Pagina 15 di 18 PrimoPrimo ... 56789101112131415161718 UltimoUltimo
Mostra risultati da 211 a 225 di 257

Discussione: Terminillo: rilancio, nuovi impianti e collegamento con Leonessa

  1. #211
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Facciamo l'ipotesi migliore possibile (il che già esclude che sia realistica).
    Il TSM2 parte davvero, si fa avanti un imprendiotore con i controcogl.... quello attuale cede onorevolmente le armi e, alla fine, tra 4-5 anni (e voglio vederlo, è tutto da verificare), avremmo le due stazioni collegate.
    Qualche impianto attuale verrà pian piano rinnovato, le piste saranno battute e ben innevate e via dicendo.

    Il successo iniziale sarebbe immediato: garantito dall'effetto curiosità.

    Tutti vorrebbero andare a vedere questa "nuova" stazione e andarsi a fare il "Terminillo ronda".

    A quel punto si genererebbe un piccolo ma deciso effetto volano. Unica occasione possibile per la ripresa.
    Ma attenzione: per mantenerlo, gli imprenditori locali dovrebbero farsi trovare pronti, capendo che, se vuoi rubare turisti e tenerteli, è INDISPENSABILE fare pacchetti integrati per le famiglie: albergop/residence + skipass + scuola sci, con agevolazioni per i più piccoli.

    A quel punto vedreste migliorare anche l'offerta di alloggi (molti degli appartamenti vuoti verrebbero ristrutturati) e la ricettività turistico alberghiera.


    Facciamo un secondo scenario: parte il TSM2, si rinnovano qualcosina spendendo poco e male, non si collegano le due stazioni.
    La vedo male.
    All'inizio funzionicchierebbe un pò. Ma alla lunga non possono tirare a campare per più di qualche anno. Poi non reggerebbero la concorrenza: a mio avviso, se vuole stare sul mercato contro Ovindoli, Campo felice e - sopratutto - Roccarasoi, Il Terminillo, infatti, deve ampliare il dominio sicabile.


    Il terzo scenario è che l'ostruNzionismo da ricorsi funzioni.
    In quel caso, si chiude baracca. Subito e con grossi strascichi per chi negli ultimi anni ci ha investito e creduto.
    Spero proprio di no


    Per quanto attiene al bacino: resto dell'idea che sia decisamente sottovalutato.
    Offrite una soluzione plausibilmente conveniente ai romani e vedreste quanta gente (non solo dal Lazio) ci tornerebbe.
    La Montagna è oggettivamente molto, ma molto bella. Più di altre rinomate appenniniche (sebbene sotto il Gran Sasso, ma quella è altra storia).
    La stazione è francamente comodissima, proprio per le famiglie ed i principianti.
    Perchè mai una famigliola dovrebbe farsi centinaia di km per andare, chessò a Folgaria (per dire un posto intelligente e attrezzatoi per competere sull'offerta ai pprincipanti), se avesse un offerta plausibile a 90 km?

    Oltre al fatto che darebbe una smossa pure agli abruzzesi. Specie in alcuni posti dove, ora come ora, Roccaraso a parte (che ormai campa di rendita su tutto il centro sud), sono più preoccupati a farsi la guerra tra loro piuttosto che pensare a accresscere la loro competitività.
    Generando un effetto concorrenza che a noi non potrebeb che far piacere.

    Aggiungo: ma vi pare davvero impossibile che, medio tempore, non si possano offrire pacchetti Roma + weekend sugli sci anche a turisti stranieri? Altrove ucciderebbero per avere simili chanche.

    Poi non mi è oscuro il fatto che, tutto ciò, è chiaramente è attaccato a diverse difficoltà da valicare. Quindi, ancora adesso, lo dobbiamo considerare in regime di ipotesi.

    Tuttavia, per la stazione laziale, il momento di giocarsela è adesso.

    Non avranno altre chance e spero davvero che, questa volta, lo capiscano, facciano gioco di squadra e se la giochino impengnandosi al massimo.

  2. #212

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    Le restrizioni di questo periodo hanno fatto riscoprire questa montagna a tanti romani, ormai abituati ad andare in Abruzzo, peccato che si è fatta trovare impreparata.
    Io ho sempre pensato che le stazioni laziali ed abruzzesi non devono puntare molto sulle settimane bianche dei romani e napoletani ( con esclusione di RR che per i napoletani è un must ), per poter essere interessanti dovrebbero offrire minimo 60\70 km di piste, paesi con più negozi, alberghi con spa, da questo punto di vista la concorrenza con le Alpi è impietosa, bisogna puntare molto sui soggiorni brevi, di 2\4 giorni, offrire formule allettanti dal venerdi al lunedi\martedi, considerando che da Roma o Napoli non vai per tre giorni sulle Alpi ed anche che per molte persone è complicato prendere una settimana intera di ferie nel periodo invernale.
    Il vero problema sarà trovare un imprenditore disposto ad investire e tutte le polemiche ambientaliste di sicuro non aiutano.
    Su questo non concordo, ci sono stazioni piccole delle prealpi che lavorano a tappo con le settimane bianche anche avendo pochi km di piste e dislivelli modesti. La gente parte da Roma per andare a Lavarone, Folgaria, Bondone o Passo Brocon a fare la settimana bianca. Onestamente sulla carta preferirei Roccaraso e talvolta anche Campo Felice+Ovindoli con la bellezza dell'altopiano delle Rocche.

    Quello che va capito è che ad un certo tipo di clientela non interessano i km delle piste (fino ad un certo punto) ma la qualità dell'offerta, sconti per i bambini, offerte famiglie, etc. A conti fatti una famiglia con bambini piccoli spende meno ad andare a Folgaria che a Roccaraso e questo evidentemente non interessa al sistema turismo abruzzese. Le skiaree laziali non le considero nemmeno perché attualmente sono piccole o un colabrodo.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #213
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Arkin Vedi messaggio
    ..Max su queste tematiche ci siamo confrontati più volte e so gia che abbiamo punti di vista differenti però siamo su un forum proprio per parlare per cui ..discutiamone.. (tra l'altro farlo con gente che porta contenuti in maniera garbata è sempre piacevole..)

    Ma ci mancherebbe.
    E' il sale del forum e non pretendo di avere verità in tasca. Anzi.
    Si apprende più da chi NON la pensa come te, specie se ci si confronta tranquillamente, che da gente che la pensa allo stesso modo.

    Quindi, confuta pure quel che credi sia errato, quando e quanto ti pare.
    Daije

  5. Skife per MAXINMARE:


  6. #214

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    Su questo non concordo, ci sono stazioni piccole delle prealpi che lavorano a tappo con le settimane bianche anche avendo pochi km di piste e dislivelli modesti. La gente parte da Roma per andare a Lavarone, Folgaria, Bondone o Passo Brocon a fare la settimana bianca. Onestamente sulla carta preferirei Roccaraso e talvolta anche Campo Felice+Ovindoli con la bellezza dell'altopiano delle Rocche.

    Quello che va capito è che ad un certo tipo di clientela non interessano i km delle piste (fino ad un certo punto) ma la qualità dell'offerta, sconti per i bambini, offerte famiglie, etc. A conti fatti una famiglia con bambini piccoli spende meno ad andare a Folgaria che a Roccaraso e questo evidentemente non interessa al sistema turismo abruzzese. Le skiaree laziali non le considero nemmeno perché attualmente sono piccole o un colabrodo.
    I prezzi di Roccaraso sono molto alti, specie se confrontati con tante stazioni alpine, io spendo meno a Courmayeur o Cervinia ed è tutto dire, oltretutto il livello degli alberghi non è commisurato al loro costo e i panorami della zona non sono certo i migliori dell' Abruzzo.
    Per quanto riguarda le settimane bianche, è vero che la località non si sceglie solo in base ai km di piste, però sciare una settimana in un posto con 20 km di piste è da criceti e, guardandosi in giro, si trovano sicuramente occasioni migliori, poi per carità, io nei we scio in un posto con 3 km di piste ( per gli organizzatori, 2,5 per la questura ) e mi va benissimo perchè non è affollato ed è a 10 minuti da casa. Hai ragione quando parli di qualità dell' offerta e della necessità di offrire pacchetti dedicati alle famiglie, è fondamentale sia per avere un flusso costante che per garantire future generazioni di sciatori.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Arkin Vedi messaggio
    ..riaprire le seconde case (almeno da quello che si vede da fuori) significa fare ingenti lavori di ripristino. Anche contando sull' ecobonus non so se ci sarebbero abbastanza ditte per fare tutti i lavori necessari
    Che all' epoca il Terminillo fosse il numero 1 nessuno lo mette in dubbio ma anni di incuria lo hanno trascinato a fondo classifica e ora i primi posti sono occupati da concorrenti agguerriti e supportati da vie di accesso migliori.
    I servizi adeguati per un turismo mordi e fuggi (giornaliero, weekend, long weekend) sono molto difficili da mettere in piedi in quanto li devi dimensionare per un picco che poi hai solo per un numero limitato di giorni/anno
    Se punti a spa/negozi allora non ti servono gli impianti da sci..forse ti servirebbe un campo da golf...
    Comunque sia se alla fine l' imprenditore che tira fuori 20M€ (se non ho letto male di questa cifra parliamo) esce fuori vorra dire che effettivamente un opportunità di business c'e' (a meno che non debba solo riciclare fondi di dubbia provenienza..)..diversamente..abbiamo scherzato..
    Riaprire le seconde case non sempre significa dover affrontare chissà quali lavori, nella maggior parte dei casi non si tratta di case abbandonate da anni ma di abitazioni che prima venivano vissute ogni we, a Natale, Pasqua e durante l' estate, ora solo in estate e per periodi brevi perchè il declino della località non ti invoglia a passarci molti giorni.
    Discorso negozi e spa, se vuoi rivolgerti ad una clientela familiare devi anche pensare che non è detto che tutti i componenti della famiglia siano sciatori, creare dei servizi, delle attrattive alternative allo sci è fondamentale per accontentare tutti e garantirsi presenze, oltretutto i negozi c'erano ed erano anche parecchi, nel tempo sono stati chiusi per ovvi motivi. Anche avere una spa efficiente è diventato fondamentale, ad Ovindoli ne hanno aperta una nel park Hotel e funziona benissimo, anche per gli avventori esterni. Pensa anche che si tratta di attività che creano lavoro e funzionano anche in estate.

  7. #215
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Völkl Racetiger Speedwall GS UVO 180|Rossignol Bandit B3 184|NORDICA S.M 14|UVEX HLMT 300

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    Facciamo l'ipotesi migliore possibile (il che già esclude che sia realistica).
    Il TSM2 parte davvero, si fa avanti un imprendiotore con i controcogl.... quello attuale cede onorevolmente le armi e, alla fine, tra 4-5 anni (e voglio vederlo, è tutto da verificare), avremmo le due stazioni collegate.
    Qualche impianto attuale verrà pian piano rinnovato, le piste saranno battute e ben innevate e via dicendo.

    Il successo iniziale sarebbe immediato: garantito dall'effetto curiosità.

    Tutti vorrebbero andare a vedere questa "nuova" stazione e andarsi a fare il "Terminillo ronda".

    A quel punto si genererebbe un piccolo ma deciso effetto volano. Unica occasione possibile per la ripresa.
    Ma attenzione: per mantenerlo, gli imprenditori locali dovrebbero farsi trovare pronti, capendo che, se vuoi rubare turisti e tenerteli, è INDISPENSABILE fare pacchetti integrati per le famiglie: albergop/residence + skipass + scuola sci, con agevolazioni per i più piccoli.

    se vuoi rubare turisti e tenerteli,
    ovvero molto probabilmente non posso contare su nuovi clienti devo giocoforza prendere quelli degli altri
    agevolazioni: vuol dire che entro subito in una guerra di prezzi al ribasso ma mentre RR, CF e OVO hanno margini perchè sono li da diverso tempo io (intendo io imprenditore) sono carico di investimenti.
    ..per sapere come finisce, citofonare H3G, quarto gestore telefonico alla fine acquisito da WIND (terzo gestore) dopo averci rimesso un sacco di soldi
    come dicevo entrare e rimanere in un mercato chiuso come quarto contendente è durissima..

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    Facciamo un secondo scenario: parte il TSM2, si rinnovano qualcosina spendendo poco e male, non si collegano le due stazioni.
    La vedo male.
    All'inizio funzionicchierebbe un pò. Ma alla lunga non possono tirare a campare per più di qualche anno. Poi non reggerebbero la concorrenza: a mio avviso, se vuole stare sul mercato contro Ovindoli, Campo felice e - sopratutto - Roccarasoi, Il Terminillo, infatti, deve ampliare il dominio sicabile.
    Però in questo caso siccome i cultori della vipera cornuta probabilmente non si mobiliterebbero il time to market dell' operazione sarebbe sicuramente ridotto e con meno rischi. A quel punto avresti una stazione risanata, qualche privato inzierebbe a rimettere a posto la casa, qualche albergatore l' albergo e così via. Il turismo crescerebbe poco ma magari quel poco per tenere in funzione i pochi impianti. Pian piano il posto tornerebbe più frequentato e mantenuto.A quel punto con un accordo Stella Terminillo si potrebbe fare il gran passo del collegamento. Certo per il risultato finale i tempi si allungherebbero ma aumenterebbero le chance di avere almeno il risultato minimo.


    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    Il terzo scenario è che l'ostruNzionismo da ricorsi funzioni.
    In quel caso, si chiude baracca. Subito e con grossi strascichi per chi negli ultimi anni ci ha investito e creduto.
    Spero proprio di no
    Si questo sarebbe veramente lo scenario da incubo


    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio

    Per quanto attiene al bacino: resto dell'idea che sia decisamente sottovalutato.
    Offrite una soluzione plausibilmente conveniente ai romani e vedreste quanta gente (non solo dal Lazio) ci tornerebbe.
    La Montagna è oggettivamente molto, ma molto bella. Più di altre rinomate appenniniche (sebbene sotto il Gran Sasso, ma quella è altra storia).
    La stazione è francamente comodissima, proprio per le famiglie ed i principianti.
    Perchè mai una famigliola dovrebbe farsi centinaia di km per andare, chessò a Folgaria (per dire un posto intelligente e attrezzatoi per competere sull'offerta ai pprincipanti), se avesse un offerta plausibile a 90 km?
    Oltre al fatto che darebbe una smossa pure agli abruzzesi. Specie in alcuni posti dove, ora come ora, Roccaraso a parte (che ormai campa di rendita su tutto il centro sud), sono più preoccupati a farsi la guerra tra loro piuttosto che pensare a accresscere la loro competitività.
    Generando un effetto concorrenza che a noi non potrebeb che far piacere.
    qui ti seguo in toto, sempre con riferimento alla telefonia mobile, con la concorrenza ne abbiamo beneficiato noi consumatori ma il quarto gestore ci ha rimesso l' osso del collo..
    In questo caso però la metà dei fondi sarebbero pubblici per cui l'osso del collo ce lo rimetterebbe Pantalone


    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    Tuttavia, per la stazione laziale, il momento di giocarsela è adesso.

    Non avranno altre chance e spero davvero che, questa volta, lo capiscano, facciano gioco di squadra e se la giochino impengnandosi al massimo.
    anche qui mi trovo, per questa questione e molte altre il momento è adesso, passato il treno recovery found e ecobonus se ne riparla alla prossima pandemia..

  8. Skife per Arkin:


  9. #216

    Predefinito

    Giustamente nei vari post si sottolinea sempre il lato sciistico, ma credo che per un progetto di questo tipo e per la sua piena riuscita sia fondamentale valutare come periodo "turistico" ormai quasi tutto l'anno.
    Come leggevo, ormai più che del solo sci, c'è una gran voglia di montagna in generale e quindi gli investimenti dovrebbero essere calibrati anche su quello (al nord lo hanno capito benissimo, e alcune località viaggiano a pieno regine quasi tutto l'anno).
    Questa nuova richiesta di montagna in realtà c'è già da qualche anno, forse poco meno nel centro Italia, questa cosa l'ho notata meglio a Livata che conosco bene, e con una, ancora insufficiente, ma migliore organizzazione soprattutto estiva hanno aumentato il flusso turistico e non di poco, per non parlare del mercato delle case che è cresciuto abbastanza (quello maggiormente nell'ultimo paio di anni).
    Ora non so se il Terminillo abbia un maggiore afflusso solo "causa Covid" oppure già da prima però è indubbio, secondo me, che puntare anche sulle altre stagioni sarebbe una possibilità in più di riuscita del progetto, oltreché rientrare prima degli investimenti, e credo che se fatto un ragionamento sul turismo a 360 gradi, potrebbero addirittura inserirsi altre località Laziali nel giro "montano".

    P.s. Al nord ci sono i treni del foliage...e nel Lazio abbiamo posti bellissimi su questo tema, ora è una nicchia di mercato...però come dire...tutto fa brodo, nicchia di qua nicchia di la

  10. Lo skifoso roby751 ha 2 Skife:


  11. #217
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Völkl Racetiger Speedwall GS UVO 180|Rossignol Bandit B3 184|NORDICA S.M 14|UVEX HLMT 300

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    I prezzi di Roccaraso sono molto alti, specie se confrontati con tante stazioni alpine, io spendo meno a Courmayeur o Cervinia ed è tutto dire, oltretutto il livello degli alberghi non è commisurato al loro costo e i panorami della zona non sono certo i migliori dell' Abruzzo.
    Per quanto riguarda le settimane bianche, è vero che la località non si sceglie solo in base ai km di piste, però sciare una settimana in un posto con 20 km di piste è da criceti e, guardandosi in giro, si trovano sicuramente occasioni migliori, poi per carità, io nei we scio in un posto con 3 km di piste ( per gli organizzatori, 2,5 per la questura ) e mi va benissimo perchè non è affollato ed è a 10 minuti da casa. Hai ragione quando parli di qualità dell' offerta e della necessità di offrire pacchetti dedicati alle famiglie, è fondamentale sia per avere un flusso costante che per garantire future generazioni di sciatori.

    - - - Updated - - -



    Riaprire le seconde case non sempre significa dover affrontare chissà quali lavori, nella maggior parte dei casi non si tratta di case abbandonate da anni ma di abitazioni che prima venivano vissute ogni we, a Natale, Pasqua e durante l' estate, ora solo in estate e per periodi brevi perchè il declino della località non ti invoglia a passarci molti giorni.
    Discorso negozi e spa, se vuoi rivolgerti ad una clientela familiare devi anche pensare che non è detto che tutti i componenti della famiglia siano sciatori, creare dei servizi, delle attrattive alternative allo sci è fondamentale per accontentare tutti e garantirsi presenze, oltretutto i negozi c'erano ed erano anche parecchi, nel tempo sono stati chiusi per ovvi motivi. Anche avere una spa efficiente è diventato fondamentale, ad Ovindoli ne hanno aperta una nel park Hotel e funziona benissimo, anche per gli avventori esterni. Pensa anche che si tratta di attività che creano lavoro e funzionano anche in estate.
    concordo su quanto sopra ma non sono sicuro che la chiave del riavvio sia l'estensione degli impianti accendendo la bellicosità degli ambientalisti.
    Forse basterebbe rimettere in sesto quelli esistenti (operazione su cui sarebbe difficile far partire contestazioni) e investire soldi pubblici in infrastrutture viarie che sono fruibili da tutti e tutto l'anno, spostando ad una seconda fase, una volta che il business è ripartito bene, l' estensione verso Stella

  12. Skife per Arkin:


  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #218
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Arkin Vedi messaggio
    concordo su quanto sopra ma non sono sicuro che la chiave del riavvio sia l'estensione degli impianti accendendo la bellicosità degli ambientalisti.
    Forse basterebbe rimettere in sesto quelli esistenti (operazione su cui sarebbe difficile far partire contestazioni) e investire soldi pubblici in infrastrutture viarie che sono fruibili da tutti e tutto l'anno, spostando ad una seconda fase, una volta che il business è ripartito bene, l' estensione verso Stella

    Se può tranquillizzarti: il piano attuale, prescrizioni regionali incluse, a livello di tempistiche prevede proprio questo: prima il ripristino della funzionalità della stazione e poi il collegamento con C. Stella.

    Io, potendo, avrei invertito le cose perchè:
    - ho sempre il sacro terrore che poi non se ne faccia più nulla,
    - credo fortemente nell'effetto attrattivo dei collegamenti tra stazioni: è l'idea del DSS ed è turisticamente vincente.

    Ma ormai credo proprio che si farà nel senso che ti ho detto.

    E, tanto, da qualche parte bisognerà pur iniziare. A sto punto, se si riuscirà a valicare i soliti causidici del vipera uber alles, va bene tutto, purchè si inizi.

  15. Skife per MAXINMARE:


  16. #219

    Predefinito

    Io farei il collegamento con Campo Stella solo per fare dispetto agli ambientalisti

  17. Skife per 66luca:


  18. #220
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    Io farei il collegamento con Campo Stella solo per fare dispetto agli ambientalisti
    In realtà, l'operazione ha molto senso, sotto diversi aspetti.

    Allarghi il demanio sciabile che ti permette di raggiungere una massa critica sufficiente ad attrarre gente che non sia solo quella del mordi e fuggi.
    Togli Leonessa dall'isolamento economico e geografico.
    Ti garantisci un intero versante tutto a nord, che fa sempre comodo.
    Eviti lo spopolamento delle popolazioni pedemontane, cui garantisci un indotto.

  19. Lo skifoso MAXINMARE ha 2 Skife:


  20. #221

    Predefinito

    Ragazzi... screenshot a manetta, con facce, opinioni, nomi e cognomi, e conservare tutto per quando arrivano i ricorsi al TAR. Aiutiamo i giudici di Roma a capire la pretestuosità e la non fondatezza del ricorso.

  21. #222
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Völkl Racetiger Speedwall GS UVO 180|Rossignol Bandit B3 184|NORDICA S.M 14|UVEX HLMT 300

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    In realtà, l'operazione ha molto senso, sotto diversi aspetti.

    Allarghi il demanio sciabile che ti permette di raggiungere una massa critica sufficiente ad attrarre gente che non sia solo quella del mordi e fuggi.
    Togli Leonessa dall'isolamento economico e geografico.
    Ti garantisci un intero versante tutto a nord, che fa sempre comodo.
    Eviti lo spopolamento delle popolazioni pedemontane, cui garantisci un indotto.
    mah..siamo sempre li ..passato l' effetto novità ci sarà tutta questa massa di sciatori paganti disposta a farsi la salaria (in pianta stabile intendo) invece che a24/a1?
    ..la torta attesa è sempre la stessa e purtroppo non ci sono evidenze che sia destinata a crescere, parliamo del solito gruppo di persone che al momento va su RR, CF, OVO (e metterei anche GS) e ora inserirebbe nel giro TSM.
    Ma non è che rinuncerebbe agli altri, ogni tanto farebbe un giro su TSM.
    Questo ogni tanto è sufficiente a ripagare l' investimento atteso soprattutto quello più importante e difficoltoso che include il collegamento?
    Secondo me se risistemano solo l' esistente (conetto, cardito) e lasciano tranquilli vipera cornuta, orso bianco e accoliti il risultato è identico e l' operazione ha meno rischi

    Poi, consolidato il risultato, ripartito il business è più facile trovare consenso per il collegamento e mettere a tacere i talebani

  22. #223
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Le tue preoccupazioni sono sensate e condivisibili.
    Tuttavia c'è una cosa che consideri poco (secondo me).

    Come più volte detto, il Terminillo ha una cosa che nessuna concorrente del centro ha.

    Un paese (vero) affianco alle piste.

    Se al Terminillo saranno furbi e svelti, potrebbero fare finalmente quella politica di Promozioni a favore di famiglie e principianti (magari anche a giovani universitari alle prime armi) che qui da noi non fa nessuno (salvo Roccaraso in dati periodi - e timidamente - con le promo in bassissima stagione, limitate però ai bimbi che sciano coi genitori).
    Personalmente, se 6 anni fa, quando ho fatto cominciare i miei ragazzi, avesso avuto il Terminillo come opzione sciisticamente dignitosa non me ne sarei andato per due volte a Rocca, come feci, ma sarei molto più comodamente andato al Terminillo.
    Evitandomi gli sbattimenti di fare su e giù dal paese con bambini ed attrezzatura (che all'epoca era opzione obbligata visto che avevo anche moglie e familiari non scianti al seguito, i quali si sarebbero annoiati a morte se li avessi reclusi in un albergo in quota all'aremogna).

    Plan de Valli, in questo, è un arma vincente: ma dovranno evitare di essere ciucci e presuntuosi, capendo che - almeno all'inizio- dovranno esser concorrenziali anche sui prezzi e sui pacchetti.
    Se invece pensassero di prendere quel poco che arriva subito, credendo di fare la Cortina del Lazio... ciao core.
    Le strutture attuali non sono certo proponibili per prezzi elevati.
    La gente paga una volta ma la senda, se i servizi non sono all'atezza del prezzo, non si fa fregare.

    Sta a loro.

  23. Skife per MAXINMARE:


  24. #224

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    Io farei il collegamento con Campo Stella solo per fare dispetto agli ambientalisti
    Io realizzerei tutto il carosello però, per far contenti gli abinetalisti, non farei costruire ristoranti ed imporrei di basare l'intera filiera della ristorazione sulla creazioen di orti condivisi!

  25. Lo skifoso Vettore2480 ha 2 Skife:


  26. #225
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Vettore2480 Vedi messaggio
    Io realizzerei tutto il carosello però, per far contenti gli abinetalisti, non farei costruire ristoranti ed imporrei di basare l'intera filiera della ristorazione sulla creazioen di orti condivisi!
    Guarda: se li vuoi penalizzare, al 90% basta anche imporre l'obbligo della consumazione per andare in bagno...

    Magari per i non sciatori potrebbe essere previsto l'obbligo di un pasto completo per minimo 4 persone...


    O forse no... poi vedremmo cose disdicevoli in giro per la natura

  27. Skife per MAXINMARE:


Pagina 15 di 18 PrimoPrimo ... 56789101112131415161718 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •