icona Skitags: Sillian Hochpustertal [9]

Pagina 2 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 89

Discussione: Collegamento Sillian-Sesto (Orto del Toro)

  1. #16

    Predefinito

    Secondo te gigiotto cosa ci perderebbe il DS? Il fatto che Padola si è aggiunta pochi anni fa non crea "un precedente"?

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    Interessante, non avevo pensato a questa opzione.

    Tecnicamente vedendo su Google earth non è impossibile farlo anche in seguito con un impianto fino alla cresta.
    Poi a Sillian basterebbe una seggiovia fissa doppio senso per superare il piano e la ferrovia fino alla cabinovia.
    non è una idea mia...è il vecchio progetto degli anni '90 mai andato in porto. da qualche parte su skiforum ci dovrebbero essere pure le mappe del progetto che avevo preso da un sito austriaco

  4. #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alexzappa Vedi messaggio
    non è una idea mia...è il vecchio progetto degli anni '90 mai andato in porto. da qualche parte su skiforum ci dovrebbero essere pure le mappe del progetto che avevo preso da un sito austriaco
    eccole
    http://www.skiforum.it/forum/showthr...hlight=sillian

  5. Skife per alexzappa:


  6. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    Secondo te gigiotto cosa ci perderebbe il DS? Il fatto che Padola si è aggiunta pochi anni fa non crea "un precedente"?
    La domanda da porsi non e' cosa ne ha da perdere il DS, ma piuttosto, cosa ha da guadagnarne. E per DS si intende le 4 zone del sellaronda. Le altre contano come il due di coppe con briscola in spade.

    Già altre zone, per esempio la valle Aurina e l'alta val d'Isarco, avevano fatto richiesta di unirsi. Con ottimi sponsor tra l'altro. La risposta e' stata niet.

    Per Padola direi che semplicemente, data la piccola consistenza della ski area, non è' stata ritenuta essere una minaccia per il cuore del DS.

    Per Sillian non mi pare che esistano sponsor importanti. E per contro addirittura ci potrebbe essere una minaccia verso il ricco Alto Adige da parte del povero Ostyrol. Che tra l'altro essendo in un altro stato ha diverse normative tecniche e fiscali.

  7. #20

    Predefinito

    Per quanto riguarda il collegamento dal punto di vista strettamente tecnico, e' piuttosto facile. Certo, servirebbero 3 begli impianti, ma l'orografia del territorio appare piuttosto preposta a piste da sci. E a sillian, in corrispondenza del cambio di versante, la valle e' larga solamente 450 metri. Però' in mezzo hai la ferrovia, la Drava e la statale.

  8. #21

    Predefinito

    Una soluzione intermedia potrebbe essere una seggiovia fissa dalla stazione di Sillian alla cabinovia. Per chi acquista un settimanale in Alta Pusteria ha in omaggio 1 giorno a Sillian (da ritirare alle casse) e viceversa.

    Valle Aurina mi pare che per ora stanno legando molto con Plan de Corones (su sito del Plan hanno inserito tutto sulla Valle Aurina, dalle webcam alle piste da sci, slittino, etc...), se questa richiesta di unione venisse dal Plan e non dalla Valle Aurina forse avrebbe "più valore"?!

  9. #22

    Predefinito

    In effetti non ho ancora capito che interessi abbia la valle aurina a rimanere fuori dal consorzio

  10. #23

    Predefinito

    Ci sono altri casi di addirittura zone come Racines sponsorizzate da big della val gardena, per motivi di vicinanza societaria. Niet. Il fatto che plan de corones condivida la webcam non significa nulla. Solo che la locale apt abbia obbligato a condividere risorse. La cosa che davvero potrebbe interessare e' quanti posti letto ha la valle Aurina, o sillian. Se hanno tanti posti letto, in rapporto agli impianti, allora possono interessare, altrimenti non interessano.
    Ma se loro hanno tanti posti letto in rapporto agli impianti, probabilmente hanno poco interesse a condividere il proprio parco sciatori con qualcun'altro.

  11. #24

    Predefinito

    Se non aderiscono al consorzio rimangono nel loro splendido isolamento
    Se compro un settimanale al plan valido anche per l'aurina probabilmente farò anche un paio di giorni tra klausberg e speikboden così vedo la zona e provo le piste, ma così di difficilmente c'andrò

  12. #25

    Predefinito

    Ma tecnicamente non si riuscirebbe a fare una ripartizione DS/non DS?

    esempi:

    1) vendono uno skipass Plan de Corones+Valle Aurina. In base a quanto lo sciatore scia da una parte o dall'altra i soldi vengono divisi: una parte va agli impiantisti della valle Aurina, e una parte al DS. Che poi rigirerá i soldi in base alle regole attuali

    2) stessa cosa per un potenziale collegamento Alta Pusteria-Sillian. Qui addirittura si può prevedere che la quota passaggi di Sillian vada al comprensorio Ost Tirol (o quel che è ) e una parte al DS

  13. #26

    Predefinito

    A Sillian si aggiunge anche il problema che usano Skidata (tutto il consorzio di cui fa parte) invece di Axess, quindi è tecnicamente impossibile sciare con lo stesso skipass a Monte Elmo e Sillian.

  14. #27

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pierr Vedi messaggio
    Ma tecnicamente non si riuscirebbe a fare una ripartizione DS/non DS?

    esempi:

    1) vendono uno skipass Plan de Corones+Valle Aurina. In base a quanto lo sciatore scia da una parte o dall'altra i soldi vengono divisi: una parte va agli impiantisti della valle Aurina, e una parte al DS. Che poi rigirerá i soldi in base alle regole attuali

    2) stessa cosa per un potenziale collegamento Alta Pusteria-Sillian. Qui addirittura si può prevedere che la quota passaggi di Sillian vada al comprensorio Ost Tirol (o quel che è ) e una parte al DS
    Casomai eventuali accordi di questo genere, se fatti aggirando il DS, andrebbero fatti tra skipass di valle plan de corones e valle Aurina o sillian. Come meccanismo di ripartizione eventuale, ammesso che il DS non metta il veto, dovrebbero inventarselo.
    Comunque i soldi dello skipass di valle sono "cavoli" della valle e non del DS.
    Ma i problemi sono ben altri. Un meccanismo del genere sarebbe difficile da impostare meno che la valle Aurina o sillian non accetti i principi basilari di uno skipass condiviso. Ed il primo principio è' accettare i prezzi imposti.

  15. #28

    Predefinito

    non riesco a capire sta cosa dei prezzi imposti. Immagino che per qualunque skipass il prezzo andrebbe fissato in modo da massimizzare gli introiti

  16. #29

    Predefinito

    Massimizzare gli introiti... Ma di di chi?
    Per esempio se una località avesse pochi sciatori in settimana, magari vorrebbe emettere giornalieri a prezzo scontato in settimana rispetto alla domenica. Nel DS non può. Primo perché si possono vendere solo skipass di valle, e non della singola stazione, secondo perché i prezzi degli skipass di valle sono legati a quello del DS , salvo piccoli aggiustamenti. I prezzi dello skipass DS sono determinati dall'intero consorzio di 12 valli, dove le 4 del sellaronda decidono in pratica per tutti gli altri.

    Pure mattinieri e cose simili. Li hai mai visti nel DS?

    Il concetto e' semplice. Nel DS non esiste e non deve esistere concorrenza interna sul prezzo tra una valle e l'altra o tra una stazione e l'altra. L'unica concorrenza ammessa e' sui servizi.
    Se in val Gardena lo skipass quel giorno costa 40 euro, in valle Aurina il medesimo giorno potrà costare non meno di 37/38 euro. Anche se in valle Aurina gli impianto girano vuoti.

    Questa e' la regola fondamentale di prezzo skipass nel DS. Prendere o lasciare.

  17. Lo skifoso gigiotto98 ha 3 Skife:


  18. #30

    Predefinito

    Il giornaliero in Valle Aurina costa 39,5 euro in alta stagione. Sono località moderne e giustamente fanno prezzi da località moderne.

    Un ingresso nel DS porterebbe loro un sacco di soldi, basti pensare a quanti pusteresi con stagionale DS ci andrebbero. A perderci sarebbero le località vicine perché alcuni giorni i pusteresi non andrebbero nelle loro località. Ma se proprio quelle località (come il Plan) pensano di fare sistema e arricchire l'offerta con la Valle Aurina (molto meglio che con la Piculin e lo skibus per il Sella Ronda) , perche i consorzi del Sella Ronda dovrebbero opporsi?

    Io personalmente non andrei mai in settimana bianca al Plan, a meno di poter sciare anche in Valle Aurina, oltre che in Alta Pusteria

Pagina 2 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo



Tags per questo thread

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •