Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 38

Discussione: incidente con guida alla Malfatta

  1. #1

    Predefinito incidente con guida alla Malfatta


  2. #2

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da notrub Vedi messaggio
    Vatti a fidare delle guide.
    Affermazione poco felice . Non generalizziamo per favore!

    RIP al povero Mattia.

  5. #4

  6. #5

    Predefinito

    Condoglianze alla famiglia.
    ....quando metti il naso oltre la "rete" NESSUNO è al sicuro al 100%!

  7. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da UMBRI Vedi messaggio

    Umbri,mi ha ricordato qualcosa questa notizia,appena letta su La Stampa stamani.

  8. #7
    Guestmember01
    Guest

    Predefinito

    La presenza della guida non ti rende ognipotente!

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner


  10. #8
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    (free) prophet100, diamir freeride +,garmont endorphin / (tele): k2 backup, hammerhead, scarpa t1

    Predefinito

    Mi spiace molto per il ragazzo ed è vero che quando vai fuoripista può succedere di tutto però ricordiamoci che li in zona ha nevicato per due giorni di fila e poi si sono alzate le temperature di 15 gradi... io non capirò niente e sarò un cagasotto però non avrei scelto quel giorno per avventurarmi tanto fuori dal battuto...

  11. #9

    Predefinito

    io ero su e vi assicuro che si staccava tutto, anche l'erba, sia il 7 che l'8, per me era sbagliato il rischio 3 che hanno dato, in vda ovest hanno dato 4 solo perchè c'era più neve, chi avrà modo di salire vedrà con i suoi occhi che si è staccato tutto e di più.

    Detto questo non conosco le dinamiche e per le quali la guida ha "dovuto" accompagnare il vip fuori pista e quindi è meglio tacere ....
    sono abbastanza convinto che la guida abbia subito delle forti pressioni, o almeno amo credere così, perchè se fosse stata una sua libera scelta, dire che ha sbagliato lavoro è il minimo.

  12. #10

    Predefinito

    Sono stato ad Alagna da domenica all'8 dicembre...

    Sono le SOLITE condizioni di dicembre!
    Ha nevicato lunedì 6 (ma va?) con poco fondo (ma va? siamo ai primi di dicembre). E non ha messo giù tonnellate di neve.
    Martedì e mercoledì ha fatto molto caldo, con molto vento in quota. Condizioni che non ci vuole un guru della metereologia per capirle (e io sono andato a sciare a Mera coi bambini)

    La stampa dice che con rischio 3 non si esce. Allora non si esce da novembre a giugno. Mai visto rischio inferiore a 3 ad Alagna

    Non dice che TUTTO il fuoripista era trifolatissimo (cioè che decine centinaia di persone hanno fatto fuoripista).

    Allora, o si supporta la mia idea che scialpinismo et similia si fanno in altra stagione.
    http://www.skiforum.it/forum/showthr...lo+primaverile
    ...
    oppure si va e si sa che a fare fuoripista si rischia, senza ipocrisie su chi ha definito il grado di rischio e se ha fatto bene o no.

    Con il dispiacere per chi, poverino, ha giudicato male ed è stato punito nel peggiore dei modi, rimettendoci la pelle, non facciamo dietrologia ipocrita quando una MANDRIA di sciatori ogni giorno ad Alagna va fuoripista (perchè è il loro unico giorno di vacanza e hanno prenotato la guida un mese prima? E' sbagliato lo sappiamo tutti ma è così).

    Oppure torniamo agli insegnamenti di una volta, vedi sopra.

  13. Lo skifoso ami ha 3 Skife:


  14. #11

    Predefinito

    Il fuoripista era trifolato è vero, ma sotto le roccette verso il gabiet dove dalle 6 del mattino girava l'elicottero a bonificare.

    Ci sono zone e zone, non capisco il ragionamento, se tutti vanno sotto le roccette allora io posso andare alle miniere, o a fare la malfatta.

  15. #12

    Predefinito

    ......io ho fatto due chiacchere con guida martedì.....andava in giro con amici, in veste privata non con clienti, ma con aspirante guida e amico....andavano a vedere come era...a bonificare quei traccatini semplici semplici.....che però per le condizioni non erano sicuri!!!penso tipo bettolina??!!forca!!ruota!!!!........ era meglio stare a casa....anche loro mi sa hanno fatto cose semplici...ma comunque in condizioni di all'erta.....prima mi ha dato del mazzinga...........poi mi ha confermato che venivagiùtutto....purtroppo è stato...comunque anche loro se ne andavano...e non era una situazione facile!!!

  16. #13

    Predefinito

    mmmm. non è che andare con le guide, si è immuni dagli incidenti, sono umani anche loro, e come tutti possono sbagliare, naturalmente chi poco e chi tanto... altra cosa che volevo dire e che non sto scherzando, e approfitto anche per salutare la mia guida che quest'estate mi ha accompagnato in dolomiti, e che dire dell'avventura alle 5 torri, che dopo 3 tiri sulla torre lusy ci imponeva una ritirata strategica per via della pioggia, devo anche ricordare che quel giorno eravamo soli sulle torri anche se noi abbiamo arrampicato nei settori strapiombanti causa la pioggia

  17. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ami Vedi messaggio
    Sono stato ad Alagna da domenica all'8 dicembre...

    Sono le SOLITE condizioni di dicembre!
    Ha nevicato lunedì 6 (ma va?) con poco fondo (ma va? siamo ai primi di dicembre). E non ha messo giù tonnellate di neve.
    Martedì e mercoledì ha fatto molto caldo, con molto vento in quota. Condizioni che non ci vuole un guru della metereologia per capirle (e io sono andato a sciare a Mera coi bambini)

    La stampa dice che con rischio 3 non si esce. Allora non si esce da novembre a giugno. Mai visto rischio inferiore a 3 ad Alagna

    Non dice che TUTTO il fuoripista era trifolatissimo (cioè che decine centinaia di persone hanno fatto fuoripista).

    Allora, o si supporta la mia idea che scialpinismo et similia si fanno in altra stagione.
    http://www.skiforum.it/forum/showthr...lo+primaverile
    ...
    oppure si va e si sa che a fare fuoripista si rischia, senza ipocrisie su chi ha definito il grado di rischio e se ha fatto bene o no.

    Con il dispiacere per chi, poverino, ha giudicato male ed è stato punito nel peggiore dei modi, rimettendoci la pelle, non facciamo dietrologia ipocrita quando una MANDRIA di sciatori ogni giorno ad Alagna va fuoripista (perchè è il loro unico giorno di vacanza e hanno prenotato la guida un mese prima? E' sbagliato lo sappiamo tutti ma è così).

    Oppure torniamo agli insegnamenti di una volta, vedi sopra.
    sono d'accordo sul discorso dello scialpinismo ma...tu hai sciato martedi? e dove? io ero su, tutto mi sembrava tranne che delle normali condizioni di inizio dicembre. C'era neve pesante ovunque sotto i 2400 metri, per intenderci più o meno dall'arrivo della seggiovia di seehorn in giù, dove sono stato all'apertura. Poi sono andato attorno a bettaforca e a bordopista c'era neve bagnata e lenta. Ai salati al pomeriggio (quando ha aperto) era tutto ventato. Tanti posti saranno stati trifolati, ma in alcuni io (che non sono esperto e a vedere distacchi spontanei un po' ovunque mi cago addosso) non avrei mai e poi mai pensato di andarci. Ok, bravi tutti con il senno di poi, e mi dispiace per quello che è successo, ma per me non c'erano condizioni per fare tutto quello che si voleva fare

  18. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da loste Vedi messaggio
    sono d'accordo sul discorso dello scialpinismo ma...tu hai sciato martedi? e dove? io ero su, tutto mi sembrava tranne che delle normali condizioni di inizio dicembre. C'era neve pesante ovunque sotto i 2400 metri, per intenderci più o meno dall'arrivo della seggiovia di seehorn in giù, dove sono stato all'apertura. Poi sono andato attorno a bettaforca e a bordopista c'era neve bagnata e lenta. Ai salati al pomeriggio (quando ha aperto) era tutto ventato. Tanti posti saranno stati trifolati, ma in alcuni io (che non sono esperto e a vedere distacchi spontanei un po' ovunque mi cago addosso) non avrei mai e poi mai pensato di andarci. Ok, bravi tutti con il senno di poi, e mi dispiace per quello che è successo, ma per me non c'erano condizioni per fare tutto quello che si voleva fare
    Avevo scritto una lunga risposta ad henryone ma si è persa nella lentezza della rete.
    Non ce la faccio e riassumo.
    Il concetto mio è che esiste un rischio INCOMPRIMIBILE nel fare scialpinismo e sci fuorispista anche nelle migliori condizioni e con la massima attenzione.
    Se lo pratichiamo, lo accettiamo.
    Poi il rischio che ognuno di noi è disposto a correre è vario ed individuale. L'importante è esserne coscienti. Sennò si sta a casa (non si va neanche in pista!).

    Martedì mattina alle 8.45 ero davanti alla cassa di Alagna. Moglie e bambini in macchina.
    Nasata l'aria, vista la luce blu lampeggiante, risalito in macchina e siamo andati a Mera, ove ci siamo tutti divertiti.

    Altro lato della medaglia.
    La settimana scorsa ho telefonato ad una guida di Alagna, persona nota, amico. Scopo: organizzare qualche uscita "diversa" nella stagione invernale. Risposta: fino a febbraio tutto prenotato.

    Non "questa settimana no perchè".
    Non ci sentiamo la settimana prossima perchè questa sono pieno.
    TUTTO IMPEGNATO FINO A FEBBRAIO!

    Allora, siamo tutti buoni a menare il torrone coi bollettini e poi c'è chi sa già che il 31 gennaio 2011 andrà a fare che so, Heliski, o il giro del Monte Rosa, Zermatt, Cervinia e rientro dal colle del Lys?

    Cosa vorrà dire?
    Vorrà dire che ognuno di noi ha una percezione soggettiva del rischio accettabile (anche la mia è sicuramente più alta della maggior parte degli italiani non sciatori).
    La rispetto. E' giusto informare e soprattutto esigere responsabilità nei confronti degli altri.
    Ovvero: se uno mi taglia il pendio sopra e mi stacca una valanga che gli si taglino le palle. Se vuole andare a fare una gita dove e quando io non andrei massimo rispetto.

    (almeno finchè non vietano il fuoripista agli altri perchè "pericoloso")

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •