Pagina 4 di 8 PrimoPrimo 12345678 UltimoUltimo
Mostra risultati da 46 a 60 di 108

Discussione: Discussione: Doping e ciclismo

  1. #46

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Niclaw Vedi messaggio
    Premessa: il ciclismo non mi ha mai interessato, né appassionato.
    Forse è proprio per questo che trovo INCREDIBILE che possa vincere il Giro uno che si è fatto due anni di sospensione per doping
    ti dico perchè spero che sia veramente diverso nel caso di Basso (del quale sono tifoso)

    a) non ha pianto dopo la squalifica dicendo "sono innocente" ma ha detto"sono un *****ne"
    b) pare si sia sfiancato di allenamenti da otto o nove ore...in parte per la forma, in parte per espiare dei sensi di colpa che a quanto pare potevano rivinargli l'esistenza
    c) ha seguito una logica di "trasparenza": trovi i suoi valori ematici su internet.

    Non è incredibile, è corretto, dome diceva doppio ialcuni post fa, lasciare spazio anche a chi ha sbagliato e vuole recuperare. il secondo caso sarebbe difficile da giustificare.
    Se tornasse Riccò dimostrando di essere pulito e vincente....tanto di cappello.
    Se tornasse Sella con le premesse di cui sopra..tanto di cappello

    se ci fosse l'antidoping serio in altri sport (SCI COMPRESO!) ne vedremmo delle belle!

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #47
    nick66
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da UMBRI Vedi messaggio
    ti dico perchè spero che sia veramente diverso nel caso di Basso (del quale sono tifoso)

    a) non ha pianto dopo la squalifica dicendo "sono innocente" ma ha detto"sono un *****ne"
    b) pare si sia sfiancato di allenamenti da otto o nove ore...in parte per la forma, in parte per espiare dei sensi di colpa che a quanto pare potevano rivinargli l'esistenza
    c) ha seguito una logica di "trasparenza": trovi i suoi valori ematici su internet.

    Non è incredibile, è corretto, dome diceva doppio ialcuni post fa, lasciare spazio anche a chi ha sbagliato e vuole recuperare. il secondo caso sarebbe difficile da giustificare.
    Se tornasse Riccò dimostrando di essere pulito e vincente....tanto di cappello.
    Se tornasse Sella con le premesse di cui sopra..tanto di cappello

    se ci fosse l'antidoping serio in altri sport (SCI COMPRESO!) ne vedremmo delle belle!

    quoto in tutto e per tutto....

  4. #48

    Predefinito

    [QUOTE=UMBRI;888979]ti dico perchè spero che sia veramente diverso nel caso di Basso (del quale sono tifoso)

    a) non ha pianto dopo la squalifica dicendo "sono innocente" ma ha detto"sono un *****ne"
    b) pare si sia sfiancato di allenamenti da otto o nove ore...in parte per la forma, in parte per espiare dei sensi di colpa che a quanto pare potevano rivinargli l'esistenza
    c) ha seguito una logica di "trasparenza": trovi i suoi valori ematici su internet.


    Replico punto su punto:
    a) peccato che abbia realizzato di essere un *****ne solo DOPO essere stato cuccato e non PRIMA; se non lo avessero beccato, sarebbe giunto alle stesse conclusioni? Ne dubito...
    b) è quello che dovrebbe accadere REGOLARMENTE! Cos'è?!? Dobbiamo applaudirlo perchè si è allenato duramente? Fa il ciclista, non il sarto; ha scelto lui di guadagnarsi la pagnotta faticando...
    c) visto che parliamo di trasparenza, vediamo gli esami ematici degli ultimi dieci anni e poi parliamo.

    Quanto agli altri sport, per conto mio vale la stessa musica: controlli nel rispetto della legge ma, quando ti becco, vai a casa senza passare dal via; radiazione e basta!

  5. #49

    Predefinito

    a) un po' di ingenerosità...inun mondo dove il doping è molto diffuso ci sono mille motivi: la paura, il desiderio di successo, vedere una vita di sacrifici che rischia di fallire etc etc etc. non so se sarebbe giunto alle stesse conclusioni, non è detto, non è scontato, ma trovo apprezzabile che ci sia arrivato. già ammettere l'errore e poi analizzarlo etc etc etc....miseriaccia, pe ri tossici fanno le comunità per poter fare queste cose! :)

    b) 8-9 ore di allenamento duro non sono la normalità della vita del ciclista, sono una follia

    c) io parlo di adesso e ora, non di dieci anni...parlo dell'antidoping di adesso, di un possibile cambio di rotta quindi i 10 anni passati non c'entrano molto, non trovi?

  6. #50
    villo
    Guest

    Predefinito

    [QUOTE=Niclaw;888994]
    Citazione Originariamente scritto da UMBRI Vedi messaggio
    ti dico perchè spero che sia veramente diverso nel caso di Basso (del quale sono tifoso)

    a) non ha pianto dopo la squalifica dicendo "sono innocente" ma ha detto"sono un *****ne"
    b) pare si sia sfiancato di allenamenti da otto o nove ore...in parte per la forma, in parte per espiare dei sensi di colpa che a quanto pare potevano rivinargli l'esistenza
    c) ha seguito una logica di "trasparenza": trovi i suoi valori ematici su internet.


    Replico punto su punto:
    a) peccato che abbia realizzato di essere un *****ne solo DOPO essere stato cuccato e non PRIMA; se non lo avessero beccato, sarebbe giunto alle stesse conclusioni? Ne dubito...
    b) è quello che dovrebbe accadere REGOLARMENTE! Cos'è?!? Dobbiamo applaudirlo perchè si è allenato duramente? Fa il ciclista, non il sarto; ha scelto lui di guadagnarsi la pagnotta faticando...
    c) visto che parliamo di trasparenza, vediamo gli esami ematici degli ultimi dieci anni e poi parliamo.

    Quanto agli altri sport, per conto mio vale la stessa musica: controlli nel rispetto della legge ma, quando ti becco, vai a casa senza passare dal via; radiazione e basta!
    Ma lo sai che ci sono sostanze nella lista di quello che è doping che alterano solo marginalmente le prestazioni? Ti becco la prima volta radiazione a vita ma dai!!! La radiazione (nel senso che poi la patente la prende ancora) a vita non la danno al peggiore ubriaco che in macchina uccide un bimbo sulle strisce e tu mi vieni a dire radiazione a vita ma non esageriamo!!!! Se ci fosse la radiazione a vita per che si dopa non ci sarebbe più nessuno in tutti gli sport come anche nella vita di tutti i giorni!!
    poi se vuoi parlare di doping in altro modo ben venga ma i tuoi a b c d e e mettici pure tutto l'alfabeto non mi interessano!!

  7. #51

    Predefinito

    La questione è che la trasparenza è un valore assoluto.
    Non la puoi invocare a tuo uso e consumo quando ti fa comodo.
    Vorrà dire che, se la coperta è troppo corta, i piedi rimarranno scoperti (traduzione: abbi il coraggio di dire quello che sei stato, costi quel che costi; altrimenti lascia perdere...).
    Troppo facile fare l'onesto ad orologeria e vantarsene...
    Sulla ingenerosità non concordo; il messagio che deve passare è: SE SGARRI ANCHE UNA SOLA VOLTA, PAGHI E DI BRUTTO!!!!! Altrimenti ci sarà sempre chi pensa di essere più furbo degli altri.

    p.s. Domanda semiseria: non è che si è sentito un *****ne proprio perché, a differenza degli altri, si è fatto beccare? Davvero senza polemica...

  8. #52
    villo
    Guest

    Predefinito

    è doping anche quando tutti quei *****ni di calciatori si buttano senza essere toccati e l'arbitro fischia il rigore e la partita viene falsata!! e via con tanti altri discorsi però adesso basta parlare di doping parliamo di ciclismo, di quanto è bello pedalare e l'emozione che si prova quando si sale su un passo e si aspetta la carovana del giro, o ancor di più quando stai salendo e la gente che aspetta il giro ti incita e magari trovi lo sguardo e il sorriso di un bimbo che ti batte le mani... queste si che sono emozioni ed il ciclismo le da più di qualsiasi altro sport!!! Quindi questo topic Doping e Ciclismo lo chiuderei perchè non mi piace proprio l'abbinamento e perchè mi ha già rotto!!!

  9. #53
    nick66
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da villo Vedi messaggio
    ...parliamo di ciclismo, di quanto è bello pedalare e l'emozione che si prova quando si sale su un passo e si aspetta la carovana del giro, o ancor di più quando stai salendo e la gente che aspetta il giro ti incita e magari trovi lo sguardo e il sorriso di un bimbo che ti batte le mani... queste si che sono emozioni ed il ciclismo le da più di qualsiasi altro sport!!! Quindi questo topic Doping e Ciclismo lo chiuderei perchè non mi piace proprio l'abbinamento e perchè mi ha già rotto!!!
    allora ve ne racconta una bella... risale a due o tre anni addietro quando il giro arrivò a Domodossola via Sempione. Con 2 altri mei compagni di squadra partimmo da Locarno e salimmo in cima al Sempione per vedere la gara. Passati i primi e visto il tragitto che ci aspettava per rincasare decidemmo di tornare indietro. Non ci crederete ma ci siamo messi in scia ad un gruppetto di prof... la scena fu bellissima noi tre vestiti con il completo della squadra dietro ai prof ed in un paio di occasioni gli abbiam pure dato il cambio... poi arrivati alla deviazione per tornare a casa li abbiam salutati e ci siamo fermati. La gente a bordo strada ci applaudiva ed incredula quando ci siam fermati ci hanno chiesto se avevamo problemi tecnici ed eravamo in attesa dell'ammiraglia... fu un'esperienza stupenda...

  10. #54

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Niclaw Vedi messaggio
    p.s. Domanda semiseria: non è che si è sentito un *****ne proprio perché, a differenza degli altri, si è fatto beccare? Davvero senza polemica...
    si sente affranto perchè hanno deciso di far saltare fuori solo lui e non il 99% degli altri corridori!
    Basso ha sempre avuto numeri importanti fin dalle categorie inferiori,però quando giungi nei pro noti che alcuni che mai si erano fatti conoscere nei dilettanti sono dei fenomeni assurdi,che non riesci a stargli dietro neppure in pianura e sei tentato a tua volta a provare qualche trucchettino!Però quando assumi le stesse cose degli altri e vai cento volte più forte perchè i valori in campo sono nettamente a tuo vantaggio,come si era dimostrato nelle giovanili,allora i membri "oscuri" fanno saltare fuori dal cappello magico il tuo nome!
    E poi se volete sapere i corridori vengono sempre accusati ma quelli che rimangono sempre impuniti sono i direttori sportivi che hanno il 100% della colpa,uno tra tutti è Riis,un bifolco che somministra di tutto ai suoi corridori,però dopo se ne lava sempre le mani!
    Chissa perchè la saxo bank ha un antidoping all'interno della propria società!

  11. #55

    Predefinito

    secondo me si è sentito *****ne perchè:
    -si è fatto beccare
    -ha fatto la figura dell'asino
    -ha capito che poteva fare senza
    -ha capito che "le machcie restano" e che avrebbe perso molto

    altro?

  12. #56

    Predefinito

    Una domanda per esperti ciclisti
    quanto incide il doping (serio e costoso) sul rendimento di un corridore?

  13. #57

    Predefinito

    oleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee,giustizia è fatta!
    Anche se ci saranno ricorsi alejandro hai la giusta punizione!!!!!!!!!!!!!
    http://www.gazzetta.it/Ciclismo/31-0...02963567.shtml

  14. #58

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nick66 Vedi messaggio
    allora ve ne racconta una bella... risale a due o tre anni addietro quando il giro arrivò a Domodossola via Sempione. Con 2 altri mei compagni di squadra partimmo da Locarno e salimmo in cima al Sempione per vedere la gara. Passati i primi e visto il tragitto che ci aspettava per rincasare decidemmo di tornare indietro. Non ci crederete ma ci siamo messi in scia ad un gruppetto di prof... la scena fu bellissima noi tre vestiti con il completo della squadra dietro ai prof ed in un paio di occasioni gli abbiam pure dato il cambio... poi arrivati alla deviazione per tornare a casa li abbiam salutati e ci siamo fermati. La gente a bordo strada ci applaudiva ed incredula quando ci siam fermati ci hanno chiesto se avevamo problemi tecnici ed eravamo in attesa dell'ammiraglia... fu un'esperienza stupenda...
    A me è successo alla Liegi

  15. #59

    Predefinito

    Bene e pure valverde finalmente pagherà!!!!!
    volevo ricordare comunque che basso non è stato trovato positivo a un controllo antidoping ma è rientrato nell ambito dell operacion puerto, come valverde, ullrich, scarponi e altri, dove nel laboratorio del dott.fuented hanno trovato sacche di sangue con dei nomignoli dei vari atleti.
    Tra questi vi era anche contador, denominato velasco 18, visto che lui si chiama alberto contador velasco e in gara a quei tempi portava spesso il 18 ....
    Che basso fosse forte non vi sono mai stati dubbi, ha vinto sin da ragazzo e al tour ha fatto un percorso in salendo regolare dalla maglia bianca passando poi per i piazzamenti nei 10 e infine con i due podi.
    Una grossa parte l ha avuta sicuramente riis, che è già uno scandalo che possa gestire una squadra dopo quei fatti e sopratutto dopo che ha confessato di avere vinto il tour del 96 facendo uso di doping.
    Basso adesso ha pagato le sue colpe e ora può giustamente gioire di essere tornato quello di prima....

  16. #60
    nick66
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zobo Vedi messaggio
    Una domanda per esperti ciclisti
    quanto incide il doping (serio e costoso) sul rendimento di un corridore?
    Ne parlavo con il mio medico pure lui ciclista e mi disse che un buon 60-70 % di aiuto te lo da....

Pagina 4 di 8 PrimoPrimo 12345678 UltimoUltimo



Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •