icona Skitags: Pelmo [17] Trekking in Dolomiti [116] Cortina d'Ampezzo [55] Ski Civetta [57]

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 16 a 20 di 20

Discussione: [CMB] Pelmo per normale (cengia di Ball) da Zoppè di Cadore: magnifica avventura!

  1. #16
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Scrisse Mauro Corona in uno dei suoi libri (non ricordo.. forse Nel legno e nella pietra): "Da soli si va solo al cesso"

  2. #17

    Predefinito Ottimo report e foto spettacolari, vorrei qualche informazione in più sulla salita

    mi sono imbattuto in questo thread per capire (uno dei tanti) com'è questa famigerata ascesa al Pelmo. è una cima che mi piacerebbe molto come futura conquista
    Tuttavia mi rendo conto che è una vera via alpinistica e dunque non proprio accessibile a tutti... La cengia di Ball è tecnicamente facile ma ben esposta: io la vedrei da questo punto di vista: se consideriamo la capacità di non farsi impressionare dall'esposizione come parte della tecnica, allora è a tutti gli effetti una salita tecnica, o sbaglio? Quello che mi chiedo, siccome hai parlato di chiodi e clessidre presenti lungo la cengia, sarebbe possibile affrontare la via in modo "eccessivamente prudente" e dunque munirsi di corda e rinvii e attrezzarla dove serve riducendo certi rischi? Molte relazioni su questa salita e anche certi video illustrano persone salite senza attrezzatura, giusto il caschetto. Certo sicuramente si tratterà di gente con il doppio o il triplo della mia esperienza e dunque inutile farsi fuorviare.

    Come giudicheresti la salita se fosse tutta attrezzata? (una via ferrata insomma)

    Vista la prossimità della cengia all'inizio dell'escursione stessa, forse non sarebbe una brutta idea approcciare la salita, appena si trova un punto difficoltoso che magari si ha paura di non riuscire a percorrere al ritorno, si alzano i tacchi e si torna indietro alla volta di un'escursione più semplice e senza rimorsi. Certo se avessi il Pelmo a due passi da casa ci andrei anche domani ma non è così purtroppo e bisogna investire anche di viaggio in macchina

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edge202 Vedi messaggio
    La cengia di Ball è tecnicamente facile ma ben esposta: io la vedrei da questo punto di vista: se consideriamo la capacità di non farsi impressionare dall'esposizione come parte della tecnica, allora è a tutti gli effetti una salita tecnica, o sbaglio?
    Se metti l'esposizione dentro la definizione di tecnica allora sì lo è.
    Altrimenti è solo una bellissima saltia con 6-700 di sentierino abbarbicato su delle pareti.

    Come giudicheresti la salita se fosse tutta attrezzata? (una via ferrata insomma)
    Perderebbe il 99% del fascino. Diventerebbe una escursione come molte altre.

    Vista la prossimità della cengia all'inizio dell'escursione stessa, forse non sarebbe una brutta idea approcciare la salita, appena si trova un punto difficoltoso che magari si ha paura di non riuscire a percorrere al ritorno, si alzano i tacchi e si torna indietro alla volta di un'escursione più semplice e senza rimorsi.
    Sì e no. Devi pensare che il momento peggiore è al ritorno quando sei stanco. Per andare avanti devi avere un grande margine di sicurezza in te stesso.
    Oppure per il ritorno potresti fare la cengia di Grohmann (https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=81834 ) tecnicamente ancora più facile e se fatta al ritorno forse con i 2 passaggi chiave da fare in salita nemmeno troppo ostici.

    Devi partire deciso! A differenza di altri, consiglio di andare da soli a fare queste cose per lo meno la prima volta

  5. #19

    Predefinito

    Comunque ci avevi messo davvero poco a salire, davvero rapido!

    Qualche anno fa, partendo da Rifugio Venezia alle 07:30, io sono arrivato in vetta alle 12:00 circa...

    Gran giro comunque, spero di rifarlo prima o poi!

  6. #20

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Perderebbe il 99% del fascino. Diventerebbe una escursione come molte altre.
    opinione del tutto personale: il fascino dell'esposizione lo si ha anche stando assicurati e non rischiando il peggiore dei risvolti anche qualora dovesse scappare un piede... però capisco che si perderebbe il fascino di una via non per tutti, non sarebbe più una via alpinistica dove vi è un rischio elevato. capisco inoltre che ognuno ha una tolleranza diversa rispetto all'esposizione: anche a me è capitato di fare tratti esposti senza assicurazione, ma comunque punti dove si intuiva una certa possibilità di fermare la caduta, gli errori non erano ammessi comunque, ma almeno non vi è il vuoto sotto... per qualcun'altro questi tratti potrebbero già sembrare impercorribili, allo stesso modo a me può sembrare impercorribile qualcosa che per qualcun'altro è perfettamente tollerabile, nonostante il rischio oggettivo.

    Sì e no. Devi pensare che il momento peggiore è al ritorno quando sei stanco. Per andare avanti devi avere un grande margine di sicurezza in te stesso.
    Oppure per il ritorno potresti fare la cengia di Grohmann (https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=81834 ) tecnicamente ancora più facile e se fatta al ritorno forse con i 2 passaggi chiave da fare in salita nemmeno troppo ostici.
    Ho visto anche questo report: cengia spettacolare la Grohmann, mi tenta un sacco soprattutto la parte in cui si ha ancora molta "terrazza" a 45° prima del dirupo, questo mi basterebbe, il problema è quando anche quel margine viene a mancare e ti ritrovi il baratro a pochi centimetri...

    Non so, metto da parte per ora l'idea di salire il Pelmo, sicuramente mi gioverebbe di più fare qualcosa di impegnativo tecnicamente ma in sicurezza, le possibilità non mancano... poi un giorno ci ripenserò!

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
-

Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •