icona Skitags: Passo Tonale - Ponte di Legno - Temù [55] Impianti di risalita [27]

Pagina 1 di 6 123456 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 88

Discussione: Tonale - Archeologia sciatoria

  1. #1

    Predefinito Tonale - Archeologia sciatoria

    Apro questa discussione sul Tonale che vuole essere più che altro una carrellata fotografica di vecchi impianti e campi di sci. Chi abbia informazioni più precise sulla storia della colonizzazione sciistica del Passo - e voglia di contribuire - è il benvenuto a farlo.

    Inizio io con qualche foto del mio archivio (comunicazione di servizio per Fabio: il Multiupload and resize non funge)

    Campi di sci in varie epoche:




































    Cartine storiche (1967, da "L'Enciclopedia dello Sciatore"):











    Cartina a occhio di uno o due decenni successiva:




    Panorama anni '60:




    Sciovia Serodine:












    Seggiovia Valbiolo:







    Sciovia Bleis:






    Vedutine:




    Funivia verso Passo Paradiso (anni '70 o '80) con sotto pista nera NON ancora rimodellata:




    Dal Passo Paradiso verso il ghiaccio del Presena prima della meccanizzazione:



  2. #2

    Predefinito

    Questa è la discussione che volevo!!
    Cercherò di contribuire con le informazioni che ho dal '94 in poi, purtroppo le immagini che ho di allora son tutte diapositive e non ho il sistema per scansionarle

    L'àncora Bleis doveva essere terrificante

    Ma la cestovia Alpe Alta fu trasformata in sciovia? Su una delle tue cartine è segnata così...

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3

    Predefinito

    Ancora due cartine (notare anche la famigerata biposto Graffer Alveo):







    Sci estivo al Presena:







    Cestovia Graffer Paradiso-Presena:




  5. Lo skifoso Kaliningrad ha 4 Skife:


  6. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio


    In questa (a occhio databile metà anni '80) erano già in progetto la Valbiolo in un tronco solo, la Contrabbandieri e le seggiovie di Temù! La Bleis è già segnata seggiovia ma credo sia un errore, l'attuale automatica è del '90...

  7. #5

    Predefinito

    Pista Alveo (del Cantiere) (gentile concessione dell'utente Intermezzo, Sommerschi.com)

    Pista Alveo (del Cantiere) Tonale

  8. Lo skifoso Kaliningrad ha 10 Skife:


  9. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ste1258 Vedi messaggio
    In questa (a occhio databile metà anni '80) erano già in progetto la Valbiolo in un tronco solo, la Contrabbandieri e le seggiovie di Temù! La Bleis è già segnata seggiovia ma credo sia un errore, l'attuale automatica è del '90...
    E' segnato anche il Calvo. In che anno ha chiuso?

  10. #7

    Predefinito

    Dai ricordi dei miei avi dalignesi, il Calvo dovrebbe aver funzionato fino a fine anni '70. L'impianto è stato demolito solo da pochissimo, la stazione di partenza è stata trasformata nell'ennesimo condominio, in uno dei posti più umidi e ombrosi della valle

  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #8

    Predefinito

    Qui di seguito ho tentato di ricostruire i passi (notevoli) compiuti dal comprensorio da quando lo frequento io, conditi con qualche esperienza personale

    Stagione '94/'95
    Il comprensorio Adamello Ski, di comprensorio ha ben poco. Sono 3 realtà distinte, Ponte, Tonale, Presena, unite solo dallo stesso skipass.
    Gli impianti di risalita sono in buona parte pregiati pezzi d’antiquariato. Al Tonale però si distinguono 2 seggiovie automatiche (Bleis, 1990 e Valbiolo, 1993), tra le prime nelle Alpi Centrali, che fanno capolino tra i ruderi di vecchie strutture abbandonate: pali ex sciovia Valletta e arrivo ex cestovia Alpe Alta.
    Le lente biposto Serodine e Alpe Alta garantiscono viaggi di 10 minuti per distanze poco superiori al chilometro, mentre l’antica Tonale Occidentale accoglie i clienti con un’ombrosa risalita a –15°C.
    Domina il panorama del valico l’ardita e interminabile sciovia Cadì Carosello, riservata agli sciatori esperti e quasi sempre chiusa, che serve un budello di pista altrettanto difficile.
    Poco prima del passo sopravvive la sciovia Tonalina, completamente scollegata dalle altre piste, alla sua ultima stagione di esercizio.
    Novità della stagione sono la nuova Nigritella da 4 posti, dai comodissimi sedili imbottiti, che sostituisce una biposto, e la Cadì SIT da 3, che sostituisce una sciovia.

    Stagione '95/'96
    Viene dismessa l'inutile sciovia Tonalina, e a Ponte si realizza la manovia Cida, che però dura poche stagioni e nei primi anni 2000 viene sostituita da un nastro.

    Stagione '96/'97
    Il versante soleggiato del Tonale raggiunge la quota più alta, tutt’ora imbattuta: con la nuova seggiovia Contrabbandieri si toccano i 2577 m.
    Altra novità, meno evidente ma altrettanto piacevole, è l’installazione sulla Bleis di seggiole coperte. Finalmente le terrificanti salite nell’ombra del pomeriggio con –15° diventeranno un ricordo.
    Sulla cartina fa la sua comparsa una bozza di pista che dal Passo scende attraverso il bosco fino alle porte di Ponte. Denominata Pegrà, è in realtà una strada priva di protezioni e d’innevamento artificiale. Mancando oltretutto un impianto che ne consenta la risalita, messa così la nuova pista non promette granchè.
    Per la prima volta ste1258 mette piede al Presena, ovviamente a Pasqua, quando le piste del ghiacciaio sono le uniche decenti. Peccato che l’unico mezzo per accedervi sia la funivia del 1963, che nel migliore dei casi vuol dire 45’ di coda.
    Sul ghiacciaio in quegli anni operano 4 sciovie, le 2 ripide ancore e i corti Maroccaro 1 e Maroccaro 2, di cui il secondo funzionante a gasolio.

    Stagione '97/'98
    Il primo dei 2 impianti più lenti del Tonale viene sostituito. La Serodine, costruita neanche 10 anni prima ma nata già vecchia, viene sostituita da una seggiovia automatica capace di 2400 persone orarie.
    La pista viene allargata a dismisura e ne viene anche realizzata una variante (quasi sempre chiusa per gare).
    A gennaio 1998 ste1258 insieme al maestro scende per la prima volta lungo la Paradiso.

    Stagione '98/'99
    Nessuna novità.
    Durante l’inverno, nella piazza di Ponte campeggia un manifesto che pubblicizza la nuova cabinovia di collegamento con il Tonale. A vederlo così, sembra un progetto destinato ad andare in porto da qui all’anno successivo...
    Nella primavera 1999 ste1258 scia per la prima volta sulle piste di Ponte e se ne innamora a prima vista.

    Stagione '99/'00
    Causa termine vita tecnica, sparisce senza essere sostituita la vecchia e amata sciovia Faita, luogo di splendide sciate sulla sua pista blu che era la mia preferita nei primi anni.

    Stagione '00/'01
    Anche l’altro rottame biposto del passo, l’Alpe Alta, passa a miglior vita. Celebre per i suoi imbarchi da pronto soccorso a 2,5 m/s senza nastro, viene sostituita da una veloce quadriposto che fa diretta concorrenza alla vicina Serodine ma che fortunatamente viene un po’ meno presa d’assalto.
    Con la realizzazione del nuovo impianto viene rottamata la sciovia Cadì Carosello e accorciata la rispettiva pista, che ora parte più in basso ed è accessibile direttamente dall’arrivo dell’Alpe Alta. Il tracciato viene inoltre allargato e livellato perdendo parecchio del nero che aveva, e se ne crea un doppione poche decine di metri più a est.
    Viene realizzata una quarta pista, detta Alpe Alta Gare e più avanti rinominata Cinque Dossi, che per far fede al proprio nome è quasi sempre chiusa per competizioni. Il pistone originale, un tempo ricco di ondulazioni, viene ridotto a insignificante drittone.

    Stagione '01/'02
    Niente di nuovo su tutti i fronti.

    Stagione '02/'03
    La vecchia e cigolante Valena triposto, altro impianto prediletto nelle sciate della prima ora, viene sostituita con una seggiovia quadriposto per giunta automatica nonostante la brevità. A fianco della seggiovia fa la sua comparsa un halfpipe. Successivamente, accanto all’halfpipe, sorgeranno altre attrezzature per i tavolari, e la Valena diventerà lo snowpark del Tonale.
    Il ghiacciaio che si ritira comincia a mietere le prime vittime: la sciovia Maroccaro 2 viene dismessa a causa dell’abbassamento del manto che rende irraggiungibile la stazione di partenza.

    Stagione '03/'04
    Anche la sciovia Maroccaro 1, come la 2 l’anno prima, muore a causa del ritiro del ghiacciaio Presena.
    Con innumerevoli artifici si era tentato di farla campare, ma anche in questo caso il caldo ha avuto il sopravvento.
    Al mitico Presena restano così solo le insopportabili ancore parallele, che ogni anno arrivano 1 metro più in basso e costringono gli operatori a un immane lavoro di taglio della roccia per abbassare la stazione a monte.

    Il resto è storia recente: nel 2004 con l'apertura della nuova cabinovia Paradiso, della pista Pegrà e della seggiovia di Val Sozzine inizia a concretizzarsi l'ambizioso progetto chiamato Grande Sogno, che prosegue nella stagione 2005/2006 con l'apertura del settore di Temù e si completa nel 2006/2007 con l'inaugurazione della cabinovia Ponte-Tonale.
    Da lì in poi è attualità
    Ultima modifica di ste1258; 18-12-2014 alle 10:46 PM.

  13. Lo skifoso ste1258 ha 7 Skife:


  14. #9

  15. #10
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Salomon Superaxe 10 Pilot - Boots LangeXT100- Tuta Dubin - Occhiali Oakley - Guanti Salomon/Oakley - Casco Uvex

    Predefinito

    Una curiosità: quando hanno cominciato a battere e manutenere le piste come ai giorni nostri, in quale annata?

  16. #11

    Predefinito

    Non so al Tonale, ma in generale i primi rudimentali battipista meccanici hanno fatto la loro comparsa verso la metà degli anni '60.

  17. #12

    Predefinito

    Ed ecco dal mio archivio storico qualche chicca degli anni d'oro... buona visione

    Gennaio 1995
    La leggendaria slittinovia Carezze (demolita nel 2012 ), dietro si vedono le sciovie Vittoria/Presanella, l'Alpe Alta biposto (con la stazione intermedia ancora presente!), la sciovia Cadì Carosello e la Valena triposto:


    Febbraio 1995
    Una rara foto della Bleis con seggiole scoperte:


    Gennaio 1996
    Sulla Tonale Occidentale.......... brrrrrrr!


    Gennaio 1996
    La sciovia Faita (Graffer? Sacif?) che collegava la partenza della Nigritella con gli impianti del Passo:


    Marzo 1997
    Pasqua al Presena, sciovia Maroccaro 1:


    Marzo 1997
    Sciovie doppie del Presena con la pista nera di sinistra in grande spolvero:


    Gennaio 1999
    In un inverno caldo e secco, al Tonale si scia su lingue di neve marcia, meglio scappare in quota! Arrivo sciovia Maroccaro 2 a 2977 mslm:


    Dicembre 1999
    Arrivo Alpe Alta, ultima stagione di funzionamento della biposto:


    Dicembre 1999
    Vista degli impianti trentini del Passo: l'Alpe Alta senza più l'intermedia, e sulla destra la terrificante sciovia Cadì Carosello, stranamente chiusa


    Gennaio 2002:
    Altro inverno senza neve, pista Valena con la triposto all'ultima stagione d'esercizio, a sinistra sopravvive la garitta di partenza della Cadì Carosello demolita 2 anni prima:


    Questo è quanto, grazie dell'attenzione
    Ultima modifica di ste1258; 07-12-2014 alle 08:19 PM.


  18. #13

    Predefinito

    Ah, sei riuscito a scansionare le diapositive? Ottimo!

    Noto che nel 1997 il ghiacciaio si era già molto infossato, caspita ... pensavo che il grosso si fosse perso solo dopo il 2003 ...

    Potrebbe essere la Maroccaro 2 questa?



    L'ho catalogata come Presena, ma non sono sicurissimo ... un caso da WLF?

    PS: Domanda per Ste1258: Ma la cestovia Graffer Cady è la stessa cosa di Alpe Alta?

  19. #14

    Predefinito

    Più che scansionarle, le diapositive le ho fotografate
    La foto che hai messo è il Presena vero e proprio, il tracciato è quello delle ancore attuali... si direbbe una manovia Che fosse il primo esperimento pionieristico?
    La cestovia del Tonale ufficialmente si chiamava Cadì (o Cady in modo più "turistico"). Quando hanno smantellato la cestovia (negli ultimi tempi però era stata trasformata in sciovia) hanno costruito l'Alpe Alta biposto e la sciovia Cadì Carosello (direi negli anni '80) che in pratica la sostituivano, ecco perchè io comunemente chiamo Alpe Alta anche la cestovia.

  20. #15

    Predefinito

    Bellissimo thread, soprattutto perchè i miei hanno comprato casa a Vezza d'Oglio nel '90 e io sono nato nel '93, quindi cose come la famigerata Cadì Carosello le ho vissute solo nei loro racconti Dovrei chiedergli se hanno foto o dia vecchie, per natale lo faccio!

    Posto un paio di cose che mi ero salvato negli anni

    Progetto di una funivia sul pisgana



    Presena








Pagina 1 di 6 123456 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •