Mostra risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Sulle condizioni neve di quest'anno: strati, temperature, etc.

  1. #1

    Predefinito Sulle condizioni neve di quest'anno: strati, temperature, etc.

    Vorrei che qualche vero esperto in nivologia intervenisse..io non lo sono, ma per piacere e curiosità ho letto più di uno fra testi di sci alpinismo..e queste mie nozioni (sicuramente superficiali), mi hanno fatto venire una terribile preoccupazione: ..è vero è caduta una grandissima quantità di neve ...ma purtroppo lo zero termico ha subito un innalzamento altimetrico e probabilmente ora si sta abbassando di nuovo. La qualità della neve caduta e quindi la stratificazione verticale del manto non è uniforme...Questa condizione caratterizzata da uno strato profondo meno stabile è molto pericolosa e credo che si manterrà tale anche nel tempo. Se c'è qualche sci alpinista o esperto di nivologia lo pregherei di intervenire..a confermare o smentire questa mia preoccupazione.
    (Mi riferisco in particolare alla zona Dolomiti dove ho potuto osservare direttamente questa oscillazione termica...non so come è stato nel resto delle alpi)

  2. #2

    Predefinito

    Ciao ho spostato qui visto che si chiede una cosa interessante e non si danno consigli su fp da bordopista.
    Ciao

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Ciao ho spostato qui visto che si chiede una cosa interessante e non si danno consigli su fp da bordopista.
    Ciao
    Ok grazie .............

  5. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da turuk Vedi messaggio
    Vorrei che qualche vero esperto in nivologia intervenisse..io non lo sono, ma per piacere e curiosità ho letto più di uno fra testi di sci alpinismo..e queste mie nozioni (sicuramente superficiali), mi hanno fatto venire una terribile preoccupazione: ..è vero è caduta una grandissima quantità di neve ...ma purtroppo lo zero termico ha subito un innalzamento altimetrico e probabilmente ora si sta abbassando di nuovo. La qualità della neve caduta e quindi la stratificazione verticale del manto non è uniforme...Questa condizione caratterizzata da uno strato profondo meno stabile è molto pericolosa e credo che si manterrà tale anche nel tempo. Se c'è qualche sci alpinista o esperto di nivologia lo pregherei di intervenire..a confermare o smentire questa mia preoccupazione.
    (Mi riferisco in particolare alla zona Dolomiti dove ho potuto osservare direttamente questa oscillazione termica...non so come è stato nel resto delle alpi)
    per come la vedo io , quello che sta sotto a 3 metri di neve pesante , ormai ci interessa poco , fossero anche lastroni , brina o situazioni varie .. ormai ci dobbiamo interessare di come evolve quella che ha fatto in questi giorni , e di quella che farà... Queste nevicate hanno resettato completamente la situazione stratigrafica ... a meno che non ci preoccupiamo di valanghe di fondo.. considera che ora sta ventando parecchio , i lastroni che ci preoccupano sono quelli nuovi ... oltre naturalmente ad avere un po' di sana strizza ( e velocità nel concludere le gite) quando arriverà la primavera .... allora si verranno giu interi condomini .. anzi, intere lottizzazioni!

  6. #5

    Predefinito

    Metrate di neve come quelle che a fatto, creano un enorme sovraccarico che indipendentemente dagli strati sotto, finché non si assesta e non scaricano i canalini è veramente pericoloso.

    Come si evolverà la situazione....nessuno ha la sfera di cristallo,si vedrà!!

  7. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Ciao ho spostato qui visto che si chiede una cosa interessante e non si danno consigli su fp da bordopista.
    Ciao
    Ti riferivi al mio x caso? Scusate x la banalita' del mio post.. ma a volte i consigli sulle localita' penso servano un po' a tutti? Se invece snobbavi i "bordopista" non penso siano cosi' fuori luogo questa stagione con quello che sta succedendo!?

  8. #7

    Predefinito

    No il perfetto contrario. Ho spezzato questo intervento per aprirne uno nuovo e lasciare l altro più ordinato e pulito tanto è che spesso se dati sottolineando i pericoli poi skitaggo le discussioni dei furopeista a portata di impianti.

    No ti so mettere il link della discussione originaria che sono su cella ma ce ancora.

    Mentre tornando a questa discussione, in che senso dobbiamo stare attenti alle gite primaverili ? Non si assestato tutto per bene con le prime giornate calde e notti fredde tipiche di aprile maggio ?

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #8

    Predefinito

    secondo te , le notti fredde primaverili , quanto a fondo riescono a rigelare?e per contro , quanto in profondità andrebbe l'eventuale H2O di percolazione?
    anche in stagioni con poca neve , si raccomanda la tempistica dell'esecuzione della gita , pesnsati quest'anno con metri di neve in quota , magari esposte al sole...

-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •