Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 17

Discussione: Rischio valanghe in Appennino

  1. #1

    Predefinito Rischio valanghe in Appennino

    Anche se meno sentito di quanto non lo sia sulle Alpi, il rischio valanghe è ben presente anche in Appennino (come ci ha ricordato il triste episodio dello scorso inverno nel pistoiese). Dato che sono un principiante di questa disciplina, vorrei sapere dai più esperti:
    1) la vera entità del rischio;
    2) i siti migliori per tenersi informati;
    3) la reale affidabilità delle fonti "ufficiali".
    In attesa dell'inizio della stagione può essere utile a tutti una discussione di questo tipo, o no?

    Grazie comunque.

    Albe

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

    Predefinito

    In appennino le valanghe ci sono e sono pericolose come sulle Alpi... forse anche di più per la neve più umida.

    Per i bollettini sul forum, da qualche parte c'era l'elenco.

  4. #3

    Predefinito

    Devi leggere il bolletino meteomont della tua regione che la forestale redige.
    Li trovi tutte le informazioni di cui ha bisogno per conoscere lo stato del manto nevoso.

    Ovviamente poi devi imparare a fare le valutazioni dei pendii sul campo.
    Ci sono spesso delle condizioni particolari che devi saper valutare

    Ultima cosa, la montagna deve sempre essere affrontata con rispetto qualunque essa sia.

  5. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da kirama Vedi messaggio
    In appennino le valanghe ci sono e sono pericolose come sulle Alpi... forse anche di più per la neve più umida.

    Per i bollettini sul forum, da qualche parte c'era l'elenco.
    ...e oso aggiungere per molto fondo erboso.

  6. Skife per Fonzie:


  7. #5

  8. #6

    Predefinito

    In più considera che c'è anche l'applicazione Meteomont che ti puoi scaricare sullo smartphone..

  9. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fonzie Vedi messaggio
    ...e oso aggiungere per molto fondo erboso.
    ....tipo esposizione sud o sud ovest, pendenza media, zero alberi o qualc'uno tuttalpiù isolato, inspiegabilmente vergine quando tutto il resto è più arato che più arato non si può....

  10. #8

    Predefinito

    Il pericolo più grande viene dal voler approfittare a tutti i costi dei pochi giorni veramente tanto nevosi....

  11. Lo skifoso kiulex80 ha 2 Skife:


  12. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Albertino66 Vedi messaggio
    Anche se meno sentito di quanto non lo sia sulle Alpi, il rischio valanghe è ben presente anche in Appennino (come ci ha ricordato il triste episodio dello scorso inverno nel pistoiese). Dato che sono un principiante di questa disciplina, vorrei sapere dai più esperti:
    1) la vera entità del rischio;
    2) i siti migliori per tenersi informati;
    3) la reale affidabilità delle fonti "ufficiali".
    In attesa dell'inizio della stagione può essere utile a tutti una discussione di questo tipo, o no?

    Grazie comunque.

    Albe
    Alberto anche se apprezzo molto questo tuo primo ( credo) approccio alla sicurezza ma dalle domande che poni penso che tu, come molti comunque, avresti bisogno di seguire un corso con persone competenti in materia, siano guide alpine, cai o gruppi specializzati.

    Solo così potrai acquisire delle competenze per poter limare il rischio ( che comunque non è mai zero) l'argomento è molto complesso e affrontarlo tutto qui è impensabile.

    Poi quattro parole sulla sicurezza le possiamo anche fare ma iscriviti ad un corso, ne vale la pena.

  13. #10

    Predefinito

    (Premessa: non ho mai sciato in Appennino)

    Possiamo dire che in Appennino fa mediamente più caldo che sulle Alpi, quindi la neve fresca si mantiene per meno tempo, questo farà aumentare il rischio di valanghe subito dopo una nevicata, ma dovrebbe aiutare nei giorni a seguire a consolidare più velocemente il manto che invece rimane più instabile sulle Alpi dove mediamente fa più freddo e quindi c'è meno coesione da fusione + rigelo.

    Questo a spanne e sulla carta. Ovviamente poi dipende da quote, esposizione, vento, susseguirsi delle perturbazioni che creano un manto nevoso differente da anno in anno. Ma anche da mese in mese.

  14. #11

    Predefinito

    Chi non conosce questi luoghi è chiaro che non può immaginare, la realtà è che vengono presi troppo spesso sotto gamba da una marea di persone (che solitamente dicono "ao sò stato sule Dolomiti e cche sarà mai") ed il soccorso alpino sul Gran Sasso è uno dei più impegnati d'Italia.... quindi ben vengano i soccorsi a pagamento (non hanno però nulla a che vedere con "il toboga della Valle d'Aosta" ).

    http://www.abruzzoweb.it/contenuti/i...ista/578006-4/

  15. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nkg83 Vedi messaggio
    Alberto anche se apprezzo molto questo tuo primo ( credo) approccio alla sicurezza ma dalle domande che poni penso che tu, come molti comunque, avresti bisogno di seguire un corso con persone competenti in materia, siano guide alpine, cai o gruppi specializzati.

    Solo così potrai acquisire delle competenze per poter limare il rischio ( che comunque non è mai zero) l'argomento è molto complesso e affrontarlo tutto qui è impensabile.

    Poi quattro parole sulla sicurezza le possiamo anche fare ma iscriviti ad un corso, ne vale la pena.
    Certo che voglio fare un corso, mi sto già informando, e non sottovaluto assolutamente l'aspetto sicurezza: pala, sonda e ARVA li ho comprati prima degli sci!. Ma nel frattempo qualche info mi aiuta a capire. Lo scorso anno a partire da marzo ho fatto qualche uscita ma la neve era trasformata e compatta e non mi sembrava affatto pericolosa, ma poi ai primi di aprile c'è stata la sciagura sull'Appennino pistoiese che è molto vicino a me... Non ho intenzione di affrontare grandi pendenze, né di cercare il powder a tutti i costi, ma è bene essere prudenti (meglio aver paura che buscarne...)

    GRAZIE A TUTTI.

  16. Skife per Albertino66:


  17. #13

    Predefinito

    Domanda: sbaglio o esisteva uno "storico" degli eventi valanghivi in Appennino da qualche parte in rete? Sto spulciando i soliti siti ma non lo ritrovo...

  18. #14

    Predefinito

    Inverno passato ho fatto quasi 40 gite in Appennino centrale e devo dirti che, oltre ad essermi trovato davanti un lupo, ma quello é meno pericoloso, le slavine ci sono eccome, grandi e piccole e non così rare come si potrebbe pensare.
    Mio consiglio é se sei agli inizi di andare con gente esperta o di fare un corso di scialpinismo, aiuta moltissimo ed ovviamente saper usare arva. Infatti sto valutando di comprare anche uno zaino airbag antivalanga.

    marco

  19. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mbalerna Vedi messaggio
    Inverno passato ho fatto quasi 40 gite in Appennino centrale e devo dirti che, oltre ad essermi trovato davanti un lupo, ma quello é meno pericoloso, le slavine ci sono eccome, grandi e piccole e non così rare come si potrebbe pensare.
    Mio consiglio é se sei agli inizi di andare con gente esperta o di fare un corso di scialpinismo, aiuta moltissimo ed ovviamente saper usare arva. Infatti sto valutando di comprare anche uno zaino airbag antivalanga.

    marco
    spettacolo!
    sei riuscito a fare foto?

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •