Pagina 3 di 3 PrimoPrimo 123
Mostra risultati da 31 a 33 di 33

Discussione: cultura dello snowpark

  1. #31

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ferciu Vedi messaggio
    non posso postare solo il video perchè non l'ho trovato sul tubo o su vimeo

    ma posto il link ad una pagina completa!!!

    http://snowboarding.transworld.net/v...l17Porz8vkE.97

    invece che atterragli sopra poteva dirgli con gentilezza di spostarsi!!

    come si chiama quello della ragazza ?? double backflip......... no scherzo.. mamma mia che stecca ! senza dubbio è pericoloso.. per tutti..
    ma anche senza entrare in park si rischia sempre di farsi male se qualcosa va storto.. purtroppo la cultura non manca solo nello snowpark.. manca sulle piste da discesa.. nelle strade.. nelle scuole.. nel lavoro.. nella politica.. manca in questo paese ed i risultati sono inequivocabili.. comunque rimarrò sempre della mia idea.. se si fa un salto del genere (in un contesto anche complesso e trafficato mi pare) bisogna avere qualcuno che segnali lo stop a chi scende e qualcuno che spieghi alle persone ciò che non leggono o comunque non sanno per limiti culturali.. non di certo insultarli, deriderli ed emarginarli.. buone discese a tutti.. anzi buoni salti !

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #32

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ferciu Vedi messaggio
    Ti faccio l'esempio della regione Piemonte che si è mossa nel 2009

    Legge Regionale n°2 del 26/01/2009

    ne copio solo una piccola parte .....

    i comuni interessati individuano le aree da riservare alla pratica di evoluzioni acrobatiche con lo sci e lo snowboard (snowpark). Le aree di cui al presente comma devono essere separate con adeguate protezioni dalle altre piste, devono essere dotate di strutture per la pratica delle evoluzioni acrobatiche, devono essere regolarmente mantenute, e tutti coloro che le frequentano devono essere dotati di casco protettivo omologato.".

    quindi che tu sia tom wallish o il turiglio di turno se la polizia ti rompe le scatole perchè non hai il casco ....sta solo facendo il proprio dovere!

    certo, certo. Solo che il "proprio" dovere, visto che il c.. lo alzano solo per fare multe a chi gira tutto il giorno senza casco, potrebbe essere anche fare qualche bella predica a tutti i Jerry (o turiglioni ) che invadono il park tagliando le traiettorie, rovinando le strutture, accampandosi sugli atterraggi, scambiando i rail per panchine ecc. Ma me la rido, invece, non lo pretendo mica: per fare questo dovrebbero avere un pò di cultura di snowpark (e di sci in generale), ma è utopia pensare che ce l'abbiano. Per comimciare potrebbero anche solo leggere le regole all'ingresso. Per questo dico che la polizia in park è ridicola tanto quanto i turiglioni, se non di più. Guarda caso, compaiono sempre per rompere le balle ai quattro gatti che girano come si deve in park. Scorso weekend se la son presa con miki e soci snowboarders: cascomuniti, ma secondo loro entravano in park in modo poco ortodosso (saltando la staccionata )

  4. #33

    Predefinito

    sicuramente le forze dell'ordine dovrebbero comportarsi in modo da far rispettare la legge e a mio avviso ci dovrebbe essere una grossa collaborazione tra carabinieri e/o polizia e i gestori dello snowpark, in cui, questi ultimi potrebbero insegnare agli uomini in "blu" quali sono le regole dello snowpark ma poi .... anche gli shaper dovrebbero girare con il caschetto!!!!

Pagina 3 di 3 PrimoPrimo 123



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •