icona Skitags: Corno alle Scale [9]

Pagina 66 di 69 PrimoPrimo ... 165657585960616263646566676869 UltimoUltimo
Mostra risultati da 976 a 990 di 1021

Discussione: Corno Alle Scale - Situazione piste,strade,impianti

  1. #976
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Miri Vedi messaggio
    Un disastro...

    https://www.redacon.it/2020/02/11/un...ni-sciistiche/

    E ora aspettiamoci tutti gli ambientalisti del mondo, contro agli impianti di risalita.

    Non è contro agli impianti di risalita.
    Anche qui fate passare un messaggio sbagliato.


    E' contro ai nuovi impianti scriteriati, pensati con criteri miopi o peggio ancora da furbetti, che è GIUSTISSIMO pronunciarsi!


    L'Appennino deve iniziare a sopravvivere di altro, non di sci.

    E se poi fate un giro nei paesi sotto il Corno alle Scale, d'estate, vi accorgete che pian piano è così che si sta definendo il turismo

  2. #977

    Predefinito

    Se l'appennino deve soprvvivere di altro possiamo inchiodare il coperchio della bara.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #978

    Predefinito

    Ma veramente direi il contrario, possiamo recitare il De profundis se dobbiamo contare solo sullo sci, che sarà sempre più complicato praticare a quote basse.

    Lo sci si può e si deve integrare con tante altre attività, ad esempio la funivia di Cutigliano si sostiene principalmente d'estate, quando viene largamente utilizzata dai bikers.

  5. #979
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Anche di altro...

    Marchèn voglio però una risposta: dove pensi che si possa andare d'inverno con lo sci in Appennino?

    Il trend è chiaro, o fa 5 inverni di fila da 3mt di neve, oppure non cambio idea.

    Non ha nevicato più di 50cm nei 3 mesi più freddi dell'anno, non solo, non ha nemmeno fatto freddo.

    Così è stato nel:
    - 2011-2012
    - 2012-2013
    - 2015-2016
    - 2016-2017
    - 2018-2019
    - 2019-2020

    Si sono salvati vagamente il 2013-2014 (molto nevoso ma molto caldo), il 2014-2015 (medio nevoso, medio freddo), il 2017-2018 (inverno normale)

    Dimmi: dove vuoi andare?
    Non fa freddo per sparare
    Non nevica per stendere
    Non piove per riempire gli invasi

    Dove vuoi andare se riesci a tenere aperto 3 piste 17 giorni in una stagione che quando sta nella media, te ne da 60 di giorni (su 120 potenziali per te, ma di fatto totalmente disponibili nelle Alpi Italiane dove l'80% degli sciatori che vuole sciare, VA)?


    Differenzi il turismo e lo spalmi d'estate, vai su nei 3 mesi d'estate e nei weekend gira il triplo di gente a riempire i rifugi.
    Chiaro gli impianti non ci campano tanto d'estate, ma puoi sviluppare un pelo di più l'indotto nei paesi...


    Il Trentino Alto Adige ha detto stop a:
    - costruzioni di nuove piste SOTTO i 1500m
    - costruzioni di nuovi impianti sotto quelle quote se non per arroccamento
    - costruzione di impianti senza sostituire linee vecchie


    In Appennino siamo rimasti a fare il peggio del peggio col prosciutto sugli occhi.
    Ultima modifica di madflyhalf; 11-02-2020 alle 04:20 PM.

  6. Lo skifoso madflyhalf ha 2 Skife:


  7. #980

    Predefinito

    Non entro nel merito del discorso sul clima, avrai fatto le tue ricerche.
    Conosco l'appennino e, nelle località lontane dalle stazioni sciistiche, il turismo e morto da un bel pezzo e comunque i numeri di turisti residuali - estivi ovviamente - non permettono di viverci.
    Dove si scia o meglio, si dovrebbe sciare, le attività legate al turismo sopravvivono.
    Dici che i turisti potrebbero andare andare in vancanza in appennino durante i 3 mesi in estate? Ma quando mai, nemmeno quelli che hanno le case di proprietà ci vanno. I numeri non ci sono.
    Se poi un genio del marketing del turismo riuscirà a convogliare masse di gente a fare passeggiate o altro in quei luoghi ne sarò ben felice.
    Per il momento sono i montanari che abbandonano quelle valli.
    Non conosco i limiti che si sono dati nel Trentino. Conosco Asiago - dove le altezze sono paragonabili a qualle dei nostri monti come la mancanza di neve - che peraltro fornisce di base ben altri servizi e accoglienza, gli albergatori hanno cercato in tutti i modi di far riaprire le Melette perchè lo sci alpino è un notevole volano per l'economia del turismo.
    Poi vogliono chiudere il Corno? Ribadisco, per me sarebbe una sconfitta per la montagna e per chi ci vive.

  8. Lo skifoso marchèn ha 2 Skife:


  9. #981
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Ma te ti sei accorto che nei weekend da luglio a settembre a Lizzano c’è il triplo di gente che nei weekend di dicembre e gennaio?
    Fatti un giro al Cavone a contare le macchine parcheggiate!

    Dici di conoscere i paesi e l’Appennino ma secondo me non ci vai TU da un pezzo, d’estate!

    È proprio in inverno che c’è il totale mortorio dove le seconde case della gente un po’ vecchiotta sono deserte!
    D’estate sono piene!

    Sia chiaro:
    Anche per me è una sconfitta se chiudesse, NON DEVE CHIUDERE, ma il problema non si risolve con nuovi impianti, che difficilmente starebbero aperti con della neve, solo a causa del vento, figuriamoci senza!!

    Bisogna mantenere ciò che c’è in inverno, ma integrandolo con altro tipo di turismo, solo così si sopravvive!

  10. #982

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio
    Ma te ti sei accorto che nei weekend da luglio a settembre a Lizzano c’è il triplo di gente che nei weekend di dicembre e gennaio?
    Fatti un giro al Cavone a contare le macchine parcheggiate!
    Mad, confermo il dato (al Lago della Ninfa un sabato di giugno era strapieno ...), ma solo nei weekend, quando sai bene che l'80% non spende 1 €.
    Unica cosa che tira e fa spendere: il downhill da Pian del falco a Sestola (ma sono poi 50/100 biker, mica numeri su cui camparci).

    Ha ragione marchen: le case sono vuote e non si vendono nemmeno regalandole.

    Però sono d'accordo che costruire il collegamento adesso sarebbe un'eresia. Davvero la statistica è impietosa.
    Non lo si riesce a valorizzare anche per l'estate? magari così avrebbe un senso.
    Sono posti davvero belli ... piange il cuore vederli ridotti così.
    Dai, geni del marketing, datevi da fare e inventatevi qualcosa.


    Però spiegatemi perchè al Cimone bene o male si sciacchia e al Corno è un pianto greco?
    Perchè Sestola un sabato di giugno sul 'corso' c'è tanta gente e Lizzano e Vidiciatico fanno piangere al solo pensiero di farci un giro?

    Forse non servono dei geni, bastano persone competenti con della voglia

  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #983
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Ma voi ci andate?
    No perché io quest'anno ho fatto
    - giugno una camminata nel weekend paesini vitali
    - luglio la serata Monteacuto nelle Irish, al solito fitta
    - agosto 2 camminate di sabato, al Cavone c'erano macchine parcheggiate dal Lago fino alle Rocce; Lizzano e Vidiciatico piena di gente
    - settembre e ottobre, 4 giri in 4 weekend (andavo su a funghi), c'era sempre una festa/sagra di mezzo;

    Complice le belle giornate in autunno, sono stato su a fine ottobre e c'era ancora un bel po' di gente.

    Il mio compagno di cordata che è da poco effettivo del SAER alla stazione del Corno, lui con gli altri mi confermano il trend: i paesi sono pieni d'estate, non d'inverno.

    E il motivo è semplice: chi ha ancora la seconda casa, è gente che ha una certa età, che d'inverno sta rintanata in pianura, ma d'estate scappa dal caldo.

    Ridendo e scherzando, i paesini si ripopolano in questi periodi.

    VI INVITO: fatevi un giro per Lizzano in un weekend di Febbraio e in un weekend di Settembre.
    E' come confrontare i villaggi dei western di Sergio Leone con il mercato delle spezie di Istanbul!

    Non è un caso se la società che gestisce gli impianti si becca la gestione dei rifugi: di soli impianti, in Appennino,
    NON
    SI
    CAMPA


    Quanto alle differenze con il Cimone sono molteplici, a cominciare dai soldi, come potete immaginare; dal consorzio (sono 2 o 3 soci se non erro al Cimone) e relative strategie da usare; non ultimo il clima.
    Quando ti sposti dal crinale puro, l'esposizione ai venti da sudovest cala drasticamente.

    Non devo spiegarvi in questa sezione cosa comporta stare sullo spartiacque quando hai aria da sud (umido e caldo) e cosa comporta essere leggermente spostato dallo spartiacque verso nord (umidità scende rapidamente), per via dell'effetto catabatico di un vento di caduta (foehn) che c'è anche in Appennino.
    Come potete immaginare, umido+vento+caldo fa peggio di vento+caldo.
    Ecco spiegato anche perché al Cimone ci si vede meglio in giornate di maltempo da OSO (meno nebbia)

    Se guardate l'innevamento residuale a 1900m di Cusna e Cimone è maggiore rispetto al Corno alle Scale. Entrambi sono fuori dallo spartiacque.

  13. Skife per madflyhalf:


  14. #984

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio
    E il motivo è semplice: chi ha ancora la seconda casa, è gente che ha una certa età, che d'inverno sta rintanata in pianura, ma d'estate scappa dal caldo.
    Hai ragione quasi su tutto.
    Nei weekend è strapieno, ma sono gite di un giorno mordi e fuggi, da quel che ho visto.

    Ma il fatto che i villeggianti siano tutti di una cert'età, mi preoccupa.
    Perchè i 40/50enni di oggi sono molto più esigenti e viziati di quelli di ieri e non sono certo che tra 20 anni riempiranno le seconde case dei loro genitori.

    Però ammetto di conoscere la frequentazione estiva dell'Appennino meno di te, ci sono stato 4 sabati negli ultimi 5 anni.

  15. Skife per botto:


  16. #985

    Predefinito

    Avete ragione entrambi.

    È verissimo che d'estate case, alberghi e locali sono molto più pieni che d'inverno. Ma è anche vero che negli ultimi decenni anche il turismo estivo si è fortemente ridimensionato, e in molti casi si riduce al solo fine settimana mentre nei feriali rimangono in pochi. Come è vero che molti di quelli che frequentano la montagna (e d'estate sono tantissimi!) poi non si fermano nei paesi.

    Basta vedere la quantità di attività chiuse o in via di chiusura.

    Gli abitanti, soprattutto quelli che si occupano di turismo, hanno tante colpe. Per esempio non hanno saputo rinnovare l'offerta e non hanno investito (o lo hanno fatto male) quando le vacche erano grasse e si poteva fare. Ma alla lunga non paga, e sono finiti i tempi dei torpedoni carichi di turisti che si accontentavano di un letto nel sottoscala. Tuttavia la zona ha ancora un grandissimo potenziale, ma servono investimenti (non certo per fantomatici collegamenti), servizi, ma soprattutto una nuova mentalità e bisogna che gli operatori comincino a remare tutti nella stessa direzione (c'è stato un momento in cui gli albergatori erano divisi in tre (3!) diversi consorzi).

    Anche a Fanano, che è a due passi, non è che vadano tutti d'accordo, ma quando poi si decide di fare qualcosa si rimboccano le mani e si danno da fare tutti. E i risultati si vedono, sono avanti anni luce.

  17. #986
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Vacche grasse credo sia stato gli anni 70, cioè quando quegli alberghi proliferavano.
    Forse metà anni 80, in cui quegli alberghi ancora sembravano "nuovi".


    Se è vero che la Regione vuole mettere 10 milioni per il rinnovo degli impianti e altro, temo che in questo momento i progetti presentati per il bando siano arrivati SOLO da chi gestisce gli impianti e di alternative, secondo me valide più praticabili, non siano arrivati dai paesi.

    Citi Fanano e mi fa piacere leggere che si rimboccano le maniche, almeno lì, perché per quanto ne so, l'anno in cui Zaccanti fallì (2007-2008 forse), il Corno rimase chiuso proprio perché gli operatori in paese tra Lizzano e Vidiciatico non trovarono l'accordo e preferirono stare chiusi.


    Di quei 10 milioni, se presentassero al bando progetti che vedono 5 alla sistemazione degli impianti e innevamento artificiale, ma 5 anche per gli operatori in paese, non credo che la Regione direbbe di no a prescindere.

  18. #987

    Predefinito

    Appennino Modenese:Appennino Bolognese=Alto Adige:Veneto

    p.s. non parlo di bellezze naturalistiche o sciistiche perchè per quello ho sempre detto invece:

    Corno alle Scale:Cimone=Cortina:Alta Badia

    p.p.s. tanto qui non legge nessuno e non si scatenano flame

  19. Lo skifoso botto ha 3 Skife:


  20. #988

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio
    Ma te ti sei accorto che nei weekend da luglio a settembre a Lizzano c’è il triplo di gente che nei weekend di dicembre e gennaio?
    Fatti un giro al Cavone a contare le macchine parcheggiate!

    Dici di conoscere i paesi e l’Appennino ma secondo me non ci vai TU da un pezzo, d’estate!

    È proprio in inverno che c’è il totale mortorio dove le seconde case della gente un po’ vecchiotta sono deserte!
    D’estate sono piene!

    Sia chiaro:
    Anche per me è una sconfitta se chiudesse, NON DEVE CHIUDERE, ma il problema non si risolve con nuovi impianti, che difficilmente starebbero aperti con della neve, solo a causa del vento, figuriamoci senza!!

    Bisogna mantenere ciò che c’è in inverno, ma integrandolo con altro tipo di turismo, solo così si sopravvive!
    Mia mamma passava luglio e agosto in appennino.
    Ho amici che ci vivono, ho dei clienti in loco e collaboro con dei professionisti che ci vivono e lavorano.
    Quindi quello che dico è a ragion veduta e per esperienza diretta.
    Se vai anche ai laghi di Suviana o del Brasimone, non solo al Cavone, nei we estivi non parcheggi e fai fatica a trovare posto dove aprire lo sdraio.
    Peccato sia un turismo povero che mangia al sacco e non spende.
    Nel paese dove soggiornava mia mamma i turisti stanziali, quelli da minimo una settimana di soggiorno erano dei suoi coetanei, al massimo si portavano i nipotini ed aprivano la loro seconda casa solo per quel periodo.
    La sera, sempre in estate, salvo il sabato e poi e poi, puoi andare in qualunque ristorante e se trovi due o tre tavoli occupati è un lusso.
    Gli alberghi, salvo pochi pensionati, si riempiono - forse - solo nel we.
    Se vogliamo raccontarci le belle favole prego, vai pure avanti.

  21. #989
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marchèn Vedi messaggio
    Mia mamma passava luglio e agosto in appennino.
    Ho amici che ci vivono, ho dei clienti in loco e collaboro con dei professionisti che ci vivono e lavorano.
    Quindi quello che dico è a ragion veduta e per esperienza diretta.
    Se vai anche ai laghi di Suviana o del Brasimone, non solo al Cavone, nei we estivi non parcheggi e fai fatica a trovare posto dove aprire lo sdraio.
    Peccato sia un turismo povero che mangia al sacco e non spende.
    Nel paese dove soggiornava mia mamma i turisti stanziali, quelli da minimo una settimana di soggiorno erano dei suoi coetanei, al massimo si portavano i nipotini ed aprivano la loro seconda casa solo per quel periodo.
    La sera, sempre in estate, salvo il sabato e poi e poi, puoi andare in qualunque ristorante e se trovi due o tre tavoli occupati è un lusso.
    Gli alberghi, salvo pochi pensionati, si riempiono - forse - solo nel we.
    Se vogliamo raccontarci le belle favole prego, vai pure avanti.
    Non è favole, stiamo dicendo concettualmente la stessa cosa...

    Io non dico che d'estate è rose e fiori, chiaro che chi c'è d'estate spende poco.

    Io dico che d'estate C'E' UN BOTTO DI GENTE IN PIU' e se cogli bene le potenzialità di questa gente in più, animando il comprensorio/parco/paesi, dai possibilità alternative a più operatori, non solo a quelli che gestiscono le panchinovie.

    E magari semini anche per l'inverno:
    - raccimoli 2 soldini per risistemare le strutture
    - fai vedere che i paesi possono ospitare gente senza spaventarla
    - magari nella testa della gente gli torna la voglia di fare più delle sciate A/R in giornata in inverno

    Se invece mi stai dicendo che nuovi impianti sono la soluzione al problema (cosa che esplicitamente però NON HO letto nei tuoi mess), siamo fuori strada.

    Ma molto fuori strada.

  22. #990

    Predefinito

    Evidentemente non mi sono spiegato perché non concordo con quello che dici tu in merito al turismo estivo. Ma va bene lo stesso.

Pagina 66 di 69 PrimoPrimo ... 165657585960616263646566676869 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •