Parere sciata

kendi

Member
Premessa: pre-covid, sciavo la maggior parte del tempo con maestri del mio sci club, che erano riusciti a correggermi un po' di cose, come la posizione delle braccia e una ridicola ed eccessiva verticalizzazione.

Questo video di qualche giorno fa mi ha però messo davanti alla mia regressione, e mi ritrovo a sciare, di nuovo, in modo assolutamente diverso da chiunque altro vedo in pista.

Al contrario di molti qui dentro, pur sciando molto e dappertutto, farei la firma per riuscire a sciare in modo aggraziato come un livello 4 su tutti i tipi di pendii e nevi.

Più che il livello, mi interessa un parere sul tipo di curve che eseguo, dato che non mi ritrovo in nessun livello (scarsa consapevolezza mia).

La pista è una nera con un bel muretto, soprattutto nella seconda parte del video, con neve quasi primaverile facilissima da sciare. Il fondo è irregolare ma non mi dà fastidio, anzi.

Gli sci sono degli Stormrider 95, nella mia altezza (157), raggio 13.

Grazie!

 

Mattec

Member
Parere da amatore assoluto, quindi aspetta pareri più esperti.
Per me sei in ottimo controllo della sciata, non mi sembra che sterzi eccessivamente i piedi per chiudere la curva quindi altro grande punto a tuo favore, buono il lavoro delle spalle sempre abbastanza parallele al terreno, mi piacciono anche le braccia anche se un filo ingessate.

Effettivamente la verticalizzazione c'è, ma non mi pare che gli sci ti scappino da sotto quindi la centralità le riesci a gestire, secondo me hai solo un po' di fretta nel voler sentire lo sci che curva, errore molto comune tra gli sciatori amatori.

Io direi livello 5 tranquillamente.
 

Cocojambo

Ski & Beer
dai è una sciata bellina!
pare un po' la sciata da scialpinista che per iniziare la curva invece che mettere lo gli sci sullo spigolo tende a scaricare il peso dalle code e quindi iniziando la curva in derapata controllata per poi bloccare la rotazione con una spigolata
 

Gianpa79

Mister Interno
mmmm che si può dire ... hai il controllo , scendi dove vuoi ....
la pista era un campo di patate ... non è facilissimo tirar pieghe in quelle condizioni .
Lo zaino ..... va tolto almeno per i video
 

Tornado68

Well-known member
Difficile giudicare, oltre a quello che ti hanno detto gli altri, forse c'è poco dinamismo tra una curva e l'altra, ti addormenti un pò prima di impostare quella successiva
però la condizione della pista non aiuta ad essere super dinamici. Ti vorrei vedere su una pista con neve diversa in quelle condizioni il freno a mano, se non sei un manico,
lo tiri per forza.
 

fudos

Well-known member
bravissima ancora un pò e farai concorrenza alla Federica...
 

kendi

Member
Parere da amatore assoluto, quindi aspetta pareri più esperti.
Per me sei in ottimo controllo della sciata, non mi sembra che sterzi eccessivamente i piedi per chiudere la curva quindi altro grande punto a tuo favore, buono il lavoro delle spalle sempre abbastanza parallele al terreno, mi piacciono anche le braccia anche se un filo ingessate.

Effettivamente la verticalizzazione c'è, ma non mi pare che gli sci ti scappino da sotto quindi la centralità le riesci a gestire, secondo me hai solo un po' di fretta nel voler sentire lo sci che curva, errore molto comune tra gli sciatori amatori.

Io direi livello 5 tranquillamente.
Grazie per il parere.
Sul livello però non saprei, nel senso che non penso sia una scala di bravura, ma proprio vedere a cosa corrisponde il tipo di curve che faccio. Cosa che appunto non so.
dai è una sciata bellina!
pare un po' la sciata da scialpinista che per iniziare la curva invece che mettere lo gli sci sullo spigolo tende a scaricare il peso dalle code e quindi iniziando la curva in derapata controllata per poi bloccare la rotazione con una spigolata
Eh, infatti vorrei cambiare sport, se avessi gamba. Lo stile skialp è il mio punto di riferimento stilistico, secondo solo alla serpentina anni Novanta.
Per quanto riguarda la curva, pensavo di fare il contrario, cioè indirizzare gli sci spingendo sul davanti e, solo nella seconda parte, tornare sui talloni per fare risalire le punte verso l'alto e e quindi frenare e non perdere quota.
Ma appunto può essere che il risultato sia diverso dalle mie aspettative.

Difficile giudicare, oltre a quello che ti hanno detto gli altri, forse c'è poco dinamismo tra una curva e l'altra, ti addormenti un pò prima di impostare quella successiva
però la condizione della pista non aiuta ad essere super dinamici. Ti vorrei vedere su una pista con neve diversa in quelle condizioni il freno a mano, se non sei un manico,
lo tiri per forza.
Per la dinamicità non penso di poterci fare molto, la condizione atletica è quella che è. 😅
bravissima ancora un pò e farai concorrenza alla Federica...
Anche in simpatia!
 

Tornado68

Well-known member
Per la dinamicità non penso di poterci fare molto, la condizione atletica è quella che è. 😅

Nel senso che ti addormenti, un pochino, una volta trovato l'appoggio prima di ricominciare l'altra curva e scivolando in basso derapando. Se riuscirai a ridurre quel tempo la sciata risulterà più fluida.
 

alfpaip

Well-known member
Sottoscrivo la sciata da skialper… arco corto un po’ old-style…

Però non è mica da buttar via… pista ripida, fondo disastrato, banane da freeride ai piedi… non è che si possano fare miracoli in queste condizioni…
 

Nitrato

Well-known member
Il "basta!" alla fine vale il video:) Kendi, devi smettere di dirti mentalmente "hop" quando vuoi curvare. In questo sport si è sempre in curva.
 

kendi

Member
Kendi, devi smettere di dirti mentalmente "hop" quando vuoi curvare. In questo sport si è sempre in curva.
In che senso?
 

Nitrato

Well-known member
Nel senso che lavori in termini "on-off", ossia curvo - non curvo. E fai su e giù, e hai fretta di chiudere la curva per entrare nella fase di non curva. E poi fai "hop" per iniziare una nuova curva. Se invece pensi che sciare è un continuo concatenamento di curve senza pause in mezzo, la sciata diventa molto più fluida. Chiaramente nella pratica bisogna lavorarci, e anche parecchio, ma già solo pensando a un movimento continuo secondo me inizi a ridurre almeno l'accompagnamento "apri-chiudi" che fai con le braccia e impari a tenerle più ferme.
 

kendi

Member
Questo implica anche allargare il raggio di curva e/o la distanza tra due curve o non è quello il punto?
So che se faccio curve più ampie il cambio in flessione invece che in estensione mi viene meglio e il movimento è più graduale, ma non abbastanza.
Qui pensavo di aver sciato diverso (pista nera ma fondo più omogeneo, curve un filo più ampie) ma il risultato a video è praticamente identico.



Grazie comunque per il tuo parere, che trovo sempre interessante (ho pensato per anni alla cosa che avevi detto una volta sul pedalare).
 

Cocojambo

Ski & Beer
dovresti provare in una pista meno pendente con lo spazzaneve, cosi invece di sterzare per chiudere subito la curva, sarai obbligata a inclinare e caricare lo sci esterno per girare, ed eviti il problema dell'hop descritto da nitrato
 

kendi

Member
dovresti provare in una pista meno pendente con lo spazzaneve, cosi invece di sterzare per chiudere subito la curva, sarai obbligata a inclinare e caricare lo sci esterno per girare, ed eviti il problema dell'hop descritto da nitrato
Non carico abbastanza lo sci esterno? Pensavo fosse la cosa che so fare meglio 😅
 
Top