Discussione: Abruzzo: situazione neve, piste, aperture impianti, strade, etc.

  1. #27031

    Predefinito

    Il tuo amico ha fatto una scelta sacrosanta, che purtroppo non tutti hanno la possibilità di fare. Se fosse possibile tenere separate le generazioni dei pensionati e/o a rischio da quelle più giovani avremmo una parziale soluzione al problema.
    Seppure il tuo amico avesse un figlio modello che esce di casa solo una volta al mese per andare all'alimentari, potrebbe succedergli che la cassiera gli restituisce come resto la banconota smocciolata del cliente precedente covid positivo. Questo si stropiccia gli occhi, aggiusta la mascherina torna a casa e ammazza la mamma. Siamo pieni di persone positive nonostante fossero ipocondriaci e super attenti ad ogni misura di prevenzione. E i dati del tracciamento dicono che l'80% dei contagli avviene dentro casa. È per questo che penso che le festività saranno una carneficina annunciata e sarebbe stato meglio lasciare la gente affollare le piste da sci piuttosto che le case di genitori e nonni.

  2. #27032

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Vecchiosaggio87 Vedi messaggio
    Il tuo amico ha fatto una scelta sacrosanta, che purtroppo non tutti hanno la possibilità di fare. Se fosse possibile tenere separate le generazioni dei pensionati e/o a rischio da quelle più giovani avremmo una parziale soluzione al problema.
    Seppure il tuo amico avesse un figlio modello che esce di casa solo una volta al mese per andare all'alimentari, potrebbe succedergli che la cassiera gli restituisce come resto la banconota smocciolata del cliente precedente covid positivo. Questo si stropiccia gli occhi, aggiusta la mascherina torna a casa e ammazza la mamma. Siamo pieni di persone positive nonostante fossero ipocondriaci e super attenti ad ogni misura di prevenzione. E i dati del tracciamento dicono che l'80% dei contagli avviene dentro casa. È per questo che penso che le festività saranno una carneficina annunciata e sarebbe stato meglio lasciare la gente affollare le piste da sci piuttosto che le case di genitori e nonni.
    Io mi sono prenotato il tampone rapido per me e tutta la famiglia il 23 dicembre. Non darà la sicurezza assoluta ma un po’ di tranquillità, insieme a tutte le precauzioni note...
    L’esempio tuo è un po’ forzato ed estremo. Un conto è prenderlo dalla cassiera, un conto è andarsene per locali o movida con la madre malata.
    Non proprio la stessa cosa.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #27033

    Predefinito

    Io avrei chiuso gli impianti solo nelle 2 settimane di Natale...quello è il periodo a rischio...niente apres ski e i soliti protocolli di sicurezza, tra l'altro già adottati in estate...
    Ma andrebbe anche bene aprire il 10 gennaio....basta che non aumentino i contagi nel periodo natalizio per via delle varie aperture di centri commerciali e cenoni e quant'altro....e non mi si venga a dire che poi a gennaio non possono aprire gli impianti per questo....

    Intanto bella lavata a Roccaraso...ma infondo...chissenefrega

  5. #27034

    Predefinito

    Copper Mountain:

    Prenotazione obbligatoria del parcheggio. Acquisto giornaliero online e ritiro a torrette con codice QR (niente touch). Distanziamento di un seggiolino se vai su con persone che non conosci. Baite solo take away. Mascherina no solo quando non scii. Certo gli USA non sono da prendere esempio nella gestione (ma li purtroppo ha dettato la linea Trump). Quando ci si mettono sono una spanna sopra tutti nell’organizzazione.

  6. Skife per Chicco#32:


  7. #27035
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Io penso (lo ridico per l'ultima volta, poi davvero lascio perdere) che il problema non sia tanto la regolamentazione dello sciatore da giornata a/R
    Fosse solo quello, mettendo limiti severi il rischio lo si potrebbe abbattere (eliminare no, solo abbattere)

    Il vero problema è che le vacanze tra sformano paesini da 1000/2000 abitanti in centri dove all'improvviso si riversano 30/40 mila persone. Da natale fino all'epifania
    Locali, negozi, noleggi, ristoranti, alberghi....

    Aggiungiamoci le transumanze, nord sud ovest est, con effetto rimescolamento.

    Aggiungiamoci il freddo, spesso umido (avete presente anche solo il respiro che nuvolette di vapore comporta). All'esterno e figuriamoci all'inteno.

    Aggiungiamoci l'effetto vacanza/festa/visite tra amici/casino nei locali.

    Non è stato fatto a cuor leggero ma con la consapevolezza che una situazione del genere è letteramente ingestibile.
    Nè ci si può fidare delle rassicurazioni dei gestori di loicali hotel bar ristoranti, eccetera: al di là delle migliori buone intenzioni... tra il dire e il fare poi ne passa.

    Abbiamo visto quest'estate, dopo mille rasicurazioni, come veniva gestito il tutto.
    Oltretutto tra 2/300 casi di allora e i 20/30.000 attuali c'è un x 100 a sfavore dell'inverno, già penalizzato di suo dal clima.

    Possiamo lagnarci quanto vogliamo ma la situazione questa è...

    Quanto all'Abruzzo poi, c'è poco da rammaricarsi: sono ancora in zona Rossa è stanno inguatiatissimi a livello ospedaliero.
    Non avrebbero aperto comunque, non adessso, almeno.

    Tra l'altro, qualcuno davvero pensa che, ora come ora, località abruzzesi come Roccaraso, già in zona rossa, avrebbero potuto reggere l'orda campana (che è il 70% della loro clientela)?
    Parliamo di zone dove il virus - a differenza della primavera scorsa - si è ormai da tempo diffuso (nonostante le cazzate mediatiche di chi si è limitato a ventilare l'uso di fantomatici lanciafiamme).

    Immaginare che potessero esser consentiti spostamenti tra Campania ed Abruzzo, a mio avviso, significa vivere in una realtà onirica, immaginaria e parallela.
    Sarebbe stato un macello.


    Ormai è andata: sto Natale tocca star buoni e cauti ed amen. Se così sarà, passata la buriana, si potrà affrontare la pandemia con numeri più piccoli e gestibili, ed avremo la possibilità di ritornare anche in pista.
    E a parlare di sci anche qui dentro... che sarebbe infinitamente meglio.
    Ultima modifica di MAXINMARE; 29-11-2020 alle 05:47 PM.

  8. Lo skifoso MAXINMARE ha 4 Skife:


  9. #27036

    Predefinito

    Maxinmare ha perfettamente ragione, con la situazione attuale permettere non dico l'apertura degli impianti ma anche gli spostamenti nelle località sciistiche sarebbe folle, vorrebbe dire richiudere tutto pesantemente in seguito, per non parlare delle conseguenze su t.i. ed ospedali. Il fatto che centri commerciali e simili abbiano visto scene indegne del momento non cambia le cose, e non regge nemmeno il discorso economico legato al periodo natalizio per le attività in montagna, a fronte di perdite economiche stanziamenti basati sul fatturato dell'anno precedente (o biennio). Se va bene in sci in ambito regionale con le pelli, se no in montagna a piedi o mtb.

  10. Skife per Fencer:


  11. #27037

    Predefinito

    Anche oggi pienone nei CC e nelle vie del centro, ma il problema sono gli sciatori untori!

    Complimenti a chi ancora appoggia questo governo di deficienti ideologizzati!


  12. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  13. #27038

    Predefinito

    Confermo quello che dice Flavio. Oggi in centro a Roma sembrava una giornata normale di Shopping Natalizio. File immonde nei più noiti brand che praticavano sconti...al chiuso!!!siamo in mano a degli incapaci senza palle! Ma questo si era già capito..

  14. Lo skifoso RAFFAELE DI BARTOLOMEO ha 3 Skife:


  15. #27039

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da RAFFAELE DI BARTOLOMEO Vedi messaggio
    Confermo quello che dice Flavio. Oggi in centro a Roma sembrava una giornata normale di Shopping Natalizio. File immonde nei più noiti brand che praticavano sconti...al chiuso!!!siamo in mano a degli incapaci senza palle! Ma questo si era già capito..
    Ah ecco dove erano tutti

    Ieri sul Monte Nuria, visibilità 2mt - umidità e vento, eravamo solo io e la mia compagna.

  16. Lo skifoso IlSabino ha 3 Skife:


  17. #27040

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da IlSabino Vedi messaggio
    Ah ecco dove erano tutti

    Ieri sul Monte Nuria, visibilità 2mt - umidità e vento, eravamo solo io e la mia compagna.
    quanta invidia! (buona)
    la voglia che ho di farmi una sgambada in pace sui monti qui attorno è enorme ma finché non entriamo in gialla qui sarà impossibile.

  18. #27041

    Predefinito

    Modelli che continuano a mostrare in inizio Dicembre allettante.

    Per GFS ingressi stretti e quota neve ottima.

    Per ECMWF secondo ingresso più occidentale con qn più alta.

    CI, vento permettendo, potrebbe fare il pieno.

    Anche con aperture rimandate a Gennaio, credo sarebbe fondamentale avere le piste innevate naturalmente anche perchè quest'anno avranno poca voglia di sparare, e alcuni, tipo Rocca, partono già da un livello moooolto basso

  19. Lo skifoso avril ha 2 Skife:


  20. #27042

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sci Vedi messaggio
    quanta invidia! (buona)
    la voglia che ho di farmi una sgambada in pace sui monti qui attorno è enorme ma finché non entriamo in gialla qui sarà impossibile.
    Ti capisco bene perché provavo la stessa cosa nel primo lockdown :-(
    Motivo per cui ieri, con il meteo incerto (ma con assenza di fulmini), siamo andati lo stesso per non sprecare nessun giorno di libertà.

  21. Skife per IlSabino:

    sci

  22. #27043

    Predefinito

    Ieri e questa notte ha nevicato a CI, a prescindere da se e quando si potrà sciare, speriamo che durante l' inverno nevichi bene, le scarse precipitazioni dello scorso inverno hanno creato molti problemi di approvvigionamento idrico, la neve serve comunque.

  23. Lo skifoso 66luca ha 3 Skife:


  24. #27044

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da RAFFAELE DI BARTOLOMEO Vedi messaggio
    Confermo quello che dice Flavio. Oggi in centro a Roma sembrava una giornata normale di Shopping Natalizio. File immonde nei più noiti brand che praticavano sconti...al chiuso!!!siamo in mano a degli incapaci senza palle! Ma questo si era già capito..
    E secondo voi perchè sulle piste da sci dovrebbe essere diverso? In fila agli impianti , nei rifugi, ............. sai che baraonde si creerebbero. Io non voglio difendere nè accusare nessuno, ma il problema è culturale!!

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    Io penso (lo ridico per l'ultima volta, poi davvero lascio perdere) che il problema non sia tanto la regolamentazione dello sciatore da giornata a/R
    Fosse solo quello, mettendo limiti severi il rischio lo si potrebbe abbattere (eliminare no, solo abbattere)

    Il vero problema è che le vacanze tra sformano paesini da 1000/2000 abitanti in centri dove all'improvviso si riversano 30/40 mila persone. Da natale fino all'epifania
    Locali, negozi, noleggi, ristoranti, alberghi....

    Aggiungiamoci le transumanze, nord sud ovest est, con effetto rimescolamento.

    Aggiungiamoci il freddo, spesso umido (avete presente anche solo il respiro che nuvolette di vapore comporta). All'esterno e figuriamoci all'inteno.

    Aggiungiamoci l'effetto vacanza/festa/visite tra amici/casino nei locali.

    Non è stato fatto a cuor leggero ma con la consapevolezza che una situazione del genere è letteramente ingestibile.
    Nè ci si può fidare delle rassicurazioni dei gestori di loicali hotel bar ristoranti, eccetera: al di là delle migliori buone intenzioni... tra il dire e il fare poi ne passa.

    Abbiamo visto quest'estate, dopo mille rasicurazioni, come veniva gestito il tutto.
    Oltretutto tra 2/300 casi di allora e i 20/30.000 attuali c'è un x 100 a sfavore dell'inverno, già penalizzato di suo dal clima.

    Possiamo lagnarci quanto vogliamo ma la situazione questa è...

    Quanto all'Abruzzo poi, c'è poco da rammaricarsi: sono ancora in zona Rossa è stanno inguatiatissimi a livello ospedaliero.
    Non avrebbero aperto comunque, non adessso, almeno.

    Tra l'altro, qualcuno davvero pensa che, ora come ora, località abruzzesi come Roccaraso, già in zona rossa, avrebbero potuto reggere l'orda campana (che è il 70% della loro clientela)?
    Parliamo di zone dove il virus - a differenza della primavera scorsa - si è ormai da tempo diffuso (nonostante le cazzate mediatiche di chi si è limitato a ventilare l'uso di fantomatici lanciafiamme).

    Immaginare che potessero esser consentiti spostamenti tra Campania ed Abruzzo, a mio avviso, significa vivere in una realtà onirica, immaginaria e parallela.
    Sarebbe stato un macello.


    Ormai è andata: sto Natale tocca star buoni e cauti ed amen. Se così sarà, passata la buriana, si potrà affrontare la pandemia con numeri più piccoli e gestibili, ed avremo la possibilità di ritornare anche in pista.
    E a parlare di sci anche qui dentro... che sarebbe infinitamente meglio.
    Sottoscrivo ogni parola!

  25. Skife per gioefilo:


  26. #27045

    Predefinito

    Perché lo sci si può controllare in innumerevoli modi (tetto al numero di presenze, possibilità di mangiare all'aperto nelle baite che comunque sono come i ristoranti in città, tamponi per chi pernotta in albergo, sanificazione delle cabine ad ogni giro, riduzione delle portate, etc), senza contare il piccolo dettaglio che CC e negozi sono spazi chiusi, quindi anche un'eventuale fila ordinata preferirei farla all'aperto in montagna piuttosto che al chiuso.

  27. Lo skifoso fla5 ha 5 Skife:


Pagina 1803 di 1843 PrimoPrimo ... 803130317031753179317941795179617971798179918001801180218031804180518061807180818091810181118121813 ... UltimoUltimo
-

Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •