Dove sbaglio? Maledetta chiusura di curva

Maik

New member
Ciao a tutti,
Sono nuovo del forum.
Vi leggo da un po' e sono curioso di capire se qualcuno può aiutarmi 😉.

Ho 31 anni, scio fin da quando ero bambino, classica scuola sci da turista e grande passione. Negli ultimi anni (purtroppo poco prima dello stop covid) ho scoperto la gioia di prendere lezione. Sto lavorando per migliorare e di certo continuerò a fare lezione.
Qui sotto un video di una mia sciata effettuata ieri a Ponte di Legno (sci Nordica Spitfire Pro 175 nuovo alla terza uscita, a proposito, so di andare controcorrente, ma che goduria sciare con gli sci non troppo strutturati!)


Alcune note:
- nelle prime curve ho tentato una derapata in ingresso curva per controllo velocità (ahimè con risultati non proprio entusiasmanti...)
- sì, a un certo punto stavo cadendo 😅

La fase di cambio mi sembra discreta.
Visualizza allegato 82586
I problemi più evidenti mi sembra che nascano con gli sci sulla massima pendenza.
La cosa che mi infastidisce molto riguardando i miei video è la chiusura della curva: lo sci esterno rimane molto indietro.
Mi verrebbe da dire che il tutto è dovuto ad uno scarso caricamento dello sci esterno stesso con il peso che cade verso l'interno.
Sbaglio l'interpretazione?

Se non sto sbagliando, il grosso problema è che non capisco come devo muovere il corpo per auto correggermi.

Se avete consigli, suggerimenti, critiche è tutto ben accetto.
Grazie mille!
Ciao,
Anch'io come te ho una grande esperienza di "tuffatore" verso l'interno curva con tutto il corpo. Due esercizi che il maestro mi ha fatto fare sono stati particolarmente utili:
1- bastoncini appaiati, le mani alle loro estremità, li metti orizzontali e li appoggi alla nuca. Pendio facile o medio (velocità controllata). Realizzi la curva inclinando il busto verso l'esterno, abbassando quindi la spalla esterna (o alzando l'interna, a seconda di come ti va meglio pensarlo). Questo ti dovrebbe permettere di coprire meglio lo sci esterno. Attento alle rotazioni, dovresti inclinare, non ruotare.
2- bastoncini normali, realizza la curva facendo scorrere la punta del bastone esterno a terra. Se li hai telescopici, accorciali di 5 in cinque fino a 115-110.

Insomma, tutti esercizi che ti permettono di sviluppare l'indipendenza alto basso, che è funzionale ad avere "la risultante delle forze in mezzo ai piedi lungo tutta la curva" (ora tu l'hai interna). Le prime volte che ho provato quella sensazione è stato fighissimo perché poi da lì ti viene da premere per inclinare di più (non basta mai :cool: ) che non significa "buttarsi dentro con tutto il corpo" :)
Buon divertimento!
 
Top