icona Skitags: Gare sci [1]

Pagina 2 di 4 PrimoPrimo 1234 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 49

Discussione: Stop coppa del mondo a Selva? Fine delle gare di sci in Italia?

  1. #16

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da tasso Vedi messaggio
    ma dai come si puo dire che la sasslong non è una bella pista ? per favore.........
    intendo come pista di discesa libera...è parecchio più corta delle altre e preseta poche difficoltà in confronto a vail, kitz, wengen, ktvifell, garmisch, bormio...è una discesa libera da 1 minuto e 30...poco più di anche lunga di gigante

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #17

    Predefinito

    tempi dei vincitori in val gardena (DH, non SuperG) degli ultimi 10 anni....

    2007: walchhofer 1.56.70
    2006: nyman 1.56.52
    2005: buechel 1.27.99 (partenza abbassata per pessime condizioni meteo)
    2004: rauffer 1.50.59
    2003: deneriaz 1.52.99
    2002: deneriaz 1.55.95
    2001: ghedina 2.01.47
    eberarther 2.01.24 (si disputarono due discese quell'anno)


    ....documentarsi prima di scrivere....

    ps:a parte wengen, dove si arriva a 2.25/2.30 , tutte le altre discese stanno nell'ordine del 1.50/2.00 circa, dipende dalla neve e dalla visibilità ( ameno che non facciano partenze abbassate). cuche (detentore della cdm di DH) nella stagione 07-08 ha segnato 1.43 a lake louise, 2.01 a bormio, 2.31 a wengen, 1.53 a kitz, 2.00 a chamonix e 1.46 a kvitfjel....devo continuare?

  4. #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Leo2007 Vedi messaggio
    intendo come pista di discesa libera...è parecchio più corta delle altre e preseta poche difficoltà in confronto a vail, kitz, wengen, ktvifell, garmisch, bormio...è una discesa libera da 1 minuto e 30...poco più di anche lunga di gigante


    Ti passo qualche link, e fatti una cultura, và...

    -regolamento FIS per le gare di CdM, leggi pagina 70 che indica le caratteristiche per una pista da discesa libera:
    http://www.fis-ski.com/data/document/ICR04.pdf

    -dati dell'omologazione della pista Saslong di DH:
    http://www.fis-ski.com/cms/impressio...=550&width=600

    -dati dell'omologazione della pista Streif di DH (Kitzbuehel):
    http://www.fis-ski.com/cms/impressio...=550&width=600

    -dati dell'omologazione della pista Stelvio di DH (Bormio):
    http://www.fis-ski.com/cms/impressio...=550&width=600

    e dimmi te se la Saslong è più corta o con minor dislivello di altre...

    -eventuali altre piste, di cui puoi vedere tu stesso i dati di omologazione e relative caratteristiche:
    http://www.fis-ski.com/uk/discipline...logations.html

  5. #19

    Predefinito

    dubai

    dubai

    ... eh eh preparatevi ... e al posto del caschetto la FISI inserirà d'obbligo il turbante ma mi raccomando quello omologato ....

  6. #20

    Predefinito

    penso che possiamo sbagliare tutti , evidentemente mi ricordavo male
    comunque il dislivello non è che sia così indicativo...per me le difficoltà della sasslong rimangono inferiori alla maggior parte delle altre piste, poco spettacolare tranne le gobbe del cammello...
    poi leggendo i link...Bormio ha 170 m di dislivello in più...kitz per esempio ne ha pochissimo di più ma in qusto è "sfavorita" da un lungo tratto pianeggiante, se si esclude quello è molto più ripida, wengen non ne parliamo...frugando un altro po' posso aggiungere: oreiller killy 1015 m di dislivello contro gli 839 di selva, la kandahar a garmisch 960 m di dislivello, pure la verte di chmonix ha un dislivello di poco superiore
    poi come ripeto il dislivello ha un valore relativo, ciò che conta è la spettacolarità e la difficoltà della gara e di certo ad occhio le sono superiori wengen, kitz, bormio, beaver creek...mi sembra difficilmente discutibile
    poi ognuno ha le sue opinioni
    Ultima modifica di Leo2007; 21-09-2008 alle 08:59 AM.

  7. #21

    Predefinito

    ...mi sono letto i post di questo topic e devo dire che sono pienamente d'accordo con Drey!
    spiace che si tolgano piste storiche dal circuito, ma è ovvio che la federazione faccia i suoi conti (così come i comitati organizzatori!)....non c'è da meravigliarsi!

  8. #22

    Predefinito

    Ritengo il discorso di Drey molto sensato. La formula 1 come lo sci (gare) è spettacolo e che lo si voglia o meno è pure un indice economico di un paese e di una area geografica.

    Come sta succedendo per la forumla 1 nella quale si stanno spostando le gare laddove c'è una economia fertile e si tolgono da dove l'economia è arida, così sta succedendo per le gare di sci con una condizione di AND che è rappresentata dalla morfologia e clima della zona ospitante la gara (una gara di sci non si può fare nel deserto).
    Sebbene il TAA sia un paradiso economico è pur sempre in Italia, l'organizzazione è la stessa e la burocrazia idem. E tutto il resto pure. Quindi non ci dobbiamo meravigliare se l'italietta sta perdendo ANCHE nello sport un posto di rilievo (2 GP di forumula 1... ora uno e chissà se resta), che mi ricordi io 3 gare di coppa del mondo fisse (Campiglio, Gardena, Badia) ora quasi zero.

    Non c'è nulla da fare il "ex bel Paese" ora è il "Vecchio ed arido Paese". Perdiamo scienziati, industrie, leadership in settori che contano... perdere una gara sportiva è in linea con l'andamento perdente generale e non è il male peggiore. E' un campanello d'allarme che da 20 anni nessuno si prende la briga di sentire Secondo me è peggio la perdita di una compagnia di trasporto aereo.

    Quindi sono quasi contento se tolgono ANCHE le gare di sci dall'italietta. Prima viene il terremoto e prima si ricomincia a costruire. Mi dispiace però che si inizi a perdere addirittura delle cose in TAA. Mi dispiace che anche per una regione virtuosa come il TAA inizino a sentirsi i problemi del "Paese dei furbi, vecchi ed aridi" (lasciando perdere i discorsi dei finanziamenti e l'autonomia... è la voglia di fare e la mentalità della gente a cui mi riferisco).

  9. #23

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Leo2007 Vedi messaggio
    penso che possiamo sbagliare tutti , evidentemente mi ricordavo male
    comunque il dislivello non è che sia così indicativo...per me le difficoltà della sasslong rimangono inferiori alla maggior parte delle altre piste, poco spettacolare tranne le gobbe del cammello...
    poi leggendo i link...Bormio ha 170 m di dislivello in più...kitz per esempio ne ha pochissimo di più ma in qusto è "sfavorita" da un lungo tratto pianeggiante, se si esclude quello è molto più ripida, wengen non ne parliamo...frugando un altro po' posso aggiungere: oreiller killy 1015 m di dislivello contro gli 839 di selva, la kandahar a garmisch 960 m di dislivello, pure la verte di chmonix ha un dislivello di poco superiore
    poi come ripeto il dislivello ha un valore relativo, ciò che conta è la spettacolarità e la difficoltà della gara e di certo ad occhio le sono superiori wengen, kitz, bormio, beaver creek...mi sembra difficilmente discutibile
    poi ognuno ha le sue opinioni
    La saslong è una gran pista, punto.

  10. #24

    Predefinito

    ognuno rimane delle sue opinioni io ho cercato di argomentare le mie
    secondo me fabio ha ragione...però tutto sommato dobbiamo considerare che il mondo non è più l'Europa, il Nord America e basta...mi sembra inevitabile allargare le competizioni ad altre nazioni emergenti al di fuori dell'occidente...l'importante è non snaturare lo sport e non creare eventi un po' da baraccone

  11. #25

    Predefinito

    La SaasLong è la STORIA ma , come del resto Wengen , tecnicamente è una pista facilissima !

    Personalmente , dopo che hanno cancellato il Canalone Miramonti dal calendario di Coppa del Mondo io NON mi stupisco più di nulla !

    E , secondo me , a LaThuile la pista non tanto peggio della Stelvio , anzi ...

  12. #26

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Ritengo il discorso di Drey molto sensato. La formula 1 come lo sci (gare) è spettacolo e che lo si voglia o meno è pure un indice economico di un paese e di una area geografica.

    ...
    mi ricordi io 3 gare di coppa del mondo fisse (Campiglio, Gardena, Badia) ora quasi zero.
    Credo purtroppo sia soltanto questione economica. La Fisi punta ad incassare fregandosene dei valori sportivi e delle tradizioni, dall'altra parte Campiglio,Gardena e Badia non hanno bisogno di promozione turistica. Verranno sostituite da altre località con meno fascino ma bisognose di pubblicità. Quando si accorgeranno dell'errore cercheranno di riparare ma ormai il giocattolo si sarà rotto

  13. #27

    Predefinito

    Prepariamoci a vedere la coppa del mondo in India, in Russia, in Malesia, negli emirati arabi (magari al chiuso di uno stadio).
    Se un magnate si innamora dello sci, spenderà milioni di euro per portare lo sci nel suo paese e di fronte ai soldi è difficile dire di NO (soprattutto se non si ama veramente lo sci)

  14. #28

    Thumbs down tutto in mano ai buffoni

    Ho seguito con interesse tutte le peripezie del circuito di coppa del mondo, è vera passione la mia!
    Inutile dialogare con ragione quando gli interlocutori del circuito della coppa del mondo e della federazioni italiana sport invernali sono burattinai in fase senile.
    Lo sci è uno sport riservato alle generazioni giovani e deve essere gestito da tali.

    E' un mondo corrotto senza idealismi e senza cultura visionaria per il futuro, l'orticello del proprio taccuino è più importante della sicurezza sulle piste, più importante che le trasmissione di un impostazione sana della vita dei nosti piccoli sciatori, è più importante che il mantenimento di tradizioni, è più importante dello sforzo di migliaia di volontari che hanno contribuito con lavoro senza prendere un soldo.

    Lasciamoli fare ... basteranno pochi anni fin quando non rieserveranno più alcuna opinione.

    Vergognatevi ... Morzenti, Demeztz e compagni di marende.

  15. #29

    Predefinito

    Ma ANCHE nelle federazioni sportive italiane l'età media dei dirigenti è over 60?

  16. #30

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Ma ANCHE nelle federazioni sportive italiane l'età media dei dirigenti è over 60?
    mah suppongo di sì, molti sono in carica da troppo tempo oltretutto e serve una rivoluzione...

Pagina 2 di 4 PrimoPrimo 1234 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •