Pagina 4 di 133 PrimoPrimo 123456789101112131454104 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 46 a 60 di 1990

Discussione: Scontri in val di Susa

  1. #46

    Predefinito

    Poi dico la mia sulle Grandi Opere. Noi non siamo un grande paese europeo. Non abbiamo avuto la Riforma, la Chiesa comanda tuttora, pecchiamo e chiediamo l'assoluzione senza grandi crisi di coscienza...Non siamo neanche un paese industrializzato: eravamo contadini fino a non molto tempo fa... Puntiamo tutto su turismo, accoglienza, arte, cultura...spendiamo i nostri pochi soldi nel rimettere in ordine le città, le strade, abbelliamo i nostri paesaggi, che sono stati devastati da mille abusivismi ! Lasciamo agli altri i grandi progetti, a chi ha i soldi, l'orografia e la disciplina sociale per fare ciò (il disastro Malpensa se lo ricorda qualcuno ?). I traffici che passino tranquillamente a nord delle Alpi, che a noi cambia nulla, e facciamo in modo che i TIR che abbruttiscono le nostre strade se li prendano gli altri, o che le merci che portano transitino sulle loro ferrovie.

    P.S. Vista ora sul Corriere: Tav Firenze-Bologna, tutti assolti in appello per i danni ambientali - Corriere della Sera
    Ultima modifica di apo; 28-06-2011 alle 11:40 AM.

  2. #47

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #48

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Poi dico la mia sulle Grandi Opere. Noi non siamo un grande paese europeo. Non abbiamo avuto la Riforma, la Chiesa comanda tuttora, pecchiamo e chiediamo l'assoluzione senza grandi crisi di coscienza...Non siamo neanche un paese industrializzato: eravamo contadini fino a non molto tempo fa... Puntiamo tutto su turismo, accoglienza, arte, cultura...spendiamo i nostri pochi soldi nel rimettere in ordine le città, le strade, abbelliamo i nostri paesaggi, che sono stati devastati da mille abusivismi ! Lasciamo agli altri i grandi progetti, a chi ha i soldi, l'orografia e la disciplina sociale per fare ciò (il disastro Malpensa se lo ricorda qualcuno ?). I traffici che passino tranquillamente a nord delle Alpi, che a noi cambia nulla, e facciamo in modo che i TIR che abbruttiscono le nostre strade se li prendano gli altri, o che le merci che portano transitino sulle loro ferrovie.
    Hai ragione, non possiamo prescindere da quella che è la nostra realtà e per capire la nostra realtà dobbiamo guardarci indietro e attingere dalla nostra storia, che tutti sembrano dimenticare o ignorare.....
    Leggetevi questo sito che fa una bella panoramica sulla storia delle nostra infrastrutture viabilistiche: STRADE D'ITALIA - DALLE ORIGINI ALLE AUTOSTRADE
    Si scopre per esempio che la prima autostrada è stata la milano laghi (1925), terminata in 16 mesi!! Si scopre anche che per la tratta napoli-pompei (1929) i finanziatori privati spesero il doppio per km delle altre autostrade.....(!!!!!!!!!!)
    Negli anni del boom economico, i fautori delle autostrade dicevano le stesse cose che sentiamo dire ora: vantaggi economici, riduzione delle spese, posti di lavoro, minor consumo di carburanti....
    Fedele Cova, AD di Autostrade, nel 57 diceva: "all'affacciarsi dell'unità, nel 1860, noi non ereditammo 8 stati ma alcune migliaia di comuni, reciprocamente forestieri".....QUANTO è realmente cambiato in 150 anni???

  5. #49

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Poi dico la mia sulle Grandi Opere. Noi non siamo un grande paese europeo. Non abbiamo avuto la Riforma, la Chiesa comanda tuttora, pecchiamo e chiediamo l'assoluzione senza grandi crisi di coscienza...Non siamo neanche un paese industrializzato: eravamo contadini fino a non molto tempo fa... Puntiamo tutto su turismo, accoglienza, arte, cultura...spendiamo i nostri pochi soldi nel rimettere in ordine le città, le strade, abbelliamo i nostri paesaggi, che sono stati devastati da mille abusivismi ! Lasciamo agli altri i grandi progetti, a chi ha i soldi, l'orografia e la disciplina sociale per fare ciò (il disastro Malpensa se lo ricorda qualcuno ?). I traffici che passino tranquillamente a nord delle Alpi, che a noi cambia nulla, e facciamo in modo che i TIR che abbruttiscono le nostre strade se li prendano gli altri, o che le merci che portano transitino sulle loro ferrovie.

    P.S. Vista ora sul Corriere: Tav Firenze-Bologna, tutti assolti in appello per i danni ambientali - Corriere della Sera
    Chiedo venia, ma dici sul serio oppure c'è una velata ironia stile Giannino? Perchè detto così pare essere un proclama tipo "chiudiamo le industrie, utilizziamo solo i servizi".
    Peccato che durante la recente crisi i paesi che hanno sofferto maggiormente siano stati quelli a minor tessuto industriale e maggiore terziarizzazione, un esempio su tutti l'Irlanda.

  6. #50

    Predefinito

    Io comunque su tutti questi km di gallerie,vorrei un parere da un geologo,e qui sul forum mi pare che ci sia un' ex geologa(post 8 della discussione),e vorrei avere la sua opinione,visto che avrà grandi conoscenze a riguardo

  7. #51

    Predefinito

    NELL'ANNO 2000
    L'Italia possiede 172.000 km di rete stradale, 6.487 di Autostrade, 19.423
    km di Ferrovie
    La Francia 987.091 km di strade, 9632 km di Austostrade, 32.682 km di Ferrovie
    La Germania 626.174 km di strade, 11.712 di Autostrade, 45.514 km di ferrovie
    (fonte: adnkronos)

  8. #52

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Vittorioc73 Vedi messaggio
    NELL'ANNO 2000
    L'Italia possiede 172.000 km di rete stradale, 6.487 di Autostrade, 19.423
    km di Ferrovie
    La Francia 987.091 km di strade, 9632 km di Austostrade, 32.682 km di Ferrovie
    La Germania 626.174 km di strade, 11.712 di Autostrade, 45.514 km di ferrovie
    (fonte: adnkronos)
    Dunque?

    ..................

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #53

    Predefinito

    vi segnalo un sito per vedere come, a mio avviso, si possa gestire il cantiere di un'opera importante:
    AlpTransit Pagina iniziale

  11. #54

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da UMBRI Vedi messaggio
    Chiedo venia.
    Non occorre, se dico cazzate massacratemi senza pietà .

    Citazione Originariamente scritto da UMBRI Vedi messaggio
    ma dici sul serio oppure c'è una velata ironia stile Giannino? Perchè detto così pare essere un proclama tipo "chiudiamo le industrie, utilizziamo solo i servizi".
    Peccato che durante la recente crisi i paesi che hanno sofferto maggiormente siano stati quelli a minor tessuto industriale e maggiore terziarizzazione, un esempio su tutti l'Irlanda.
    Dico che non siamo un Paese da grandi infrastrutture, tutto qui. Ok l'Irlanda, non il Regno Unito, però, che è praticamente rimasto senza industrie. Anche se sono entrambe due eccezioni.

  12. #55

    Predefinito

    il famoso corridoio 5...per noi è fondamentale per creare lavoro.questo è quello che dobbiamo fare..visto che le aziende se ne vanno...come spiegato una volta dal vostro amato presidente del consiglio...il corridoio passa tra trieste e torino...intercettando tutta la pianura padana...e al altezza di novara...incrocia la linea che sale dal porto di genova fino a passare verso la svizzera...san gottardo non vi dice nulla?io mi sto guardando intorno a novara tra un decennio li...ci potrebbe essere un ottimo sviluppo cargo...con vicina la malpensa poi...dove in due anni i voli cargo sono in nettissimo aumento..(e io lo sento sopra le mie orecchie....)e lo vedo..
    come detto sopra...dove cè una grande via di comuicazione-passagio si può sviluppare tante attività.

  13. #56

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Doppiomisto Vedi messaggio
    Dunque?

    ..................
    credo che sia il caso di conoscere qualche dato per poter esprimere un parere sull'opportunità o meno di creare o sviluppare infrastrutture nel nostro paese, non si può parlare del progetto TAV in val di susa senza collegarlo a un discorso più generale e complesso. altrimenti si rischiano opinioni di "pancia"
    ...io la vedo così.....

  14. #57

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da CrasHBoneS Vedi messaggio
    ti quoto, sull'esempio del magna-magna il ponte sullo stretto calza a pennello:
    -non serve a niente
    -non si farà mai
    -ma solo per il fatto che il progetto è stato "affidato", la ditta appaltatrice incasserà il 20% dell'importo della commessa
    Quindi ? Non facciamo più progetti? Mi autoquoto... L'italia non ha futuro...

  15. #58

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pillows87 Vedi messaggio
    Però non banalizziamo sempre le proteste di una valle intera solo perchè non gli è stata offerta una buona uscita! Che tra i tanti ci siano anche persone che, per qualche zero in più, avrebbero chinato il cappello, non vuol dire che un'intero movimento stà lì a farsi martellare dai media e dai manganelli solo per quattro soldi....


    Mantenendo il discorso sul piano puramente economico il problema è che questa nuova linea, solo per il trasporto merci (Ricordiamocelo!), si va ad aggiungere ad una precedente che è ben lontana dall'essere satolla dall'Infinito scambio di merci tra la nostra Penisola ed il resto del mondo. Per coprire i costi di questa opera ci servirebbe un surpluss di scambi che non ce lo sogniamo neanche in 100 anni!

    Abbandonando il lato puramente economico, non scambiamo in NIMBY per una popolazione che, senza essere interpellata (si, perchè il solito problema delle "Grandi Opere all'Italiana" è sempre lo stesso, qualche politico decide che "Ci vuole" e nessuno che se ne fotte se "Noi LO Vogliamo"!!), si trova a dover difendere il suo territorio da Un'Imposizione statale, trovandosi a dialogare col solito portavoce di Palazzo Chigi: il Manganello! Così è in Val di Susa, così è stato in Campania per le Discariche e gli Inceneritori, così all'Aquila...

    Tornando al discorso economico, se tu ministro dell'economia credi che l'Italia abbia Bisogno di una qualche Opera bene, metti su un tavolo con esperti di ambo le parti e discutine coi Cittadini!

    Sono d'accordo al 100%. Inoltre la tanto sventolata politica di incentivare il trasporto su rotaia a discapito di quello su gomma è in netto contrasto con quanto stanno facendo proprio in Val di Susa al traforo del Frejus. Dapprima è stato approvato il raddoppio della canna del traforo per motivi di sicurezza (ovvero la seconda canna doveva servire unicamente come via di accesso/fuga in caso di incidente nel tunnel) e adesso che i lavori sono stati approvati i nostri politici cominciano a parlare di utilizzare la seconda canna anche per il traffico (cosa che ovviamente aumenterà i passaggi di camion con relativo aumento dell'inquinamento). Questa si che è coerenza!!

  16. #59

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Poi dico la mia sulle Grandi Opere. Noi non siamo un grande paese europeo. Non abbiamo avuto la Riforma, la Chiesa comanda tuttora, pecchiamo e chiediamo l'assoluzione senza grandi crisi di coscienza...Non siamo neanche un paese industrializzato: eravamo contadini fino a non molto tempo fa... Puntiamo tutto su turismo, accoglienza, arte, cultura...spendiamo i nostri pochi soldi nel rimettere in ordine le città, le strade, abbelliamo i nostri paesaggi, che sono stati devastati da mille abusivismi ! Lasciamo agli altri i grandi progetti, a chi ha i soldi, l'orografia e la disciplina sociale per fare ciò (il disastro Malpensa se lo ricorda qualcuno ?). I traffici che passino tranquillamente a nord delle Alpi, che a noi cambia nulla, e facciamo in modo che i TIR che abbruttiscono le nostre strade se li prendano gli altri, o che le merci che portano transitino sulle loro ferrovie.

    P.S. Vista ora sul Corriere: Tav Firenze-Bologna, tutti assolti in appello per i danni ambientali - Corriere della Sera
    Spero tu stia scherzando...
    Se si seguisse questa strada come pensi che la gente ora e in futuro possa avere un impiego ?

  17. #60

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Vittorioc73 Vedi messaggio
    NELL'ANNO 2000
    L'Italia possiede 172.000 km di rete stradale, 6.487 di Autostrade, 19.423
    km di Ferrovie
    La Francia 987.091 km di strade, 9632 km di Austostrade, 32.682 km di Ferrovie
    La Germania 626.174 km di strade, 11.712 di Autostrade, 45.514 km di ferrovie
    (fonte: adnkronos)
    si anche il confronto tra USA e l'atollo di Guam e' impietoso.

    che c'entra? il confronto lo devi fare a parita' di estensione, popolazione, orografia.

    ad esempio:
    superficie francia 543.965 km² - italia 301.336 km²
    in germania ci sono VENTI MILIONI di persone in piu

Pagina 4 di 133 PrimoPrimo 123456789101112131454104 ... UltimoUltimo
-

Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •