Pagina 3 di 8 PrimoPrimo 12345678 UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 45 di 106

Discussione: Stanno uccidendo lo sci....

  1. #31
    God save the powder!!! Skifoso
    Attrezzatura
    Dalbello LupoSP 130 Salomon X3 120 Cs Salomon 3V Salomon 2V Salomon bbr 8.9 Volkl shiro

    Predefinito

    Purtroppo il denaro sposta tutti gli equilibri. La meritocrazia in Italia non esiste e per alcuni conviene nn farla applicare.
    Leggere lo sfogo di un Padre, per me che non ho ancora figli, che vorrebbe sempre il meglio per i suoi cuccioli e vede gente solo con soldi ma senza nessun valore passare avanti mi fa troppo arrabbiare. Lo stato ha abbandonato i cittadini in tutti i campi: Scuola , sanità , sport, welfare e ha lasciato il potere solo al dio denaro.


    Anto... E basta!!!

  2. #32
    terios
    Guest

    Predefinito

    A me sembra che si sia scivolati un poco fuori tema entrando nel merito delle leggi economiche, del l'assenza della scuola e più in generale della PA.

    Ho letto lo sfogo di Geriko ed il puntualissimo intervento di Chris non nella direzione del lamento verso la mancanza di sostegno economico quanto, piuttosto, di contrarietà a ciò che è' diventato lo sci agonistico.

    È' il mondo dello sci che deve riprendere una rotta più sana se non vuole accartocciarsi. È' la FISI che deve imporre regole restrittive e di contenimento dei costi se vuole mantenere una base accettabile di praticanti dalla quale far nascere eventuali talento, pochi, che potranno poi essere effettivamente aiutati economicamente: meno spesa e più qualificata e mirata.

    Se continuerà lo stato di cose, l'agonismo nello sci diverrà sport "odontoiatrico"... ammesso che la prole dei nostri curacarie abbiano in futuro voglia di sciare in splendido isolamento...

    Lo Stato, la Scuola c'entrano un fico! Non sono più tempi! È' ora che in Italia s'impari a camminare con le proprie gambe. Tra l'altro la scuola per lo sci si è mossa creando istituti per gli sportivi più grandicelli (i bimbi devono andare a scuola e distinguersi dai somari, il resto son minchiate per genitori malati ed allenatori vampiri)

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #33

    Predefinito

    in tutto questo circo vedo molto business( voluto e creato ad arte) e poco sport.

  5. #34

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da terios Vedi messaggio
    i bimbi devono andare a scuola e distinguersi dai somari
    spesso i somari sono persone dieci volte più belle dei plurilaureati. belle dentro, ovviamente.

    W I SOMARI!

  6. #35
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da jackblack77 Vedi messaggio
    spesso i somari sono persone dieci volte più belle dei plurilaureati. belle dentro, ovviamente.

    W I SOMARI!
    Einstein, Steve Jobs e molti altri uomini di successo erano considerati "somari" da bambini...

  7. #36

    Predefinito

    Molti hanno tirato in ballo il tanto decantato sistema americano. Ho visto i costi delle università americane sono pazzeschi , mi chiedo quante famiglie italiane siano in grado di sostenere una retta annuale del genere.

  8. #37

    Predefinito

    Nessuno si impegna per essere un somaro, è una dote naturale gratuita.

    Chi è abituato o educato ad impegnarsi molto nella scuola, indipendentemente dal fatto che sia laureato, plurilaureato, diplomato o uscito da un istituto tecnico, molto probabilmente saprà impegnarsi anche nel lavoro, o mettere in discussione dogmi per verificare con la sua testa se sono fondati o no, o avere un atteggiamento critico-costruttivo verso ciò che gli si propone.

    Il fatto di essere persone "belle" o simpatiche non dipende dal grado di istruzione, per fortuna; ma molti somari, abilissimi solo in ginnastica, tra quelli almeno che ho avuto io come compagni di classe alle medie, son finiti abbastanza male nel lungo periodo, anche se al momento erano allegri, spensierati, simpatici, spacconi, estroversi, ecc ecc, erano i primi che si chiamavano per fare una partita a calcio con gli amici, i primi ad esser scelti in squadra, i primi per farsi una ciucca insieme ... solo che molti di loro si son trovati nella vita con un pugno di mosche in mano, l'unica cosa che han continuato a fare è prendersi "la ciucca" ciondolando da un bar all'altro; altri si son rovinati con amicizie sbagliate o sballate; altri han fatto cazzate troppo grosse per poterle raccontare agli amici; un paio, somari ma furbi, si sono invece realizzati e il bar l'hanno comprato invece che sfruttato.

    Io tutta 'sta lode ai somari non la farei. Non dico che non meritino di esser felici e di godere delle loro doti, anzi, dico solo che non è la scuola come istituzione che deve premiarli. Quella serve ad altro.

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #38
    God save the powder!!! Skifoso
    Attrezzatura
    Dalbello LupoSP 130 Salomon X3 120 Cs Salomon 3V Salomon 2V Salomon bbr 8.9 Volkl shiro

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pat Vedi messaggio
    Nessuno si impegna per essere un somaro, è una dote naturale gratuita.

    Chi è abituato o educato ad impegnarsi molto nella scuola, indipendentemente dal fatto che sia laureato, plurilaureato, diplomato o uscito da un istituto tecnico, molto probabilmente saprà impegnarsi anche nel lavoro, o mettere in discussione dogmi per verificare con la sua testa se sono fondati o no, o avere un atteggiamento critico-costruttivo verso ciò che gli si propone.

    Il fatto di essere persone "belle" o simpatiche non dipende dal grado di istruzione, per fortuna; ma molti somari, abilissimi solo in ginnastica, tra quelli almeno che ho avuto io come compagni di classe alle medie, son finiti abbastanza male nel lungo periodo, anche se al momento erano allegri, spensierati, simpatici, spacconi, estroversi, ecc ecc, erano i primi che si chiamavano per fare una partita a calcio con gli amici, i primi ad esser scelti in squadra, i primi per farsi una ciucca insieme ... solo che molti di loro si son trovati nella vita con un pugno di mosche in mano, l'unica cosa che han continuato a fare è prendersi "la ciucca" ciondolando da un bar all'altro; altri si son rovinati con amicizie sbagliate o sballate; altri han fatto cazzate troppo grosse per poterle raccontare agli amici; un paio, somari ma furbi, si sono invece realizzati e il bar l'hanno comprato invece che sfruttato.

    Io tutta 'sta lode ai somari non la farei. Non dico che non meritino di esser felici e di godere delle loro doti, anzi, dico solo che non è la scuola come istituzione che deve premiarli. Quella serve ad altro.
    Quoto in pieno Pat


    Anto... E basta!!!

  11. #39

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pat Vedi messaggio
    Chi è abituato o educato ad impegnarsi molto nella scuola, indipendentemente dal fatto che sia laureato, plurilaureato, diplomato o uscito da un istituto tecnico, molto probabilmente saprà impegnarsi anche nel lavoro, o mettere in discussione dogmi per verificare con la sua testa se sono fondati o no, o avere un atteggiamento critico-costruttivo verso ciò che gli si propone.

    .
    sei proprio convinto di questa cosa? io nella mia esperienza direi che è più vero il contrario..... per la cronaca io sono un somaro... che realizza spesso lavori per architetti/designer che quasi sempre, come concepiti da queste menti eccelse, sono assolutamente irrealizzabili... robe che pure una rapa arriverebbe a capire.... e sinceramente è una fatica assurda far capire e accettare che certe idee sono sbagliate e irrealizzabili o che daranno problemi a chi non è in grado di mettersi in discussione..... e quasi sempre nel mio rapportarmi trovo solo dei gran teorici di sta cippa!

  12. #40
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pat Vedi messaggio
    Nessuno si impegna per essere un somaro, è una dote naturale gratuita.

    Chi è abituato o educato ad impegnarsi molto nella scuola, indipendentemente dal fatto che sia laureato, plurilaureato, diplomato o uscito da un istituto tecnico, molto probabilmente saprà impegnarsi anche nel lavoro, o mettere in discussione dogmi per verificare con la sua testa se sono fondati o no, o avere un atteggiamento critico-costruttivo verso ciò che gli si propone.

    Il fatto di essere persone "belle" o simpatiche non dipende dal grado di istruzione, per fortuna; ma molti somari, abilissimi solo in ginnastica, tra quelli almeno che ho avuto io come compagni di classe alle medie, son finiti abbastanza male nel lungo periodo, anche se al momento erano allegri, spensierati, simpatici, spacconi, estroversi, ecc ecc, erano i primi che si chiamavano per fare una partita a calcio con gli amici, i primi ad esser scelti in squadra, i primi per farsi una ciucca insieme ... solo che molti di loro si son trovati nella vita con un pugno di mosche in mano, l'unica cosa che han continuato a fare è prendersi "la ciucca" ciondolando da un bar all'altro; altri si son rovinati con amicizie sbagliate o sballate; altri han fatto cazzate troppo grosse per poterle raccontare agli amici; un paio, somari ma furbi, si sono invece realizzati e il bar l'hanno comprato invece che sfruttato.

    Io tutta 'sta lode ai somari non la farei. Non dico che non meritino di esser felici e di godere delle loro doti, anzi, dico solo che non è la scuola come istituzione che deve premiarli. Quella serve ad altro.
    Una visione estremamente limitata e retrograda del sistema educativo.

    Molti dei tuoi amici "falliti" sono la prova della inadeguatezza del sistema scolastico nient'altro. Non tutti sono portati per essere scienziati o professori e la scuola dovrebbe indirizzare i bambini, ogni uno a seconda delle propria capacita' e talento (e tutti ne possiedono uno) sulla strada piu' adatta a loro... che sia fare il muratore o lo scienziato nucleare.

    Non sto parlando di teorie. Prima e dopo la mia infanzia "socialista" ero un bambino e poi studente alle medie e al universita' nel sistema scolastico inglese. Un sistema che fa le "selezioni" da quando uno compie 13-14... chi non passa certi esami non fallisce nella vita ma gli si offrono altri percorsi formativi: scuole professionali, sportive ecc. e molti di questi ragazzi, miei coetanei che non erano dotati per lo studio come me e hanno preso queste strade alternative sono oggi delle persone benestanti e rispettate nei loro mestieri meno appariscenti.

    Ci sonno ovviamente quelli "irrecuperabili" ma il loro numero diminuisce drammaticamente con un sistema scolastico intelligente e pragmatico concepito per far bene ai bambini dei contribuenti e per creare risorse umane utili per il paese... e non per creare nuovi consumatori e basta.

    E qui siamo tornati allo sci per i giovani...

    p.s. vedo che in Italia si usa molto spesso il modello USA come un modello da seguire in molti campi... no buono IMHO.

  13. #41

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da derrick Vedi messaggio
    Molti hanno tirato in ballo il tanto decantato sistema americano. Ho visto i costi delle università americane sono pazzeschi , mi chiedo quante famiglie italiane siano in grado di sostenere una retta annuale del genere.
    se ci metti tutto l'impegno di cui sei capace, e hai un talento naturale in almeno una disciplina, che sia essa sportiva o intellettuale, puoi (Caso estremo) anche farti tutte le scuole fino all'Università praticamente AGGRATIS. Con le borse di studio. Ovviamente dimostrando che la tua famiglia percepisce un reddito insufficiente a pagarti gli studi...

  14. #42

    Predefinito

    Non ho letto tutti i post ma vorrei dirvi che nella scuola italiana educazione fisica fa proprio schifo, non si fa niente...Ed è abbastanza vergognoso perchè come diceva qualcuno lo sport dovrebbe essere importante per tutti noi...Sport, non agonismo!

    Si fanno robe tipo giocoleria ma vi rendete conto???? Oppure si passava metà anno a sorbirci le "presentazioni con pratica" di sport(?) fatte dagli altri compagni...Tra cui yoga, danze varie fatta dalla metà classe femminile Ma che me ne frega di fare danza o cagate simili????

    Ci dovrebbe essere solo un'attività in comune tra tutti, a parte un po' di teoria da studiare sui libri (seria!!)...le varie specialità di atletica...che magari si possono usare per valutare l'individuo...Ma se a partire dal nulla ti fanno fare i 1000 metri che senso ha il risultato????? (che poi vi ricordo va in pagella!!!)
    A prescindere da questo si dovrebbe fare sport a scuola!!! Sport vero!! Ci si riunisce per attività e non per classe...Mi sembra che negli USA si faccia qualcosa di simile...Che poi non sia giusto dare una borsa di studio per l'università ad uno che è bravo a football sono d'accordo anch'io...


    Ma poi le ore dedicate sono troppo poche!!!
    Non c'è proprio la cultura dello sport...Al massimo i ragazzi uscendo dalle scuole si accorgono di essere ciccioni senza muscoli e vanno in palestra a pomparsi un po'....

    Vabbè fine OT sulla pessima situazione dell'educazione fisica nelle scuole italiane...

  15. #43

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Falketto Vedi messaggio
    Che poi non sia giusto dare una borsa di studio per l'università ad uno che è bravo a football sono d'accordo anch'io...
    motiva questa opinione, altrimenti sono parole al vento...

  16. #44

    Predefinito

    Per tornare all'oggetto del post: lo sci è uno sport costosissimo in generale anche se lo si pratica per divertimento, come può l'agonismo non esserlo ancora di più?

  17. #45

    Predefinito

    abbocco anch'io all'amo di geriko1,
    non capisco il tuo sfogo, esistono fondamentalmente 2 tipi di società sportive (a prescindere dallo sport): quelle dove l'agonismo, il risultato, è il fine e quello dove l'agonismo è il mezzo.
    ai portato i tuoi figli in uno sci club del primo tipo, evidentemente perchè ambisci a farne dei campioni, e poi ti lamenti dei metodi e costi (o solo dei costi? il che ti farebbe rientrare nella categoria "voglio ma non posso" quindi dovremmo discutere di invidia e non di sport).
    se non ti piace l'ambiente, cosa che potrei condividere, basta che tu scelga uno sci club con obbiettivi diversi. esistono, basta cercarli.
    certo, in primo luogo bisogna essere in grado di non rovesciare le proprie ambizioni frustrate sui figli magari nascondendole dietro a questioni economiche, ma non è questo il caso, vero?

Pagina 3 di 8 PrimoPrimo 12345678 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •