• Scialpinismo primaverile in Dolomiti: Tofana di Rozes

    Ringrazio Marco per avermi proposto questa splendida gita (io ormai l'avevo rimandata all'anno prossimo) ma gli tiro le orecchie perché non essendo salito in vetta con gli sci mi ha fatto perdere la discesa diretta dalla vetta !
    Pazienza ... almeno così ho la scusa per tornarci in futuro

    si parte alle prime luci, Marco


    il ghiaione sotto il Giussani è ancora ben innevato


    il canale che sale all' ex RIf. Cantore


    Marco fuori dal canale, la prima parte della salita è conclusa


    ... e comincia la seconda parte, si vede da subito la vetta

    in rosso il tracciato di salita (indicativo)

    Marco senza rampant in difficoltà

    la neve era molto molto dura

    questo scatto mi pare renda l'idea della pendenza


    la parte alta della Tofana di Rozes, un versante perfetto


    a 2900 mt circa, panorama versosud-est, per capire la pendenza


    Marco verso la cresta (quota 3050 mt.)


    la cresta ... sempre più ripida ma bella larga


    per gli ultimi 80 mt. ci si sposta sul versante ovest (ripido)


    Marco ormai in vetta


    traffico sotto la croce


    Sono le 9.10, è tempo di scendere, come già detto devo rinunciare alla discesa diretta per cui non mi resta che affrontare la "normale":
    dopo un brevissimo traverso (15 mt.) praticamente in cresta si scendono 100 mt. sul versante Nord-Ovest. Quel tratto era ancora in ombra e ventato quindi con neve molto compatta, praticamente ghiacciata, ma per fortuna le lamine tengono a sufficenza.
    Poi raggiungo Marco al "deposito sci" (sulla cresta a 3100 mt.). Da li si cambia versante dove il sole ha già lavorato parecchio.
    La neve è molto morbida per uno spessore di 10-15 cm. e non di immediata interpretazione ma in due curve prendo le giuste misure e godo come un riccio su quello splendido versante dalla pendenza PERFETTA.
    Non volevo più fermarmi, ero in fase orgasmica, ma poi ho avuto un flash: cazzarola! ... c'è anche Marco! E così mi sono fermato per documentare la sua discesa con qualche scatto.

    dopo un po' di timore reverenziale Marco si lancia


    sosta per metabolizzare la soddisfazione


    Marco sotto la Tofana di Mezzo (appena ripartiti dal Cantore)


    ore 10, quota 2500, neve ancora ok


    fuori dal canale del Cantore la pendenza cala ed i pendii si aprono: relax!!!


    scegliamo l'avvallamento più innevato dove si scia bene fino a quota 2200


    sulle lingue di neve si scende fno a quota 2160 mt. (il parcheggio è a 2080)
    This article was originally published in forum thread: Tofana di Rozes - 23 maggio 2009 started by mountainequipment View original post