Post meteo invernale 2021/2022

Fra67

Active member
Ma in queste condizioni di innevamento assente, con il probabile naturale aumento delle temperature tardo marzoline, fino a quando, e in che misura possono reggere i vari comprensori?
Possibile che oltre il 20/25 marzo vadano solo le "solite" Cervinia e Livigno
 

billcottam

Active member
Campo Imperatore fino al primo maggio:ad:
 

Vettore2480

VETTORE
ha portato fortuna l'utente che ha Capracotta nella firma, chiediamogli di mettere in firma anche Gressoney, Cortina etc... magari la stagione cambia si aprono le danze e sci sica su neve fsarinosa fino ad agosto, chissà...
 

turbodream

Bivalente: sci+snowabard
Campo Imperatore fino al primo maggio:ad:
maieletta giugno
 

matteof93

Active member
Arpa Piemonte ha diramato alcuni dati che prendono in riferimento il periodo 1 dicembre - 28 febbraio (inverno meteorologico) http://www.arpa.piemonte.it/news/la-sitazione-idrica-in-piemonte-a-fine-febbraio-2022.
Cito:
L’inverno 2021-2022 è infatti sul Piemonte sia il 3° più caldo degli ultimi 65 anni con una anomalia positiva di temperatura media di +1.8°C , sia il 3° più secco con un deficit percentuale medio di circa il 70% rispetto alla norma climatica 1991-2020.
A causa di questo particolare scenario meteo-climatico, non si sono osservate precipitazioni significative (ovvero superiori a 5 mm giornalieri di media regionale) sul Piemonte dall’8 dicembre scorso, per un totale ad oggi di 85 giorni consecutivi senza pioggia. Non si tratta di un record assoluto in quanto la regione ha visto periodi secchi ben più prolungati, tuttavia è il 5° periodo secco più lungo registrato in Piemonte negli ultimi 65 anni.
Anche se in Piemonte l’inverno è la stagione meno generosa in termini di precipitazioni, da inizio 2022 manca all’appello già l’85% medio delle piogge e nevicate attese in questa stagione.
Se si escludono le zone Alpine di confine dove sui versanti settentrionali hanno depositato qualche nevicata i vari episodi di stau che si sono succeduti durante l’inverno 2022 e le zone appenniniche meridionali, sulla gran parte del Piemonte ed in particolare sulle pianure e sulle zone collinari il deficit pluviometrico invernale è stabile attorno all’ 85%.

AnomaliaP.jpg
 

marcolski

Well-known member
cè il post primaverile dal 1 marzo siamo in primavera meteorologica...andate di la grazie.
 

Fra67

Active member
cè il post primaverile dal 1 marzo siamo in primavera meteorologica...andate di la grazie.
Marcol, con questo meteo, attendiamo super saldi per la chiusura stagionale 😉
 

marcolski

Well-known member
Marcol, con questo meteo, attendiamo super saldi per la chiusura stagionale 😉

marzo siamo pieni come febbraio...a qualche euro in meno ovvio...ma oltre le mie aspettative
pasqua avanti in teoria favirisce quelli alti come noi...
vedremo...per ora si scia bene con giornate di sole...simo pieni di stranieri un po dappertutto...
italiani spariti da domenica sera anche se io ho 4 alloggi su 6 con italiani questa settimana...
 
Top