Pagina 34 di 35 PrimoPrimo ... 242526272829303132333435 UltimoUltimo
Mostra risultati da 496 a 510 di 511

Discussione: Cortina 2021 - monitoriamo i lavori in corso

  1. #496

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio
    Sì sì certo certo che serve ai pendolari, io dicevo proprio quello: fare una ferrovia in val Boite, ha più senso che serva ai pendolari a sgravarli del traffico, sapendo comunque che difficilmente lo sciatore prende il treno in queste valli (anzi, in Italia in generale).
    La linea dovrebbe aiutare a sgravare la SS dal traffico dei pendolari, più che dai turisti che magari comunque si spostano 2-4 volte a settimana (anche se in maniera massiccia)

    Volevo solo dire che il paragone con Zermatt è forse azzardato, in quanto lì invece credo sia molto più a uso turistico il treno.

    o no?
    Di pendolari però non ce ne sono tanti in Val Boite. Come detto sopra, per favorire la maggior parte della popolazione locale bisogna passare dal Centro Cadore e, quindi, dalla Val d'Ansiei.

  2. #497

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mauropd Vedi messaggio
    […]
    se ci sono i camion che passano per andare in Austria, dovrebbe esser loro vietato questo tragitto
    […]
    Ecco il punto importante: i camion ed i mezzi pesanti che transitano a Cortina, generalmente per andare/venire in/dall'Austria (al fine di risparmiare su carburante e pedaggi autostradali), che inquinano molto.
    E quando saranno completate le circonvallazioni e gli interventi previsti sulla viabilita', il problema sara' piu' grande perche' il risparmio della tratta sara' ancora maggiore...


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #498

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Tooyalaket Vedi messaggio
    Ricordo che una volta c'era un utente (oggi disperso?) particolarmente esperto di treni che aveva pure fatto una specie di studio di fattibilità di una linea ferroviaria che toccava perfino San Vigilio di Marebbe in una delle sue varianti.

    Qualcuno ricorda?

    Ciao
    Trovato https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=61797
    Leggetelo, merita.
    Magari all'inizio non è interessantissimo perchè a parlare siamo in 4 sfigati poco avvezzi al treno, poi a pagina 4 entra l'esperto e la discussione decolla.
    L'utente Stefano Dalli è davvero competente, peccato abbia contribuito solo con pochi (ma spettacolari) post, argomenta con puntualità e non si limita solo all'aspetto tecnico ferroviario (dove è evidente la sua passione e conoscenza).
    Segnalo anche il suo sito http://dolofer.it
    Realizzassero solo 1/4 delle sue proposte le PM10 sulle nostre amate montagne scenderebbero almeno della metà.

    Ciao
    Ultima modifica di Tooyalaket; 10-01-2020 alle 04:40 PM.

  5. Skife per Tooyalaket:


  6. #499

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Childerique Vedi messaggio


    Ecco il punto importante: i camion ed i mezzi pesanti che transitano a Cortina, generalmente per andare/venire in/dall'Austria (al fine di risparmiare su carburante e pedaggi autostradali), che inquinano molto.
    E quando saranno completate le circonvallazioni e gli interventi previsti sulla viabilita', il problema sara' piu' grande perche' il risparmio della tratta sara' ancora maggiore...

    Basta contingentare i camion sopra una certa lunghezza/peso, se lo fanno sull'A12 (proseguimento dell'A22) non vedo perché non farlo qui.

    Comunque io di TIR sulla Cortina-Dobbiaco non ne ho mai visti.

  7. Skife per fla5:


  8. #500

    Predefinito

    Beato te... ce ne sono tanti e sono una piaga, soprattutto quando si incrociano alla curva di valle...

  9. Skife per alfpaip:


  10. #501

    Predefinito

    “Rete Dolomiti” finanzierà la nuova cabinovia in centro a Cortina

    Gli impiantisti fanno squadra, danno vita a una società e portano avanti il progetto. Ghedina: «Il nostro obiettivo è eliminare gli intasamenti verso le ski aree»

    I privati fanno squadra e danno vita a Rete Dolomiti, con l’obiettivo di realizzare in tempi relativamente brevi una cabinovia che, partendo dal centro di Cortina, porti gli sciatori alle piste ai piedi delle Tofane. «Stiamo lavorando in maniera piuttosto intensa per la realizzazione di questo nuovo impianto di risalita», rivela il sindaco Gianpietro Ghedina, «che dovrebbe partire dall’area dei campi da tennis Apollonio e arrivare a Socrepes».

    L’opera rientra nel quarto livello del Piano di infrastrutture per i Mondiali di sci del 2021, un livello che non doveva essere realizzato, ma approntato a livello progettuale. Ora, però, in vista delle Olimpiadi c’è una nuova accelerazione. «Gli impiantisti locali», spiega Ghedina, «si sono riuniti in un gruppo denominato Rete Dolomiti e hanno presentato al Comune e al commissario di Governo Luigi Valerio Sant’Andrea di realizzare a loro spese l’impianto, che costerà dai 12 ai 13 milioni di euro. Noi abbiamo sposato la proposta e abbiamo lavorato in sinergia affinché l’iter possa procedere con i dettami della legge 50/2017 varata per i Mondiali. Una legge che agevola gli iter, in quanto il commissario, pur rispettando il codice degli appalti, può utilizzare una procedura accelerata circa le tempistiche di pubblicizzazione dei vari atti».

    «Il progetto», prosegue Ghedina, «si inserisce in maniera armoniosa nel Piano infrastrutturale previsto per la rassegna iridata. Parliamo di un’opera importantissima per la diminuzione del traffico che, soprattutto durante la stagione invernale, intasa le strade che portano alle ski aree di Tofana, Cinque Torri e passo Falzarego. L’impianto porterebbe gli sciatori direttamente in pista e da lì, considerando che sarà costruita anche una cabinovia che collegherà Pocol con le Cinque Torri, negli altri comprensori».

    L’obiettivo è realizzare la nuova cabinovia ben prima dei Giochi olimpici invernali del 2026. «Rete Dolomiti», prosegue il sindaco, «ha l’obiettivo del 2021, ambizioso ma non irrealizzabile, vista la sinergia con Sant’Andrea e la Regione Veneto che guarda con attenzione a tutte le iniziative legate alla mobilità sostenibile. Sono contento che, dopo anni di divisioni, la maggior parte degli impiantisti abbia deciso di collaborare, dando vita alla società Rete Dolomiti, che guarda al futuro di Cortina».

    Il tutto con un approccio legato alla sostenibilità: «Un concetto», chiosa Ghedina, «che sembrava solo una parola che va di moda, ma che noi stiamo rendendo concreto. Stiamo creando un sistema “ecologico” per vivere e godere della montagna. Per i cortinesi e gli ampezzani porre al centro la natura e il nostro ambiente è da sempre un imperativo: lo vediamo con le Regole, che hanno gestito e tutelato il territorio al meglio, ma lo vediamo anche in municipio dal lontano 1979, quando amministratori lungimiranti bloccarono il Piano regolatore, consentendo di edificare solo alberghi o case in diritto di superficie. L’obiettivo finale è rendere Cortina una città più moderna e più sostenibile, con interventi condivisi».
    https://corrierealpi.gelocal.it/belluno/cronaca/2020/01/16/news/rete-dolomiti-finanziera-la-nuova-cabinovia-in-centro-1.38337435

  11. #502

    Predefinito

    Non vedere, non credere.

    Certo che se fosse fatta, in un sol colpo si potrebbe quasi dire che sono collegati anche Tofane e faloria

    Scherzi a parte, il tragitto a piedi non sarebbe più lungo di quello che si fa ad Ortisei ... anche se sarebbero due funivie (anzi due e mezzo, visto i due tronchi del faloria) da fare consecutivamente.

  12. Skife per botto:


  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #503

    Predefinito

    Poi lo skipass costerá sugli 80€.....

  15. #504

    Predefinito

    https://corrierealpi.gelocal.it/bell...ine-1.38372782

    Lavori importanti sulla SS51 a Longarone e dintorni.
    Ci sarà da soffrire nei prossimi mesi, non voglio pensare cosa saranno i rientri nei weekend

    Lavori importanti, necessari ... ma non sufficienti. Non serviranno assolutamente a fluidificare il tappo rappresentato da LOngarone, perchè la fila, anche se inspiegabilmente, nasce 2/3 km a valle di Longarone

  16. #505

    Predefinito

    Quella strada dalla fine dell'autostrada in poi è sempre un macello,
    non solo in direzione Cortina ma anche verso il centro cadore.

    Il fatto è che nei paesi non è mai stato fatto nulla e rispetto al traffico di dieci o venti anni fà adesso saranno penso almeno raddoppiati i veicoli,
    per non parlare di camion e autobus,
    quindi in ogni stagione è un bel casino.

  17. #506

  18. Skife per bottosso:


  19. #507

    Predefinito

    Potrebbe essere il collegamento con l'autobus tra la stazione di partenza della funivia del Faloria e Pie' Tofana/Col Druscie' (previsto per il periodo in cui non era ancora stata messa in funzione la nuova telecabina del Col Druscie')?

  20. Skife per Childerique:


  21. #508

  22. #509

    Predefinito

    L’articolo fa riferimento alle Olimpiadi del 2026, ma in realtà parla di opere che, in gran parte, si sarebbero dovute realizzare per i Mondiali del prossimo anno


    https://www.ilpattosociale.it/2020/0...egione-veneto/

  23. #510

    Predefinito

    Leggevo oggi l'articolo sul gazzettino con la lista delle opere da completare o da creare dal nulla,
    tra gallerie ponti e varianti,
    è un lavoro che essendo in It ci vorrano dieci anni minimo,
    senza contare cosa comporta tale tipo di interventi su una strada del genere,
    dove il caos c'è anche senza semafori o deviazioni.

Pagina 34 di 35 PrimoPrimo ... 242526272829303132333435 UltimoUltimo



Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •