobby e tale deve restare, imho.

  20. #29
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic Bent Chetler+Salomon sth14 driver; Volkl Nunataq+Dynafit Radical FT; Volkl ChopsticK+Marker Jester

    Predefinito

    Secondo me blizzy il nocciolo della questione sta proprio nelle tue parole "al nostro livello"....
    Proprio perché nessuno di noi è un fenomeno, uno sci preparato da schifo (e se non l'hai mai fatto, con le lime a sminchiare una lamina non ci vuole molto o con un ferro della nonna, con cui non hai idea della temperatura di utilizzo, a sminchiare una soletta neanche) rende le cose, specie a livello tecnico e di esperienza bassi, difficili e pericolose.....
    Poi per carità non ci vuole una laurea, ma, come tutti i lavori manuali, avere "la mano" e l'esperienza non è cosa secondaria.....logico che se non cominci, la mano e l'esperienza non ti arrivano dal cielo.
    Non serve per forza un corso, ma certe cose se te le spiega e te le fa provare un professionista.............cmq non ci spenderei 200 euro di certo.....
    Anni fa l'asolano organizzava, una o due volte al max durante l'anno, corsi di una giornata; si pagava una cifra simbolica di qualche decina di euro per il solo materiale utilizzato....non so come fossero perché non ne ho mai fatto uno; ho passato non so quanti pomeriggi da 18enne in laboratorio da lui a imparare i trucchi del mestiere.....
    Non so se li faccia ancora.....anche sul forum cmq un paio d'anni fa si parlava di organizzare un corso con un paio di utenti che fanno gli skiman.....

    P.S.
    E' un hobby; ci dedico tempo ed energie, sia economiche che di studio/lavoro, ma mi dà soddisfazione.....d'inverno stare in mansarda a casa dei miei (vivo in 50 metri di casa con parquet dappertutto e sciolinare da me è un po' un problema.....) ad armeggiare con i miei ammennicoli, mi piace da morire.....
    Avrei potuto spenderci meno della metà, non c'è dubbio.....ma raramente mi pento dei soldi investiti nelle mie passioni.....

  21. Lo skifoso francis1 ha 3 Skife:


  22. #30
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da blizzy Vedi messaggio
    Ma ci vuole un corso per preparasi gli sci da sé?
    Dai suvvia, io che son duro di comprendonio ho chiesto qualche consiglio qui sopra, sono stato in bottega un paio di pomeriggi da un amico che lo fa di mestiere (tutt'altra cosa, per carità), ho comprato nel tempo un po' di materiale, poco, che ci sta tutto in una cassettina, faccio tranquillamente senza delle morse, ho fatto pratica su mezza dozzina di sci da cassonetto e vabbè adesso mi tolgo la soddisfazione di prepararli da me. Tutto qui. Mica ci vuole questa gran specializzazione, al nostro livello, dai... Né questo armamentario professionale.
    Addirittura pagare anche per il corso? Che sarà utile senz'altro, ma insomma, non è che stiamo parlando di sci da Cdm, questo è un hobby e tale deve restare, imho.
    Io ti dico solo che prima di inziare a farmi gli sci me li facevo fare da un caro amico che lavora in FISI, quando dopo qualche anno gli ho chiesto di insegnarmi lui mia ha fatto vedere tante cose, e la cosa più importante è stata: "se ti scappa la squadretta e prende male l'angolo": beh, sci FIS, usatissimo, tuning fatto a proposito diverso sulle due lamine, e un'altra volta lamina sbeccata verso l'inzio... provati gli sci, inusabili, avevo seri problemi.
    Col tempo dopo aver imparato, gli facevo vedere come lavoravo e spesso mi trovava dei difetti, come quando la lima smette di mordere e poi riattacca, ti viene la lamina "a onda", anche in quel caso lo senti eccome, e infine la sciolina, io all'inizio spianavo con spatola in plexiglass e spazzola in nylon, lui mi ha fatto notare che si creavano piccoli accumuli, ciò rendeva lo sci meno scorrevole, ora passo metallo, plexiglass, spazzola ottone e spazzola in nylon, e ti assicuro che la scorrevolezza cambia.

    Noi pensiamo, erroneamente, di poter fare da noi stessi un lavoro migliore di un laboratorio, ma oggi i lab hanno la macchina che tira fuori lo sci perfetto, basta solo, a fare i precisi, lucidare con il diaface la lamina e hai uno sci senza difetti, farli a mano non è altrettanto semplice, da soddisfazione, ma io stesso mi rendo conto che se non sono in giornata e sciolino alla CDC, il giorno dopo in pista la differenza la sento eccome...

    Infatti, avendo 3 paia di sci diciamo "da pista" e usandoli quindi relativamente "poco" a stagione li spiano ogni due stagioni, mentre ad esempio gli sci da powder hanno esattamente la stessa lamina di quando li ho comprati, giusto i pontoon dopo 4 anni li ho spianati per togliere un po' di righe e fare l'impronta, per il resto gli sci da pow li sciolino e basta, mai toccato le lamine.

  23. Lo skifoso Teo ha 2 Skife:


Pagina 2 di 144 PrimoPrimo 12345678910111252102 ... UltimoUltimo



Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •