Posizione classifica anno 2011: 207/216 | Posizione in classifica generale: 3070/3177.
Mostra risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: A cavallo tra Trentino e Lombardia: 18 dicembre al Tonale

  1. #1

    Predefinito A cavallo tra Trentino e Lombardia: 18 dicembre al Tonale

    Siamo a inizio (ritardato) di stagione, dopo un avvio col botto col poker altoatesino per il ponte, potevo farmi il weekend a casa?
    N E I N !!!!
    Cosi' domenica sveglia alle 6, infila la tuta e via si parte (macchina gia' caricata sabato sera per non perdere tempo), destinazione Passo del Tonale!!!
    Non vi nascondo che in A22 mi veniva da piangere, dal Baldo fin dopo la Paganella l' unica neve era qualcosina su in cima, il paesaggio si e' fatto invernale solo all' altezza di Cles...
    Comunque sia arrivo, skipass e via!!!



    il vento dei 2 giorni precedenti ha spelacchiato il paessaggio e scoperto qualche bel lastrone sulle piste, molti si lamentavano della neve ghiacciata (le mie lamine le faranno sante pore bestie)... comunque saliamo...











    e scendiamo





    come dicevo prima c'e' il confine tra Trentino e Lombardia, un secolo fa era confine di Stato tra Italia e Austria: e chi bazzica i confini? i CONTRABBANDIERI!! quindi su fino al loro Passo!



    e poi di nuovo giu'







    Dire che il meteo fa schifo e' un eufemismo: freddo becco (abbondantemente sotto i -10) e piste ghiacciate, copertura nuvolosa quasi totale quindi foto rovinate e cattiva visibilita' in pista...





    Dopo aver fatto un po' di su e giu' per il passo vado a mangiare un boccone al rifugi in cima ad una seggiovia beccando l' unico sprazzo di cielo decente









    Per fare prima decido di mangiare un paio di panini al volo al chiosco esterno: neanche il tempo di finirli che mi ritrovo le mani viola e senza piu' un briciolo di sensibilita'.
    PIRLA !!!
    Cosi' me ne vado 20 minuti in rifugio (alla faccia che dovevo far presto) a riscaldarmi a suon di caffe' e grappini (e quelli ci stanno sempre )

    Mani risensibilizzate, pancia piena (e fegato pure ) me ne vado alla partenza della cabinovia:
    DESTINAZIONE PARADISO



    A monte e' in corso un' esercitazione del Soccorso Alpino con dei volontari un po' particolari...





    Seggiovia e skilift e si sale









    Purtroppo come dicevo prima le nuvolacce mi han s******ato tutte le foto del ghiacciaio (scattando con un vecchio iphone 3 son venute grigie da far schifo), a cio' si aggiunga che sempre a causa loro in pista, come avrebbe detto la mia cara babysitter toscana, ci si vedeva quanto 'n kulo a un cane...
    Vedevo una striscia bianca tutto qua: buche, cambi di pendenza, cunette, me ne accorgevo quando c'ero gia' sopra... poi s'e' pure messo a nevischiare, quei fiocchetti fini che non apportano nulla di significativo, in compenso ti pungono come aghi se alzi la visiera (mi mancava solo di tenere le lenti scure cosi' facevo effetto notte...)

    Tra le poche che si son salvate, questo monumento ai Caduti della Prima Guerra Mondiale...
    si, i nostri Alpini han combattuto pure qua, li chiamavano I DIAVOLI DELL' ADAMELLO.



    Torno giu' e mi avvio verso Ponte Di Legno, pista sciabile fino all' intermedia







    Faccio un giro su e giu' tra Ponte e Temu', qua le piste sono in condizioni migliori, molti meno tratti ghiacciati, anzi quasi nessuno, peccato pero' che il tempo stringa quindi faccio un su e giu' secco e con poche foto, peccato perche' alcune piste eran parecchio divertenti











    Per concludere sono stato abbastanza soddisfatto della giornata anche se le condizioni meteo in generale (nuvole, visibilita' e condizioni neve) mi hanno impedito di poter dare una valutazione obbiettiva della localita', da quanto ho visto comunque mi pare un comprensorio molto interessante, quindi aspetto di tornarci in condizioni ottimali

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su localitÓ e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarÓ pi¨ veloce (non apparirÓ pi¨ questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2

    Predefinito

    complimenti per il reportage. In effetti hai beccato una giornata un po' sf**ata. In condizioni ottimali (ma anche "normali") c'Ŕ da spaziare e divertirsi.

  4. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Blitz_81 Vedi messaggio
    Temu', qua le piste sono in condizioni migliori, molti meno tratti ghiacciati, anzi quasi nessuno, peccato pero' che il tempo stringa quindi faccio un su e giu' secco e con poche foto, peccato perche' alcune piste eran parecchio divertenti
    Le piste di Tem¨ (a parte la nera di rientro) sono sempre tra le migliori del comprensorio come neve e puoi scommettere di non trovare una coda nemmeno il 26 dicembre o il 2 gennaio
    Quando c'Ŕ casino in Tonale mi ritiro a Tem¨ e scio sempre divinamente...

  5. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da simon70 Vedi messaggio
    complimenti per il reportage. In effetti hai beccato una giornata un po' sf**ata. In condizioni ottimali (ma anche "normali") c'Ŕ da spaziare e divertirsi.
    Grazie
    Purtroppo capitano anche le giornate cosi' pero' dai ho passato una bella giornata ed ho uno stimolo in piu' per tornarci

  6. #5

    Predefinito

    io sono stato sabato al Tonale, la neve non era male, forse la migliore dei 3 giorni a zonzo per la lombardia (Livigno e Bormio le altre tappe).

    Peccato che le 3 migliori piste del comprensorio non erano aperte: Alpino chiusa, discesa a Temu chiusa (erano decenni che non scendevo in seggiovia con gli sci in mano) e Paradiso non battuta (il che Ŕ stato per me molto piacevole, ma qualche sasso di troppo alla curva dopo il muro).

    Se ho capito bene per˛ questo weekend era difficile trovare meglio che in lombardia: metri di neve ma impianti e strade chiuse nel west, dolomiti piene di gente e gare di coppa, quindi non mi lamento. Anche il tempo Ŕ stato buono, solo parecchio freddo soprattutto domenica e lunedi. (sabato problemi solo sullo skilift in cima al Presena, un vento gelido sferzante, ma solo li)

  7. #6

    Predefinito

    Anch'io sabato ero su, hanno aperto l'ovovia della paradiso verso le 10 perchŔ al presena avevano avuto problemi col gasolio (a loro dire) dei mezzi. Fatto un p˛ di riscaldamento sulle pistine lý di fronte e poi mi sono sparato un cantiere davvero in buone condizioni!

  8. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  9. #7

    Predefinito

    Guarda Pierr per quanto riguarda Temu' e Ponte niente da dire, mentre al passo si son fatti sentire la carenza di neve naturale ed il vento gelido che ha scoperto il ghiaccio...
    Purtroppo questa stagione e' balorda per dire poco...

  10. #8

    Predefinito

    Andato perso anche questo mi sa..




Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •