Mostra risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: regolazione attacchi snowboard

  1. #1

    Predefinito regolazione attacchi snowboard

    Ad agosto vado a plateau rosa e vorrei provare a girare in pista con gli attacchi dello snowboard a 15/-15 (ma ho letto che così si rovinano le articolazione delle ginocchia, è vero??? ). Voi che regolazione mi consigliate?

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

    Predefinito

    Con un'angolazione così le articolazioni le rovini se hai una postura non corretta, di solito succede quando si tiene il busto frontale rispetto a valle invece di mantenerlo parallelo alla tavola(ovviamente c'è una minima torsione del busto ma è solo in fase di ingresso e uscita curva), ovviamente si parla di snowboard moderno, se parliamo di snowboard hard o comunque di conduzione allora la tecnica è leggermente diversa ma in quel caso anche gli angoli son a loro volta ben diversi(entrambi positivi, ma cambia anche il tipo di tavola).....un piccolo consiglio è , visti i dubbi e quindi l'inesperienza, fare un paio d'ore di lezione, così eviti problemi fisici e ti diverti di +.

  4. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mckenzie Vedi messaggio
    Con un'angolazione così le articolazioni le rovini se hai una postura non corretta, di solito succede quando si tiene il busto frontale rispetto a valle invece di mantenerlo parallelo alla tavola(ovviamente c'è una minima torsione del busto ma è solo in fase di ingresso e uscita curva), ovviamente si parla di snowboard moderno, se parliamo di snowboard hard o comunque di conduzione allora la tecnica è leggermente diversa ma in quel caso anche gli angoli son a loro volta ben diversi(entrambi positivi, ma cambia anche il tipo di tavola).....un piccolo consiglio è , visti i dubbi e quindi l'inesperienza, fare un paio d'ore di lezione, così eviti problemi fisici e ti diverti di +.
    Di lezioni ne ho già fatte parecchie. C'è molta differenza tra 15/-15 e 10/-10?? Grazie in anticipo per la risposta.

  5. #4

    Predefinito

    Mah dipende, va più a sensazioni personali, 15 -15 è abbastanza normale, + 10-10(che poi se non ricordo male vai di 3 in 3 quindi dovrebbe essere +9 -9) è un po + atipico, di solito si tiene sempre il piede avanti fra il 12 e il 18 e quello dietro allo stesso angolo o un po + chiuso(tipo +18-12 o +15-12) se piace di + la conduzione rispetto al freestyle(ma in questo caso dipende anche dal tipo di tavola)......comunque è una cosa abbastanza personale , se hai preso abbastanza lezioni ed hai una tecnica abbastanza buona non aver paura a cambiare angoli, solo non esagerare , non aprire troppo, non dev'esserci una grande differenza, tipi +21-6o +21-21 non va tanto bene.....

  6. #5

    Predefinito

    Ciao rispolvero sto topic perchè a tempo perso sto cercando di imparare ad andare in snowboard e sto sperimentando un po con gli angoli.. La prima volta ho fatto due piste con un amico maestro, che mi ha settato la tavola, dato le prime dritte e via.. Oggi sono andato da solo e ho dovuto pormi il problema, so che è una cosa personale e l'unica è sperimentare, ma vista la mi totale ignoranza in materia sicuramente potrete aiutarmi..

    Oggi son partito con + 15, 0, e mi è bastata la prima curva per capire che era una merda .

    Poi +15, - 9 decisamente meglio e ci ho sciato un po. Dopo un po mi son reso conto che (su pendenze blande) le curve sulle punte mi veniva più facile condurle, mentre quelle sui talloni impossibile da condurre, e tendevo a overderapare.

    Ho provato ad aprire entrambi gli attacchi a +21, -12 e andava meglio: slashate (per così dire) più facile sulle punte, e più controllo della derapata sui talloni, mi è sembrato anche che il cambio di lamina ne guadagnasse. Però la posizione non era proprio comfort dopo una pista mi faceva male il piede davanti...

    Per finire ho provato +18,-12 e mi è sembrato un buon compromesso ci ho sciato fino alla fine...

    Beh tenendo presente che le mie sensazioni possono essere falsate dall'incredibile aumento di confidenza che si prende pista dopo pista, qualsiasi infarinatura teorica o consiglio che possa aiutarmi nella ricerca del mio stance è ben accetto


    P.S. a voi tavolari vi devo proprio dire che il vostro attrezzo in pista è un gran dito nel culo, ma appena messo al bordo su pochi cm di neve morbida, mi viene un sorriso da ebete stampato in faccia molto difficile da fare andare via

  7. #6

    Predefinito

    Personalmente vado di 15/-15... ho provato anche 12/-12 ma non ho trovato grosse differenze, se non quella che lo scarpone sporge un pochino di più dalla sagoma della tavola.
    Io tengo i gradi simmetrici anche perché sono agevolato nell'andatura switch.

    Comunque sappi che la miglior cosa è provare e rendersi conto cosa fa più al caso proprio. E ricordati di stare sempre dritto sulla tavola, cioè con le spalle in linea con la tavola e il carico equamente distribuito su entrambe le gambe

  8. Skife per 21Fede:


  9. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 21Fede Vedi messaggio
    Personalmente vado di 15/-15... ho provato anche 12/-12 ma non ho trovato grosse differenze, se non quella che lo scarpone sporge un pochino di più dalla sagoma della tavola.
    Io tengo i gradi simmetrici anche perché sono agevolato nell'andatura switch.

    Comunque sappi che la miglior cosa è provare e rendersi conto cosa fa più al caso proprio. E ricordati di stare sempre dritto sulla tavola, cioè con le spalle in linea con la tavola e il carico equamente distribuito su entrambe le gambe
    Grazie questo è un buon consiglio, nella curva sui talloni (frontside???) mi rendo conto che tendo a over-rotare col busto, e ovviamente la tavola tende a seguirmi...

  10. #8

    Predefinito

    Sono completamente d'accordo ma in parte.
    Cioè per legge fisica (almeno credo) il delta fra i due piedi è collegato all'ampiezza del passo, se allarghi viene naturale allargare di più le punte dei piedi, se stringi invece avvicinarle un po' nel senso di ridurre il delta (non annullarlo).
    Ulteriormente dalla mia esperienza hard (non con Cicciolina), più si voltano i piedi verso l'avanti più si tende a diminuire il delta (e in parte a stringere il passo).
    Poi ciascuno si trova meglio come vuole e io ormai non mi schiodo più da un antiquato e obsoleto direzionale puro, ovvero 25/10, passo 52-53 che ben si abbina a tavole col ponte da schiacciare, altri stanno sul direzionale base tipo 15/0 e si trovano da dio proprio collo stance che a te non andava, altri direi la maggioranza come il mio compare si trovano a pennallo con passi a 60 con cui schiacciano bene le ali del loro rocker puro.
    Riguardo al dito-supposta hehehe, col mio direzionale è una postura che mi riesce più difficile rispetto a voi duck, hahaha, scherzo.
    Non scherzando invece, le tavole che vanno epr la maggiore adesso sono la negazione o perlomeno la forte riduzione della tenuta in pista, la lamina non è un'opinione e neppure un bel camber pretensionato, e ti assicuro che sabato nei -yuppiii - rari tratti che facevo in pista a Falcade la pur vecchiotta Nitro Supernaturals 163 con le lamine a puntino faceva il suo porco lavoro in pista anvedinò, posso assicurarti che altro che non ti diverti a tirare in pista pur col soft anò...
    Volendo si può anche adottare un po' di tecnica (dico un po' eh) extremecarving anticipando l'inversione e schiacciandosi al suolo, le spiaccicate sono garantite hahaha
    Ovvio che tavola flessibile, corta, con poca lamina, supermaneggevole e vabbè non può anche essere un rasoio se inclinata di spigolo, dai. Ma mi pare che anche i cugini dicano che i loro fat rockerati non tengono come un attrezzo da pista no?
    Piano e non sparate sul longbordista hehehe

  11. Skife per nakaniko:


  12. #9

    Predefinito

    Avete detto tutti cose giuste. Le opinioni e i gusti personali possono essere diversi, ma alla fine ognuno di noi ha la sua postura e caratteristiche fisiche uniche, per cui è importante sperimentare.
    Ricordiamoci però che l'assetto duck si afferma con l'evoluzione del freestyle e l'arrivo delle rotazioni multiple: è decisamente più difficile tirare un 720 (come si diceva allora) con 15-0 che con +15-15. E poi in switch hai un assetto sempre simmetrico.
    Quindi, più surfi direzionale e più ti serve una inclinazione direzionale (banale, eh?), più vai in switch, rotazioni, trick vari, e più dovrai allontanare le punte dei piedi.
    Un tempo si usava anche 0-0, ma quando la tendenza portò a stringere le tavole al centro si fregavano le punte degli scarponi....e qui nacque la duck-stance.
    Buona surfata a tutti

  13. #10

    Predefinito

    Sono anni ormai che non uso più lo snow quindi sono un pò indietro, comunque ha ragione chi ha detto che cambiando gli angoli a volte va riconsiderato il passo...
    Angoli direzionali e passo stretto vanno bene solo per conduzione spinta sul duro con tavole hard/borderX secondo me ma sono opinioni.

    Per giochi / cazzeggio / freestyle o comunque di tutto un pò con tavole moderne il 15/15 duck (12/12 --- 18/18) con passo medio largo è la miglior soluzione, non bisogna esagerare col passo sennò la conduzione si va a far benedire.

    Per freeride/backcountry o come lo volete chiamare con tavole più direzionali secondo me rende al meglio con il piede dietro più chiuso (max -9) altrimenti su certe nevi qualcosa si perde.

    In ho fatto per anni alpinismo con la tavola ed ho sempre usato (altezza 1.73) 55 di passo e +18/-9 come angoli trovando il miglior compromesso per farci di tutto, pista compresa.

    Sono cose molto soggettive, ognuno deve provare e trovare i suoi, secondo me l'unica cosa certa e che nel 2017, hard a parte (quasi estinto) girare non duck non ha più senso, però non bisogna nemmeno farsi prendere dalle gesta dei pro e spararsi duck enormi e passi allucinanti perchè al di là della salute delle ginocchia non si riesce più ad imparare a condurre...

    In ultimo un duck sensato con passo sensato sono la soluzione più "sana" per le nostre ginocchia se (e solo se) utilizziamo una tecnica corretta, le controrotazioni in questo caso sono deleterie.

    ...Bei ricordi... ...Ma ormai sono tornato completamente agli sci...

  14. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da valexx Vedi messaggio
    .....secondo me l'unica cosa certa e che nel 2017, hard a parte (quasi estinto) girare non duck non ha più sensoi...
    Dici?




Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •