icona Skitags: Reportage di e.frapporti [23]

Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 48

Discussione: Canale Bureloni - Pale S.M. 20/03/2010

  1. #1

    Predefinito Canale Bureloni - Pale S.M. 20/03/2010

    Dovevo partecipare ad un corso propedeutico per istruttori CAI in Marmolada: annullato per scarsa adesione (solo io)
    Dovevo andare sul Mulaz … ma era un po’ banale …
    Sono finito nel canale Bureloni, forse, il più spettacolare delle Pale di San Martino.
    Compagni d’avventura: 5 boarders di Valdagno - Schio molto forti: Nicola, Simone (supersimon su skiforum) Luca, Paolo ed Enrico.
    Finalmente faccio una gita tra tavolari!!!

    la mappa per cominciare


    Partiamo tardi (9.00), e questo forse ci costerà la vetta, dai 2300-2400 in su non si vede nulla, le nubi la fanno da padrone ma le previsioni lasciano ben sperare.
    alle 9.30 le nubi si diradano, il canale si mostra


    zoom sul canale

    È molto invitante

    Fino a quota 2200 ca. il percorso è in comune con la gita per il Mulaz poi si tiene la destra e si punta il canale.
    Di tanto in tanto ci soffermiamo per capire se le condizioni del manto sono sufficientemente sicure per il nostro obbiettivo: tutto lascia intendere che la situazione sia ok.

    la pendenza aumenta


    Procediamo con le ciaspe fino a quota 2450 ca. poi la pendenza si fa troppo sostenuta: occorre cambiare strumenti
    è l'ora di ramponi e picca


    Dopo aver risalito un canale parallelo ci infiliamo nel “nostro”
    nel canale vero e proprio: impressionante


    c'è chi preferisce tenere i bastoncini: una scelta poco azzeccata


    attorno a noi la neve è buona

    Naturalmente pensiamo anche alla discesa e, per il momento, siamo consapevole che sarà una buona sciata.

    non molla mai un attimo (la pendenza)

    È il mio secondo canale che risalgo dal basso (il primo è stato il canale Nord del Sasso Piatto - http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=21209 ) e questo è decisamente più inkazzato.
    Con la scusa delle foto rimango ultimo ed in questi casi è un bel vantaggio: trovi una bella scala (bravissimi i primi due , Nicola ed Enrico, che alternandosi hanno battuto traccia)

    più si sale più aumenta la pendenza e più la neve si indurisce

    Con l’aumentare della quota aumenta anche la compattezza della neve … comincio ad essere un po’ preoccupato per la discesa

    mancano 100 mt. all'uscita, la difficoltà aumenta ancora

    Ormai le impronte sono profonde solo di pochi cm., solo la punta del piede entra nel manto diventato una dura crosta portante ma per fortuna non ghiaccio

    guardare in basso è adrenalinico


    Ormai siamo quasi fuori, ai primi mancano 20-30 mt. (quota 2980 ca.), ma una grosso accumulo dall’aspetto molto pericoloso ci sbarra la strada, potremmo risalire dalle roccette, non sembrano difficili ma l’idea di arrampicare poi in discesa non ci piace e soprattutto, purtroppo, è arrivata la nebbia: decidiamo che non vale la pena, torneremo un’altra volta.
    Scendiamo di qualche metro fino ad un punto con meno pendenza del resto del canale ci attrezziamo per scendere
    vai con l'assetto da discesa


    Ho voglia di partire subito ma lascio a Nicola, il più esperto, l’onore di partire per primo
    Nicola parte: è un crostone da affrontare con molta cautela


    purtroppo la nebbia ci inghiotte


    I primi 100 mt. sono molto delicati. Le lamine tengono bene ma le continue sconnessioni dovute al lavoro del vento incutono un certo timore, potrebbero creare problemi all’atterraggio dalle curve saltate. Perciò le curve sono poche, i metri in derapata tanti.
    Dopo un passaggio obbligato la situazione migliora parecchio, inizia la discesa vera e propria ed è una goduria.
    Dopo i primi 50 mt. sono passato avanti, ora sono il primo e non ho voglia di fermarmi (peccato per le foto mancate) così mi sparo tutti i restanti 400 mt, di canale d’un fiato: bellissimo!!!
    in breve sono già fuori dal canale. aspetto gli altri: ecco Enrico


    neve niente male


    si può mollare e godere


    Nicola


    i pendii sotto il canale: perfetti


    discesa appetitosa (poi scopriremo che là sotto la neve è pessima)


    la neve comincia ad appesantirsi


    comunque spettacolare


    nella colla! fino alla strada di fondovalle


    Che dire? Un gran bel Canale, a caldo direi il più bello che ho fatto fin’ora, quasi sempre sufficientemente largo da lasciarsi sciare alla grande (su questo son curioso di saper il commento di enry che se non sbaglio l’ha fatto l’hanno scorso) ma su questo mio commento entusiastico grava il fatto che guadagnarsi ogni metro della discesa con le proprie forze da un sapore particolare all’esperienza.
    Ultima modifica di e.frapporti; 23-03-2010 alle 12:03 PM.

  2. Skife per e.frapporti:


  3. #2

    Predefinito

    altro bel canalone nel curriculum!

    ....era uno degli obiettivi stagionali ma tutto è rimandato all'anno prossimo


    quant'è il dislivello dentro al canale, 500 m?

    salita con i ramponi: quanto ci avete messo? (...comodo salire per ultimo!!!)

    domanda retorica: pendenza?

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito


    Complimenti e. come al solito.
    x me sempre fantasci rimane,
    ma è un piacere godere anche solo della lettura e della visione.

    OT Piccola sviolinata disinteressata "congratulatoria":
    "si è da poco iscritto un amico snowboarder,per farsi un idea dell'enorme comunità di skiforum gli ho consigliato di tenere d'occhio l'utente e.frapporti per il tenore dei report e la cordialità del personaggio.

  6. #4

    Predefinito

    Bravissimo Emmanuele, grande gita e grande canale che visiterei volentieri!
    E bravi a crederci nonostante il meteo incerto!

  7. #5

    Predefinito

    Sempre straordinari questi canaloni!!!
    Una bella scarpinata ma ne è valsa la pena vedendo le foto...

  8. #6

  9. #7

  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #8

  12. #9

  13. #10

    Predefinito

    ciao!ho fatto la cima dei bureloni salendola e scendendola dal canale nord l'anno scorso al 15 aprile!direi che per le condizioni che c'erano in questi giorni,non era il massimo da fare come scelta di itinerario e poi...sapendo che ci vogliono almeno 4 ore per fare la cima,con lo zero termico e le condizioni di non-rigelo notturno di questi giorni,non si può partire per fare una gita così alle nove di mattina!!!la parte bassa é semplicemente fantastica ma uno che conosce il posto sa che deve far freddo la notte e bisogna iniziare la discesa dopo 1 ora al massimo che il sole comincia a picchiare sull'ingresso del canale per godersi la parte bassa!complimenti per la gita ma...assolutamente da farsi con tutt'altre condizioni...non vale la pena fare tanta fatica per non fare una delle cime aeree più spettacolari delle dolomiti e non godersi bella neve duretta nel canale e polvere o firn nella bellissima parte bassa!salvo in annate strane o eccezionali,gita da non fare prima del 15 aprile!comunque...bravi lo stesso,grande gita in tutti i sensi!bellissimo anche fare la salita per la forcella delle farangole,la discesa nel piccolo ghiacciaio delle zirocole e l'ultimo tratto di salita fino alla cima per poi scendere dal canale nord!gita molto molto completa!da fare!ciao!

  14. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mariodb Vedi messaggio
    quant'è il dislivello dentro al canale, 500 m?
    si circa 500 mt. anche se si potrebbe discutere sul dove comincia il canale.


    Citazione Originariamente scritto da mariodb Vedi messaggio
    salita con i ramponi: quanto ci avete messo? (...comodo salire per ultimo!!!)
    dal Parcheggio (1680 mt. mi pare) direi 4h e 1/2 fino a quota 2980 ca.) nel canale 1h e 1/2 abbondanti.
    Ultimo? si un po' mi sentivo in colpa ma i primi due viaggiavano alla grande poi io e altri 2 (Luca e Paolo) seguivamo in tranquillità


    Citazione Originariamente scritto da mariodb Vedi messaggio
    domanda retorica: pendenza?
    Boh! a me sembrava una delle robe più ripide mai fatte ma è difficile ... direi 45° belli costanti per almeno 250-300 mt. poi (verso il basso) leggermente degradanti. In alto qualche breve passaggio (10-15 mt.) a, oserei dire, 50° ma sono solo sensazioni, non ho fatto nessuna misura.
    Chi sa di più mi corregga (enry?)
    Ultima modifica di e.frapporti; 22-03-2010 alle 05:57 PM.

  15. #12

  16. #13

    Predefinito

    ti stupirò dicendoti che non è male la sua larghezza, a parte in alto dove è strettissimo

    bravi per l'impresa ma non avevate paura che venisse giù di tutto? con quel caldo umido e a quell'ora?
    io non sono andato sul canale N cristallo per paura di tutto ciò.....ai bureloni non avrei pensato minimamente.....
    dopo quello che è successo l'anno scorso....
    in giro son venute giù tante di quelle valanghe di neve marcia che metà basta.....
    ma non dico niente che sono l'ultimo a poter predicare....

    pendenza: la parte alta (saranno 70-80 m) dove non si fanno curve perchè è molto stretto sarà sui 50° forse qualcosina in più, poi c'è un traversino di pochi metri dove è ancora più ripido (vedi mia foto dell'anno scorso http://www.skiforum.it/forum/showthr...light=bureloni ), poi farà meno di 50....comunque resta ripido per parecchi m ma sciabile ed entusiasmante...se non c'è passata una bomba atomica sopra....

    tanto adesso te lo sgradano....

    chiama Joseph che adesso che ha visto il clinometro al corso cai si è invasato coi gradi
    Ultima modifica di e.frapporti; 22-03-2010 alle 03:19 PM. Motivo: ho inserito il link al report dell'anno scorso ;)

  17. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mariodb Vedi messaggio
    altro bel canalone nel curriculum!

    ....era uno degli obiettivi stagionali ma tutto è rimandato all'anno prossimo


    quant'è il dislivello dentro al canale, 500 m?

    salita con i ramponi: quanto ci avete messo? (...comodo salire per ultimo!!!)

    domanda retorica: pendenza?
    più o meno 700 metri di dislivello il canale!ci vogliono almeno 2 ore per gente allenata abituata al ripido per uscire dal canale,altrimenti almeno 3.la pendenza dal basso inizia con 40 gradi per poi fissarsi sui 45 costanti fino a 100 metri dall'uscita dove diventano comodamente 50 gradi e ovviamente obbligano ad estrarre la picca dallo zaino e ad "arrampicare" leggermente per uscire(in alto presente spesso cornice abbastanza "importante").al bivio in alto,in salita conviene tenere la destra per evitare di "prendere in testa" neve,sassi,ecc. dagli sciatori che iniziano a scendere che,di solito,sono obbligati a venir giù di là!una volta fatta la cima,si inizia la discesa di solito assicurandosi con un fittone ed una corda(nel 2009 non serviva nulla,si scendevano solo i primi metri a scaletta e poi con lieve derapata,poi...giù in picchiata!).se avete bisogno di notizie utili,chiedete pure!ciao!

  18. #15

    Predefinito

    Giuste osservazioni e ringrazio chi ha portato la sua esperienza.
    Le nostre impressioni/valutazioni sono state fin da subito positive anche se il punto decisivo è stato il parere di Nicola, istruttore di grande esperienza (ISBA-INSA) che, tra l'altro, aveva effettuato una stratigrafia didattica nelle vicinanze 10 giorni fa con risultati rassicuranti. Certo eravamo consapevoli di prenderci un certo rischio di scariche dall'alto ma confidavamo che il caldo di sabato non fosse superiore a quello dei giorni precedenti e sopratutto che il vento della settimana scorsa avesse eroso la maggior parte della neve in quota. Evidentemente è stato così.
    Certo si può aprire la polemica: abbiamo avuto ragione o siamo stati semplicemente fortunati?
    Alla luce del fatto che lì nei paraggi, cioè in tutta la Val Venegia, non abbiamo visto né udito nessuna scarica (mentre erano visibili le scariche di neve marcia dei giorni precedenti) io propendo per la prima ipotesi.

    Ricordo che la gita in programma era il Mulaz, abbiamo deciso per il Bureloni solo alla luce delle valutazioni positive fatte "in corsa".

Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo
-

Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •