Pagina 8 di 18 PrimoPrimo 123456789101112131415161718 UltimoUltimo
Mostra risultati da 106 a 120 di 260

Discussione: Salomon BBR 8.9

  1. #106

    Predefinito

    Li ho provati nella lunghezza 186 (?) montati a tlmk. Alla prima curva ho capito che dovevo starci sempre sopra, poi è stato come se li avessi sempre avuti!

    Li ho trovati molto stabili...una volta impostata la piega carvavano che era un piacere sia sullo stretto che sui curvoni. su pappa sono dei motoscafi.

    Però: 1. mi sono sembrati un po pesanti per essere usati tutto il giorno a tlmk; 2. Li ho provati fuori pista sul rotto/ duro/ tarcciato/ marcio (cioè 'na merda) e in quelle condizioni non li ho trovati troppo agili...ma non sono ancora un cima fuori dalle piste...

    In pista però è un gran sci!

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #107

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Yuri76 Vedi messaggio
    Li ho provati nella lunghezza 186 (?) montati a tlmk. Alla prima curva ho capito che dovevo starci sempre sopra, poi è stato come se li avessi sempre avuti!

    Li ho trovati molto stabili...una volta impostata la piega carvavano che era un piacere sia sullo stretto che sui curvoni. su pappa sono dei motoscafi.

    Però: 1. mi sono sembrati un po pesanti per essere usati tutto il giorno a tlmk; 2. Li ho provati fuori pista sul rotto/ duro/ tarcciato/ marcio (cioè 'na merda) e in quelle condizioni non li ho trovati troppo agili...ma non sono ancora un cima fuori dalle piste...

    In pista però è un gran sci!
    idem con patate, provati a tele. Anche a me son piaciuti, però mi sono limitato per ora alla pista. Ho comunque riscontrato anche io un pò di "inerzia" sulle punte, soprattutto ovviamente a basse velocità e nello stretto (es. stradine), e mi chiedo in una giornata intera come possano essere (li ho provati solo per un paio di piste).

    di sicuro, sono decisamente rivoluzionari.

  4. #108

    Predefinito impressioni sui BBR 8.9

    Per chi ha fretta: pollice assolutamente su

    Giovedì 22.3.12
    località: Cervinia

    la curiosità è vera e tanta, l'attrezzo è veramente anomalo, benché anche gli stockli world cup 205 cm che ho usato fino a non molto tempo fa non fossero da meno.
    Premetto che i miei termini di confronto sono assai limitati: gli attuali volkl sl 165cm e appunto i vecchi stockli.

    In pista a metà ventina sono solo, neve duretta e granulosa. Primissima impressione: questi sci fanno un casino assordante, non sono abituato. Affiora il ricordo - prima emozione - del rumore di un vecchio bob della arcofalc, quello rosso con i freni gialli della mia infanzia.
    Comincio a sciare senza concentrarmi più di tanto, voglio capire quanto possa fidarmi. E lo sci sembra perdonare tutto, è assolutamente docile, stabile, nessun traballamento, le spatole non si avvicinano mai. La pista in verità è di quelle facili ma fin da subito la fiducia è totale.

    Avverto che la sciata è diversa rispetto ai volkl: mi sento più eretto, troppo eretto in verità. Cominciano a venirmi cattivi pensieri sulla lunghezza dei bastoni: forse con 5 cm in meno..chissà

    Rieccomi agli ovetti, soddisfatto di questo primo approccio. Non so ancora se è nato un amore ma sicuramente mi sono piaciuti.

    Scio per 4 ore filate, quelle che il mio fisico oggi mi consente. La neve è sempre compatta, dura a tratti dalla parte del cretaz, ma questi bbr non hanno un cedimento che sia uno e anche spingendo di più vanno via paralleli che è una bellezza.
    Sono io che mi devo ogni tanto fermare: la mia sciata - se mai lo è stata - ultimamente è tutt'altro che race e spingendo sono loro che sembrano crederci di più.
    Sullo stretto -va beh- non sono l' sl ma rimangono assolutamente maneggevoli e divertenti.

    Felice della conoscenza, realizzo che i miei onesti volkl messi impulsivamente in vendita, meritano forse di far coppia con questi nuovi paciosi fratelloni. Ci saranno le giuste occasioni anche per loro, anche se ne prevedo ben poche: i bbr sono più adatti alla mia sciata di adesso, più matura (o più anziana?) e meno aggressiva.

    L'ultima è la pista di rientro, la neve alle 13 è già una montagna di pappa, e i bbr mi regalano un'altra novità: fendono i mucchi di marcia come se non esistessero e girano con una naturalezza e una dolcezza sorprendenti, un inaspettato e leggero scodinzolo che ti porta al termine di una bella mattinata. amichevoli fino all'ultimo.

    Amichevoli, sì, forse è questo l'aggettivo che per me li qualifica meglio.

    Grazie quindi a chi me li ha consigliati, in particolare a chi li ha definiti sci "emozionali". Lo sono veramente.

    CIAO STEFANO

  5. #109

    Predefinito Sulla 3 di La Thuile

    Gentlemen,
    Avrei voluto raccontarvi di come si sono comportati oggi i fratellini azzurri sulla tre (piuttosto bene, comunque).
    Sennonché, dopo il primo muro, incontriamo una signora sulla quarantina, cieca (con il suo istruttore con il megafono).
    CIECA, sulla tre!!!!
    Per chi non lo sapesse, pendenza max 73%!!! Ci avevano appena fatto le finali di Coppa Europa e c'era ancora l'"azzurrino" sulla neve...
    Francamente, ogni commento sull'attrezzatura cede il passo al rispetto ed all'ammirazione......

  6. #110
    terios
    Guest

    Predefinito

    Leggo che Renn continua ad essere perplesso circa la reale accettazione di questo attrezzo da parte del pubblico.

    Se rimaniamo in una nazione sciisticamente conservatrice come l'Italia, per quanto incomincino a farsi notare piuttosto timidamente, riconosco che l'investimento in ricerca della SALOMON non ha, ancora, dato i suoi frutti. Se spostassimo il nostro sguardo su altre realtà più aperte al nuovo e meno sensibili al fascino del Race, allora avremmo riscontri differenti.

    Non per nulla incominciano ad affacciarsi i primi imitatori: STOEKLI con la serie Y (950 eurini) e DYNASTAR con la serie CHAM. Inoltre ho visto uno sci bizzarro, chiaramente ispirato dal BBR di una casa che mai avevo sentito prima: DUPREZ piuttosto curioso, adatto a chi vuol stupire piu che sciare

  7. #111

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da terios Vedi messaggio
    Leggo che Renn continua ad essere perplesso circa la reale accettazione di questo attrezzo da parte del pubblico.

    Se rimaniamo in una nazione sciisticamente conservatrice come l'Italia, per quanto incomincino a farsi notare piuttosto timidamente, riconosco che l'investimento in ricerca della SALOMON non ha, ancora, dato i suoi frutti. Se spostassimo il nostro sguardo su altre realtà più aperte al nuovo e meno sensibili al fascino del Race, allora avremmo riscontri differenti.

    Non per nulla incominciano ad affacciarsi i primi imitatori: STOEKLI con la serie Y (950 eurini) e DYNASTAR con la serie CHAM. Inoltre ho visto uno sci bizzarro, chiaramente ispirato dal BBR di una casa che mai avevo sentito prima: DUPREZ piuttosto curioso, adatto a chi vuol stupire piu che sciare
    Dupraz e' un notissimo produttore di snowboard... ;-) Gli sci che hai visto sono i D2 a sciancratura asimmetrica: sono molto curioso di provarli.

    Quali sono gli stockli Y?

    Non ho ancora tastato gli Cham, ma non mi sembrano imitazioni dei BBR. Mi sembra un 5 dimensioni, come ce ne sono altri (S7, JJ, W112... etc... giusto i primi che mi vengono in mente).

    Poi... sono assolutamente d'accordo con te sul fatto che in italia ci sono troppi supermegaracecarve e che gli all mountain sono piu' divertenti. ma tra un GS ed un BBR c'e' un abisso!


  8. #112

    Predefinito

    Insisto, la mia è solo una constatazione e non è certo una critica a questo modello.

    Magari effettivamente dipende, come ho scritto in precedenza, dal background di chi scia nelle diverse stazioni sciistiche. Sabato ero a Cervinia e mi sono accorto che agli impianti c'era un mucchio di gente che sciava con tuta intera anni 90 e sci "old" da 2 metri. Tant'è che ero convinto - e non sto scherzando - che ci fosse qualche manifestazione "vintage", mentre erano normali sciatori che usavano la loro attrezzatura standard. In Alto Adige invece se c'è uno ancora con gli sci da 2 metri si girano tutti a guardarlo, perché sono tutti - stranieri in primis - attrezzati con attrezzi e completi con al massimo due o tre anni di anzianità di servizio. Però, io di BBR e GTO in giro, sia ai piedi di italiani, sia ai piedi degli stranieri (e in certe località sono decisamente la maggioranza) non ne vedo.

  9. #113

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da terios Vedi messaggio
    STOEKLI con la serie Y
    in effetti sembrano proprio copiati, anche la punta "old style"... a proposito, ma quella punta li', a mo' di sci d'acqua, e' dettata dal progetto o e' voluta da un punto di vista estetico (non si puo' guardare)

  10. #114
    terios
    Guest

    Predefinito

    Certo che i CHAM non sono una scopiazzatura pedestre del BBR, così come non lo sono gli Y, sono - a vederli - abbastanza simili e mi pare vadano nella stessa filosofia dei SALOMON. Tra l'altro i DYNASTAR mi pare abbiano un rocker decisamente sviluppato.... diciamo che pur appartenendo alla stessa famiglia non sono fratelli ma cugini... Almeno questa e' la mia impressione: mi sembrano avere una geometria da sci nautico (quello della mia giovinezza che' gli attuali sono completamente diversi)

  11. #115

    Predefinito

    ma i 7.9 non entusiasmano nessuno? come li vedreste in sostituzione di un sc da pista (con l'aggiunta di escursioni fuori) ?

  12. #116

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da terios Vedi messaggio
    Leggo che Renn continua ad essere perplesso circa la reale accettazione di questo attrezzo da parte del pubblico.

    Se rimaniamo in una nazione sciisticamente conservatrice come l'Italia, per quanto incomincino a farsi notare piuttosto timidamente, riconosco che l'investimento in ricerca della SALOMON non ha, ancora, dato i suoi frutti. Se spostassimo il nostro sguardo su altre realtà più aperte al nuovo e meno sensibili al fascino del Race, allora avremmo riscontri differenti.

    Non per nulla incominciano ad affacciarsi i primi imitatori: STOEKLI con la serie Y (950 eurini) e DYNASTAR con la serie CHAM. Inoltre ho visto uno sci bizzarro, chiaramente ispirato dal BBR di una casa che mai avevo sentito prima: DUPREZ piuttosto curioso, adatto a chi vuol stupire piu che sciare
    I dynastar cham con i bbr non c'entrano assolutamente nulla.....
    I bbr non li ho mai provati (e nonostante provi 15-20 paia di sci all'anno in tutta onesta non ho una gran fretta di provarli), i dupraz appena ho potuto li ho provati... E son stati una mezza delusione. troppo corti per surfare bene in fresca

  13. #117
    terios
    Guest

    Predefinito

    Boh, come fai a dire che i CHAM con i BBR non c'entrano nulla se non hai provato i SALOMON e manco hai fretta di provarli? Non e' che sei un pochetto prevenuto? Comunque, a prescindere dal personale sentire sempre rispettabilissimo, l'accostamento che ho fatto deriva unicamente da un riscontro visivo in fotografia: la spatola e soprattutto la coda del CHAM mi ricordano molto quelle del BBR. Tutto qui. Tra l'altro, leggendo la descrizione fatta da Una rivista di settore (SCI) immagino ripresa da una pubblicazione aziendale, ho visto che catalogano il CHAM come attrezzo per il FP (sostituirebbe il mitico leggend, a loro dire) ma con ottime prestazioni anche in pista grazie alla sciancratura sotto il piede... Se non e' almeno a livello di dialettica da bar, la "mission" del BBR, allora effettivamente non ho capito un granché.... Lo slogan che accompagna il BBR e': "un ottimo sci da pista che va molto bene in fuori pista... Un ottimo sci da fuoripista che va molto bene in pista" parola più, parola meno...

  14. #118

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da terios Vedi messaggio
    Boh, come fai a dire che i CHAM con i BBR non c'entrano nulla se non hai provato i SALOMON e manco hai fretta di provarli? Non e' che sei un pochetto prevenuto? Comunque, a prescindere dal personale sentire sempre rispettabilissimo, l'accostamento che ho fatto deriva unicamente da un riscontro visivo in fotografia: la spatola e soprattutto la coda del CHAM mi ricordano molto quelle del BBR. Tutto qui. Tra l'altro, leggendo la descrizione fatta da Una rivista di settore (SCI) immagino ripresa da una pubblicazione aziendale, ho visto che catalogano il CHAM come attrezzo per il FP (sostituirebbe il mitico leggend, a loro dire) ma con ottime prestazioni anche in pista grazie alla sciancratura sotto il piede... Se non e' almeno a livello di dialettica da bar, la "mission" del BBR, allora effettivamente non ho capito un granché.... Lo slogan che accompagna il BBR e': "un ottimo sci da pista che va molto bene in fuori pista... Un ottimo sci da fuoripista che va molto bene in pista" parola più, parola meno...
    FP sta per Freeride Pellabile?

    se cosi', hai mai visto quanto pesa un BBR? Se no, che vuol dire?

  15. #119
    terios
    Guest

    Predefinito

    Il 7.9 il prox anno sarà sostituito dall'8.0

    Come ho già avuto modo di scrivere, a detta del mio pusher (pistaiolo nel DNA) va splendidamente in pista, anche meglio del fratello maggiore (e costa circa 200 euro in meno...) ovviamente perde in qualità fuori dai tracciati... Ma non credo che alla stragrande maggioranza degli utenti possa importare molto... Anzi, io stesso che pure tanto mi sono sperticato per l'8.9, alla fine prenderò il nuovo 8.0 perché per il fuori pista mi tengo stretto il mio K2 mentre al momento ho bisogno di un giocattolo da pista (personalmente non ho più voglia di Race o presunti tali, che siano SL o GS... Se proprio mi viene la nostalgia rubo quelli FIS di mio figlio e mi suicido con quelli, almeno a costo 0...)

    PS per FP intendo Fuori Pista... il termine freeride, molto di moda, un poco di orticaria me la fa venire....
    Seconda precisazione (che c'è aria di panna montata) lo slogan sul BBR e' virgolettato perché non e' farina del mio sacco ma di un redazionale pubblicitario della SALOMON che ho appunto citato per testimoniare l'unicità di intenti tra le due case: che l'abbiano raggiunto non me ne importa. E' l'intenzione, invece, che desta il
    mio interesse

  16. #120

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da terios Vedi messaggio
    Boh, come fai a dire che i CHAM con i BBR non c'entrano nulla se non hai provato i SALOMON e manco hai fretta di provarli? Non e' che sei un pochetto prevenuto? Comunque, a prescindere dal personale sentire sempre rispettabilissimo, l'accostamento che ho fatto deriva unicamente da un riscontro visivo in fotografia: la spatola e soprattutto la coda del CHAM mi ricordano molto quelle del BBR. Tutto qui. Tra l'altro, leggendo la descrizione fatta da Una rivista di settore (SCI) immagino ripresa da una pubblicazione aziendale, ho visto che catalogano il CHAM come attrezzo per il FP (sostituirebbe il mitico leggend, a loro dire) ma con ottime prestazioni anche in pista grazie alla sciancratura sotto il piede... Se non e' almeno a livello di dialettica da bar, la "mission" del BBR, allora effettivamente non ho capito un granché.... Lo slogan che accompagna il BBR e': "un ottimo sci da pista che va molto bene in fuori pista... Un ottimo sci da fuoripista che va molto bene in pista" parola più, parola meno...
    si, sono prevenuto, e per un paio di solidissimi motivi...
    1) provo molti sci ogni anno, ma ho deciso che per il modo in cui scio il camber negativo continuo e un sidecut abbastanza vicino al profilo del camber (tipo 4frnt renegade, blizzard cochise, volkl shiro tanto per fare dei nomi) siano assolutamente meglio di qualunque altra soluzione. Lo spatolone del BBR mi ricorda molto il rossi S7, ma senza il resto della ciccia del rossi S7 a mio modo di vedere non ha proprio senso.
    2) le persone che hanno gusti simili ai miei dopo aver provato i BBR sono rimaste molto deluse.
    Detto questo, se mi capitasse la possibilità di provare i BBR gratuitamente lo farei volentieri, sono sempre curioso. Ma pagare 50 franchi per un giorno di prova no... e a verbier li puoi provare solo a queste condizioni grazie all'assurda politca di marketing della salomon.

    Per quanto riguarda il paragone con i dynastar cham, che ben conosco in prima persona, semplicemente il camber, il sidecut, i pesi e il flex sono molto diversi. La serie Cham ha preso molto dai Rossi soul/squad 7, con i BBR non vedo alcun rapporto. Concordo invece sul fatto che gli stockli Y a prima vista ricordino un po' i BBR.

Pagina 8 di 18 PrimoPrimo 123456789101112131415161718 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •