Mostra risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Idea Tour Pan-Dolomitico: SI - PUO -' FARE!?!?!

  1. #1

    Predefinito Idea Tour Pan-Dolomitico: SI - PUO -' FARE!?!?!

    Nota: non è un report ma spero un giorno lo possa diventare!

    Oggi confrontando un atlante stradale e un po' di skimap del Dolomiti Superski mi è balzata in testa una bella idea: un percorso che tocchi tutte – o quasi – le zone sciistiche dell'enorme comprensorio, minimizzando per quanto possibile gli spostamenti su strada. Una robina da togliersi gli scarponi solo in hotel/rifugio! Di sicuro sono già state pensate ed illustrate proposte simili, comunque ho piacere ad esporre la mia, anche perché ho bisogno di vostri suggerimenti, soprattutto riguardo ai tempi (buona parte di queste zone le ho viste solo sulla mappa...) ed a tratte stradali che non sono certo siano coperte dagli skibus!

    Cominciamo!
    Primo giorno:
    S.Martino di Castrozza: da Pratazza fino a cima Tognola poi discesa in paese.
    Skibus fino al passo Rolle, un paio di discese anche qui.
    Skibus fino a Bellamonte, salita al passo Lusia e discesa sparata a Moena.
    Skibus fino al passo S.Pellegrino, un paio di piste, poi salita al col Margherita e discesa lunga fino a Falcade.

    Secondo giorno.
    Da Falcade mi serve uno skibus che mi conduca ad Alleghe, non lontana.
    Salita al monte Formazza, impianti del Civetta ski, e discesa fino a Pescul.
    Qui sfrutto un tratto del Tour della Grande Guerra: lo skibus, passando per Selva di Cadore, mi conduce a Fedare, dove salgo per l'Averrau. Discesa fino alla strada del Falzarego, poi skibus fino a Cortina.
    Salita ai Tondi di Faloria, poi verso il Cristallo, e discesa a Cortina con enrosadira in atto.

    Terzo giorno
    Piste sul versante Tofane fino a Pocol, dunque skibus fino al passo Falzarego.
    Salita al Lagazuoi e pista Armentarola giù giù fino a S.Cassiano, con tanto di cavalli.
    Da qui salita al piz Sorega e discesa a La Villa con la Gran Risa.
    Una serie di seggiovie mi permette di arrivare sino a Pedraces, e poi ai piedi del Sasso della Croce. Un altro bel tramonto iper-probabile!

    Quarto giorno
    Da Pedraces un breve tratto in skibus mi conduce a Piccolino.
    Attraversamento del Plan de Corones con le dovute deviazioni nere, poi discesa fino a Perca con la nuovissima pista Reid. E a Perca c'è la stazione!
    Treno fino a Campodazzo (la stazione c'è, ma si fermerà?), da qui dovrebbe esserci una tratta di bus fino a Fie allo Sciliar, che è pochi km più su.

    Quinto giorno:
    Zero bus oggi: via con tutto il Gardena Ronda!
    Piste sull'Alpe di Siusi, poi discesa in cabinovia ad Ortisei e risalita in funivia sul Seceda.
    Discesa fino a S.Cristina, Gardena Ronda express, Sasslong, Ciampinoi, Dantercepiess, tutto con le indispensabili deviazioni anche qui!
    Poi attraversamento del passo Gardena e discesa fino a Corvara.

    Sesto giorno:
    Da Corvara impianti e piste del Sellaronda passando per Arabba fino a Canazei.
    Brevissimo tratto di skibus fino ad Alba, almeno un'andata-ritorno per fare la nera poi percorso dello Skitorur Panorama con lunga discesa fino a Pozza.
    Notte qui con tanto di idromassaggi!

    Settimo giorno:
    E' il più tirato: partendo da Pera si può fare una discesa fino a Vigo, e da qui breve tratto di skibus fino al passo Costalunga.
    Attraversamento di tutto il Carezza ski e discesa a Nova Levante.
    Qui mi occorre uno skibus che vada ad Obereggen, saranno massimo 10km.
    Attraversamento dello Ski Center Latemar ed arrivo in cabina a Predazzo.

    Fine. E' possibile fare una settimana bianca del genere o no?

    Link al percorso "su strada" in google maps (più di 400km): da San Martino di Castrozza, Siror TN a Predazzo TN - Google Maps

    Ecco il percorso a grandi linee su una mappa grossa del Dolomiti Superski (didascalia colori: tratti di pista rossi, impianti blu, autobus verdi, treno verde chiaro; i triangolini numerati sono le tappe)
    Blu: impianti
Rosso: piste
Verde scuro: autobus
Verde chiaro: treno
    Ultima modifica di AskY; 29-01-2012 alle 01:07 PM.

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2

  4. #3

    Predefinito

    Io ci ho provato ad organizzare una cosa simile, da qualche parte ho anche il "piano" con orari dei bus, coincidenze e tempi di percorrenza collaudati.
    Non ci sono riuscito perché ho avuto problemi a prenotare un alloggio ogni notte in un posto diverso.
    Trovare una singola per una notte è stato impossibile a prezzi ragionevoli.
    3 settimane prima della mia ipotetica partenza ho mandato mail a tutte le dolomiti (secondo il piano di viaggio).... Nessuno mi ha dato disponibilità e chi lo ha fatto era sopra i 130€ solo pernotto. (Il periodo era + o - Marzo)
    Quest'anno non ho sciato in dolomiti e non lo prevedo, ma per il prossimo anno proverò a muovermi con anticipo per prenotare a prezzi ragionevoli.

    Comunque l'idea è buona e fattibile (toricamente :P)

  5. #4

  6. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da virtuality5 Vedi messaggio
    Io ci ho provato ad organizzare una cosa simile, da qualche parte ho anche il "piano" con orari dei bus, coincidenze e tempi di percorrenza collaudati.
    Non ci sono riuscito perché ho avuto problemi a prenotare un alloggio ogni notte in un posto diverso.
    Trovare una singola per una notte è stato impossibile a prezzi ragionevoli.
    3 settimane prima della mia ipotetica partenza ho mandato mail a tutte le dolomiti (secondo il piano di viaggio).... Nessuno mi ha dato disponibilità e chi lo ha fatto era sopra i 130€ solo pernotto. (Il periodo era + o - Marzo)
    Sapevo che erano care le Dolomiti ma non a questi livelli! a ottobre trovai senza neanche cercare troppo una doppia a neanche 40Euro a notte in Livinallongo... prima ancora a gennaio spesi poco anche in val di Fiemme; si vede che in alta stagione nei posti centrali i prezzi lievitano. Poi mettici 250euro minimo di skipass e arrivederci.. lo farà qualche russo al mio posto!

    @alexzappa: è vero, ma se vuoi fare grandi spostamenti qualcosa devi sacrificare in ogni caso!

  7. #6

    Predefinito skitour dolomiti

    C'è già chi ci ha costruito un business sulla tua idea.
    Questo è solo un esempio :: DOLOMIA SKITOUR SCIARE sulle DOLOMITI :: VACANZE SULLA NEVE :: MONTE BIANCO :: VAL VENEGIA :: VAL JUMELA :: VAL BADIA :: VACANZE :: NEVE :: SKI TOUR :: ma ce ne sono altri anche per il freeride e sci alpinismo
    Oppure ci vuole una buona conoscenza delle singole zone. A naso scendere sotto ai 150€/giorno per skipass-vitto e alloggio mi pare arduo.

  8. #7

    Predefinito

    Mmmm non hai considerato Plose, Gitschberg-Jochtal e l' Alta Pusteria!

    Pensandoci bene io farei un giro con 2 tappe fisse (8+8 giorni di sci), magari spezzati in due vacanze diverse

    Primo alloggio in Alta Badia (per esempio Corvara):

    1° giorno: Alta Badia (sci ai piedi)
    2° giorno: Plan de Corones (sci ai piedi fino a Sponata + skibus Sponata-Piculin)
    3° giorno: Valle Isarco, solo Gitschberg-Jochtal (bus Corvara-Brunico + treno Brunico-Rio Pusteria da lì c' è la funivia)
    4° giorno: Alta Pusteria (bus da Corvara-Brunico + treno Brunico-San Candido + skibus S. Candido-Sesto)
    5° giorno: Val Gardena (sci ai piedi)
    6° giorno: Cortina d' Ampezzo, zona Tofane (bus Corvara-Falzarego + skibus Falzarego-Cortina)
    7° giorno: Cortina e Civetta (bus Corvara-Falzarego + sci ai piedi Col Gallina-Fedare + skibus Fedare-Pescul)
    8° giorno: Arabba-Marmolada (sci ai piedi)
    + altri giorni (per esempio per Alpe di Siusi, Gardena Ronda o zona Faloria di Cortina)

    Secondo alloggio a Moena:
    1° giorno: Val di Fassa, zona Belvedere-Col Rodella (skibus Moena-Campitello)
    2° giorno: Val di Fassa, zona Ciampac-Buffaure + Ciampedie (skibus Moena-Pozza di Fassa)
    3° giorno: Carezza, (skibus Moena-Passo Costalunga, mi sembra che non ci sia diretto)
    4° giorno: Alpe Lusia (skibus Moena-Ronchi)
    5° giorno: Flacade-Passo s. Pellegrino (skibus Moena-Passo S. Pellegrino)
    6° giorno: Val di Fiemme, Latemar (skibus Moena-Predazzo)
    7° giorno: Val di Fiemme, Alpe Lusia (skibus Moena-Cavalese)
    8° giorno: S. Martino di Castrozza (skibus Moena-Passo Rolle, o forse è meglio passare dall' Alpe Lusia?)

  9. #8

    Predefinito

    Bello, adesso che sono patrimonio unesco è difficile ma una volta si parlava di migliorare i collegamenti e fare una cosa del genere... andiamo?

  10. #9

    Predefinito

    Bello ma... secondo me diventa una sfacchinata bestiale che non ti godi nemmeno...




Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •