Pagina 52 di 53 PrimoPrimo ... 2424344454647484950515253 UltimoUltimo
Mostra risultati da 766 a 780 di 785

Discussione: Ritorno del nucleare in Italia?

  1. #766

    Predefinito

    Dal punto di vista tecnico non so (ma se siete interessati posso chiedere ad un amico ing nucleare), sapevo che dal punto di vista economico il territorio/comune dove si realizzerà si becca un bel po' di soldi.

  2. #767

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pat Vedi messaggio
    Io sapevo che la caratteristica più "apprezzata" è quella di una sostanziale assenza di terremoti nell'area, e in questo la Sardegna primeggia in Italia.
    Ma convincili tu i sardi. C’è l’hanno a morte , ed a ragione, per i proiettili di uranio impoverito sparsi nella zona militare e poligono a capo Teulada. La cosa a cui più tengono i sardi e’ la naturalezza della loro isola e tu vorresti metterci un deposito di scorie nucleari? Impossibile.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #768

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pat Vedi messaggio
    Io sapevo che la caratteristica più "apprezzata" è quella di una sostanziale assenza di terremoti nell'area, e in questo la Sardegna primeggia in Italia.
    anche la scarsita' di acqua, sia come rischio di alluvione che di trafilamenti

  5. #769

    Predefinito

    E’ evidente che la Sardegna la conoscete pochino, dato che se e’ vero che in media piove meno che nel nord italia, ma a volte quando piove fa vere e proprie alluvioni. E dato che non ci son9 veri e propri fiumi dove l’eccesso di acqua si incanali finisce per fare disastri.

  6. #770

    Predefinito

    in Sardegna non vogliono manco i turisti, che vivono solo di quello, sarà già che si prendono le scorie nucleari...

  7. #771

    Predefinito

    Per me se lo beccheranno in Sardegna, in cambio di un sacco di soldi (promessi).

  8. #772

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    in Sardegna non vogliono manco i turisti, che vivono solo di quello, sarà già che si prendono le scorie nucleari...
    Diciamo che per fare turismo un pò sbatterti devi farlo e i turisti per casa un pò rompono i *******i.

    Un po di bidoni in una cava (per dire...) in culo ai lupi lontano dagli occhi lontano dal cuore... per il giusto prezzo potrebbero mandarla giù..

    Se la gente vive sulle pendici del Vesuvio vuol dire che la gente si adatta..

  9. Skife per Manfri:


  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #773

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    E’ evidente che la Sardegna la conoscete pochino, dato che se e’ vero che in media piove meno che nel nord italia, ma a volte quando piove fa vere e proprie alluvioni. E dato che non ci son9 veri e propri fiumi dove l’eccesso di acqua si incanali finisce per fare disastri.
    la scarsita' di acque la intendevo tra i requisiti favorevoli per un sito di stoccaggio, oltre alla non sismicita'

    ps: ho letto che la Basilicata e' la regione del ministro Speranza (che gia' si e' erto a paladino che si oppone), solo per questo sarei contento che lo facessero li'...

  12. Skife per Ranger:


  13. #774

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ranger Vedi messaggio
    la scarsita' di acque la intendevo tra i requisiti favorevoli per un sito di stoccaggio, oltre alla non sismicita'

    ps: ho letto che la Basilicata e' la regione del ministro Speranza (che gia' si e' erto a paladino che si oppone), solo per questo sarei contento che lo facessero li'...

    Trova uno che abbia detto di si,io non ci sono riuscito
    Senza polemica ma è sempre il solito andazzo da molti anni
    Andrebbe trovato un sito super sicuro, avere fiducia nei tecnici e scienziati che individuano il luogo di stoccaggio (l'esperienza tedesca insegna) e spiegare molto bene alla popolazione quello che verrà fatto per garantire la più totale sicurezza altrimenti non se ne esce

    Oppure costruirne uno come in Spagna

  14. #775

    Predefinito

    Io resto della mia idea. Ho dato un’occhiata ai regolamenti europei in merito allo smaltimento di rifiuti radioattivi, e ci sono direttive riguardo alle caratteristiche tecniche del deposito, ma non dice che tale deposito debba necessariamente essere entro i confini dell’Unione. Per cui mi metterei d’accordo con un paese terzo che probabilmente di scorie ne ha già molte, tipo Russia o Kazakhstan, e territori sconfinati e vuoti. E fare li il deposito, con tutti i parametri dei regolamenti UE. Si parla di meno di 100k di mc di materiale. Per fare un paragone un bacino per la neve artificiale va dai 40 ai 200k mc.

  15. #776
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ranger Vedi messaggio
    anche la scarsita' di acqua, sia come rischio di alluvione che di trafilamenti
    e la presenza di rocce vulcaniche e argille (ecco perché anche il Piemonte)... meno calcare c'è in zona meglio è

  16. #777

    Predefinito

    Guardate che parliamo anche delle scorie nucleari derivanti da apparecchi medicali ospedalieri e simili.
    Quelle, quantomeno ogni regione che può, dovrà digerirsele; la sindrome NIMBY se la vedessero tra le mura di casa loro.

    Il sito di Scanzano Jonico era stato scelto perché si sarebbero depositate le scorie all'interno di un deposito di salgemma che è una formazione geologica che garantisce stabilità e assenza di percolazione e/o infiltrazione di acqua.
    Gli unici altri siti papabili sarebbero in Sicilia.
    Tutte le altre rocce, o per composizione, o per carsismo, o per fratturazione/fessurazione, non garantiscono la tenuta "stagna" del deposito.
    A quel punto conviene costruirlo da zero e impermeabilizzarlo, si risparmiano soldi e rotture di cojoni.

  17. Skife per bisfra65:


  18. #778

    Predefinito

    Ma centinaia di metri di roccia impermeabile sono nel lungo periodo molto più sicuro di qualunque guaina tu possa mettere, che al massimo dura qualche decennio.

  19. Skife per gigiotto98:


  20. #779

    Predefinito

    Quale guaina? Mai sentito parlare di cemento osmotico? O di resine chimiche equivalenti?

  21. #780

    Predefinito

    Certo che ne ho sentito parlare, ed ho anche sentito assestamenti del terreno e di ossidazione delle armature. E ti dico un segreto, in Canada hanno provato il cemento armato osmotico in ambiente chimico sfavorevole ( rampa di garage ) ed il cemento osmotico si è’ comportato esattamente come quello non osmotico.
    Per cui se dovessi fare una struttura che non solo resti in piedi, ma garantisca la sua impermeabilità per qualche centinaia, o migliaia di anni, indipendentemente da quello che succeda dentro la struttura, o fuori, non mi fiderei del cemento osmotico, ma di centinaia di metri di roccia impermeabile.

  22. Skife per gigiotto98:

    pat

Pagina 52 di 53 PrimoPrimo ... 2424344454647484950515253 UltimoUltimo
-

Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •