icona Skitags: Località sciistiche [4]

Pagina 67 di 68 PrimoPrimo ... 17575859606162636465666768 UltimoUltimo
Mostra risultati da 991 a 1005 di 1014

Discussione: Le stazioni sciistiche di una volta, comprensori spariti :(

  1. #991

    Predefinito

    Qualche anno fa volavo verso nord da Fiumicino, l’aereo fece una rotta che attraversò longitudinalmente tutto il Tosco-Emiliano. Volavamo a quota un po’ bassa e quindi lo spettacolo era incredibile, sembrava di stare sopra un plastico. C’era un innevamento strepitoso, un manto spesso, si capiva anche dall’alto che non era la classica spolverata ma neve permanente.
    Io, essendo di fuori, nemmeno lo sapevo che queste appennino avesse avuto così tanti impianti (come gli altri sciatori della domenica ricordavo, per sentito dire, Corno, Cimone, Abetone... e Pratospilla, ma solo per in nome divertente).
    C’erano skilift e segiiovie a perdita d’occhio, non facevi in tempo a immaginare la skimap di qualla che avevi sotto, che già di resort ne vedevi altre due!

    Mi sembra di non aver visto sciare nessuno, non ricordo esattamente, ma certamente una buona percentuale era abbandonata (o magari chiusa nei feriali).
    Notavo come ai miei colleghi di lavoro non fregasse un c... assorti nei loro pensieri, magari concentrati su desiderio caffé / sigaretta allo sbarco, certo non guardavano dal finestrino e non si erano accorti che sotto ci fosse neve.
    Io al contrario avevo una sensazione strana, una specie di tempesta emozionale, mi sembrava di vivere un tuffo nel passato e immaginavo tutte quelle località piene di sciatori felici, non potevo accettare che tutto quel ben di Dio di powder fosse sprecato!
    Poi voi sapete che, dall’alto, sembra tutto perfetto, non si vedono le crepe sugli edifici, le muraglie in calcestruzzo marcio, la ruggine, i cartelloni fatiscenti... oltre al bianco accecante che in quell’occasione nascondeva tutte le chiazze di terra tipiche delle creste appenniniche o dei versanti assolati. Ecco, sembrava un mondo in miniatura, finto e perfetto, pronto per accogliere noi eterni giocherelloni in formato soldatini.

    Ho visto gli elenchi delle stazioni abbandonate, e continuo a chiedermi... perché il Tosco Emiliano è stato devastato da questo fenomeno in maniera nemmeno paragonabile a quella delle altre regioni? Ma quante resort avevate voi nord appenninici?
    Nelle Marche 5/6 ne avevamo, e 5/6 speriamo di averne ancora in futuro...

  2. Lo skifoso Vettore2480 ha 3 Skife:


  3. #992

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Vettore2480 Vedi messaggio
    perché il Tosco Emiliano è stato devastato da questo fenomeno in maniera nemmeno paragonabile a quella delle altre regioni?
    Credo che, oltre al crescente disinteresse per lo sci a partire dagli anni '80-'90 e oltre alle mutate condizioni meteo-nivologiche a partire dalla stessa epoca, nel caso dell'Emilia abbia fatto la sua parte anche la vicinanza - e, quindi, la concorrenza - delle stazioni alpine, fattore questo meno importante diciamo fino al completamento dell'autostrada del Brennero.

    Citazione Originariamente scritto da Vettore2480 Vedi messaggio
    Ma quanti resort avevate voi nord appenninici?
    Basta dare un'occhiata all'elenco, che è suddiviso per regioni:


    EMILIA ROMAGNA (37)

    -Monteacuto delle Alpi BO
    -Prati di Budiara BO
    -Sasso Marconi (pista plastica) BO

    -Campigna paese FC
    -La Burraia Monte Gabrendo FC

    -Cento Croci MO
    -Faeto di Serramazzoni MO
    -Fellicarolo MO
    -Fiumalbo Doccia del Cimone MO
    -Fiumalbo Dogana MO
    -Frassinoro Fontanaluccia MO
    -Frassinoro Pianello MO
    -Montecreto MO
    -Pavullo MO
    -Piandelagotti Casa Pasquesi MO
    -Piandelagotti I Faggi MO
    -Piandelagotti Le Piane MO
    -Piandelagotti San Geminiano MO
    -Pievepelago La Baita MO
    -Pievepelago La Sega MO
    -Pievepelago Lazze MO
    -Pievepelago Tagliole Lago Santo MO
    -Pievepelago Valle degli Alpini MO
    -Zocca MO

    -Capannette di Pey Zerba PC
    -Mareto Farini PC
    -Pennula PC
    -Prato Barbieri PC

    -Berceto Monte Cervellino PR
    -Lagdei Lago Santo PR
    -Monte Canate PR
    -Musiara PR
    -Passo Pellizzone PR
    -Rigoso Monte Bastia PR
    -Trefiumi PR

    -Civago Appenninia RE
    -Ligonchio Ospitaletto RE

    LIGURIA (5)

    -Busalletta GE
    -Rapallo (pista plastica) GE

    -Monesi IM

    -Alberola SV
    -Calizzano SV

    TOSCANA (9)

    -Secchieta FI

    -Passo delle Radici LU
    -Sillano Orecchiella LU
    -Sillano Passo di Pradarena LU

    -Campocecina MS

    -Gavinana Pratorsi PT
    -Maresca PT
    -Pian di Novello PT
    -Pidocchina PT

  4. Lo skifoso Kaliningrad ha 2 Skife:


  5. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  6. #993

    Predefinito

    Confermata l'esistenza di ben due sciovie a La Val in Val Badia:

    https://www.alpinforum.com/forum/vie...p?f=32&t=60208

    "Heute habe ich nachgefragt, beim eigentümer des Hotel Alpenrose:
    Es gab zwei Schlepplifte in La Val !!
    Der erste Lift war ein einfacher selbstkonstruierter Seillift vom Vater des jetztigen Eigentümers des Hotel Alpenrose.
    Der Lift ging ungefähr vom Hotel Alpenrose über die heute neugebauten Häuser hinunter zur Straße.
    Der zweite Lift wurde vom Besitzer der Bowling Bar (Hotel Pider) gebaut und war ein schöner ordnungsgemäßer Tellerlift. Auch er ging vom Hotel hinunter bis zur Strasse.
    Beide Lifte waren nur Kurz im Betrieb und wurden aufgrund von Schneemangel nicht weiter betrieben.
    Somit konnte ein Teil wenigstens gelöst werden."

  7. #994

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    Credo che, oltre al crescente disinteresse per lo sci a partire dagli anni '80-'90 e oltre alle mutate condizioni meteo-nivologiche a partire dalla stessa epoca, nel caso dell'Emilia abbia fatto la sua parte anche la vicinanza - e, quindi, la concorrenza - delle stazioni alpine, fattore questo meno importante diciamo fino al completamento dell'autostrada del Brennero.



    Basta dare un'occhiata all'elenco, che è suddiviso per regioni:


    EMILIA ROMAGNA (37)

    -Monteacuto delle Alpi BO
    -Prati di Budiara BO
    -Sasso Marconi (pista plastica) BO

    -Campigna paese FC
    -La Burraia Monte Gabrendo FC

    -Cento Croci MO
    -Faeto di Serramazzoni MO
    -Fellicarolo MO
    -Fiumalbo Doccia del Cimone MO
    -Fiumalbo Dogana MO
    -Frassinoro Fontanaluccia MO
    -Frassinoro Pianello MO
    -Montecreto MO
    -Pavullo MO
    -Piandelagotti Casa Pasquesi MO
    -Piandelagotti I Faggi MO
    -Piandelagotti Le Piane MO
    -Piandelagotti San Geminiano MO
    -Pievepelago La Baita MO
    -Pievepelago La Sega MO
    -Pievepelago Lazze MO
    -Pievepelago Tagliole Lago Santo MO
    -Pievepelago Valle degli Alpini MO
    -Zocca MO

    -Capannette di Pey Zerba PC
    -Mareto Farini PC
    -Pennula PC
    -Prato Barbieri PC

    -Berceto Monte Cervellino PR
    -Lagdei Lago Santo PR
    -Monte Canate PR
    -Musiara PR
    -Passo Pellizzone PR
    -Rigoso Monte Bastia PR
    -Trefiumi PR

    -Civago Appenninia RE
    -Ligonchio Ospitaletto RE

    LIGURIA (5)

    -Busalletta GE
    -Rapallo (pista plastica) GE

    -Monesi IM

    -Alberola SV
    -Calizzano SV

    TOSCANA (9)

    -Secchieta FI

    -Passo delle Radici LU
    -Sillano Orecchiella LU
    -Sillano Passo di Pradarena LU

    -Campocecina MS

    -Gavinana Pratorsi PT
    -Maresca PT
    -Pian di Novello PT
    -Pidocchina PT
    Ma come mai Montecreto è presente nella lista?da lì parte la seggiovia biposto collegata al comprensorio del Cimone.
    Da quel che ho capito poi faranno anche una pista blu/campo scuola https://www.google.it/amp/s/gazzetta....38402497/amp/

  8. #995

    Predefinito

    ^ Mi pare di ricordare che nel Comune di Montecreto ci fosse un impianto completamente staccato e indipendente dal comprensorio.

  9. #996

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    ^ Mi pare di ricordare che nel Comune di Montecreto ci fosse un impianto completamente staccato e indipendente dal comprensorio.
    La seggiovia è la Stellaro,che collega il paese di Montecreto al comprensorio del Cimone.
    E’ pur sempre vero che spesso e volentieri è chiusa ma quando fa abbastanza neve la aprono..ed è anche il punto di accesso al Cimone più tranquillo quando aperta.
    Anteprime allegati Anteprime allegati Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	DCA1902F-7C30-4004-9C97-4919A3FCB189.jpg
Visite:	63
Dimensione:	371.1 KB
ID:	74331  

  10. #997

    Predefinito

    ^ Credo che chi suggerì il nome di Montecreto si riferisse a un altro impianto più lontano. Devo verificare ....

  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #998

    Predefinito

    Rimosso Montecreto. Penso sia più giusto così.

  13. #999

    Predefinito

    Rompo le balle per l’ultima volta,promesso
    Anche Campigna sarebbe ancora aperta,seppure pochissimi giorni l’anno..ho letto che c’è scritto Campigna paese ma li non ricordo proprio skilift ..sul Monte Falco (3-4 km da Campigna) neve permettendo si può usufruire di un paio di strettissime piste da sci servite da skilift,penso la stazione nell’elenco si riferisse a quello

  14. #1000

    Predefinito

    ^ Tranquillo, non rompi, anzi ...

    Campigna Monte Falco è considerata aperta. In passato c'era una sciovia a Campigna paese. Almeno così fu segnalato da un utente. È quest'ultima che è stata messa in lista.

  15. #1001

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    ^ Tranquillo, non rompi, anzi ...

    Campigna Monte Falco è considerata aperta. In passato c'era una sciovia a Campigna paese. Almeno così fu segnalato da un utente. È quest'ultima che è stata messa in lista.
    la ringrazio per la comprensione 😅
    penso che l’utente si riferisse proprio a quello Skilift anche perché Campigna “paese” si può dire non esista..2 hotel e 1 chiesa...anche dalla foto satellitare,a meno che non parliamo di anni ‘20,non risultano tracce di precedenti Skilift
    Anteprime allegati Anteprime allegati Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	AD843B13-43FA-4E79-8F0C-4AE73EF29603.jpg
Visite:	51
Dimensione:	103.5 KB
ID:	74338  

  16. #1002

    Predefinito

    Finalmente una foto del fantomatico skilift di La Valle

    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	88e8a8f4-fa64-4194-868d-eceba3a32000.jpg
Visite:	338
Dimensione:	58.2 KB
ID:	74551

    Cito il testo dal libro "La Valle" uscito qualche mese fa dal quale la foto è tratta:

    "A La Valle Albert e Otto Rubatscher hanno realizzato un piccolo impianto di risalita privato, sui prati da Ciamplò al centro paese. Questa esperienza pionieristica non ha tuttavia avuto successo, e due anni dopo l'impianto di 190 metri è stato chiuso e smantellato." V. Rubatscher, A. Tavella e D. Valentin, "La Val", Cunsai de formazion La Val, 2020, p. 320

  17. Lo skifoso Lidsandel ha 5 Skife:


  18. #1003

  19. #1004

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Vettore2480 Vedi messaggio
    Qualche anno fa volavo verso nord da Fiumicino, l’aereo fece una rotta che attraversò longitudinalmente tutto il Tosco-Emiliano. Volavamo a quota un po’ bassa e quindi lo spettacolo era incredibile, sembrava di stare sopra un plastico. C’era un innevamento strepitoso, un manto spesso, si capiva anche dall’alto che non era la classica spolverata ma neve permanente.
    Io, essendo di fuori, nemmeno lo sapevo che queste appennino avesse avuto così tanti impianti (come gli altri sciatori della domenica ricordavo, per sentito dire, Corno, Cimone, Abetone... e Pratospilla, ma solo per in nome divertente).
    C’erano skilift e segiiovie a perdita d’occhio, non facevi in tempo a immaginare la skimap di qualla che avevi sotto, che già di resort ne vedevi altre due!

    Mi sembra di non aver visto sciare nessuno, non ricordo esattamente, ma certamente una buona percentuale era abbandonata (o magari chiusa nei feriali).
    Notavo come ai miei colleghi di lavoro non fregasse un c... assorti nei loro pensieri, magari concentrati su desiderio caffé / sigaretta allo sbarco, certo non guardavano dal finestrino e non si erano accorti che sotto ci fosse neve.
    Io al contrario avevo una sensazione strana, una specie di tempesta emozionale, mi sembrava di vivere un tuffo nel passato e immaginavo tutte quelle località piene di sciatori felici, non potevo accettare che tutto quel ben di Dio di powder fosse sprecato!
    Poi voi sapete che, dall’alto, sembra tutto perfetto, non si vedono le crepe sugli edifici, le muraglie in calcestruzzo marcio, la ruggine, i cartelloni fatiscenti... oltre al bianco accecante che in quell’occasione nascondeva tutte le chiazze di terra tipiche delle creste appenniniche o dei versanti assolati. Ecco, sembrava un mondo in miniatura, finto e perfetto, pronto per accogliere noi eterni giocherelloni in formato soldatini.

    Ho visto gli elenchi delle stazioni abbandonate, e continuo a chiedermi... perché il Tosco Emiliano è stato devastato da questo fenomeno in maniera nemmeno paragonabile a quella delle altre regioni? Ma quante resort avevate voi nord appenninici?
    Nelle Marche 5/6 ne avevamo, e 5/6 speriamo di averne ancora in futuro...
    Probabilmente perchè nell'appennino tosco emiliano nevica sempre meno e ristrutturare gli impianti ormai obsoleti per un paio di settimane di neve l'anno non è conveniente (Credo, con mio immenso dispiacere)

  20. #1005

    Predefinito Buongiorno a tutti e sciovia di Castelmagno (CN)

    Piacere a tutti, anch'io sono alla ricerca delle stazioni sciistiche abbandonate. E' da parecchi mesi che m'interesso a questa discussione ed essendo ancora uno studente ho avuto il tempo di leggermi le vostre discussioni e il censimento; ottimo lavoro, davvero ben fatto!
    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	IMG_5015.jpg
Visite:	49
Dimensione:	192.0 KB
ID:	74644
    Sarei curioso di sapere se qualcuno conosce qualcosa di più a riguardo della sciovia di Campomolino, comune di Castelmagno (CN). Sciovia costruita dalla ditta Teletrasporti, non conosco l'anno di costruzione e quello di dismissione. Sicuramente la stazione a valle è stata demolita dopo il 2011 dato che si vede ancora su GE. Tutt'ora rimane solo il primo sostegno, la stazione di monte non sono riuscita a individuarla ma sicuramente l'impianto sarà stato lungo 150/200 metri dato che rimane sotto a un costone roccioso. Inoltre sarebbe bello trovare immagini della pista, sempre se ha funzionato per un certo periodo .
    Anteprime allegati Anteprime allegati Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	IMG_5012.jpg
Visite:	38
Dimensione:	175.8 KB
ID:	74643  

Pagina 67 di 68 PrimoPrimo ... 17575859606162636465666768 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •