Qual è la migliore strada x guidare in montagna?

amen

Snowboarder
dalle mie parti c'è questa stradina, dove bisogna fare le curve in modalità "muletto" arrivando a finecorsa dello sterzo

valdie Raveo.jpg
 

madflyhalf

Skifoso assolato che fa l'aperitivo
Figo, una strada che è anche una resistenza elettrica!
 

fudos

Well-known member
Sulle strade del Montecarlo, il famoso rally...
 

fudos

Well-known member
Io sono qual e la peggiore: la Vestone - Madonna di Campiglio con i suoi 555 finti autovelox arancioni.
Oramai sono diventate, soprattutto in quella zona, quasi tutte così 🤢🤮 ma a suo tempo è stata una delle decane in materia.
A Vestone c'è anche un campo da enduro...
 

ste1258

Well-known member
Ormai 10 gg fa ho inanellato un terzetto di strade che, anche se non saranno "la migliore", sono sicuramente tra i passi alpini più piacevoli da percorrere per chi ama guidare in montagna.

Strade tracciate con il giusto compromesso tra linearità e fedeltà all'orografia, dal fondo quasi sempre impeccabile, e sulle quali incontrare anche qualche mezzo interessante a 2 o 4 ruote.

Susten (2224)
Strada costruita negli anni 40 del 900 al posto della vecchia mulattiera ancora visibile al passo, dal lato urano risolve 1300 m di dislivello con soli 4 tornanti e una lunghissima mezzacosta a pendenza costante (o come si dice in ferrovia una "livelletta"), svalicando con un breve tunnel e affrontando i 1600 mdsl del versante bernese con qualche tornante in più e una successione infinita di corte gallerie che bucano le costole rocciose del pendio.
20220611_095506_HDR.jpg
20220611_102929_HDR.jpg


Grimsel (2165)
Una strada piuttosto trafficata, essendo l'unico collegamento tra Berna e Vallese, rettificata in tempi recenti (le gallerie presenti, una anche parecchio lunga e ripida, recano gli anni 1984-1985 sui portali) e spesso tracciata nel vivo granito della valle di Häsli. Dal lato bernese non mancano le rampe all'11% per vincere gli oltre 1500 mdsl, mentre il lato vallesano si risolve in "soli" 800 mdsl, di cui la metà inferiore è in comune con la strada della Furka.
20220611_131541_HDR.jpg

20220611_135515_HDR.jpg


Novena (2478)
Tracciato di recente costruzione (ultimato nel 1969), presenta 2 versanti completamente diversi: quello vallesano di 1100 mdsl è ostico e discontinuo per la presenza di tratti pianeggianti alternati a rampe interminabili al 12-13% e tornanti secchi, mentre il lato ticinese di 1300 mdsl è molto più dolce e regolare con curve ampie e lunghi rettilinei, ed è curiosamente pavimentato con lastre di calcrestruzzo che danno la sensazione di essere su un eterno viadotto.
20220611_152717_HDR.jpg

20220611_160426_HDR.jpg
 
Ultima modifica:

FrancescoQ

Member
dalle mie parti c'è questa stradina, dove bisogna fare le curve in modalità "muletto" arrivando a finecorsa dello sterzo

Visualizza allegato 91655
ma dai, ma è fighissima!
 

Maxxx155

Teaching passion
Ormai 10 gg fa ho inanellato un terzetto di strade che, anche se non saranno "la migliore", sono sicuramente tra i passi alpini più piacevoli da percorrere per chi ama guidare in montagna.

Strade tracciate con il giusto compromesso tra linearità e fedeltà all'orografia, dal fondo quasi sempre impeccabile, e sulle quali incontrare anche qualche mezzo interessante a 2 o 4 ruote.

Susten (2224)
Strada costruita negli anni 40 del 900 al posto della vecchia mulattiera ancora visibile al passo, dal lato urano risolve 1300 m di dislivello con soli 4 tornanti e una lunghissima mezzacosta a pendenza costante (o come si dice in ferrovia una "livelletta"), svalicando con un breve tunnel e affrontando i 1600 mdsl del versante bernese con qualche tornante in più e una successione infinita di corte gallerie che bucano le costole rocciose del pendio.


Grimsel (2165)
Una strada piuttosto trafficata, essendo l'unico collegamento tra Berna e Vallese, rettificata in tempi recenti (le gallerie presenti, una anche parecchio lunga e ripida, recano gli anni 1984-1985 sui portali) e spesso tracciata nel vivo granito della valle di Häsli. Dal lato bernese non mancano le rampe all'11% per vincere gli oltre 1500 mdsl, mentre il lato vallesano si risolve in "soli" 800 mdsl, di cui la metà inferiore è in comune con la strada della Furka.



Novena (2478)
Tracciato di recente costruzione (ultimato nel 1969), presenta 2 versanti completamente diversi: quello vallesano di 1100 mdsl è ostico e discontinuo per la presenza di tratti pianeggianti alternati a rampe interminabili al 12-13% e tornanti secchi, mentre il lato ticinese di 1300 mdsl è molto più dolce e regolare con curve ampie e lunghi rettilinei, ed è curiosamente pavimentato con lastre di calcrestruzzo che danno la sensazione di essere su un eterno viadotto.

Il Grimsel non e' l'unico collegamento tra Berna e Vallese. C'e' il Lötschberg.

Quasi in cima al Grimsel lato Bernese c'e' la Gelmerbahn, una verac chicca da visitare, fino al 2017 e' stata la funicolare piu' ripida d'Europa. Esperienza fantastica da fare assolutamente

Gelmerbahn 1.jpg


Gelmerbahn 2.jpg
 

fudos

Well-known member
a ecco si io abito in via San Rocco... saluti!
 

ste1258

Well-known member
Il Grimsel non e' l'unico collegamento tra Berna e Vallese. C'e' il Lötschberg.
Ah grazie non lo sapevo.
Stiamo parlando di strade...

Quasi in cima al Grimsel lato Bernese c'e' la Gelmerbahn
Ne abbiamo parlato qui:
L'ineffabile (cit.) Confoederatio https://www.skiforum.it/board/index.php?threads/91319/post-2202010
 

Maxxx155

Teaching passion
Ah grazie non lo sapevo.
Stiamo parlando di strade...


Ne abbiamo parlato qui:
L'ineffabile (cit.) Confoederatio https://www.skiforum.it/board/index.php?threads/91319/post-2202010
E' ben da qui che ho tratto l'ispirazione per la gita. Non ricordavo fossi tu. Ti sono debitore.
 

ste1258

Well-known member
La rinata SS300 del Gavia è stata chiusa sul versante bresciano tutta la scorsa settimana "per lavori".

Ieri mattina l'ho fatto di buon'ora e mi aspettavo un bel tappetino nuovo nel tratto più indecente, ossia da dopo la galleria fino all'ultimo tornante, dove la strada è praticamente sterrata perché sono più le buche che le toppe.

Invece è ancora indecente.

Però stanno mettendo reti paramassi qua e là, e rinforzando un punto in cui la strada crollava. Spero che dopo questi lavori, sicuramente più urgenti di una pavimentazione nuova, qualche buon'anima dell'ANAS decida di riasfaltare i pezzi peggiori.

Altrimenti ci penserà il Giro.
 
  • Like
Reactions: pat

ste1258

Well-known member
Ieri ho ripassato dopo tanti anni altre 2 celebri strade di montagna.

San Gottardo (2106)
Probabilmente il Re dei passi transalpini, carico di storia e di vie di comunicazione: al giorno d'oggi vi transitano 2 ferrovie, un'autostrada, una superstrada (o semiautostrada come la chiamano gli svizzeri), una strada storica. Io ho percorso quest'ultima, già fatta anni addietro ma solo in parte, stavolta in versione integrale ambo i lati: 10 km e 24 tornanti di pavè tenuto benissimo e con scarsissimo traffico (i frettolosi fanno la superstrada coi tornanti a sbalzo, che nel tratto di valico ha ancora la pavimentazione in calcestruzzo degli anni 60, mentre scendendo verso Hospental è appena stata rifatta con la stesura di un fondo commovente).

20220702_093247_HDR.jpg


20220702_102516_HDR.jpg


Furka (2436)
Confermo che il passo in sè è uno dei più anonimi della nazione, pieno di edifici semiabbandonati e senza una vera attrazione che giustifichi una sosta. Tuttavia sia sul versante urano (stretto e male asfaltato, coi tubi idraulici al posto dei parapetti... a parte qualche breve tratto allargato e ripavimentato non sembra neanche una strada svizzera) che soprattutto su quello vallesano (che invece ostenta un tracciato rettificato, largo e dal fondo ineccepibile dove guidare è una goduria) si aprono piacevoli viste panoramiche sulle montagne della zona.

20220702_112018_HDR.jpg


20220702_124811_HDR.jpg


Poi, essendomi trattenuto nell'alto Vallese parecchio tempo, e avendo già fatto il Sempione innumerevoli volte, ho approfittato dell'efficiente servizio di Autoverlag provando l'ebbrezza di guidare a 100 all'ora in galleria senza toccare i comandi :ROFLMAO:
 

ste1258

Well-known member
Solo per dire che la strada sopra ritratta è da poco diventata così:
20220710_105143_HDR.jpg


Penultimo tronco di provinciale piacentina rimasto a fondo naturale, adesso ha un tappetino da far invidia al miglior passo svizzero.
Domenica scorsa era piena di ciclisti e motociclisti al settimo cielo... roba che Furka e Stelvio spostatevi proprio 😏

Girando spesso in provincia e nelle limitrofe, posso dire senza dubbi che la nostra ha le strade migliori. E i turisti stranieri (leggasi: lodigiani, milanesi, pavesi, cremonesi, parmigiani...) a 4 e 2 ruote sembrano apprezzare.

Caldarola Pass rules 😎
 

Edo

???
Girando spesso in provincia e nelle limitrofe, posso dire senza dubbi che la nostra ha le strade migliori.
Beh, con Pavia, Parma e poco più in là Mantova è una vittoria facile.

A parer mio se solo l'Italia avesse strade e marciapiedi ben tenuti (non pretendo come la Svizzera ma almeno come la Spagna* o il Portogallo. Francia ahimè invece in caduta libera da qualche anno, anche se penso che mai raggiungerà l'italica situazione) guadagnerebbe parecchi punti in ordine pubblico senza dover fare "niente" di chissà che.

*Sono stato invece alle isole Baleari e lì il fondo stradale fa ca*@r3. Non ne ho affatto capito il perché. E l'ultima volta che ci sono stato mi sono imbattuto in situazioni critiche anche in quegli abominevoli centri abitati sulla costa tra Barcellona e Valencia. Soprattutto nella ricca Catalogna.

Tutti posti senza rilievi di rilievo però e quindi off topic per questa discussione. Fatta eccezione per l'ineffabile Sierra de Tramontana a Maiorca.
 

cleon

Well-known member
È veramente allucinante il degrado delle strade Italiane… uno dei paesi più ricchi del mondo non riesce a mantenere un asfalto appena dignitoso. Ma da nord a sud…
 
Top