Pagina 2 di 38 PrimoPrimo 123456789101112 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 566

Discussione: Discussioni a margine de "L'altra voce sul clima"

  1. #16

    Predefinito

    marcus questi quote li prendi da degli articoli?
    nel caso potresti linkare la fonte?
    grazie

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da TeOs Vedi messaggio
    marcus questi quote li prendi da degli articoli?
    nel caso potresti linkare la fonte?
    grazie
    Teo nei primi di maggio in Bicocca Giuliacci dovrebbe fare un seminario sui cambiamenti climatici..ma non mi ricordo la data..non hai sentito nulla?

  4. #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da robbs Vedi messaggio
    Teo nei primi di maggio in Bicocca Giuliacci dovrebbe fare un seminario sui cambiamenti climatici..ma non mi ricordo la data..non hai sentito nulla?
    no in questo periodo sono un po (molto) preso dai miei corsi, giovedi provo a informarmi.
    comunque se fa un seminario mettono per forza il foglio in ascensore quindi lo vedo di sicuro dato che il venerdi sono fisso in U1

  5. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marcussiena Vedi messaggio
    negli ultimi 15 anni sono stabili tra gli 0,5 e il grado sopra media. Media che viene calcolata, va detto, in relazione al lunghissimo periodo che va dal 1880 sino ad oggi ( partendo cioè da un periodo molto freddo quale certamente era quello di fino 800 quando si stava concludendo la piccola era glaciale) e che soprattutto è calcolata con le rilevazioni effettuate da strumenti decisamente diversi ( 100 anni fa certamente non c'erano i satelliti).
    e di certo non si facevano rilevazioni globali..
    cmq sarebbe interessante anche semplicemente studiare (da quando sono disponibili i dati) la temperatura media di tutto il pianeta. mi sembra un modo limpido di capire se il pianeta si sta scaldando o meno.

  6. #20

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da TeOs Vedi messaggio
    marcus questi quote li prendi da degli articoli?
    nel caso potresti linkare la fonte?
    grazie
    autori, data e titolo dell'articolo di tutti gli interventi sono nell'indice della prima pagina. Gli interventi sono assolutamente autentici e ripresi in gran parte dai siti ufficiali di chi cito.
    Per esempio http://www.climatemonitor.it/ è il sito su cui scrivono sia Gravina che Guidi.

  7. #21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da moebius Vedi messaggio
    e di certo non si facevano rilevazioni globali..
    cmq sarebbe interessante anche semplicemente studiare (da quando sono disponibili i dati) la temperatura media di tutto il pianeta. mi sembra un modo limpido di capire se il pianeta si sta scaldando o meno.
    a livello globale gli ultimi rilevamenti certificano come anno più caldo (limitatamente a stati uniti ed europa) il 1934 e a seguire il 1998. ma dobbiamo dire che molti dati sono stati ritrattati specie negli anni 50 e ultimamente. la scusa ufficiale? le macchinette di rilevazione erano imprecise o da sostituire!

  8. #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marcussiena Vedi messaggio
    autori, data e titolo dell'articolo di tutti gli interventi sono nell'indice della prima pagina. Gli interventi sono assolutamente autentici e ripresi in gran parte dai siti ufficiali di chi cito.
    Per esempio http://www.climatemonitor.it/ è il sito su cui scrivono sia Gravina che Guidi.
    grazie marcus, appena finisce questo periodo incasinato di esami leggo tutto che l'argomento mi interessa e volevo dare un occhiata a tutti gli articoli

  9. #23

    Predefinito

    molto interessante... peccato che posso solo dare un'occhiata veloce, ma quando avrò tempo li leggerò più accuratamente.
    da ingorante in materia mi ricordo di aver letto un libro che parlava dei primi walser giunti nella nostra zona (mi interessa anche cercare di scoprire le radici della mia famiglia), e questo libro raccontava dei litigi che facevo i primi coloni walser per potersi accaparrare gli alpeggi del Siedel (3000 in alta val Fomazza)... bene, quello che era un alpeggio per cui valeva la pena scannarsi ora è un ghiacciaio...
    con questo voglio solo dire che secondo mè è un sussegguirsi di periodi caldi e periodi freddi... poi con questo non dico che l'uomo si stia cmportando proprio bene nei riguardi della natura, e chè magari questo allarmismo che infondono alla gente può incentivare ad un comportamento più corrretto e ecologico

  10. #24

    Predefinito

    ottima osservazione, ciò che però da fastidio e che per la prima volta nella storia, politici, scienza, industria e media, sono tutti uniti in un'unica cosa: il mercimonio!
    Giusto in questi giorni i grandi temi che IO ( non certo uno scienziato, non certo il presidente degli stati uniti) denunciavo mesi addietro, sono trattati quasi ci si fosse svegliati dopo un coma!
    Domanda: chi parlava di biocarburanti non immaginava che le prospettive del futuro sarebbero state deforestazioni, conversione delle colture, inquinamento da massiccio impiego di diserbanti e impennata dei prezzi degli alimenti (di questo sta discutendo la comunità europea e la Fao)?
    Il paladino della giustizia nonchè presidente del Brasile, Lula pensate che stia convertendo la produzione nazionale da petrolifera a biocarburante-dipendente perchè è un uomo di buon cuore? Non sarà forse che il Brasile ha il clima perfetto per far crescere distese di campi grandi quanto l'europa a biocarburanti? Mah! voglio proprio vedere cosa ci crescerà tra 20 anni in quelle terre che oggi vengono trattate come umani nei campi di concentramento! Senza volersi immaginare cosa rimarrà della foresta equatoriale e come saranno ridotte le falde acquifere ed i fiumi che dissetano tutto il brasile!

    Stessa storia la possiamo ripetere per tutto ciò che sta dietro alle nuove fonti di energia rinnovabile e paventato come soluzione ai cambiamenti climatici. Gente che non sa nemmeno cosa sia il clima si infarcisce tutti i discorsi con i cambiamenti climatici...
    Con questo non voglio ovviamente dire che bisogna inquinare solo perchè non si vuole far arricchire qualche furbstro industriale connivente con qualche politico...ma certo la mia la voglio dire e fino a quando potrò s******are qualche mascalzone , lo farò!

  11. #25

    Thumbs down

    Marcus ha detto (copio e incollo / pagina 1) :
    "Detto questo però le nostre strade si separano: a mio avviso clima e inquinamento sono due temi o problemi da trattare in sedi diverse. E lo sono perchè per me l'inquinamento non è alla base dei mutamenti climatici in atto. Non lo è nemmeno in minima parte. Attenzione però! io non escludo che l'attività umana possa essere alla base di mutamenti climatici. Io escludo che l'attuale attività umana lo sia.
    Per intenderci: se l'uomo domani si sveglia a fa esplodere 120 bombe atomiche nello stesso momento è indubbio che riuscirà a mutare il clima e la faccia della terra; se conclusesi le riserve petrolifere dovessimo ritornare ad alimentare i nostri consumi di energia con il legno e producessimo una completa deforestazione, è indubbio che riusciremo a mutare il nostro clima." !!!!!!!!
    ---------------------------------------------------------
    Interessantissimi tutti gli articoli che hai postato, perche' sempre interessanti sono le diverse angolazioni di una stessa problematica scientifica, ma RIPETO, NON PENSO SIA NECESSARIO ARRIVARE A FAR ESPLODERE 120 BOMBE ATOMICHE PER ESSERE SICURI CHE L'ATTIVITA' ANTROPICA ABBIA UN PESO SUL NOSTRO PIANETA !!!

  12. #26

    Predefinito

    max mi fa piacere che tu legga questi articoli ma la mia idea è sempre la stessa.
    Il problema "inquinamento" lo si sconfigge con l'educazione della gente non con il terrorismo mediatico e questo per un semplice motivo: non succederà mai ma se nei prossimi anni le temperature cominciassero a diminuire sfatando il mito "Global Warming", come pensi che reagirà la gente che in questi anni è stata massacrata dai media su questo tema? Gridara al lupo non serve mai men ch meno in questi anni delicati. Si sta scherzando con i soldi della gente e ciò che si fa va fatto con prudenza.

  13. #27

    Predefinito

    Non so' se avete avuto la possibilita' di ascoltare la trasmissione radio tre, sul clima di l'altro ieri......
    Si parla di studi, modelli matematici di calcolo, previsioni....ma il nostro incaricato generale ha ammesso che 16 paesi (fra cui L'Italia) partecipa attivamente al progetto mondiale di "controllo del clima" sono attivi da anni esperimenti militari anche sui nostri cieli che incidono la ionosfera e cambiano le reazioni atmoferiche sottostanti, vengono effettuate esplosioni controllate si parla anche del nucleare per deviare correnti marine, ed onderadio ad altissime frequenze.... il classico ioduro d'argento per produrre pioggia e' ormai obsoleto..!
    Poveri noi! speriamo bene
    ciao

  14. #28

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da The_Time_Machine Vedi messaggio
    Non so' se avete avuto la possibilita' di ascoltare la trasmissione radio tre, sul clima di l'altro ieri......
    Si parla di studi, modelli matematici di calcolo, previsioni....ma il nostro incaricato generale ha ammesso che 16 paesi (fra cui L'Italia) partecipa attivamente al progetto mondiale di "controllo del clima" sono attivi da anni esperimenti militari anche sui nostri cieli che incidono la ionosfera e cambiano le reazioni atmoferiche sottostanti, vengono effettuate esplosioni controllate si parla anche del nucleare per deviare correnti marine, ed onderadio ad altissime frequenze.... il classico ioduro d'argento per produrre pioggia e' ormai obsoleto..!
    Poveri noi! speriamo bene
    ciao

    quoto pienamente !!! infatti quello che cerco sempre di sottolineare e' la cultura di una difesa dell'ambiente e un saper vivere in sintonia con esso !!! l'unico futuro e' questo, ALTRO CHE TERRORISMO MEDIATICO, QUA' IL VERO PROBLEMA E' CHE STIAMO TRASFORMANDO IL PIANETA IN UNA PATTUMIERA !!!
    A CHI E' CHE PREOCCUPA PIU' UN ATTEGGIAMENTO MEDIATICO A VOLTE ANCHE ESTREMIZZANTE RISPETTO AL BEN PIU' GRAVE PROBLEMA DI UNA POPOLAZIONE MONDIALE SENZA CULTURA CHE VIVE NELLA TOTALE MANCANZA DI RISPETTO PER SE STESSA E PER IL SUO AMBIENTE ??? scusate lo sfogo, ma se partiamo dal presupposto che l'umanita' non ha dei comportamenti intelligenti e razionali (COME PURTROPPO SEMBRA !!!), allora pensate a quanto possa essere deleterio l'affermarsi di una anti-cultura dell'ambiente !|!!

  15. #29

    Predefinito

    Max, anzitutto qui dentro dialoghiamo civilmente e quindi ti invito a mettere qualche esclamativo in meno e a usare il minuscolo come tutti d'altronde.
    In secondo luogo non voglio essere ripetitivo ma questa rubrica ha un titolo ed io, che l'ho aperta e la gestisco, intendo rispettarlo. Se vuoi parlare di problemi ambientali, nessuno te lo impedisce ma non capisco questa ostinatezza a voler per forza parlarne in una rubrica climatica. Tutti hanno capito che l'inquinamento è da te considerato come la causa dei mutamenti climatici...adesso però basta...
    quando l'hai detto una volta è più che sufficiente anche perchè non stai aggiungendo nessun argomento costruttivo alla discussione che non sia il semplice dire "inquiniamo di meno".
    Dacci i tuoi dati e se non ne hai parla pure di inquinamento o in una tua rubrica aperta ad hoc oppure nella mia rubrica dedicata al riciclaggio di cui ti metto di seguito il link http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=19828
    Ripeto per te e per tutti: "l'altra voce sul clima" non ha nessuna intenzione di parlare delle correlazioni tra inquinamenyto e clima ( sul tema ci sono già troppe persone e media che ne parlano); io qui raccolgo interventi di coloro che sono sull'altra sponda e ritengono che il clima non sia influenzato dall'attività umana.
    Grazie

  16. #30

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marcussiena Vedi messaggio
    Il mondo va verso la desertificazione ma non dite a nessuno che negli ultimi anni le precipitazioni annue globali sono tra le più abbondanti del secolo...

    marcus, il fatto che le precipitazioni aumentino non è detto affatto sia in contrasto con un riscaldamento o con una desertificazione.
    innanzitutto se piove di più è anche perchè è evaporato di più e comunque se piove molto di più in alcune zone e meno in altre, queste ultime tenderanno a desertificarsi anche se in totale è piovuto di più..

Pagina 2 di 38 PrimoPrimo 123456789101112 ... UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •