• Sentiero attrezzato Formenton: dalla Tofana di mezzo alla Tofana di Dentro

    Bellissimo sentiero attrezzato di crinale che, partendo dalla cima della Tofana II (di Mezzo), conduce sulla cima della Tofana III (di Dentro) e da lì, lungo la cresta nord, rientra poi alla stazione della funivia di Ra Valles.
    Ecco una foto dell’itinerario



    Qualche analogia con sentiero Dibona, meno spettacolare rispetto a questo, ma altrettanto panoramico (si viaggia oltre i tremila sul crinale delle Tofane), più corto (aspetto non disprezzabile), ma soprattutto molto, ma molto meno affollato.
    Il sentiero attrezzato è classificato ferrata facile e posso confermare: attenzione però a 2 fattori. Siamo a quote molto alte (dunque attenzione al meteo e al possibile innevamento della cresta nord). Inoltre il ungo sentiero di discesa non è banale, presenta alcuni tratti che non definirei “esposti”, ma per i quali occorre passo sicuro ed abitudine ai sentieri alpinistici.
    Complessivamente, questa escursione è tra le più belle che ho mai fatto, con panorami indescrivibili a 360°.
    La partenza è dalla Tofana II: a questa cima si può arrivare con il 3° tronco della Freccia nel Cielo oppure si può salire con la ferrata Punta Anna e Gianni Aglio, ma diventa un escursione molto lunga.
    Ecco alcune foto scattate poco sotto la cima della Tofana II

    la croda rossa d’ampezzo, regina incontrastata di questa escursione


    Impossibile nominare tutte le cime della foto sucessiva perché lo sguardo spazia fino alle Dolomiti di sinistra Piave, una citazione d’obbligo per il Re, il pelmo, la Croda da lago e i Lastoi di Formin



    Regina, gran vernel, davvero possente, lagazuoi


    La partenza della ferrata è a metà strada tra la stazione della funivia e la cima e si diparte sulla destra

    Partenza ferrata


    Il primo obiettivo è raggiungere quella selletta laggiù tra Tofana II e Tofana III



    Attraverso una cengia in discesa ben attrezzata



    Da quella sella, parte anche un sentiero di rientro verso il Giussani che percorse Fabio su consiglio di e.frapporti http://www.skiforum.it/forum/showthr...t=32857&page=2
    I panorami dalla sella e dal crinale sono eccezionali

    Verso Cortina


    Verso Marmolada, Gran vernel, Lagazuoi, Fanis. ecc..


    le canne d'organo della Tofana II


    Guardate che bella la soggettiva completa verso la parete della Rozes. Li sale la “normale” (da vedere sembra impossibile), si scende con gi sci, mentre all’anticima posta in basso a destra rispetto alla cima, arriva la ferrata Lipella http://www.skiforum.it/summer/15-lip...-di-rozes.html

    Tofana di Rozes


    Scusate se posto molte foto, ma mi sono reso conto già in altri report che quello che per me è scontato, per altri può non esserlo. Non smettiamo mai di meravigliarci di fronte alle Dolomiti!
    E non potevo non postare questa

    Un quadro in cornice


    Dopo essere giunti sulla cima della Tofana III (dalla cui sommità vi risparmio le foto, sarebbero sempre le stesse), comincia la discesa per sentiero abbastanza ripido, ma facile.
    Guardate quante cose si riconoscono nella foto seguente: lo stadio di Fiames laggiù, la ciclabile Cortina-Dobbiaco che taglia boschi e ghiaioni, Col Rosà e in primo piano Cima Formenton (credo).



    L’anno scorso vari nevai, ma non è difficile che questa cresta sia innevata, data l’altezza e l’esposizione.



    Lungo la discesa si incontra il caratteristico Bivacco Baracca degli Alpini (obbligatoria una foto di gruppo all’interno ma ve la risparmio) ed altre postazioni di guerra.
    Come dicevo all’inizio, il sentiero di discesa non è banale. Niente di impossibile, ma occorre prestare un po’ di attenzione





    Ecco finalmente si vede laggiù la nostra meta, la stazione della funivia di ra vales. E’ ancora lontana, ma vedere la meta aiuta sempre il morale.

    Stazione di Ra Valles


    Ancora qualche bel passaggio in cengia e tra le rocce



    Croda Rossa tra le rocce


    Infine si esce dalle rocce e l’ultima parte scende verso le piste da sci di Ra vales per poi risalire alla stazione della funivia.



    Ecco una cartina stlizzata presa da dolomiti.org



    Itinerario molto spettacolare, molto vario e, incredibile a dirsi, isolato e poco frequentato.
    Il mix tra panorami, postazioni di guerra e bellissime rocce ne fa un itinerario secondo me imperdibile.
    Obbligatoria, naturalmente, la dotazione completa da ferrata.
    This article was originally published in forum thread: Sentiero attrezzato Formenton: dalla Tofana di mezzo alla Tofana di Dentro started by botto View original post