Pagina 11 di 301 PrimoPrimo 12345678910111213141516171819202161111 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 151 a 165 di 4502

Discussione: Situazione neve VCO: Macugnaga, Domobianca, Mottarone ed altre!

  1. #151
    Prealpino Skifoso
    Attrezzatura
    Sci: Fischer rc4 Progressor; Rossignol Zenith 1 - Scarponi: Rossignol Radical Sensor 3

    Predefinito

    Mah! Intanto questa settimana a Macugnaga fanno una cosa che non capisco molto: ok la nuova promozione con giornaliero a 15 € dal 23 al 27 gennaio, ma perchè tener chiuso il Moro e aprire il Belvedere? Non era meglio fare il contrario, date le condizioni di innevamento? speriamo che a questo punto riescano almeno ad aprire la pista belvedere...

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #152

    Predefinito

    All'Alpe Devero mezzo metro di neve fresca, non si può proprio dire che sia un inverno avaro di neve, per lo meno qui... Il vento ha impedito l'apertura per oggi dello skilift in alto per oggi, ma le condizioni sono ottime

    Inviato dal mio HTC Desire S usando Tapatalk

  4. #153

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da davide f 3 Vedi messaggio
    Mah! Intanto questa settimana a Macugnaga fanno una cosa che non capisco molto: ok la nuova promozione con giornaliero a 15 € dal 23 al 27 gennaio, ma perchè tener chiuso il Moro e aprire il Belvedere? Non era meglio fare il contrario, date le condizioni di innevamento? speriamo che a questo punto riescano almeno ad aprire la pista belvedere...
    Ma infatti non ha proprio senso

    In generale comunque si dice sempre che conviene ormai investire solo in località in quota....Beh se c'è un posto che con un rimodernamento può far fruttare quello è proprio Maugnaga, specie Monte Moro con piste dai 1700 ai 2800 e passa!!!
    Cannoni considerando che è uno dei posti più nevosi in Italia anche in annate come questa ne bastano davvero pochi, giusto sulla parte bassa della moro-bill e un paio in alto...

    In generale si è capito che questo inverno non può essere equiparato al 2006-2007...Di neve ne è caduta eccome, nonostante il vento fastidioso...il problema è che è caduta in modo molto disomogeneo...Tonnellate oltralpe, buone condizioni sui confini italiani...niente vicino alla pianura!

  5. #154

    Predefinito

    Curiosità:
    Ipotizzando che domani al Moro aprano (oggi è chiuso per vento), sapete quanto costi il gionaliero (visto che in pratica si scia su un impianto solo)?

  6. #155

    Predefinito

    Penso prezzo pieno visto che lo scorso week end indicavano tariffa festiva e le piste disponibili erano le solite 3...Però lo skipass include anche il belvedere quindi se ti annoi vai lì XD

    Il ragionamento è sempre quello....con tutta quella neve solo 3 piste aperte al Moro non ha senso...Il rapporto qualità prezzo non è il massimo...

  7. #156

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Falketto Vedi messaggio
    Penso prezzo pieno visto che lo scorso week end indicavano tariffa festiva e le piste disponibili erano le solite 3...Però lo skipass include anche il belvedere quindi se ti annoi vai lì XD

    Il ragionamento è sempre quello....con tutta quella neve solo 3 piste aperte al Moro non ha senso...Il rapporto qualità prezzo non è il massimo...
    No, il Belvedere è troppo emozionante...

    Grazie, immaginavo. Ammetto che è ciò che in tutto l'inverno finora mi ha frenato da andare a Macugnaga...

  8. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  9. #157
    Prealpino Skifoso
    Attrezzatura
    Sci: Fischer rc4 Progressor; Rossignol Zenith 1 - Scarponi: Rossignol Radical Sensor 3

    Predefinito

    moro+belvedere dovrebbe esserci una piccola riduzione, ma poca roba (2 € di sconto rispetto al giornaliero pieno): giornaliero 26 €, mattiniero 21 €. se invece uno scia solo al belvedere parte bassa, giornaliero 21 € qui sotto tariffe c'è tutto spiegato www.neveazzurra.it poi da lunedì giornaliero 15 €, ma a quanto pare apre solo il belve (prima seggiovia e skilift)...

  10. #158

    Predefinito

    Purtroppo a Macugnaga o arriva qualcuno con voglia di investire, ammodernare, e gestire come si deve gli impianti, o altrimenti meglio che chiudano del tutto perchè lasciare il comprensorio gestito com'è oggi si fanno solo danni, anche all'ipotetica futura apertura di una nuova società.
    Non sarebbe così impossibile, basta vedere cos'hanno fatto a Mera anni fà, dalla tipica stazione anni 70 che era.

  11. #159

    Predefinito

    Io per andare a Macugnaga aspetterò con calma la fine di marzo\inizio Aprile..

    quando si spera ci sia ulteriore manto nevoso (statistiche alla mano) e mi auguro di trovare "Sciabili" anche se non aperte, la Moro-Bill, la Meccia e la Lago Tris.

    Per le Roccette non capisco la scelta commerciale di non batterla e togliere una pista alle possibili piste aperte....mi sembra una cosa simile ad uno suicidio.

    Avrebbe senso tenerla "non battuta" se pubblicizzi la cosa, metti dei cancelletti dove scrivi un comunicato in cui ti togli le responsabilità e

    crei un indotto con questa pista.....ovvero: ti fai pubblicità sul fatto di avere un bel fuoripista servito da una seggiovia....la scuola Alagna Ski Paradise dovrebbe insegnare.

    Andre.

  12. #160

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da escaper Vedi messaggio
    Io per andare a Macugnaga aspetterò con calma la fine di marzo\inizio Aprile..

    quando si spera ci sia ulteriore manto nevoso (statistiche alla mano) e mi auguro di trovare "Sciabili" anche se non aperte, la Moro-Bill, la Meccia e la Lago Tris.

    Per le Roccette non capisco la scelta commerciale di non batterla e togliere una pista alle possibili piste aperte....mi sembra una cosa simile ad uno suicidio.

    Avrebbe senso tenerla "non battuta" se pubblicizzi la cosa, metti dei cancelletti dove scrivi un comunicato in cui ti togli le responsabilità e

    crei un indotto con questa pista.....ovvero: ti fai pubblicità sul fatto di avere un bel fuoripista servito da una seggiovia....la scuola Alagna Ski Paradise dovrebbe insegnare.

    Andre.
    Certo, dovrebbe insegnare... basta aver voglia d'imparare e voglia di fare, cose che negli ultimi anni non mi sembrano prerogative della gestione attuale.

  13. #161
    Prealpino Skifoso
    Attrezzatura
    Sci: Fischer rc4 Progressor; Rossignol Zenith 1 - Scarponi: Rossignol Radical Sensor 3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gat Vedi messaggio
    Purtroppo a Macugnaga o arriva qualcuno con voglia di investire, ammodernare, e gestire come si deve gli impianti, o altrimenti meglio che chiudano del tutto perchè lasciare il comprensorio gestito com'è oggi si fanno solo danni, anche all'ipotetica futura apertura di una nuova società.
    Non sarebbe così impossibile, basta vedere cos'hanno fatto a Mera anni fà, dalla tipica stazione anni 70 che era.
    Beh diciamo che a Mera c'è stato un grosso investimento pubblico collegato ai fondi olimpici di torino 2006, con cui si sono sostituiti i 3 impianti in quota, con moderne seggiovie e si è realizzato un buon impianto di innevamento. Tra fondi comunitari, finanziamenti regionali e vari enti locali c'è stato un investimento del pubblico pari a 14 milioni. Infatti oggi gli impianti sono di proprietà di una società al 100% pubblica (Alpe di Mera SpA), che li ha poi affidati in gestione ad una società di privati (la Mera Ski), che cura la gestione e la manutenzione ordinaria delle strutture (hanno anche revisionato la seggiovia scopello-mera), ma i grandi investimenti sono venuti tutti dal pubblico. Per Macugnaga purtroppo si è sfruttato male il treno dei fondi olimpici, limitandosi soltanto a rifare lo skilift del burki, mentre un sacco di località (soprattutto nel torinese e nel cuneese, ma anche mera e il lusentino-domobianca) hanno rifatto buona parte degli impianti. Ora in futuro dato che non c'è all'orizzonte un'altra olimpiade bisogna sperare di trovare qualcuno ben disposto ad investire, e sperare che anche gli enti pubblici cerchino (pur non avendo più tutte le risorse di qualche anno fa) di sostenerne i progetti...

  14. #162
    Prealpino Skifoso
    Attrezzatura
    Sci: Fischer rc4 Progressor; Rossignol Zenith 1 - Scarponi: Rossignol Radical Sensor 3

    Predefinito

    Tornando agli aggiornamenti sulle condizioni delle varie stazioni del vco, stamattina mattiniero veloce al Mottarone e devo dire che le poche piste aperte (baby e selva), nonostante la totale assenza di neve naturale, sono proprio ben preparate, senza nè erba nè sassi in pista, e stanno cercando di innevare anche la selva bis...

    Dalle altre località vedo che a Macugnaga hanno riaperto la pista Belvedere, mentre al Lusentino hanno completato anche l'innevamento della pista Prati (rientro a valle) che da oggi è aperta. A San Domenico impianti aperti parzialmente e pericolo valanghe molto forte!

  15. #163

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da davide f 3 Vedi messaggio
    Beh diciamo che a Mera c'è stato un grosso investimento pubblico collegato ai fondi olimpici di torino 2006, con cui si sono sostituiti i 3 impianti in quota, con moderne seggiovie e si è realizzato un buon impianto di innevamento. Tra fondi comunitari, finanziamenti regionali e vari enti locali c'è stato un investimento del pubblico pari a 14 milioni. Infatti oggi gli impianti sono di proprietà di una società al 100% pubblica (Alpe di Mera SpA), che li ha poi affidati in gestione ad una società di privati (la Mera Ski), che cura la gestione e la manutenzione ordinaria delle strutture (hanno anche revisionato la seggiovia scopello-mera), ma i grandi investimenti sono venuti tutti dal pubblico. Per Macugnaga purtroppo si è sfruttato male il treno dei fondi olimpici, limitandosi soltanto a rifare lo skilift del burki, mentre un sacco di località (soprattutto nel torinese e nel cuneese, ma anche mera e il lusentino-domobianca) hanno rifatto buona parte degli impianti. Ora in futuro dato che non c'è all'orizzonte un'altra olimpiade bisogna sperare di trovare qualcuno ben disposto ad investire, e sperare che anche gli enti pubblici cerchino (pur non avendo più tutte le risorse di qualche anno fa) di sostenerne i progetti...
    Queste sono sempre le notizie che mi fanno vergognare di essere italiano, sciatore, piemontese...
    ... e poi ci vengono anche a dire che sono in deficit...
    ... dopo aver pagato gli impianti con soldi pubblici (che siano regionali, statali, europei, da qualunque organo vengano, alla fine escono dalle nostre tasche) e coi soldi che ci chiedono per lo skipass...

  16. #164

    Predefinito

    io non sarei nemmeno così drastico... voglio dire che, posto che gli impianti in sè sono quasi sempre fisiologicamente in perdita, potrebbe anche starci un aiuto pubblico in questo settore SE poi questo è messo a buon frutto come traino di tutto il settore turistico e con l'indotto connesso.
    E' quello che so di certo è fatto con successo anche in Francia, oppure (tralasciando il fatto di quanto sia giusta o meno la disparità fiscale-legislativa rispetto alle altre regioni, su questo si sfonderebbe una porta aperta) anche in Trentino - Alto Adige per restare entro i nostri confini.

    Il punto è però: esiste un piano di sviluppo complessivo del turismo invernale (in cui gli impianti sono appunto uno strumento funzionale a qualcosa di più), o perlomeno si sta cercando di muoversi in quella direzione, oppure si è semplicemnte con l'acqua alla gola di fronte a scadenze degli impianti - note da anni peraltro - e si pensa di rifare domani gli impianti con soldi pubblici per continuare tutto come prima a macinare rossi di bilancio, da ripianare poi dopodomani con altri soldi pubblici?
    Se è così temo che visti i tempi, Pantalone avrà sempre meno voglia di scucire qualcosa in assenza di piani di sviluppo complessivi, e forse, a malinquore ma razionalmente parlando, in fondo sarebbe pure giusto...

  17. #165

    Predefinito

    Io mi metto nei panni degli italiani che non sciano (che credo siano la maggioranza...).

    Il fatto che i soldi vengano spesi anche per stadi, palestre ecc. ecc. non mi consola, non ritengo sia "democratico".

    Mi facciano pagare la benzina 80 cent al litro come in USA, e poi io pago volentieri 100 euro di skipass.

Pagina 11 di 301 PrimoPrimo 12345678910111213141516171819202161111 ... UltimoUltimo



Tags per questo thread

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •