Discussione: Abruzzo: situazione neve, piste, aperture impianti, strade, etc.

  1. #24511

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da michaeldz1992 Vedi messaggio
    ragazzi un consiglio domani ..... l'anno scorso son salito sul monte Amaro dal block house il 1 agosto , quindi conosco bene la strada , domani avrei in mente di salire dal Pomilio e salire fino alla tavola dei briganti (quota 2100 mt slm) , è ancora fattibile troverei ghiaccio ? chi sa consigliarmi ?
    Considerando i 3 morti nel week-end punterei ad andare altrove. Troverai sicuro ghiaccio vetrato con pochissima neve. Il sentiero invernale non segue l'estivo e portati ramponi e piccozza.

  2. #24512
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da michaeldz1992 Vedi messaggio
    ragazzi un consiglio domani ..... l'anno scorso son salito sul monte Amaro dal block house il 1 agosto , quindi conosco bene la strada , domani avrei in mente di salire dal Pomilio e salire fino alla tavola dei briganti (quota 2100 mt slm) , è ancora fattibile troverei ghiaccio ? chi sa consigliarmi ?
    Come ti hanno detto altri... da quanto si legge, in zona c'è pochissima neve e tanti lastroni. Ci sono già stati un sacco di incidenti (e, per inciso, i 4 deceduti erano tutti persone espertissime).
    Vabbè che non devi salire in cima alla majella... però perchè salire proprio ora ??

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #24513

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    Come ti hanno detto altri... da quanto si legge, in zona c'è pochissima neve e tanti lastroni. Ci sono già stati un sacco di incidenti (e, per inciso, i 4 deceduti erano tutti persone espertissime).
    Vabbè che non devi salire in cima alla majella... però perchè salire proprio ora ??
    Ciao grazie delle info , in inverno salgo spesso in quell punto .... si ho sentito. Dei morti purtroppo anche se si parla di altre zone , Volevo solo avere qualche delucidazione

  5. #24514

    Predefinito

    In questo periodo bisogna stare attenti al vetrato.
    Sopra ai 2000 può essere tutto a rischio.
    In assenza di neve a terra, la progressione con ramponi su misto roccia/vetrato è molto complicata, se non si è mai fatta per gradi e non si ha esperienza CONCRETA su questo aspetto, meglio evitare in quanto scivolare può essere molto più facile di quello che si pensi (anche con i ramponi).

    Nel tuo caso, dal Pomilio sino alla madonnina non dovrebbero esserci problemi, specie se passi per la strada "Montanelli". Per la tavola dei briganti devi però passare per Scrimacavallo, che ha in diversi punti roccette levigate e "affaccio" sui dirupi che trovi lungo l'intero percorso sulla destra. Scrimacavallo e tavola dei briganti starai sui 2050/2100, probabilmente non ci sarà vetrato ma non è da escludere a priori.
    Considerata la tipologia del percorso, sceglierei altro per la tua sgroppata, dando preferenza a quote più basse e/o percorsi nei boschi o su versanti più ampi e meno vicini ad esposizioni.

  6. Lo skifoso Mad77 ha 2 Skife:


  7. #24515

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Mad77 Vedi messaggio
    In questo periodo bisogna stare attenti al vetrato.
    Sopra ai 2000 può essere tutto a rischio.
    In assenza di neve a terra, la progressione con ramponi su misto roccia/vetrato è molto complicata, se non si è mai fatta per gradi e non si ha esperienza CONCRETA su questo aspetto, meglio evitare in quanto scivolare può essere molto più facile di quello che si pensi (anche con i ramponi).

    Nel tuo caso, dal Pomilio sino alla madonnina non dovrebbero esserci problemi, specie se passi per la strada "Montanelli". Per la tavola dei briganti devi però passare per Scrimacavallo, che ha in diversi punti roccette levigate e "affaccio" sui dirupi che trovi lungo l'intero percorso sulla destra. Scrimacavallo e tavola dei briganti starai sui 2050/2100, probabilmente non ci sarà vetrato ma non è da escludere a priori.
    Considerata la tipologia del percorso, sceglierei altro per la tua sgroppata, dando preferenza a quote più basse e/o percorsi nei boschi o su versanti più ampi e meno vicini ad esposizioni.
    . Grazie mille della info super completa , si il mio dubbio era proprio quello !! Valutero un attimo la situazione , ma credo di fare un altro percorso ! Gentilissimo

  8. Lo skifoso michaeldz1992 ha 2 Skife:


  9. #24516

    Predefinito

    Stavo vedendo i modelli meteo, nel breve periodo un pianto, dopo il 10 si vedono cose interessanti e parecchio, ma fidarsi di GFS ad una settimana é come fidarsi di un cieco che ti fa attraversare la strada

  10. #24517

    Predefinito

    A Roccaraso sparano alla grande....e non mi sembra marketing....anche se per ora è una magra consolazione

  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #24518
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ricjet Vedi messaggio
    A Roccaraso sparano alla grande....e non mi sembra marketing....anche se per ora è una magra consolazione
    Non direi: stamattina fa freddo (piano Aremogna e 5 miglia stanno tra I -7 ed i -8 ).

    Classicamente...tenteranno di aprire la Pallottieri


    Inoltre stanno sparando anche a Pescocostanzo



    Tace tutto, invece, sull'altopiano delle Rocche (eppure fa freddissimo anche li).
    Mi sa che si tengono le cartucce per Natale.
    Ultima modifica di MAXINMARE; 04-12-2019 alle 09:52 AM.

  13. #24519
    Bivalente: sci+snowabard Skifoso
    Attrezzatura
    tavola K2 turbodream, sci e scarponi Nordica "da migliorare..".

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    Quanto hai ragione...

    Tuttavia, insisto ed aggiungo che ad OVO, avrebbero una chance facile facile, da porrre in essere senza chieder niente a nessuno, e però non la sfruttano.
    Farebbero una cosa santa se avessero finalmente ALMENO la lungimiranza di INERBIRE cominciando da TRE PISTE: Anfiteatro, Brinn e parte alta del Pistone.

    Non farlo è da veri autolesionisti.
    Mi domando cosa cacchio osti rispetto a quello che sarebbe un investimento con costi bassi e ritorni praticamente immediati (risparmi acqua, gli ambientalisti rompono molto di meno, perchè la montagna sarebbe verde e non assomiglierebbe più ad una cava, riesci ad aprire prima ... eccetera).
    Certe decisioni (o non decisioni) faccio proprio fatica a comprenderle.
    continuiamo a ribadire soluzioni ovvie, ma in abruzzo l'ovvio non è mai scontato...anzi...
    a me sembra che ovindoli sul pistone e brinn riescono a "Insassire" piuttosto che inerbire...lo scorso anno a gennaio dopo la prima buona nevicata trovavo sassi non solo sui ripiri scoperti del pistone e fonte fredda (che mandarci la genta non ha senso tutti ammucchiatti davanti a gobbe e sassi sul ripido) ma addirittura tanti sassi anche sulle perati finali in piano..praticamente da mezzo metro in su di neve compatta per avere la sciabilità con il fondo così...investimenti faronici vanfiicati da mancanza di accorgimenti basilari...
    per dirla tutta in zona montefreddo, vista la potenza degli impianti di arroccamento, oltre a elle 2 nere "non per tutti" andrebbe tracciao un bello skiweg come variante, che renda il versante accessibile e sfruttabile ma per farlo andrebbero tagliati alberi e tanto vale scuoiarsi lo scroto piuttosto che proporlo...

    Intanto prima giornata di temp invernali, ma quota neve quasi assente anche sul gransasso, i cannoni che sparano sul verde possono avere successo in alto adige, in abruzzo ci vuole almeno una rinforzo "Naturale", anche se ad esempio pescostanzo (come livata in toeria) sarebbe proprio una di quelle ministazioni che potrebbe lavorare agevolmente solo con la neve sparata, vista la ridotta superficie da innevare e il fondo agevole...probablmente ce discreta fiducia che la prossima perturbazione non porti "lavate" e le successive possano regalare almeno qualche fiocco...

    nel frattempo in tutto il nord la migliore inzio stagione delgi ultimi 10 anni

  14. #24520
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da turbodream Vedi messaggio
    continuiamo a ribadire soluzioni ovvie, ma in abruzzo l'ovvio non è mai scontato...anzi...
    Incomprensibile quanto vero.


    Citazione Originariamente scritto da turbodream Vedi messaggio
    per dirla tutta in zona montefreddo, vista la potenza degli impianti di arroccamento, oltre a elle 2 nere "non per tutti" andrebbe tracciao un bello skiweg come variante, che renda il versante accessibile e sfruttabile ma per farlo andrebbero tagliati alberi e tanto vale scuoiarsi lo scroto piuttosto che proporlo...
    A questo punto preferirei la situazione restasse inalterata

    - - - Updated - - -

    SITUAZIONE ROCCARASO.

    Si inneva a Macchione


    Si inneva la Pallottieri (click sulla prima delle tre per far partire il video)












    Per me, sabato, salvo improvvide scaldate, tre piste le aprono .

    - - - Updated - - -

    Sempre in tema di assurdità abruzzesi... ecco l'immancabile levata di scudi dei talebani denoatri...questa volta mirata sulla Majelletta e su PL

    Attenzione che si oppongono:
    a: ad una fessissima seggiovia tra l'arrivo di Passo Lanciano e la base della Majelletta (ad impatto zero o quasi)
    b) all'innevamento artificiale.


    Qui siamo al demenziale, perchè vietare ad una stazione sciistica di dotarsi dell'innevamento (facendo finta di non opporsi al resto) significa essere ipocriti.

    Farebbero prima a dire la verità ed a svelare il loro vero intento, che è quello di far chiudere tutto.

    http://www.chietitoday.it/cronaca/ww...omFanN-10_hBhs

  15. #24521

    Predefinito

    Che il sogno di questi ambientalisti da salotto sia quello di riuscire a far morire lo sci abruzzese è evidente, salverebbero. forse, solo Roccaraso, perchè, secondo loro, quando uno va a Roccaraso non sà neanche dove si trova ( citazione di un " esimio" esponenete di queste associazioni ), quello che trovo insopportabile e la disparità di trattamento da parte dei media, se un Comune annuncia la realizzazione di nuovi impianti e\o infrastrutture la notizia passa quasi inosservata, le levate di scudi degli ambientalisti hanno sempre grande rilevanza, del resto si sa che i salvatori dell' ambiente sono sempre buoni.....

  16. Skife per 66luca:


  17. #24522

    Predefinito

    Io ripeto sempre la stessa domanda cattiva: chi ci guadagna?

    Non è carino lo so, ma Andreotti ci insegnava che non si sbaglia mai....

  18. Skife per avril:


  19. #24523

    Predefinito

    Roccaraso si conferma sempre all'avanguardia qui al centrosud, Campitello ha rinnovato con DGA Funivie (il bando regionale e demenziale di novembre prevedeva 90 giorni per fare partire gli impianti ovvero fino a stagione quasi finita). Adesso, quando gli altri stanno per partire, si avvia qualche lavoro. Si parla di apertura dopo Natale e prima del 31. Beata incoscienza

  20. #24524

    Predefinito

    Ecco il mio quotidiano post pessimista e fastidioso :)

    Dopo uno sguardo veloce al modellame, continuo a non vedere la svolta all'orizzonte. ANZI...anzi....ennesimo cammello natalizio no per favore...

    Lodevole Rocca con i suoi cannoni, ovviamente personalmente della Pallottieri/Macchione e blu di Pizzalto/Pratello non interessa e quindi per me vedo zero sciate nel prossimo futuro.

  21. #24525
    Bivalente: sci+snowabard Skifoso
    Attrezzatura
    tavola K2 turbodream, sci e scarponi Nordica "da migliorare..".

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    Incomprensibile quanto vero.

    Sempre in tema di assurdità abruzzesi... ecco l'immancabile levata di scudi dei talebani denoatri...questa volta mirata sulla Majelletta e su PL

    Attenzione che si oppongono:
    a: ad una fessissima seggiovia tra l'arrivo di Passo Lanciano e la base della Majelletta (ad impatto zero o quasi)
    b) all'innevamento artificiale.


    Qui siamo al demenziale, perchè vietare ad una stazione sciistica di dotarsi dell'innevamento (facendo finta di non opporsi al resto) significa essere ipocriti.

    Farebbero prima a dire la verità ed a svelare il loro vero intento, che è quello di far chiudere tutto.

    http://www.chietitoday.it/cronaca/ww...omFanN-10_hBhs
    Ci sono elementi di sicuro lobbying dietro sto wwf che secondo me probabilmente non si è mai interessato a impianti sciistici in vita sua...
    da una parte la proverbiale invidia e rappresaglia dei vicini, che piuttosto che vedere il vicino che va bene preferiscono che fallisca tutto il paese ...il taglio dell'uccello per rappresaglia alla moglie risulterebbe pratica assai diffusa in appennino abruzzese e laziale....
    da una altra temo che ci siano anche lobby pùu "strumentali" che hanno interesse che nessuna altra stazione abruzzese veda mai futuro o ripresa per garantire la massima redditività e raccolta di fondi reginali sulla o sulle loro ricche stazioni...(questo è uno scenario che non so se sia reale, ma almeno plausibile)...
    il meno plausibile è che ci siano reali attivisti wwf che a fronte di disastri ambinentali ovunque prendano a cuore la lotta contro una seggivia sulla maielletta...

    per quanto mi rigurarda la realta passolanciano maielletta se pure troppo lontana da roma (e con costo autostradale che ci vai in trentino facendo un tratto di e45) ha forse il miglior potenziale di rilancio nella regione e gode di un suo consolidato bacino di utenza, a patto che non si facciano investimenti scellerati tipo maxicabinovie che affonderebbero i bilanci con costi di gestione troppo onerosi..
    la stazione ha il vantaggio di impianti di agevole funzionamento e costo ridotto, un paio di seggiovie e skilift in quota, magari si puo sostiuire uno skilft con una quadriposto basica, innevamento grantito in quota, facilità di precipitazioni in basso (si parte da 1300 metri scarsi dove sul versante tirrenico si raccolgono margerite e funghi a pari latitudine), potenziando la parte bassa con cannoni si avrebbe una ottima sciabiltà e costi gestionali accettabili. il vantaggio di un inerbimento naturale e i pendii facili da battere ne farebbe una stazione con stagione lunga e neve quasi garantita..
    a mio avviso il comprensori majellettapassolanciano potrebbe anche puntare sul fatto di essere una facile "palestra freeride" perchè a fronte di una buona frequenza di precipitaizoni (quindi presenza di neve fresca, essenziale per potre parlare di vero "freeride") presenta pendi facili, basso rischio valanghe e anche percorsi protetti nel bosco in caso di maltempo..

    il tanto decatanto freeride paradise di imperatore secondo me a discapito di dislivelli importantie e pendii bellisimi è in realtà un po carente come requisiti "commerciali", ovvero il GS sarebbe "la montagna" per lo skialp o lo snow alp di buon e alto livello, sopratutto salendo senza impianti su penddi in quota...mentre per la zona servita da impianti presnta una serie di ciriticità: l'eposizione a sud con la necessita di quota neve bassa per i rientri da versante valloni, pendenze molto tecniche ed elevato rischio valanghe per conformazione ed esposizione, non facile accessibita a principianti (anzi da vietare). la presenza di condizioni ottimali ridotta a poche giornate in una stagione e non ultimo il paradosso delle ordinanze anti fuoripista. Vallefredda presenta sicuramente maggiori possibilita per esposizione a nord e rientro spesso coperto, ma ha sempre un discreto rischio valanghivo ed è comunque zona lontaa da impianti e servizi (in caso di nebbia o cattiva visibilità incombre il rischio fossa di paganica)...
    un conto è la possibilita di freeride (gia fortemente sfrutttata) a livello di praticanti "esperti", un conto è che una stazione possa avere la facilita di proporre la disciplina a livello di principianti, scuole sci etc...da questo punto passolanciano maielletta insieme a pescocostanzo, anche per il fatto di potere sciare in presenza di preciptazioni e perturbazioni sono notevolmente piu indicate,ma questi sono comunque aspetti secondari rispetto alle esigenze "vitali" per una stazione invernale ovvero impianti e innavemento adeguati.

  22. Skife per turbodream:


Pagina 1635 di 1681 PrimoPrimo ... 635113515351585162516261627162816291630163116321633163416351636163716381639164016411642164316441645 ... UltimoUltimo



Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •