Avvio di stagione 2021/20222 al Diavolezza (Engadina) - 23/10/2021

pierr

Well-known member
Avvio di stagione ieri al Diavolezza, qualche ora da mezzogiorno alla chiusura con una lunga pausa pranzo in mezzo.


A valle è l'apice dell'autunno:
299620-img20211023112107.jpg


299621-img20211023113130.jpg


299622-img20211023115644.jpg



Il parcheggio è quasi pieno, però quest'estate hanno tolto una linea di auto per rendere le manovre più sicure:
299623-img20211023120251.jpg


Una cosa che mi piace della Svizzera è che i pendii non vengono bulldozerati per fare piste. Senza neve il muro della nera non si percepisce:
299624-img20211023120601.jpg


L'unica piccola coda della giornata la vedo dalla funivia:
299625-img20211023120930.jpg


L'inferno bianco del Piz Palù (chissà se Tarantino lo ha mai visto dal vivo?)
Ben visibili i crepaccioni là dove in inverno si passa senza troppe remore:
299626-img20211023121520.jpg


Sua maestà il Bernina e i consociati:
299627-img20211023121538.jpg


Prima risalita (ne conterò 16 a fine giornata)
299628-img20211023122324.jpg



299629-img20211023122548.jpg


Il muro nero è trattato come l'ingresso a una zona pericolosa di fuoripista, lasciano giusto una porticina.
Fino a ieri qui si è allenata la nazionale svizzera, e ci sono stati anche un paio di infortuni. C'è il barrato, tutt'altro che divertente, ma almeno aiuta a concentrarsi sulla tecnica e sull'equilibrio:

299630-img20211023122757.jpg




Le altre varianti sono un poco meglio, ma si deve girare sugli accumuli di nevina riportata:

299631-img20211023130107.jpg


La giornata invoglia a trastullarsi al ristorante. È periodo di cacciagione e i prezzi sono ottimi. Mangiato del fagiano al prezzo di una pizza e alla metà del prezzo con cui a valle si paga un'entrecote.
299632-img20211023132037.jpg


Dopo pranzo finalmente mi concentro un po'. Qui mi concentro a riprendere il barrato:
299633-img20211023152405.jpg



Al rientro trovo il treno che scende parallelo alla strada, occasione perfetta al passaggio a livello per la versione autunnale della solita immagine da cartolina e da puzzle
299634-img20211023164805.jpg
 

Fabio

Member
Staff Forum
Ho spostato in questa zona perchè questo spettacolo non vada perso nei mega-topic-minestrone :D
Località magnifica il Diavolezza!
 

missouri

Active member
ciao pierr,vedendo le tue foto penso sempre a una cosa..
Il colore del ghiacciaio nelle varie stagioni per fare foto
In genere a fine estate con il calore dei mesi estivi i ghiacciai sono ormai cotti e tendono ad annerire
Poi con l'inizio dell'autunno una nevicata li riporta visivamente molto meglio come ad inizio estate
Il problema però è che si sale troppo poco tempo dopo la nevicata o se seguita a fare freddo il ghiacciaio resta troppo coperto dalla neve e si perde la sua definzione,cioè nei fatti si ha una foto invernale e non estiva
Invece se dopo la nevicata rifà caldo e la neve si ritoglie da tutte le parti circostanti del ghiacciaio questo torna ad essere definito in versione estiva ma rinfrancata rispetto a fine estate ritornando ai fasti che so di fine giugno
Non è facile trovare queste condizioni che hai postato in autunno...spesso salendo dopo l'estate si trovano i ghiacciai cotti o già rimbiancati dalla nevicata che però confonde ghiacciao e neve,,,guarda ad es, la foto di solda di pochi giorni fa..c'è una bella differenza con la tua..la tua sembra una simil estiva di inizio stagione,questa una pseudo invernale...credo che le condizioni che hai fotografato in autunno considerate le quote possono permanere pochi giorni prima di una nuova nevicata...e se una eventuale nevicata non è seguita da caldo si passa direttamente alla versione invernale del ghiacciaio..trovare la finestra giusta è davvero difficile per salire e fotografare per chi non vive in loco..va te a sapere quale sarà la settimana autunnale in cui si troverà la situazione del ghiacciaio di inizio estate per poterla prendere in anticipo come ferie per salire a fare fotografie...quasi tutte le volte che ho provato ho finito per trovare condizioni o ancora annerite da fine estate o già simil invernali dove ii ghiacciai non si vedono bene...peccato perchè sarebbe bello sfruttare fotograficamente anche la stagione autunnale oltre a quella di inizio estate per beccare il ghiacciaio al contempo nella sua massima definizione e massimo stato di forma...in genere trovo queste condizioni tra metà giugno-primissimi di luglio ma vedo conferma dalle tue foto che con un bel pò di fortuna ( nel tuo caso molto favorita dalla possibilità di salire quando ti pare abitando lì) si può ritrovarle anche in qualche scorcio autunnale..che purtroppo con il lavoro non si ha speranza di programmare..va te a sapere un mese prima quale sarà il giorno di una nevicata seguita da caldo per aspettare poi ancora qualche giorno che si ristabiliscano condizioni di pre estate senza indugiare però troppo per non ricadere sotto un nuovo passaggio nevoso confondi tutto e magari definitivo..
Sono molto invidioso di queste poche giornate di autunno in cui si ritrovano i ghiacciai belli e ben definiti come fosse inizio estate

3465_2021-10-22_1315_688d47e0ed941b8b.jpg
 
Ultima modifica:

pierr

Well-known member
Io, sbagliando, pur potendo salire gratis non mi sono mai deciso ad andare a vedere il ghiacciaio "grigiastro" in estate, quando nelle belle giornate vado in mountain bike. Penso che la neve rovini un po' la magnificenza di un ghiacciaio, attutendo e coprendo alcune sue caratteristiche peculiari.

L'estate è stata molto fresca (non ricordo giorni di vero caldo, a differenza degli anni scorsi) e la primavera pessima, credo che il ghiacciaio sia stato poco grigio a fine estate rispetto ad altri anni.

Qui una webcam di 40 giorni fa:


11680_2021-09-18_1045_688d47e0ed941b8b.jpg


E qui lo storico degli ultimi 6 mesi:

https://it.bergfex.com/diavolezza/webcams/c11680/?archive=1


Ad ammenda della mia mancata salita in estate pur potendolo fare, mi riprometto di mostrare un'altra bellezza della zona che non ho mai visto, anche se mi auguro di non poterla mostrare (perchè vorrebbe dire che non nevica presto). Mi riferisco al Lago Bianco ghiacciato prima che arrivi la neve a coprirlo.


Hai mai fatto la discesa del Morteratsch?

Io sono passato dal farla 2-3 volte a stagione, come una gita faticosa ed estemporanea, a farla 15-20 volte a stagione, come una cosa immancabile e molto godibile dall'inizio alla fine. È bastato diventare meno bulimico nel voler mangiare km di piste come quando ero più giovane. Ed optare sempre più spesso per sciare qui perché è il mio comprensorio preferito dell'Engadina.
 

missouri

Active member
si ho visto che non si è cotto particolarmente ma stai parlando di un grande ghiacciaio.come quelli a chamonix o a zermatt e con molta massa...e come dicevi non ha fatto molto caldo evidentemente nella tua zona..i ghiacciai medio-piccoli invece si rovinano molto nei mesi estivi,anche se l'estate non è torrida
Prendere foto come le tue è roba rara nel periodo autunnale..a parte come ti dicevo ghiacciai molto consistenti magari favoriti da un clima estivo fresco se gira bene in genere o non è ancora nevicato e sono piuttosto neri o se nevica ( e se la quota non è altissima in genere siamo già a metà ottobre per una nevicata decente) se rimane freddo la neve resta e rende poco visibile il ghiacciaio,se invece fa caldo e bel tempio allora per qualche giorno si possono trovare le condizioni che hai messo..prima che tornino nuvole o brutto tempo o una nuova nevicata che resta e non se ne va piu..ad esempio per il ponte è previsto maltempo ed immagino neve in quota,,,percui dalla nevicata passata il tempo che si è sciolta la neve attorno rendendo ben visibile il ghiacciao e che è venuto bel tempo di fatto le condizioni delle tue foto ci saranno solo questa settimana..se provo a prendere una settimana di ferie a fine ottobre l'anno prossimo sta sicuro che è già nevicato,fa freddo ed è brutto e trovo il ghiacciaio coperto di neve oppure non è ancora nevicato ed è cotto.
Parlavo in generale,del bernina e del diavolezza ho foto come le tue di inizio estate...in altri posti una spolveratina nevosa autunnale che ridà un pò di bianco al ghiaccìaio maschera un poco la sofferenza post estiva così come a metà-fine giugno...in tutti gli atri mesi salvo l'inverno si vedono i problemi..fotografare un ghiacciaio alla frutta e annerito è una tristezza
La discesa che dici non l'ho fatta,da solo non mi fido per eventuali crepacci
 

pierr

Well-known member
la sicurezza della discesa è garantita dai pisteur quando l'itinerario è aperto. L'importante è seguire la traccia palinata. Cosa che fa quasi sempre diventare l'itinerario una pista a gobbe più che un fuoripista (e quindi lo raccomando anche a chi non è bravo in fuoripista)

Non si è quasi mai da soli, anzi il rischio è di essere attorniati da sciatori mediocri in difficoltà.

Nel caso consiglio a tutti, nel bivio in fondo, di seguire l'indicazione verso la tratta rossa (a sinistra) e non la nera (verso destra) in quanto si passa per la grotta di ghiaccio dove si può fare una bella sosta scenica.
 

pierr

Well-known member
Oggi molta più gente e una pista dedicata ai pali. Neve migliore della settimana scorsa, sarebbe anche una giornata molto godibile se non ci fossero tutti i ragazzini degli sciclub a fare casino in coda


299905-img20211030111724.jpg


299906-img20211030112523.jpg


299907-img20211030114153.jpg
 

pierr

Well-known member
Oggi la neve é molto migliore, morbida come piace a me, solo con ancora qualche piccolo punto col barrato.

Si parte al sole e poi a seconda dei momenti si entra o meno nel mare di nuvole poco prima della partenza della seggiovia

299936-img20211031114201.jpg


299937-img20211031120218.jpg


299938-img20211031120259.jpg
 

pierr

Well-known member
Si.


La nuvola è salita di 100 metri e sono dovuto tornare mestamente a valle
 
Ultima modifica:
Top