Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 16 a 29 di 29

Discussione: In Alto Adige ci sono i maestri di sci e gli assistenti di scuola di sci

  1. #16

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da christiania Vedi messaggio

    almeno in alto adige gli assistenti una selezione l'hanno fatta, e una base di formazione per quello che fanno la ricevono. la posizione e il numero degli assistenti sono regolati dalla provincia/collegio.
    all'estero che tu citi tanto da esempio, capita (vedi in svizzera) dove il cliente paga 100.- Chf all'ora per l'idraulico, il muratore, o lo studente universitario (perchè sa bene l'inglese/o il russo ed è sportivo) in vacanza che sorride con la divisa della scuola. capacità professionali =0.00
    Stavo per scrivere una roba del genere pur non sapendo i meccanismi interni.

    Vedo maestri che non sono maestri, lo si vede lontano un miglio, hanno un marchio in faccia (e nella postura). E mi facevo qualche domanda.
    Ora capisco..

    Ma perché?? Come funziona questa cosa, ci sono selezioni? Qual'è il rapporto con la scuola sci?
    Non sono assolutamente interessato. Voglio solo capire, per meglio giudicare dall'alto e con ribrezzo quei 20enni con la divisa che
    portano a spasso gli ignari clienti. Grazie in anticipo.

    Il top è la giapponese (ci ho parlato, c'è sempre ) che fa snowboard e prende sempre il maestro....che scende a Telemark!!
    C'è gente che non sa dove sbattere i soldi.

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #17

    Predefinito

    allora premesso che ogni nazione ha le sue regolamentazioni.....e leggi ma...

    inizi la formazione come maestro di sci . in italia è equivalente a passo la le selezione ed inizio il corso . poi come è strutturato livelli ecc... è altra faccenda locale.

    sono un maestro in formazione, in molti posti (alto adige e all'estro) ho l'obbligo di un tirocinio formativo che fa parte della mia formazione come i corsi.
    a questo punto devo mettermi con una scuola dove faccio questo tirocinio.

    una scuola seria mi da il lavoro in base alle mie capacità e mi permette di imparare formarmi dai colleghi più anziani o con più esperienza .
    dico la mia ben venga un tirocinio fatto così. un direttore serio, se non ci sono limiti alle ore che posso fare, mi dice: bene Carletto (il candidato), fai natale, febbraio, dove noi obiettivamente abbiamo bisogno, fai 200 orette ma poi basta. devi fare i tuoi corsi e prepararti. Carletto, dai un occhio a Felice, Gioconda come lavorano.... loro sono bravi a gestire la classe, Michelino spiega le cose tecniche bene anche ai deficenti..... e vedi che Carletto inizia a fare attenzione agli altri maestri e impara qualcosa. Magari chiede dove lui si trova in difficoltà.

    una scuola meno seria con un direttore paraculo prende Carletto, lo sbatte al campetto, lo sfrutta per guadagnarci e quando prende la patacca gli da un calcio in culo. Carletto non ha imparato un *****, non si è preparato per i suoi corsi ed esami e sta sul culo ai colleghi che hanno la precezione che CArletto gli freghi il lavoro.

    capite la grossa differenza fra i due modi di fare il tirocinio.

    quando ho la patacca di maestro posso decidere dove andare a lavorare, in una scuola, in uno sci club, da libero professionista... vedo. anche in base a quanto ho bisogno di guadagnare e cosa altro faccio. e quanto mi voglio sbattere.


    riguardo la giapponese in telemark.... io la scorsa settimana sono stata in giro con una coppia di russi, lui con gli sci lei snowboard. io mai messo lo snowboard nella mia vita. volevano solo guiding, non far lezione, non volevano rompersi il ***** a cercare le piste e capire dove andare. di migliorare a lui non ne fregava nulla. mi hanno pagata giornata intera . no problem.. tour sciistico dell'engadina.
    dipende da cosa uno vuole e cosa paga. non tutti vogliono lo stesso servizio.
    solo in fuori pista non porterei mai gente con lo snow perchè non sono in grado di valutare, valutare la tecnica, le sollecitaizoni sul manto nevoso e le linee...in sintesi non posso garantire la sicurezza.
    ma se uno vuole solo essere portarto a spasso sulle piste non vedo il probelma. mica tutti prendono il maestro per essere campioni.

  4. Skife per christiania:


  5. #18

    Predefinito

    Non solo in Svizzera ... anche in Austria ...
    Mi è capitato già due volte di prendere un maestro e ... ritrovarmi a sciare con un "accompagnatore" ...
    A Flachau, maestro della scuola Herman Maier, dopo 2 curve mi dice "francamente non so cosa dirti ...
    qui, sciatori del tuo livello (???) non prendono lezioni" ... poi scopro che fa l'affittacamere ...
    la stessa cosa 2 anni fa a Hintertux ... il tutto a 70 euro l'ora ...
    Mai più ...

  6. Lo skifoso wow ha 2 Skife:


  7. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da |DOM| Vedi messaggio

    Ma perché?? Come funziona questa cosa, ci sono selezioni? Qual'è il rapporto con la scuola sci?
    Non sono assolutamente interessato. Voglio solo capire, per meglio giudicare dall'alto e con ribrezzo quei 20enni con la divisa che
    portano a spasso gli ignari clienti. Grazie in anticipo.
    Ci sono selezioni: NI, dipende dalla scuola.
    Nei grossi comprensori si prendono molti ragazzi che si propongono con una sorta di auto-certificazione: si fanno i corsi interni ed alla fine di essi si riceve un giudizio dettagliato che dice a chi puoi insegnare e tanti altri dettagli (attitudine, lingue, ecc). Quello è il tuo livello, a quello verrai assegnato.
    Il rapporto con la scuola va a seconda del contratto (stagionale, occasionale) ma a quel livello incassi un fisso orario abbastanza basso (circa 25chf) per fare corsi baby collettivi. Rarissimamente al primo anno fai private del medesimo livello, e solo con bambini, con medesima paga. E' la scuola che ti assegna le ore e i clienti. NON PUOI sciare liberamente con la divisa.
    Di anno in anno durante i corsi hai la possibilità di "fare carriera" internamente oppure di venire stoppato: se non progredisci, o non sei in grado di fare questo lavoro, la scuola semplicemente non ti dà ore e la capisci da solo.
    Si fa carriera con un buon giudizio durante i corsi e grazie ai feedback dei clienti. Migliorando, ampierai lo spettro di clienti che potrai avere ( = livelli più alti). Nel frattempo alcuni inziano i vari corsi federali e lì inizia un altro mondo, più "comprensibile" per chi non è addetto ai lavori.

    Esistono eccezioni, molto rare e particolari, per le quali un maestro giovane o con poca esperienza possa dover rispondere a delle esigenze straordinarie della scuola in periodi di particolare affollamento. Per esperienza, "20enni con la divisa che portano a spasso gli ignari clienti" li ho visti in occasioni particolarissime: ma io lavoro in una delle scuole più grosse di Svizzera e per questo una struttura del genere non può minimamente permettersi di correre rischi simili in termini di reputazione.

    Spero di averti risposto.

  8. Skife per Maxxx155:


  9. #20

    Predefinito

    Forse si potrebbe risolvere il problema conl'istituzione dei livelli (certificati con tanto di corsi) tipo Usa, si potrebbero evitare mille problemi, se il sistema fatica a tenere il mio parere da professionista è certificare i livelli all'interno dell'associazione maestri di sci o federazioni varie, si ci mette ad un tavolo e si discute, poi si organizzano corsi specifici per appartenere ad un determinato livello e poterti affiliare ad una scuola con professionalità e rispetto delle professioni. Ho fatto l'esempio dei 4 livelli ma è puramente indicativo, magari ne bastano 2. Altro caso puoi lasciare tutto così pero' vi dico da professionista che non è vero che nessuno ci sta guardando dentro..... ci stanno guardando a Roma in questi giorni con la scusa di vedere quali sono tutte le categorie professionali che necessitano di autorizzazioni per essere intraprese, in realtà è l'anticamera dell'abolizione di tutte le professioni.....bisogna farsi trovare pronti e dalla parte del giusto per impedire che cio' che di buono viene fatto ogni giorno sia spazzato via con un decreto da qui ai prossimi due anni.

  10. #21

    Predefinito

    io di mio sono una grande estimatrice del sistema francese.

    - una selezione test tecnique per vedere se sai sciare di base.
    - passi la selezione hai un carnet stagiare e il corso è organizzato a moduli (fai quando vuoi tu) in 2 livelli. hai 5 anni per finire la formazione.
    - hai obbligatorio un tirocinio, la scuola ogni 5 maestri diplomati può prendere un candidato/stagiare. ha dei limiti in cui farlo lavorare.... e comunque l'organizzazione di base permette ai giovani di fare pratica, di provarsi e imparare senza inflazionare il lavoro dei maestri con la qualifica finita. ti devi dare da fare per torvare una scuola che di accoglie.... la gendarmerie controlla...
    - nei 5 anni (allungabili in caso di infortuni, malattie, gravidanze....ecc... una cosa motivata, non alla *****), fai il tirocinio d'inverno, guadagni qualcosa, fai i corsi, ti prepari agli esami e fai gli esami.
    - se sei un fulmine bravissimo fai prima.... se devi migliorare di molto la sciata 5 anni di allenamento sono ragionevoli.
    - finito fai l'esame di stato a chamonix e sei maestro. , non hai finito vai a casa.

    i corsi sono sue due livelli, ad ogniuno c'è una selezione d'accesso. ma tra il primo test e l'esame finale passano 5 anni. tempo che in italia un candiato che non viene dalle gare fis ci mette per preparare una selezione, qua ti alleni, ti provi, guadagni qualcosa per coprire le spese e ti dai una mossa.

  11. Skife per christiania:


  12. #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da christiania Vedi messaggio
    @ sperem

    devi prima modificare una legge nazionale.... con le qustioni che ha il bel paese i maestri di sci non sono certo in pole position

    la professione del maestro di sci è regolata dalla legge, c'è un albo professionale e non solo una questione di corporazione. (non è Padi dove tutti hanno lo stesso standard di formazione ovunque nel planisfero).

    almeno in alto adige gli assistenti una selezione l'hanno fatta, e una base di formazione per quello che fanno la ricevono. la posizione e il numero degli assistenti sono regolati dalla provincia/collegio.
    all'estero che tu citi tanto da esempio, capita (vedi in svizzera) dove il cliente paga 100.- Chf all'ora per l'idraulico, il muratore, o lo studente universitario (perchè sa bene l'inglese/o il russo ed è sportivo) in vacanza che sorride con la divisa della scuola. capacità professionali =0.00
    nei grigioni per esempio con una qualifica da maestro (sia svizzera o straniera con equivalenza in svizzzera) fai lavorare 10 di questi. li paghi 30-chf e tu scuola ne incassi 70 dal cliente.

    a questo raffronto a me la legge italiana non fa totalmente schifo. vero i maestri avranno la puzza sotto il naso....ma è anche la tua tutela di cliente/consumatore che ti dice a chi dai i tuoi soldi. la babysitter non la paghi 100.-chf, circa 85/90 € l'ora.
    Penso che tu abbia travisato il mio messaggio. Dandogli una connotazione che non è mia. Io non porto ad esempio nessuno stato estero faccio solo la considerazione che in altri stati vi è una scuola ed una didattica che prevede più livelli come nella subacquea, nel tennis ( PTR ), nell'equitazione ( anche in Italia) e che da utente finale non penso sia sbagliata. Non sto a giudicare nessun sistema estero perché non li conosco così bene. Ribadisco che vedere maestri che giudicano in maniera negativa la federazione con cui operano mi pare deontologicamente sbagliato e non bello da leggere. Se la legge italiana prevede che devo essere stato a punteggio FIS per diventare maestro come utente finale, padre di una bimba/ragazzina che deve imparare a sciare a me non me ne frega niente e penso che sia ridicola e che possa e debba essere cambiata così come sono state cambiate alcune leggi regionali che prevedevano per le guide subacquee l'aver conseguito risultati di rilievo nelle gare di pesco subacquea 😱 come prerequisito per accedere agli albi regionali.

  13. #23

    Predefinito

    a me invece sembra che non si "sputi" nel piatto in cui si mangia ma si sta informando delle cose che non vanno, non farlo deontologicamente secondo me è peggio IMHO.

  14. Skife per jeanabbetto:


  15. #24

    Predefinito

    @sperem
    i maestri di sci non operano in NESSUNA federazione. c'è una legge nazionale che delega alle regioni la formazione.
    il corso maestri è un corso regionale, c'è un bando per la selezione come qualsiasi bando. una volta maestro per esercitare hai l'obbligo di iscrizione al collegio regionale (che non è una federazione) ma un organismo amministrativo della professione.
    le leggi dello Stato NOn sono il catechismo di santa romana chiesa che non può essere criticato interpretato e solo il pontefice ha parola su questo.

    per quanto mi riguarda non sono una dipendente statale che denigra il piatto dove mangio. sono una libera professionista, lavoro fra l'altro all'estero e onestamente dico quello che voglio...che non mi pare così poco sensato in materia. se permetti.
    se non ti sta bene la valutazione delel leggi dello stato, allora non andare a votare ai referendum e cambia pianeta.

    prima l'informazione di come stanno concretamente le cose e poi il giudizio e sbandierare una deontologia su cose che evidentemente non ti sono chiare.

  16. Lo skifoso christiania ha 2 Skife:


  17. #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da christiania Vedi messaggio
    @sperem
    i maestri di sci non operano in NESSUNA federazione. c'è una legge nazionale che delega alle regioni la formazione.
    il corso maestri è un corso regionale, c'è un bando per la selezione come qualsiasi bando. una volta maestro per esercitare hai l'obbligo di iscrizione al collegio regionale (che non è una federazione) ma un organismo amministrativo della professione.

    Probabilmente non sei a conoscenza che i maestri operano in quanto iscritti all'Associazione Maestri di Sci Italiana che è una Associazione che è come una Federazione solo che non si può fregiare del titolo di Federazione perché esiste già una Federazione riconosciuta dal Coni per la promozione dell'attività sportiva sciistica in tutte le sue forme ( altra anomalia nel panorama Federativo sportivo italiano ). Il collegio regionale fa parte e dipende dall'Amsi e non è un organismo amministrativo della professione ma solo un ente/associazione a cui lo stato ha delegato la verifica delle competenze e la tenuta dei registri degli appartenenti. Il resto lo fa il Coni su delega formale dello Stato

    le leggi dello Stato NOn sono il catechismo di santa romana chiesa che non può essere criticato interpretato e solo il pontefice ha parola su questo.

    Grazie lo so, per questo mi sono permesso di dire che potrebbero essere modificate.

    per quanto mi riguarda non sono una dipendente statale che denigra il piatto dove mangio. sono una libera professionista, lavoro fra l'altro all'estero e onestamente dico quello che voglio...che non mi pare così poco sensato in materia. se permetti.

    Sei libera di esprimere il tuo parere con moderazione come io il mio.

    se non ti sta bene la valutazione delel leggi dello stato, allora non andare a votare ai referendum e cambia pianeta.

    Di questa tua frase non capisco né il senso né il significato

    prima l'informazione di come stanno concretamente le cose e poi il giudizio e sbandierare una deontologia su cose che evidentemente non ti sono chiare.


    Penso che tu abbia le idee molto confuse su cosa sia la deontologia .

    Penso che prima di sparare a mille frasi ad effetto bisognerebbe domandarsi se si hanno tutte le informazioni necessarie. Io mica vengo a dirti come insegnare, ci mancherebbe ma penso che essendo stato per quasi 10 anni consigliere e dirigente di Federazione Sportiva io abbia ben chiaro alcuni aspetti inquietanti di FISI AMSI COLNAZ ecc ecc..

    Ciao

  18. #26

    Predefinito

    @sperem

    amsi collegio.....ma che dici?????? sai di cosa parli...o le robe te le sogni nel neurone????
    l amsi è un associazione privata, nn c entra niente con la fisi e le federazioni. all amsi mi iscrivo se voglio
    al collegio se voglio esercitare mi iscrivo perché obbligato dalla legge.
    amsi e collegio sono giuridicamente indipendenti...

    taci su quello. che nn conosci e nn sentirti offeso.....prima di scrivere prendi google e istruisciti, nn è difficile


    http://www.collegionazionalemaestridisci.net/



    http://www.collegionazionalemaestridisci.net/normative/

    per la legge nazionale che regolamenta la professione


    amsi che come si legge da statuto è un associazione dove fisi e coni nn c entrano nulla di nulla


    http://www.amsi.it/it/statuto

    buono studio


    se vuoi c è anche una dose di istruzione sulla federazioni coni, statuti eccc.... che magari serve viste le boiate che hai nel cranio serve.
    Ultima modifica di christiania; 23-03-2017 alle 02:56 AM.

  19. #27

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    Da esterno alla categoria, da istruttore subacqueo e di salvamento posso solo dire due cose: 1) non mi sembra deontologico denigrare la categoria cui si appartiene e discutere apertamente dinnanzi a persone che nulla conoscono delle logiche interne
    Scusa, ma intendi me? Io avrei denigrato la mia categoria? In che modo?

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da jeanabbetto Vedi messaggio
    a me invece sembra che non si "sputi" nel piatto in cui si mangia ma si sta informando delle cose che non vanno, non farlo deontologicamente secondo me è peggio IMHO.
    Esattamente. Il mio intento era proprio questo.

  20. Skife per omar_bianchi:


  21. #28

    Predefinito Corso maestri in alto adige

    Buongiorno,
    c'è qualcuno che conosce l'iter del corso maestri di sci alpino in Alto Adige, a cui poter chiedere alcuni particolari?
    Grazie

  22. #29

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da davids Vedi messaggio
    Infatti il problema è proprio questo, avendo fatto solo 30giorni di corso non sono abilitati ad insegnare il livello argento e oro. Ma inscuola di sci non ti dicono questa cosa, quindi se io già sono al livello oromi ritrovo a pagare un assistente allo stesso prezzo di un maestro che neancheè abilitato a farlo. Non è giusto, questa è truffa! E bravi gli altoatesine…..

    ...hai visto i furbetti della provincia di Bolzano...complimenti prossima estate stage in sicilia con i forestali e via una bella zuppa a fregare gli italiani...un bell'esempio di unione fra province di regioni diverse...ma non violevano essere annessi all'Austria? forse è meglio al Regno delle due Sicilie

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •