Pagina 7 di 9 PrimoPrimo 123456789 UltimoUltimo
Mostra risultati da 91 a 105 di 127

Discussione: Collegamento Cinque Torri - Tofane (Cortina d'Ampezzo)

  1. #91

    Predefinito

    Per San Vigilio di Marebbe penso si tratti di un collegamento stradale in galleria (ma non ho molte info).
    Per quello con Arabba si tratta di un collegamento tramite impianti e piste, attraversando Col di Lana e arrivando in zona La Vizza (collegamento doppio senso che non interesserebbe l'Armentarola che quindi non si intaserebbe troppo); comunque Arabba ha declinato l'invito...
    Qui trovi tutte le info con delle vecchie cartine dove era anche segnato il collegamento:
    http://www.skiforum.it/forum/fantask...01-2010-a.html
    http://www.skiforum.it/forum/dolomit...l-di-lana.html

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #92

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da hammer1969 Vedi messaggio
    rispetto a questo articolo, non ho ben capito come dovrebbero articolarsi i due collegamenti cortinesi con arabba e san vigilio di marebbe.....qualcuno me li descrive, magari con una mappa se crede? grazie
    Un tunnel dal Ra Valles a Pederü. Ma non è un progetto del tutto abbandonato.

  4. #93

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    Per San Vigilio di Marebbe penso si tratti di un collegamento stradale in galleria (ma non ho molte info).
    Per quello con Arabba si tratta di un collegamento tramite impianti e piste, attraversando Col di Lana e arrivando in zona La Vizza (collegamento doppio senso che non interesserebbe l'Armentarola che quindi non si intaserebbe troppo); comunque Arabba ha declinato l'invito...
    Qui trovi tutte le info con delle vecchie cartine dove era anche segnato il collegamento:
    http://www.skiforum.it/forum/fantask...01-2010-a.html
    http://www.skiforum.it/forum/dolomit...l-di-lana.html
    ieri sera ho perso un po' di tempo e ho guardato la pagina internet della regione Veneto col piano neve del marzo 2013... ci sono una decina di progetti di collegamento, alcuni anche molto sensati secondo, come il collegamento tra Auronzo e Misurina per la Val Marzon che ridurrebbe di molto il passaggio di auto moto e Pullman fino al Rifugio Auronzo... che a mio avviso è uno scempio ambientale... (d'estate è uno skifo sentire i boati delle moto che inquinano acusticamente tutta la zona)
    Trovo molto sensato anche il progetto con soli due impianti che collegherebbe Misurina al Faloria... aprirebbe le porte di Cortina con i suoi impianti derelitti al Cadore e al basso Comelico...

  5. #94

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lidsandel Vedi messaggio
    Un tunnel dal Ra Valles a Pederü. Ma non è un progetto del tutto abbandonato.
    Oh Signore quanto invecchio. Scusate. Dal RA STUA a Pederü e potenziamento di relative strade.

  6. #95

    Predefinito

    Sbloccati i fondi Brancher 2012: «Sbloccati anche i fondi Brancher 2012» - Cronaca - Corriere delle Alpi


    All'interno della graduatoria del 2012 c'era anche questa cabinovia:

    Tofana-Cinque Torri il collegamento sta prendendo forma

    Presentata la convenzione con l’Odi per la gara europea che comprende anche il piano antivalanghe sui passi


    CORTINA. È pronta la convenzione che il Comune e l'Odi firmeranno per sbloccare i finanziamenti per il collegamento sciistico tra la Tofana e le Cinque Torri e gli interventi di mitigazione del rischio valanghivo nei Comuni di Cortina, Colle Santa Lucia e Livinallongo del Col di Lana. Per tali progetti il Comune ampezzano ha ricevuto dal primo bando del fondo Brancher finanziamenti per circa 14 milioni di euro.
    Inizialmente della realizzazioen dell'impianto funiviario (che consisteva nella realizzazione di una cabinovia dalla portata oraria di 1.100 persone, che collegherà Son dei Prade, in zona Tofana, a Bai de Dones, sulle Cinque Torri) se ne sarebbe dovuta occupare la società Ista, che ha redatto lo studio di fattibilità; l’intervento antivalanghe sui passi dolomitici, invece, sarebbe dovuto essere in capo a Veneto Strade, che ha realizzato il progetto esecutivo.
    La Commissione Europea, però, ha di recente dichiarato incostituzionale la normativa secondo la quale si potevano affidare le opere a ditte del luogo. Così il Comune, dopo una decina di incontri e vari scambi di mail, ha deciso di stipulare una convenzione con l'Odi, l'organismo che si occupa dei fondi Brancher, per dare vita a dei bandi pubblici europei per lo sviluppo dei progetti, la costruzione e la gestione delle opere.
    La convenzione è stata presentata ieri mattina in commissione preconsiliare dal vice sindaco Enrico Pompanin. «È stata una corsa contro il tempo», dice Pompanin, «in quanto le opere devono essere realizzate per i Mondiali del 2019. Adesso c'è un percorso chiaro e un cronoprogramma ben definito. I prossimi passi sono la votazione della convenzione in consiglio comunale e la firma a Verona con l'Odi. Poi verranno aggiornati i progetti, sia quello dell'Ista che è uno studio di fattibilità, sia quello di Veneto Strade e saranno aperti i due bandi di gara europei. Avremmo potuto utilizzare anche la formula del progetto di finanza, ma grazie ai consigli del dottor Barbiero che ci ha seguito nell'iter, abbiamo ritenuto più snella la procedura del bando europeo. Trovato il partner privato che vincerà i bandi si potrà iniziare a realizzare le opere».
    «Per il collegamento sciistico», prosegue Pompanin, «abbiamo previsto un massimo di 440 giorni per la progettazione e la selezione del partner privato che dovrà redigere il progetto esecutivo. Poi ci saranno un massimo di 100 giorni per trasmettere l'esecutivo agli enti e un massimo di tre anni per i lavori. A opera terminata ci saranno 60 giorni per i collaudi. Per i lavori sui passi abbiamo previsto un massimo di 360 giorni per la fase progettuale e di individuazione del partner privato, 180 giorni per la gara, e due anni per finire l'opera. Il finanziamento del Brancher verrà versato al 95% durante lo stato di avanzamento dell'opera e il 5% a collaudo terminato».
    L’importo complessivo del finanziamento è di 19.680.000 euro, di cui 16.380.000 per il 70% dell’impianto funiviario (il 30% ossia 4.914.000 saranno versati dal privato), e 3.300.000 per la messa in sicurezza dei tre passi. I tempi indicati sono i tempi massimi, ma in realtà l'opera sarà realizzata molto prima.
    «Ai bandi europei», conclude il vice sindaco, «potranno partecipare tutte le società impianti di Cortina e d'Europa, magari in raggruppamenti di impresa con i progettisti. Essendo prevista anche la futura gestione dell'impianto, il nostro augurio è che partecipino le società ampezzane, magari unite insieme ».
    Tofana-Cinque Torri il collegamento sta prendendo forma - Cronaca - Corriere delle Alpi

  7. #96

  8. #97

    Predefinito

    Qui pare di no, ma è un solo impianto senza piste.
    Ci sarà un po' di traffico in meno!

  9. #98

  10. #99

    Predefinito

    Quel giorno non troveranno penne con inchiostro, non ci sarà la carta per le stampe, il cancello degli uffici non si aprirà...

  11. #100

    Predefinito

    Almeno è un passo avanti, e con lo sblocco dei fondi magari qualche impianto nuovo sui comuni confinanti nei prossimi anni si vedrà.

    Se non sbaglio anche la cabinovia di Falcade ricadeva negli stessi fondi del 2012.

  12. #101

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    Se non sbaglio anche la cabinovia di Falcade ricadeva negli stessi fondi del 2012.
    Cabinovia Falcade???
    Come?? Dove?? Quando??

  13. #102

    Predefinito

    Sostituzione della seggiovia Molino-Le Buse con una cabinovia a 8 posti.
    Progetto approvato e da finanziare con i Fondi Brancher/Odi, richiesto lo stesso anno del collegamento Cortina-5 Torri.

  14. #103

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    Sostituzione della seggiovia Molino-Le Buse con una cabinovia a 8 posti.
    Progetto approvato e da finanziare con i Fondi Brancher/Odi, richiesto lo stesso anno del collegamento Cortina-5 Torri.
    Tra seggiovie e cabinovie io tifo sempre per le prime, ma in quella tratta una cabinovia ci può stare...
    Di certo non serve per il traffico (mai trovato code eccessive a quell'impianto, ma io arrivo presto), ma potrà evitare qualche bella ghiacciata essendo il percorso, di prima mattina, per gran parte in ombra.

    Ci sono certezze sulla realizzazione e sulle tempistiche?

  15. #104

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    Sostituzione della seggiovia Molino-Le Buse con una cabinovia a 8 posti.
    Progetto approvato e da finanziare con i Fondi Brancher/Odi, richiesto lo stesso anno del collegamento Cortina-5 Torri.
    Per meglio una sg esaposto, Dite che costa di più?

  16. #105

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da suxkaka Vedi messaggio
    Tra seggiovie e cabinovie io tifo sempre per le prime, ma in quella tratta una cabinovia ci può stare...
    Di certo non serve per il traffico (mai trovato code eccessive a quell'impianto, ma io arrivo presto), ma potrà evitare qualche bella ghiacciata essendo il percorso, di prima mattina, per gran parte in ombra.

    Ci sono certezze sulla realizzazione e sulle tempistiche?
    Citazione Originariamente scritto da nonnosciatore Vedi messaggio
    Per meglio una sg esaposto, Dite che costa di più?
    Rispondo ad entrambi:
    No magari costa anche di meno, ma la cabinovia da più immagine ed una località, specialmente se parliamo di arroccamento.
    Visto che è l'arroccamento fondamentale immagino servirà anche alle scuole sci, quindi la cabinovia è più sicura per i maestri...

    La sostituzione direi che è necessaria visto che la seggiovia attuale è la prima generazione di automatiche del 1986. Questo vuol dire che nel 2016 andrà alla seconda revisione generale (e per un impianto automatico ci si arriva raramente).
    Costo dicono 15 mil di euro, ma immagino ci saranno sicuramente una serie di interventi di contorno (visto che una cabinovia normale sta intorno gli 8 milioni).
    Da fondo Brancher ne arriveranno poco più di 9, il resto li metterà la società.

    Le tempistiche, sempre ammesso che i fondi siano sbloccati anche per questo impianto (i giornali parlano solo del 5 Torri), immagino siano simili al Cortina-5Torri, tra bando, autorizzazioni e realizzazione secondo me non prima dell'estate 2015.

Pagina 7 di 9 PrimoPrimo 123456789 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •