Discussione: Abruzzo: situazione neve, piste, aperture impianti, strade, etc.

  1. #26551

    Predefinito

    Per chi interessa ho fatto un report su un bel giro fino al lago della Duchessa passando per valle del Puzzillo e Costone (parco del Velino + monti della duchessa): https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=95570

  2. Lo skifoso fla5 ha 8 Skife:


  3. #26552
    Bivalente: sci+snowabard Skifoso
    Attrezzatura
    tavola K2 turbodream, sci e scarponi Nordica "da migliorare..".

    Predefinito

    Non mi ricordo chi ne parlava sul forum, ma lo scorso weekend con l'obiettivo di pedalare su sentieri dei simbruini abbiamo tralasciato il piu noto versante laziale e siamo andati su quello abruzzese alla scoperta della zona di campo rotondo..
    in 2 uscite abbiamo fatto il "triplete" im mtb degli impianti che potrebbero vincere il trofeo dei piu "inutili" d'italia (forse del mondo): camporotondo (5 piloni), livata-monna dell'orso (forse una decina) e cigliegina sulla torta campo staffi (semi abbandonato), una montagna 3 province e due regioni (scenario perfetto per un empasse burocratico)... Il golden tour con il gotha degli impianti piu stronzi al mondo si chiuderebbe aggiungendo anche marsia e campocatino che insistono sugli stessi massicci.

    Le montagne simbruniniche come conformazione e altitudine si confermano montagna molto piu estiva che invernale, e a differenza di quasi tutto il resto del abruzzo centrale sono verdissime e con paesaggi molto vari, boschi di faggi, conifere, qualche cresta, altopiani erbosi ...
    le vicine valli marsicane dalle rocche al gran sasso acquilano contrastano con la loro arida imponenza, vette molto piu alte (numerosi over 2000), pochissime foreste e molta roccia...il verde si rivede sul versante adriatico o piu giù nel parco nazionale..
    per la riceca di fresco e percorsi anche in quota con tracce nel bosco simbrunini si confermano eccellente destinazione.

    Vedendo anche la zona cappadocia-camporotondo e le vicine tagliacozzo e dintorni si percepisce sempre quel feeling di "Potenziale sprecato", come nel lazio..ci sono posti bellissimi, scorci, paesi carini e altri meno, costruzioni interessanti e ben tenute e altre fatiscenti, un pò il leit motiv di tutta la zona...il potenziale rimane pochisismo sfruttato, 5 stazioni di mini impianti, nessuna aperta in estate per attività di mtb e ricreative (piuttosto che escursionismo dove una seggiovia di 5 piloni poco cambia), tanta gente quest'anno, quasi tutti che si "arrangiano" auotorganizzandosi..
    la presenza di grandi strade carrarecce montane alcune ben tenute altre ostiche amplifica una tendenza tipica della zona: "la motorizzazione " a tutti i costi della montagna..
    tra fuoristrada anche molto "spinti", quad, moto da cross, è sempre possibile incontrare un rumoroso e inquinante ospite nel silenzio dei boschi..

    bello lo spirito "country" che nei giorni di Santa Anna (molto venerata e riconosciuta nelle zone) crea una atmosfera "western", centinaia di "cow boy" da tutto il centro italia che percorrono la zona di campo secco e dintorni, accampamenti ben organizzati di tende, tendoni, camper e tanti pick up con rimorchio equino al seguito (che fanno molto USA), molta gente in campeggio libero negli altipiani, immancabili i raduni di super fuoristrada e quad rumorosi e polverosi...
    Mi è sembrato che l'unico aspetto che sia ben sviluppato nella zona aquilana dei simbrunini sia il turismo equestre, molti centri, gruppi, etc.. non so se sia una cosa strutturata o semplicemente un momento particolare con la settimana di sant'anna...

    Per l'inverno considerato che nevica poco, spesso molto meno che vicine vallate abruzzesi, le quote impianti sono bassine, gli impianti brevi e con poche piste è ovvio che queste aree non potrebbero vivere di sci o turismo invernale, di contro se quei poco impianti, alcuni dei quali nuovissimi (campo rotondo, anche monna), o comunque decenti (la seggiovia a campostaffi mi sembra piu che redente) potrebbero lavorare con un turismo di nicchia. famiglie, principianti, scuole..a condizione che l'innevamento artificiale consenta di avere almeno quelle poche piste aperte, anche perchè sono spesso in zone riparate dal bosco, brevi e facilissime da innevare (niente a che vedere con una pista di maggiori resort abruzzesi). Un minimo di organizzazione permetterebbe di avere il pienone a dicembre e natale e magari qualche bel weekend o ponte invernale..
    la difficoltà logistica oltre che alla viabilità (tuttosommato accettabile) è legata al fatto che il 90% dei posti letto sono in seconde case, quasi tutte con almeno 40 anni di obsolescenza che comportano costi e scomodità poco appetibili per essere utilizzate in inverno, mentre in estate senza tubi ghiacciati, impianti di riscaldamento antidiluviani e costosi, e con il vantaggio di potere godere degli spazi aperti diventano molto piu fruibili...

    a parte bar, qualche ristorane, qualche hotel la cosa che manca piu dei permessi è proprio l'iniziativa sopratutto quella strutturata (che è l'arma vincente del trentino) se gestione e manutenzione di piste da sci è comunqu attività costosa e impegnativa, tracciare qualche track e tenere puliti sentieri per le mtb, creare park, raduni ,etc sarebbe cosa fattibile senza grandi costi e strutture necessarie
    mi sembra che quel poco che si muove rimane nel ambito equestre...

    oggi siamo molto focalizzati sui limiti che sono stati imposti senza logica da parchi e divieti, ma forse il mancato sviluppo di tante stazioni minori è anche e sopratutto figlio di una mentalità che porta con se contraddizioni e limiti allo sviluppo: poca iniziativa, tendenza al "mordi e fuggi", scarsa cura dei manufatti delle strutture, faide locali, invidie di paese, attendismo piuttosto che interventismo, Se questi limiti erano tutto sommato sopperiti dal benessere economico diffuso degli anni 80, dallo spirito della "novità", da un diverso entusiasmo socio culturale, oggi in un contesto moderno e con differenti parametri di scelta diventano un ostacolo che forse supera anche quelli burocratici (considerato che i due aspetti non siano effettivamente cosi slegati come si penserebbe)
    Ultima modifica di turbodream; 29-07-2020 alle 10:02 AM.

  4. Skife per turbodream:


  5. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  6. #26553

    Predefinito

    Per quanto riguarda Camporotondo, posso dirti che la seggiovia è stata omologata, lo scorso 7 luglio, per il trasporto dei pedoni e delle bici, so che non riuscirò a convincerti ma non è un impianto inutile, se prima o poi ci incontreremo da quelle parti ne parleremo. Intanto sono quasi finiti i lavori di realizzazione del bar\rifugio alla stazione di arrivo.
    Se alle prossime elezioni Comunali del 20\9 prossimo le cose andranno come dovrebbero andare ci saranno, già nel prossimo anno, delle interessanti novità, invernali ed estive.
    Vi terrò informati.

  7. Skife per 66luca:


  8. #26554

    Predefinito

    Ore 7 attorno ai 1600 saranno già stati 26 gradi stamane...




  9. Lo skifoso Fonzie ha 2 Skife:


  10. #26555

    Predefinito

    Buongiorno a tutti

    A Roccaraso test in corso della nuova cabinovia, devo dire che come organizzazione e management sono 100 anni avanti. La stazione adesso è pressoché perfetta, manca solo uno snowpark e, magari, si può cominciare a colonizzare qualche altro versante.

  11. Lo skifoso Piedus ha 5 Skife:


  12. #26556

    Predefinito

    ieri ha aperto per la stagione estiva la seggiovia di Camporotondo, sino a fine mese, orario 10/18, e' stato aperto anche il rifugio in quota , per il trasporto delle bici bisognera' attendere ancora un po, la burocrazia italiana e' infinita.

  13. #26557

    Predefinito Novità Livata.

    Ciao,
    visto l'argomento che hai trattato, se può interessare, allego una locandina riguardante un'iniziativa sul comprensorio di Monte Livata!



    P.s. Sempre a Livata stanno ristrutturando il vecchio Hotel Livata, penso una buona iniziativa per il futuro e grande volontà dei privati del luogo.



    Citazione Originariamente scritto da turbodream Vedi messaggio
    Non mi ricordo chi ne parlava sul forum, ma lo scorso weekend con l'obiettivo di pedalare su sentieri dei simbruini abbiamo tralasciato il piu noto versante laziale e siamo andati su quello abruzzese alla scoperta della zona di campo rotondo..
    in 2 uscite abbiamo fatto il "triplete" im mtb degli impianti che potrebbero vincere il trofeo dei piu "inutili" d'italia (forse del mondo): camporotondo (5 piloni), livata-monna dell'orso (forse una decina) e cigliegina sulla torta campo staffi (semi abbandonato), una montagna 3 province e due regioni (scenario perfetto per un empasse burocratico)... Il golden tour con il gotha degli impianti piu stronzi al mondo si chiuderebbe aggiungendo anche marsia e campocatino che insistono sugli stessi massicci.

    Le montagne simbruniniche come conformazione e altitudine si confermano montagna molto piu estiva che invernale, e a differenza di quasi tutto il resto del abruzzo centrale sono verdissime e con paesaggi molto vari, boschi di faggi, conifere, qualche cresta, altopiani erbosi ...
    le vicine valli marsicane dalle rocche al gran sasso acquilano contrastano con la loro arida imponenza, vette molto piu alte (numerosi over 2000), pochissime foreste e molta roccia...il verde si rivede sul versante adriatico o piu giù nel parco nazionale..
    per la riceca di fresco e percorsi anche in quota con tracce nel bosco simbrunini si confermano eccellente destinazione.

    Vedendo anche la zona cappadocia-camporotondo e le vicine tagliacozzo e dintorni si percepisce sempre quel feeling di "Potenziale sprecato", come nel lazio..ci sono posti bellissimi, scorci, paesi carini e altri meno, costruzioni interessanti e ben tenute e altre fatiscenti, un pò il leit motiv di tutta la zona...il potenziale rimane pochisismo sfruttato, 5 stazioni di mini impianti, nessuna aperta in estate per attività di mtb e ricreative (piuttosto che escursionismo dove una seggiovia di 5 piloni poco cambia), tanta gente quest'anno, quasi tutti che si "arrangiano" auotorganizzandosi..
    la presenza di grandi strade carrarecce montane alcune ben tenute altre ostiche amplifica una tendenza tipica della zona: "la motorizzazione " a tutti i costi della montagna..
    tra fuoristrada anche molto "spinti", quad, moto da cross, è sempre possibile incontrare un rumoroso e inquinante ospite nel silenzio dei boschi..

    bello lo spirito "country" che nei giorni di Santa Anna (molto venerata e riconosciuta nelle zone) crea una atmosfera "western", centinaia di "cow boy" da tutto il centro italia che percorrono la zona di campo secco e dintorni, accampamenti ben organizzati di tende, tendoni, camper e tanti pick up con rimorchio equino al seguito (che fanno molto USA), molta gente in campeggio libero negli altipiani, immancabili i raduni di super fuoristrada e quad rumorosi e polverosi...
    Mi è sembrato che l'unico aspetto che sia ben sviluppato nella zona aquilana dei simbrunini sia il turismo equestre, molti centri, gruppi, etc.. non so se sia una cosa strutturata o semplicemente un momento particolare con la settimana di sant'anna...

    Per l'inverno considerato che nevica poco, spesso molto meno che vicine vallate abruzzesi, le quote impianti sono bassine, gli impianti brevi e con poche piste è ovvio che queste aree non potrebbero vivere di sci o turismo invernale, di contro se quei poco impianti, alcuni dei quali nuovissimi (campo rotondo, anche monna), o comunque decenti (la seggiovia a campostaffi mi sembra piu che redente) potrebbero lavorare con un turismo di nicchia. famiglie, principianti, scuole..a condizione che l'innevamento artificiale consenta di avere almeno quelle poche piste aperte, anche perchè sono spesso in zone riparate dal bosco, brevi e facilissime da innevare (niente a che vedere con una pista di maggiori resort abruzzesi). Un minimo di organizzazione permetterebbe di avere il pienone a dicembre e natale e magari qualche bel weekend o ponte invernale..
    la difficoltà logistica oltre che alla viabilità (tuttosommato accettabile) è legata al fatto che il 90% dei posti letto sono in seconde case, quasi tutte con almeno 40 anni di obsolescenza che comportano costi e scomodità poco appetibili per essere utilizzate in inverno, mentre in estate senza tubi ghiacciati, impianti di riscaldamento antidiluviani e costosi, e con il vantaggio di potere godere degli spazi aperti diventano molto piu fruibili...

    a parte bar, qualche ristorane, qualche hotel la cosa che manca piu dei permessi è proprio l'iniziativa sopratutto quella strutturata (che è l'arma vincente del trentino) se gestione e manutenzione di piste da sci è comunqu attività costosa e impegnativa, tracciare qualche track e tenere puliti sentieri per le mtb, creare park, raduni ,etc sarebbe cosa fattibile senza grandi costi e strutture necessarie
    mi sembra che quel poco che si muove rimane nel ambito equestre...

    oggi siamo molto focalizzati sui limiti che sono stati imposti senza logica da parchi e divieti, ma forse il mancato sviluppo di tante stazioni minori è anche e sopratutto figlio di una mentalità che porta con se contraddizioni e limiti allo sviluppo: poca iniziativa, tendenza al "mordi e fuggi", scarsa cura dei manufatti delle strutture, faide locali, invidie di paese, attendismo piuttosto che interventismo, Se questi limiti erano tutto sommato sopperiti dal benessere economico diffuso degli anni 80, dallo spirito della "novità", da un diverso entusiasmo socio culturale, oggi in un contesto moderno e con differenti parametri di scelta diventano un ostacolo che forse supera anche quelli burocratici (considerato che i due aspetti non siano effettivamente cosi slegati come si penserebbe)
    Anteprime allegati Anteprime allegati Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	Livata.jpg
Visite:	63
Dimensione:	114.0 KB
ID:	73751  

  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #26558

    Predefinito

    Visto il periodo oggi evitato funivia (volevo aggiungere parte ludica al mio ospite di giro) e salito in auto parecchio presto a CI e gi quasi tutto pieno. Non ero più salito dalla messa a pagamento e sinceramente la trovo giustissima. Al rientro dal giretto (Cefalone e Garibaldi) quantità di persone INENARRABILE







    Giornata gradevole nonostante: 1) gente che parte in ciabatte a mezzogiorno su sentiero a Sud 2) autisti della Domenica incapaci di intendere e di volere 3) 30 minuti per un cappuccino all'ostello

  16. Lo skifoso Fonzie ha 4 Skife:


  17. #26559

    Predefinito

    https://www.appennino.tv/2020/08/25/...40-di-turisti/


    Interessante intervista al sindaco di Roccaraso. In poche parole i progetti: cabinovia 35 posti dal paese in intermodalità con la stazione. Riqualificazione della tratta ferroviaria Sulmona Castel di Sangro, con tipologia treno-tram.

  18. #26560

    Predefinito

    sono stato all'Aremogna con la MTB e finalmente erano aperti gli impianti. Per ora solo un paio di tracciati ma hanno capito che si può fare un gran lavoro. Comprensorio rivitalizzato anche in versione estiva

  19. Skife per zobo:


  20. #26561

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nonnosciatore Vedi messaggio
    https://www.appennino.tv/2020/08/25/...40-di-turisti/


    Interessante intervista al sindaco di Roccaraso. In poche parole i progetti: cabinovia 35 posti dal paese in intermodalità con la stazione. Riqualificazione della tratta ferroviaria Sulmona Castel di Sangro, con tipologia treno-tram.
    Riccardo cresce mentre gli altroché ne avrebbero le potenzialità (cf,ovo, ci, pl e maiel) stanno a guardare...

  21. Skife per gioefilo:


  22. #26562

    Predefinito

    Per il prossimo inverno ho "scommesso" su Roccaraso e Majella: fermato l'appartamento da dicembre a maggio ... ora serve solo tanta tanta tanta neve

  23. Lo skifoso IlSabino ha 2 Skife:


  24. #26563

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zobo Vedi messaggio
    sono stato all'Aremogna con la MTB e finalmente erano aperti gli impianti. Per ora solo un paio di tracciati ma hanno capito che si può fare un gran lavoro. Comprensorio rivitalizzato anche in versione estiva
    E pensare che 10 anni fa c'era un bel bike park a Pizzalto. Il primo anno si poteva salire con l'ovovia di Aremogna e c'era un bel trail all-mountain che partiva dall'alto. Poi l'hanno chiusa e si girava solo con la seggiovia di Pizzalto.
    Pero' mi ricordo che piano piano fecero un bel lavoro con il legno, creando una lunghissima passarella lungo la Paradiso in quanto il terreno sulla spallettaera molto sassoso e gli infortuni si sprecavano (me compreso ).
    Chissà che non prendano ad esempio stazioni del nord...

  25. Skife per cdf1:


  26. #26564

    Predefinito

    E ' proprio su quel tracciato che stanno sviluppando i nuovi ma ancora non hanno riattivato le passerelle in legno.

    L'ideale attualmente è prendere la cabina Gravare Toppe (8 euro) e ti fai tutto il giro dietro la montagna girando a destra dall'azzurra sopra il lago pantaniello fino ad arrivare a Valleverde 2, Baita Valle Verde, Baita Paradiso, bosco lì sotto e ritorno alle gravare. Tutto segnato e facile. Bello lungo

  27. Skife per zobo:


  28. #26565

    Predefinito

    Ciao a tutti, ma qualcuno sa se iniziano i lavori delle nuove seggiovie ad Ovindoli e Campo Felice ?

Pagina 1771 di 1779 PrimoPrimo ... 7711271167117211761176217631764176517661767176817691770177117721773177417751776177717781779 UltimoUltimo
-

Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •