Pagina 2 di 50 PrimoPrimo 123456789101112 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 737

Discussione: Parliamo della birra

  1. #16

    Predefinito

    ooohhh là finalmente magari in questo post qualcuno saprà chiarirmi una cosa che mi tormenta da un bel po'...perchè la Guinness che si beve in Irlanda (in qualsiasi pub) è MOLTO più buona di quella che si può trovare nei pub nostrani? E parlo anche dei "guinness pub" ufficiali...
    O è solo una mia impressione??

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elle Vedi messaggio
    le birre trappiste belghe sono quelle prodotte da: Orval, Chimay, Westvleteren, Rochefort, Westmalle (strepitosa la trippel) e Achel. stop.

    la Thomas Hardy's Ale è un barley wine.

    le birre tedesche ben fatte (e ben servite, va aggiunto) mi piacciono un casino.

    c'è da dire che mentre in germania la birra è sottoposta a un secolare disciplinare ferreo (fino a pochi anni fa non si poteva vendere in germania una bevanda chiamandola birra che non rispettasse il disciplinare - poi c'è stata una pronuncia della cgce..) in belgio si sono sbizzarriti con le più varie produzioni.

    ciao
    usti che precisino

    oh, non è che a farti tutta sta cultura mi diventi poi alcolizzato?

  4. #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elle Vedi messaggio
    le birre trappiste belghe sono quelle prodotte da: Orval, Chimay, Westvleteren, Rochefort, Westmalle (strepitosa la trippel) e Achel. stop.
    E' vero, tu ti riferisci a quelle che possono fregiarsi del logo dei trappisti perchè prodotte unicamente nelle Abbazie.

    Io mi riferivo più in generale alle birre di quel genere, abbey dubbel, trippel, quadrupel, che sono oggigiorno prodotte da aziende commerciali, ma traggono origine dal metodo tradizionale monastico.

  5. #19

    Predefinito

    Io ne ho provate tante, e anche particolari : in generale la birra che mi soddisfa di più è una nera o una rossa doppio malto, ma dipende dalle occasioni e da cosa si mangia in abbinata.
    Questa la mia classifica per categorie:

    commerciali da supermercato bionde:
    1) su tutte la PILSENER URQUELL fatta vicino a Praga, sembra una doppio malto ma non lo è. (Ovvero, la doppio malto esiste, è buonissima, ma in Italia non viene importata, io l'ho bevuta a Praga)
    2) Peroni Gran Riserva (etichetta nera, doppio malto)
    3) Grimbergen blonde

    commerciali da supermercato rosse:
    1) Leffe
    2) Moretti rossa
    3) Chimay

    nere, più da Pub che da supermercato
    1) Mc Ewan's Scotch Ale
    2) Douglas nera alla spina
    3) Chimay tappo blu

  6. #20

    Predefinito

    PER FAINA: Guinness!!!!! partendo dal fatto che in italia molti asini (guide turistiche in primis) sono ,per non si sà quale strano motivo,convinti che questa birra vada servita a temp. ambiente!!!!!ebeti come questi hanno contribuito a diffondere pregiudizzi!!!!La maggior parte delle volte i baristi non hanno idea di come si debba spinnare tale eccezzionale bevanda! ovviamenze la freschezza del prodotto gioca un ruolo fondamentale,più pinte vengono servite meno dura il fusto ed il prodotto è sempre fresco!!!!La spettacolarità dell'isola di smeraldo poi dà il valore aggiunto!!!!
    Ciao e Slainte a tutti nanaccio (salute in gaelico irlandese)

  7. #21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Faina Vedi messaggio
    ooohhh là finalmente magari in questo post qualcuno saprà chiarirmi una cosa che mi tormenta da un bel po'...perchè la Guinness che si beve in Irlanda (in qualsiasi pub) è MOLTO più buona di quella che si può trovare nei pub nostrani? E parlo anche dei "guinness pub" ufficiali...
    O è solo una mia impressione??
    Non e' una tua impressione: sono proprio birre diverse. Tempo fa avevo letto (non ricordo dove) che la Guinness usa ricette diverse a seconda dei paesi in cui esporta. Inoltre mi sembra che le produzioni per l'Irlanda non vengano pastorizzate.
    Ultimo punto molto personale: la Guinness e' una birra abbastanza fragile, quindi puo' subire danni per il trasporto o una conservazione non corretta mentre in Irlanda sara' sempre al massimo della forma.
    Ultima modifica di Teo_B; 04-06-2009 alle 12:10 PM.

  8. #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elle Vedi messaggio
    le birre trappiste belghe sono quelle prodotte da: Orval, Chimay, Westvleteren, Rochefort, Westmalle (strepitosa la trippel) e Achel. stop.
    Mi permetto di essere pignolo: da qualche tempo anche la Trappe (http://www.latrappe.nl/) e' rientrata nel gruppo delle trappiste

  9. #23

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Faina Vedi messaggio
    ooohhh là finalmente magari in questo post qualcuno saprà chiarirmi una cosa che mi tormenta da un bel po'...perchè la Guinness che si beve in Irlanda (in qualsiasi pub) è MOLTO più buona di quella che si può trovare nei pub nostrani? E parlo anche dei "guinness pub" ufficiali...
    O è solo una mia impressione??
    un mio amico inglese mi diceva che quella che si beve fuori dall'irlanda è quella per esportazione e quella per consumo interno è leggermente diversa, ma non so quanto ci sia di vero

  10. #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nanaccio Vedi messaggio
    in italia molti asini (guide turistiche in primis) sono ,per non si sà quale strano motivo,convinti che questa birra vada servita a temp. ambiente!!!!!
    A me sembra che le Ale britanniche, in genere, si bevano a temperatura da cantina, per cui tra i 10 ed i 14 °C circa.

    La Guinnes, che non ho mai bevuto in loco, purtroppo, mi piace molto a quella temperatura.

  11. #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Teo_B Vedi messaggio
    Mi permetto di essere pignolo: da qualche tempo anche la Trappe (http://www.latrappe.nl/) e' rientrata nel gruppo delle trappiste
    anfatti ma è olandese, mica belga.

  12. #26

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da TeOs Vedi messaggio
    un mio amico inglese mi diceva che quella che si beve fuori dall'irlanda è quella per esportazione e quella per consumo interno è leggermente diversa, ma non so quanto ci sia di vero
    Lo hanno detto anche a me...la differenza è nella percentuale di luppolo che in quella da esportazione è maggiore per garantire che la birra mantenga le sue caratteristiche inalterate per un tempo superiore...ergo, la guinnes da esportazione è più amara...

    Per le birre chiedere a Moebius che è un vero intenditore...

  13. #27

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da TeOs Vedi messaggio
    un mio amico inglese mi diceva che quella che si beve fuori dall'irlanda è quella per esportazione e quella per consumo interno è leggermente diversa, ma non so quanto ci sia di vero
    Fanno così tutti i produttori di birra, per ogni nazione, o zona continentale, hanno ricette diverse, non a caso, a parte qualche raro caso, tutta la birra che arriva in Italia(sopratutto quella tedesca) è ben diversa da quella prodotta nel paese d'origine, sopratutto se si parla di quella diretta ai locali, quindi quella in fusto:in questo caso ci sono anche varie categorie, c'è la prima scelta + buona gustosa e leggera, e via via le altre, conosco alcuni esercenti della mia regione che si procurano ,tramite agganci oppure recandosi di persona al luogo di produzione, birra originale tedesca, Paulaner e HB, ed è tutto un'altro mondo, non c'è paragone con quella che vendono negli altri bar.
    Comunque fra le birre in bottiglia la Hacker Pschorr è veramente buona, scende nel gargarozzo che è un piacere, non gonfia e non appesantisce, sapore leggero , la perfetta birra estiva, appena uscita dal frigo è spettacolare, e piace anche alle donne che di solito schifano la birra, la birra che + mi è piaciuta in generale è quella canadese, sopratutto la varietà honeybrown, colore ambrato e sapore leggero si beve con facilità a grandi quantità, però appena ti alzi dalla sedia ti sega le gambe.

  14. #28

    Predefinito

    Sarà che ce le ho proprio sotto casa ma le 4 tipologie di birre prodotto RIGOROSAMENTE a Biella da Menabrea sono un gradino sopra...

    Uniche eccezzioni le birre irlandesi come Harp, Guinnes e Tennent

  15. #29

    Predefinito

    AH IL TOPIC CHE ASPETTAVO DA TEMPO
    ragazzi buttate quelle monnezze...
    solo per rimanere in italia, vi consiglio vivamente questi birrifici:

    http://www.barley.it/ sarda
    http://www.birraalmond.com/ abbruzzese
    http://www.birrificiodelducato.it/ emiliana

    se assaggiate le birre artigianali inizierete a non bere più birre commerciali

  16. #30

    Predefinito

    quando abitavo in inghilterra, coi miei amici hooligans il venerdi sera si beveva solo Carlyle (cheaser) + whisky, Carlyle (cheaser) + whisky, Carlyle (cheaser) + whisky...finivo il venerdi sera che non sapevo neanche come mi chiamavo

Pagina 2 di 50 PrimoPrimo 123456789101112 ... UltimoUltimo



Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •