Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 31

Discussione: quanto vanno chiusi gli scarponi quando si fa una gara?

  1. #1

    Predefinito quanto vanno chiusi gli scarponi quando si fa una gara?

    E' una curiosità che ho da sempre. Mi spiego meglio. Ho fatto gare per una quindicina d'anni, dai 14 in su, quindi conosco il tema. Mi è sempre stato insegnato che gli scarponi devono fare blocco unico col piede. Anche in TV si sente sempre dire ciò. Quindi niente mezze misure: chiudere al massimo, il piede deve scoppiare, e poi riaprire al traguardo. E fin quà mi è tutto chiaro Ma il dubbio che ho sempre avuto è questo: (perdonate se scrivo caxxate vedo di spiegarmi al meglio) ho la sensazione che chiudendo al massimo gli scarponi ne vada della flessibilità della caviglia, e della centralità nonchè della conduzione. Infatti, ora che di gare ne faccio 3 all'anno per divertirmi e non me ne frega più dei risultati, ho preso il coraggio a due mani e ho cominciato a non stringere più come una volta. E devo dire che mi trovo meglio. E' solo una sensazione mia? Sto sbagliando? La regola del "blocco unico" va sempre? Oppure non è sbagliato trovare il giusto compromesso?
    Grazie in anticipo degli interventi, che mi aiuteranno a capire meglio

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

  4. #3
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    scarponcini in cuoio grasso, sci in puro massello, borraccia cane s. bernardo e sospensorio di Pipino il Breve!

    Predefinito

    Non esiste un criterio oggettivo...

    Scusami ma nel tuo passato di gare non hai mai fatto prove di chiusura e regolazione scarponi
    quando andavi a fare pali?

    Oltre ai ganci esitono anche le micrometriche, la posizione delle tacche di aggancio, gli spessori interni, ecc...

    Inoltre la chiusura non influisce sulla possibilità di flettere la caviglia..quello è il flex..

  5. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da spazzauovo Vedi messaggio
    Non esiste un criterio oggettivo...

    ...............quello è il flex..
    Era un po' questo che volevo capire, non c'è una regola precisa, ci si affida all'esperienza e alla propria sensibilità.


    per la flessione della caviglia, rileggendo, hai ragione ho scritto una caxxata

  6. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da spazzauovo Vedi messaggio
    Non esiste un criterio oggettivo...

    Scusami ma nel tuo passato di gare non hai mai fatto prove di chiusura e regolazione scarponi
    quando andavi a fare pali?

    Oltre ai ganci esitono anche le micrometriche, la posizione delle tacche di aggancio, gli spessori interni, ecc...

    Inoltre la chiusura non influisce sulla possibilità di flettere la caviglia..quello è il flex..
    Ciao skifosi,
    Condivido il pensiero di Spazzauovo.... da quando mi sono spaccato (in moto a 18 anni) gare non ne faccio più. Ora ne ho 50 (anni)...
    .. e da quando ho ripreso a sciare (a 23 anni) se non chiudo al max lo scarpone prima di scendere e poi lo riapro per risalire....
    ...non mi diverto! Perchè non mi sembra di comandare lo sci, il piede "balla" nell'involucro della scarpetta e non trasmette bene i comandi!
    La giusta "stretta" dello scarpone al piede dipende, a mio parere, dal livello sciistico. Più hai capacità, più stringi per comandare!
    ... a mia moglie, che scia stando in equilibrio, basta il caldo dello scarpone e che non stringa troppo... tanto non gli serve più
    di tanto la precisione nel comando...
    ..quando facevo gare (fino al 1982) lo scarpone lo si metteva già dentro la neve per irrigidirlo...
    ...di fatto, quando scio a marzo/aprile e la temperatura è alta, e molte volte non riesco a bloccare bene il piede xchè lo scarpone si molla per il calore!

    Buona neve a tutti!

  7. #6

    Predefinito

    nella maggior parte dei casi lo scarpone si chiude a mille perchè fondamentalmente è grande...
    ci sono molti svantaggi ad aprire e chiudere la scarpa ogni discesa, uno su tutti che dopo 2 ore lo scafo si molla e non poco.
    in gara non bisogna assolutamente chiudere tanto, si chiude come nelle altre discese, il blocco unico col piede cè perchè la scarpa è aderente al piede anche da aperta, non certo perchè chiudo tanto.
    inoltre è importantissima la sensibilità del piede, che se "strangolato" ne perde parecchia.

  8. #7
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic FIS SL 165-186r27 - 191CE -188 r30-Salomon BBR, Atomic 176 R21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da papera Vedi messaggio
    nella maggior parte dei casi lo scarpone si chiude a mille perchè fondamentalmente è grande...
    ci sono molti svantaggi ad aprire e chiudere la scarpa ogni discesa, uno su tutti che dopo 2 ore lo scafo si molla e non poco.
    in gara non bisogna assolutamente chiudere tanto, si chiude come nelle altre discese, il blocco unico col piede cè perchè la scarpa è aderente al piede anche da aperta, non certo perchè chiudo tanto.
    inoltre è importantissima la sensibilità del piede, che se "strangolato" ne perde parecchia.
    Concordo con te, è inutile tirare a mille la scarpa in gara e poi avere il piede e caviglia "anestetizzati"..
    Io quando ho la scarpa nuova la prima cosa che faccio è individuare i punti di pressione e la seconda e trovare la chiusura corretta, faccio un pò di prove per trovare le posizioni giuste e poi tengo sempre quelle, magari in campo libero allento il booster, ma grosso modo uso sempre la stessa..

  9. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ninna Vedi messaggio
    ..quando facevo gare (fino al 1982) lo scarpone lo si metteva già dentro la neve per irrigidirlo...
    E' una pratica che ho visto in CdM anche quest'anno, sottolineata dai giornalisti sportivi.
    Le plastiche tendono ad ammorbidirsi anche oggi, dicono, non è solo un gesto rituale.
    Presumo che per un liberista anche una piccolissima differenza sia fondamentale.
    Ma posso solo presumerlo, perché una libera a 125 km all'ora non la tirerò MAI.

  10. #9

    Predefinito

    Eccomi, prendete nota dell'ora della caxxata che scriverò, sono al lavoro, e ci dovrò stare tutta la sera, potrebbe capitare ancora, quindi portate pazienza...

    Come è stato detto più sopra, anch'io penso che non sia corretto tirare al max i ganci, che si facciano gare o meno. Fin qui penso di esser salvo. Aspettate il prossimo passo...

    Mentre per quanto riguarda il flex dello scarpone, penso che in libera debba essere relativamente morbido, se rapportato alla reattività che si richiede nello speciale... ok l'ho detta, sparatemi pure

    Quello di seppellire gli scarponi nella neve lo vedevo fare a Tomba e lo vedo fare agli slalomisti, non ricordo niente del genere in libera, però...

  11. #10

    Predefinito

    Devi stringerli progressivamente, quando senti che il piede scoppia fermati e rifletti, chiudi gli occhi e pensa, magari si potesse scendere con degli scarponi soffici e poco costrittivi.
    Fatto riapri gli occhi e passa ai softboots ed allo snowboard hehehe ;-))

  12. #11
    Powder Addicted Skifoso
    Attrezzatura
    Fischer GS world cup 180cm K2 public enemy 175cm Black Crows Nocta 188,2 Icelantic Shaman 184

    Predefinito

    Al massimo della tua sopportazione gradualmente però stringi ti scaldi sciando poi stringi fai stretching poi stringi fai la gara poi li togli e tiri un bel sospiro di sollievo

  13. #12

    Predefinito

    Anche io sono del parere che vadano stretti "al massimo"! Va chiarito però cosa vuol dire questo massimo... In generale credo che sia il compromesso tra la miglior aderenza e controllo possibile prima che lo scarpone cominci a far male e a compromettere la prestazione.. Insomma, quando il fastidio inizia ad esser poco sopportabile e a distrarti dal movimento.. hai oltrepassato la chiusura corretta..! E, visto che le gare e le cronometrate di allenamento durano veramente poco, uno può stringere gli scarponi per resisterci anche solo una decina di minuti...!

    Il mio allenatore diceva che "gli scarponi vanno stretti fino a che non ti fanno male i gemelli.."! Il termine gemelli, oltre che ad essere un'allusione ai "testicoli", è il nome dei muscoli del polpaccio (gastrocnemio)... Se arrivi a stringerli troppo finisci per sbagliare i movimenti..! Se per avere ottima aderenza con lo scarpone devi stringere così tanto, allora lo scarpone probabilmente non è quello giusto per te..!

  14. #13

    Predefinito

    Io so, per averlo appreso da due bootfitter, che già dopo la seconda/terza tacca i ganci non lavorano bene, e per tale ragione non vanno mai tirati oltre questo livello. Al massimo si spostano verso l'esterno, nei buchi predisposti.

    Se anche in questo caso la chiusura non risulta efficace, vuol dire che si è sbagliato scarpone (o se il problema è sopraggiunto, che l'imbottutura della scarpetta interna è collassata, ed è necessario procedere alla sua sostituzione).

  15. #14
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da blizzy Vedi messaggio
    Eccomi, prendete nota dell'ora della caxxata che scriverò, sono al lavoro, e ci dovrò stare tutta la sera, potrebbe capitare ancora, quindi portate pazienza...

    Come è stato detto più sopra, anch'io penso che non sia corretto tirare al max i ganci, che si facciano gare o meno. Fin qui penso di esser salvo. Aspettate il prossimo passo...

    Mentre per quanto riguarda il flex dello scarpone, penso che in libera debba essere relativamente morbido, se rapportato alla reattività che si richiede nello speciale... ok l'ho detta, sparatemi pure

    Quello di seppellire gli scarponi nella neve lo vedevo fare a Tomba e lo vedo fare agli slalomisti, non ricordo niente del genere in libera, però...

    Confermo, scarpone da SL di solito è più rigido di quello da DH e nemmeno di poco!

  16. #15

    Predefinito

    [QUOTE=blizzy;1442070]Io so, per averlo appreso da due bootfitter, che già dopo la seconda/terza tacca i ganci non lavorano bene, e per tale ragione non vanno mai tirati oltre questo livello. Al massimo si spostano verso l'esterno, nei buchi predisposti.
    QUOTE]

    Hai capito...
    Interessante questa info. Ma cosa significa che i ganci non lavorano bene? Mi puoi spiegare meglio?

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •