Candide vs Markus... la cosa sta sfuggendo di mano :DDD

Zam

il Fù Zam il Bello
Candide poi è ancora strafedele alle origini della newschool che ha contribuito a creare, ancora lo vedi con i vestiti belli larghi, niente pelli o attacchini, spedizioni con tende ecc... (o almeno queste è l'unico suo lato che vuol far vedere), secondo me è un pò la versione skier di un mostro sacro dello snow come Terje Hakonsen
 

Fonzie

Utente malamente
Ecco un’altra cosa che non volevo dire ma sono stato anticipato: preferisco caston a tutti e due ma probabilmente perché più “sciatore” e meno “freestyler”.

Forse il confronto ha poco senso.

Mi sto scavando la fossa.
 
Ultima modifica:

Gigiogigi

Deep white freebanfer
Potrei guardare "Few words" tutte le settimane. Che poi il titolo è l'essenza di Candide: poche parole, ma tanti fatti.

Per inciso a me nel FWT piacevano di più i personaggi alla Aurélien Ducroz (
) che carvava sulle rocce con i Dynastar in ghisa :Y o Kaj Zackriksson (
) che nel 2010 a Verbier arrivarono davanti al Candido. Ma il Bec des Rosses è una roba a sé.
Sarà colpa sua se ho questa tara?
:D
(@Zam è opera tua?)
 

forwardmount

Well-known member
Il paragone con Terje è azzeccatissimo, Terje che già anni fa aveva avvertito tutti che "svendere" lo snow al CIO e a tutte le brutture commerciali avrebbe ucciso lo snow. Terje che come Candide, pur avendoci preso parte, ha sempre diffidato delle gare non per principio ma per com'erano gestite. Tutti e due appena han potuto han messo su dei begli invitational gestiti da loro.
 

Zam

il Fù Zam il Bello
Potrei guardare "Few words" tutte le settimane. Che poi il titolo è l'essenza di Candide: poche parole, ma tanti fatti.

Per inciso a me nel FWT piacevano di più i personaggi alla Aurélien Ducroz (
) che carvava sulle rocce con i Dynastar in ghisa :Y o Kaj Zackriksson (
) che nel 2010 a Verbier arrivarono davanti al Candido. Ma il Bec des Rosses è una roba a sé.
Sarà colpa sua se ho questa tara?
:D
(@Zam è opera tua?)

:):) l'unica cosa buona (non nuda) uscita da un cinepanettone italiano :):), veder Perret far 4 curve in fresca fa dimenticare che esiston cliff, backflip e tutto il resto :) :) , spero che l'algoritmo youtube continui a spammarmelo come in sti 2 giorni :):) .
Comunque il Candide degli ultimi 10 anni si è un pò chiuso nella sua bolla com'era Perret, lo vedi solo in produzioni sue e far quello che gli pare, incurante di quello che succede nel resto del mondo freeski, consapevole di far un'altro sport :):) .
 

Vettore2480

VETTORE
Invece secondo me few words non rende giustizia. Proprio perché il tipo è così chiuso e schivo, per cui avranno avuto enorme difficoltà a reperire abbondante materiale viedeo passato.
Ho il sospetto materiale video esistente dipende dal fatto che altri lo abbiano stressato per farsi filmare.
Milti riders, o peggio youtubers, oramai filmano il 98% delle proprie discese, lui scierà, probabilmente, 367 giorni anno :)
...e ne filmerà 5 in tutto!
 
Ultima modifica:

forwardmount

Well-known member
i scierà, probabilmente, 367 giorni anno :)
...e ne filmerà 5 in tutto!
Anche questo è grande motivo di ispirazione per il sottoscritto... Specialmente quest'anno.

Non conoscevo il video di Perret, grazie @Gigiogigi
 

Teo

maestro di skilift
Mettiamola così: Candide è Candide, come lui nessuno mai, se pensate che Candide spaccava nei video nel 2001 (cercatevi i RASTAFARIDE) e ancor oggi definisce di fatto gli standard del backcountry pur non essendo più un atleta vero e proprio dal 2010...

Markus ha saputo creare qualcosa di nuovo e di diverso, è già "anziano" ma sicuramente ha ancora tanto da dire, però non credo diventerà mai l'erede di Thovex, quello lo si deve cercare tra i millenials...
 

Teo

maestro di skilift
A me piace di più.. si Marcus, ma Caston. e il suo "return of the turn".
Poi che Candide e Markus siano extraterrestri e millemila anni luce più bravi, ci sta. Ma a me piace molto anche il lato più "terrestre" di Marcus
Ecco un’altra cosa che non volevo dire ma sono stato anticipato: preferisco caston a tutti e due ma probabilmente perché più “sciatore” e meno “freestyler”.
Forse il confronto ha poco senso.
Mi sto scavando la fossa.
Vi spiego la differenza tra Caston e Candide... quel che fa Caston, Candide lo sa fare, quel che fa Candide, Caston se lo sogna di notte...
 

Fonzie

Utente malamente
Si infatti ho scritto “confronto che non ha senso”
 

Nkic

Active member
Il "baffo" non delude mai, come le produzioni di altissima qualità che sta facendo con blizzard-tecnica return of the turn. Motlo più sciatore che freestyler, con uno stile che definirei alla "redneck": ingnorante, potente e semplice (nel senso di con pochi fronzoli) ma al contempo elegante.

Rimane comunque di un ordine di magnitudine inferiore rispetto a Candide e co
Ecco un’altra cosa che non volevo dire ma sono stato anticipato: preferisco caston a tutti e due ma probabilmente perché più “sciatore” e meno “freestyler”.

Forse il confronto ha poco senso.

Mi sto scavando la fossa.
 

op1976

Skiunz
Candide, da ragazzo, girava in pipe e park con uno zaino con il cuscino dentro, visto con i miei occhi quando mi sono rovinato una spalla a les arcs su in pipe e lui è stato il primo a chiedermi come stavo ed abbiamo scambiato due chiacchiere. Si farà vedere poco nei social, ma come persona merita.
 

Nemo

Il mio nome è Nessuno
Vi spiego la differenza tra Caston e Candide... quel che fa Caston, Candide lo sa fare, quel che fa Candide, Caston se lo sogna di notte...
Mbé? Non é quello che ho detto. Sebbene non sia così convinto che Caston non sappia fare il resto, non dico che egli sia migliore degli altri due. Rileggimi bene. Ho detto che, seppur riconoscendo le qualità "extraterrestri" dei due, IO preferisco guardarmi Caston perché, tra le altre cose mi ci posso relazionare ed immedesimare. Emularlo sarebbe già difficile, e ci rimedierei una ben magra figura ma, volessi provare ad emulare uno degli altri due, non solo farei una gran figura barbina (più profonda di quea di prima), ma finirei quasi sicuramente all'ospedale senza passare dal via.
Poi, sognare, si può sempre. E tutti e tre, questo fa no coi loro video, ci fanno sognare.
 

Cocojambo

Ski & Beer
Candide, da ragazzo, girava in pipe e park con uno zaino con il cuscino dentro, visto con i miei occhi quando mi sono rovinato una spalla a les arcs su in pipe e lui è stato il primo a chiedermi come stavo ed abbiamo scambiato due chiacchiere. Si farà vedere poco nei social, ma come persona merita.
Ma il cuscino per dormire a bordo pista ed essere pronto il giorno dopo? 🤭
 

fudos

Well-known member
Al Freeride World Tour quest'anno ci ha partecipato anche mio nipote soprattutto Verbier Saalbach e Tignes
 
Ultima modifica:
Top