Booster

forwardmount

Well-known member
Io proprio sul mercury avevo l’impressione che irrigidisse, ma probabilmente era legato al fatto che la mia tibia ballava un sacco là dentro e il velcro come tutti i velcri cedeva dopo un po’. La mia idea di “irrigidimento” Comunque molto probabilmente è sfasata

Certo è che rispetto a un overlap che in quella zona ha 2 ganci e avendoci messo dentro delle wrap classic (rigide) non avevo altri posti dove tenerlo.

Comunque ho spanato una delle viti che teneva su lo strap del cochise e ho dovuto trapanare...sempre bello e piacevole
 
Ultima modifica:

WolfBerg

Well-known member
Comunque, nella mia esperienza, non ho mai trovato che "irrigidisse" il booster: mai capitato ne su un vecchio Lange 120, sul B3 o sul Mercury...
Ho sempre trovato che rendesse più progressivo (e sugli scarponi di PU, quasi lo riducesse) il flex.
Fondamentale ad esempio sul Mercury, che con il gambetto in fibra di vetro certo non aveva la progressività tra i suoi punti di forza, e presumo sarà fondamentale per lo ZeroG (su cui non l'ho ancora montato perchè c'ho paura a fare i buchi col trapano)
Sul lange o sul b3 ci vuole una gettata di cemento per irrigidirli:TTTT
scemate a parte, sono l'esempio di scarpe ben pensate per cui appunto chiudere in maniera esasperata il booster è controproducente e non sembra di averlo. (e anzi, a quel punto se veramente si volesse avere un gancio in piu forse è meglio il velcro che dovrebbe rimanere piu statico).

Su un mercury appunto l'effetto lo senti di piu!

Ma tutta la questione del cercare di irrigidire secondo me ha alla radice un fit sbagliato.
 

matyt

Well-known member
Il B3 effettivamente scarpa pensata molto bene, e per il me dei tempi (anche per il me di allora... hanno ormai una decina d'anni, e ai tempi non ero fachiro come adesso) estremamente comodi.
In quel caso il booster proprio snaturava il progetto: lo scarpone si rammolliva in alto (che era dove avevi bisogno in realtà di supporto...), senza avere grossi benefici in termini di dinamica o di ritorno elastico (forse perchè, appunto, il B3 è uno scarpone ben pensato, e il poliuretano si comporta bene in generale).

Sul Mercury non trovavo fosse una questione di fit sbagliato (nel senso, lo ZeroG trovo abbia problemi paragonabili, a dire il vero...)... E' che il grilamid, o ancora peggio le plastiche caricate con fibre varie (se non addirittura la fibra di carbonio...) non hanno lo stesso feeling bello pieno e pastoso del PU, ma sono molto secche..
E forse l'uso del booster aiuta
 

Il Talebano

Active member
Dovendo farmi un "freeride kit" dello Zero andando ad utilizzare la scarpetta del Cochise Pro 130 e un Booster, quindi cosa mi consigliereste di acquistare come Booster?
Marca e modello, grazie
 

matyt

Well-known member
Di strap aftermarket trovabili in EU credo ci siano solo o il Booster, o quelli aftermarket di atomic.
Secondo me sullo ZeroG è più che sufficiente il booster in versione intermedia (l'expert/racer, si chiama).
 
Top