Pagina 6 di 6 PrimoPrimo 123456
Mostra risultati da 76 a 89 di 89

Discussione: qual e' il miglior comprensorio sciistico???

  1. #76
    Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic 9.18 - Atomic Race TI GS - Atomic D2 SL, Fischer Progressor 900+, Atomic HAWX 100

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ddd82 Vedi messaggio
    E' proprio questo il bello!! Non vuole essere un'offesa nei confronti dei principianti, però, per me, una località sciistica deve avere anche zone con tutte piste difficili, in modo che chi sa andare bene possa divertirsi senza essere intralciato da chi possiede una padronanza minore dello sci (ad esempio, penso alle Tofane di Cortina, dove, anche durante le vacanze di Natale, ci sono gruppi di piste che, per la loro maggiore difficoltà, sono meno frequentate, in quanto più difficili, rispetto ad altre zone più facili dello stesso comprensorio - es. zona Duca d'Aosta - Rumerlo / Pocol).
    Non si può pensare di fare la pista di discesa libera, se non si ha prima una buona padronanza degli sci.
    Nulla da eccepire in quello che hai detto...Faccio un paragone con Gressoney o Le Tre Valli, ci sono piste difficili e piste facili...chi non sà ancora sciare decentemente le piste difficili non le prende... ma neanche mi puoi segnalare una pista come la 3 o la 9 completamente in rosso quando poi all'inizio della 3 c'è un muretto niente male...se ti sbagli vai a finire direttamente sulle nere dello slalom mentre sulla 9 alla fine c'è un muro che puntualmente si riempie di gobbe perchè gli sciatori vengono tratti in inganno e alla fine quando si trovano sul muro iniziano a pregare per scendere.. se almeno segnassero la pista in parte rossa e in parte nera tante persone saprebbero già in anticipo a cosa vanno incontro evitando di rompere le balle a chi sà sciare bene. Ti assicuro di aver visto bambini e persone adulte scendere con gli sci a spazzaneve in seria difficoltà per la ripidità e per le gobbe di neve ammucchiata che limitava la manovrabilità sulle piste.

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #77

    Predefinito

    Il miglior comprensorio italiano è il montebianco. 3 funivie e percorsi infiniti... ;-)

  4. #78

    Talking Tanti belli, ma Cervinia Zermatt.....

    Dire quale è il miglior comprensorio è impossibile, io amo Cervinia Zermatt, con piste spettacolari, per tutti i livelli, fuori pista da paura e tutto intorno al Cervino. Se parti dal piccolo Cervino e scendi fino a Valtournenche, fai una discesa di circa 20 km. senza prendere un impianto (a parte 100 m di seggiovia per superare un colle). Detto questo ci sono tantissimi comprensori molto belli ed ognuno con qualche cosa di speciale.

  5. #79

    Predefinito

    Sono innamorato della Val Gardena e della Val di Fassa, ma anch'io penso che Cervinia-Zermatt non si batte

  6. #80

    Predefinito

    Se c'e' neve, ed hai la macchina, Cortina d'Ampezzo!

    Offre una rara combinazione di scenari incomparabili e varieta' di piste: dai famosi fuoripista (la mitica ski18, la pericolosa Stauniess Nord chiamata anche "Canalone Adriana" dal nome della mamma di Ghedina che purtroppo e' morta scendendo in sci proprio da li', la scenografica "Creste bianche", e le piu' fattibili "Bus de Tofana" e "Val Orita", per ricordare solo i piu' famosi...), alle bellissime nere (le forcelle "Stauniess" e "Rossa", il "Canalone Franchetti" sul Faloria, le "Vertigini" ed il "Canalone' in Tofana, il "Druscie' A", etc. etc.), alle numerosissime rosse (farei un torto a citarle, perche' ne dimenticherei sicuramente qualcuna) ed alle piste piu' facili di Pocol.

    Mi piace cambiare le stazioni di sci, ma la varieta' che si trova a Cortina non si trova da nessun'altra parte... (senza dimenticare il collegamento al Dolomiti Superski)!

  7. #81

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da grey26tex Vedi messaggio
    Sono innamorato della Val Gardena e della Val di Fassa, ma anch'io penso che Cervinia-Zermatt non si batte
    Assolutamente d'accordo, il panorama che si vede da uno (italiano) o l'altro (svizzero) lato del Cervino è qualcosa di meraviglioso e imparagonabile.

  8. #82

    Predefinito

    a livello prettamente sciistico, senza guardare a panorami, km di piste collegati, rifugi, apres ski, frizzi e lazzi, io metto una quaterna di località al top sciistico (su pista) in Italia:

    - La Thuile
    - Bormio
    - Plan de Corones
    - Cortina zona Tofane

  9. #83

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pierr Vedi messaggio
    a livello prettamente sciistico, senza guardare a panorami, km di piste collegati, rifugi, apres ski, frizzi e lazzi, io metto una quaterna di località al top sciistico (su pista) in Italia:

    - La Thuile
    - Bormio
    - Plan de Corones
    - Cortina zona Tofane
    concordo. se vuoi fare una giornata di sci su piste molto tecniche in italia devi andare in queste 4 località. ovvio che anche le altre hanno la loro "pista tecnica" molto bella, ma in queste 4 la maggior parte delle piste merita di essere percorsa per la loro conformazione, pendenza, tracciato... ecc...

  10. #84

    Predefinito

    E per lo sci-alpinismo? Qual'è la zona migliore (io non sono un praticante purtroppo, ma mi piacerebbe molto poter cominciare a fare scialpinismo!!)?

  11. #85

    Predefinito e il miglior comprensorio sciistico a fine stagione??

    Parlando quindi di aprile?? quale diventa il miglior comprensorio in questo periodo??
    date che sto organizzando il viaggio di nozze i primi di aprile e vorrei sciare bene in qualche bl comprensorio???
    cervinia-zermatt?
    solden?
    hintertux?
    Kaprun?

    se c'è un bel paesino anke meglio!

  12. #86

  13. #87

    Predefinito

    Leggiti due mitici reportage di Oddiocasco relativi a marzo. A inizio aprile la situazione neve è solitamente simile... :

    http://www.skiforum.it/forum/reporta...-vendetta.html

    http://www.skiforum.it/forum/reporta...007-p-1-a.html

  14. #88

    Predefinito

    Ecco una interessante mappa dei migliori comprensori... Italia un po'/molto esclusa mi pare e Francia troppo rappresentata, o internazionalmente è così?

    Frozen Underground

  15. #89

    Predefinito

    provo a mettere le idee a posto e rispondere con i miei 20 anni di settimane bianche sulle alpi...

    1) direi Cervinia-Zermatt. Non per la parte italiana (secondo me le piste non sono niente di che, hanno l'unico vantaggio di essere molto lunghe...un pomeriggio ho preso l'ultima salita della funivia del klein matterhorn e mi sono fatto dalla cima del ghiacciaio a 3800m fino a Valtournanche in paese....spettacolo puro con, credo, 20km di pista consecutiva!!!), le piste di Cervinia secondo me sono poco tecniche e piuttosto scialbe....ma la parte svizzera è spettacolo puro! Il Gornergrat credo che sia uno dei punti più belli che abbia mai visto...piste bellissime, senza contare la suggestiva pista che scende fino in paese...spettacolo! In generale è un comprensorio da favola, prima o poi voglio tornarci ma soggiornando a Zermatt direttamente (anche se so che è carissima).

    2) Via Lattea. So che le opinioni su questo comprensorio sono molto discordanti, eppure secondo me le piste sono davvero tecniche, anche abbastanza lunghe. Trovo che sia davvero stupenda la pista olimpica di discesa femminile di Torino 2006 a Sansicario. Il sestrieres così così, non bellissimo e con piste niente di che, però il comprensorio nella sua interezza secondo me vale davvero. Peccato solo per qualche impianto vetusto.

    3) Sellaronda. Due volte ho soggiornato a Canazei, mi piacerebbe provare a spostarmi verso La Villa o San Cassiano. Comunque, il comprensorio è bellissimo, anche se, secondo me, ha la pecca di avere mediamente piste troppo corte (dato che non si toccano grandi cime). E poi è superaffollato...veramente troppo per i miei gusti. Però ha degli indubbi vantaggi, sia come impianti che anche alcune piste degne di grande rilevanza.

    4) Plan De Corones. Anche qui troppo troppo affollamento in pista. Troppe cabinovie (odio togliermi e rimettermi gli sci a ogni discesa), però le piste sono tenute come biliardi, organizzazione ai massimi livelli. Comprensorio non grandissimo ma con grandi piste (Piculin e Erta secondo me su tutte!) Bei paesaggi e carinissimo il paese di San Vigilio dove ho soggiornato.

    5) Adamello ski. Sono rimasto sorpreso, non davo molte credenziali, e invece buon livello. Comprensorio molto vario, si può sciare in paese come sul ghiacciaio (cosa piuttosto rara), impianti in parte un po' vecchiotti, ma belle piste, specie quelle sul Corno d'Aola! Tonale così così a parte la pista Paradiso.

    Poi sono di parte, e amo particolarmente anche 3 comprensori più piccoli ma cui sono molto affezionato: Bormio, Livigno e Madonna di Campiglio. Secondo me Bormio se la batte con chiunque, peccato solo che abbia un comprensorio davvero troppo piccolino. Mi spiace poi, con lo spettacolare paesaggio che si ritrovi, San Martino di Castrozza non mi abbia fatto una buona impressione...mi è sembrato (ma parlo di una decina d'anni fa) di un comprensorio in decadenza. Male Folgarida e Bardonecchia...non ci tornerei mai e poi mai.

Pagina 6 di 6 PrimoPrimo 123456



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •