Cabinovia “Cortina-Socrapes” e funifor "Valgrande - Staunies": arriveranno?

botto

I &#x2665 Pelmo
(AVN) Venezia, 16 dicembre 2021
La giunta regionale, su proposta dell’assessore al turismo del Veneto, Federico Caner, ha ammesso a finanziamento i primi due progetti del bando “Interventi a valenza strategica regionale - nuovi impianti di risalita e ammodernamento di impianti esistenti”, promosso per concedere contributi, in conto capitale, destinati allo sviluppo delle aree sciistiche attrezzate.

Si tratta di un primo investimento del valore di 8 milioni di euro che finanzierà la realizzazione della nuova Cabinovia ad agganciamento automatico GD10, per il collegamento “Cortina-Socrapes”, proposto dall’azienda Dolomiti Rete Srl e il contributo per l’acquisto e l’installazione della nuova funivia bifune del tipo speciale “Funifor” “Valgrandestaunies” che verrà realizzata dall’azienda Faloria Spa.
 
Ultima modifica da un moderatore:

Fabio

Member
Staff Forum
Visto che si tratta non di aggiornamenti veloci sulla quantità e qualità neve,
visto che l'argomento è molto interessante e rischia: A) di andare offtopic su qualità neve e B) di perdersi nel mega-thread,
ho spostato qui l'interessante notizia.
E mi raccomando quando volete aprire una nuova discussione non abbiate paura, fate una NUOVA discussione. I mega-thread sono poco compatibili con i forum usati da forum
:D

Nel merito della notizia: se non ho capito male sono 2 impianti senza piste di ricircolo. 8 milioni per 2 impianti sono pochi per far scattare l'interesse a farli realmente. Secondo me non si faranno e quei soldi li dirotterei in progetti a mio avviso più sostenibili economicamente parlando ovvero impianti con piste di ricircolo.
 

botto

I &#x2665 Pelmo
eh no, la Staunies prevede che venga riaperta la pista della Forcella del Cristallo fin dalla cima (non essendoci più intermedia). Un'attrazione internazionale.

la seconda invece sarebbe un miniarroccamento per tenere fuori da Cortina e dalla statale del falzarego migliaia di auto
 

thefabius

Well-known member
La prima sarebbe una figata, sciisticamente parlando.
La seconda, soprattutto se in accoppiata ad un bel parcheggio, un must per la sopravvivenza: sono stato lì subito prima del Covid, un weekend lungo, ed è una disgrazia, con macchine parcheggiate ovunque e malissimo, bus che si incastrano, pedoni a rischio investimento, merenderos, etc...
 

fla5

(Super) Skifoso!
La riapertura della Staunies è sacrosanta.
Per la seconda concettualmente è una buona idea, le modalità di realizzazione di meno. Ovvero prima di tutto un impianto del genere con i riparti del DS non avrà mai in attivo (e questo è un problema che si è già presentato per i collegamento 5 Torri-Tofane che senza pista non voleva gestire nessuno), quindi sarebbe bene pensare anche ad una pista di rientro. Io poi farei un passo ulteriore sostituendo anche la Roncato con un unico impianto con intermedia.

Poi mi auguro che per i mondiali gli impianti interessanti per il ricircolo vengano rivisti (la triposto di Pomedes e la 4 posti del Duca d'Aosta).
 
Top