[Poli friulani e dintorni] edizione 2021-2022

Cocojambo

Ski & Beer
Ultima modifica:

lukeud

Member
Qui l'articolo leggibile x chi non è abbonato Screenshot_20210909-104757_Facebook.jpgScreenshot_20210909-104807_Facebook.jpgScreenshot_20210909-104817_Facebook.jpgScreenshot_20210909-104826_Facebook.jpgScreenshot_20210909-104834_Facebook.jpg
 

Bibe

Active member
Non ho seguito le varie nel forum,
ma a livello di ipotesi per quanto riguarda lo sci turistico,
fanno delle proposte su come gestire gli accessi?

Lettori qr code ai tornelli così da risolvere il problema distanziamento,quindi solo per vaccinati?

Chiedo perchè leggo articoli sull'argomento per altri settori ma sci si legge ben poco...
 

fausto1961

Active member
Allora sul Messaggero Veneto di oggi si parla di sci.. Toni tra la speranza e l'ottimismo, sia il governatore che l'assessore sono concordi che tutto sarà legato al green pass, per gli impianti, ristoranti e baite e anche alberghi... Però ancora non hanno ricevuto i protocolli anche se proposte sono state avanzate dai vari rappresentanti di categoria...
Per quanto riguarda il FVG è già attiva la carta regionale Multiservizi sulla quale verrà caricato lo skipass acquistato online ....per l'integrazione vendita a fronte di green pass penso ci debbano ancora lavorare.
Per questa estate il limite per gli impianti a cabina chiusa era ridotto al 50%, con obbligo mascherina ffpp2.... mi viene difficile pensare a qualcosa di meglio per l'inverno...ma certo , a parte Zoncolan dove hai solo seggiovie, almeno nei feriali a Sella non ho mai visto file e spesso sono salito da solo ... Il problema non si pone... Le festività saranno invece un po' più critiche , ma anche no....
 

nonnosciatore

Active member
Allora sul Messaggero Veneto di oggi si parla di sci.. Toni tra la speranza e l'ottimismo, sia il governatore che l'assessore sono concordi che tutto sarà legato al green pass, per gli impianti, ristoranti e baite e anche alberghi... Però ancora non hanno ricevuto i protocolli anche se proposte sono state avanzate dai vari rappresentanti di categoria...
Per quanto riguarda il FVG è già attiva la carta regionale Multiservizi sulla quale verrà caricato lo skipass acquistato online ....per l'integrazione vendita a fronte di green pass penso ci debbano ancora lavorare.
Per questa estate il limite per gli impianti a cabina chiusa era ridotto al 50%, con obbligo mascherina ffpp2.... mi viene difficile pensare a qualcosa di meglio per l'inverno...ma certo , a parte Zoncolan dove hai solo seggiovie, almeno nei feriali a Sella non ho mai visto file e spesso sono salito da solo ... Il problema non si pone... Le festività saranno invece un po' più critiche , ma anche no....

Mi piace tantissimo la pista che scende a Ravascletto,trovata aperto veramente poche volte, ma si deve prendere la funivia per risalire. A Tarvisio è uguale, un solo impianto chiuso. A Sella vincono gli impianti chiusi.
 

Il Pordenonese

Active member
Allora sul Messaggero Veneto di oggi si parla di sci.. Toni tra la speranza e l'ottimismo, sia il governatore che l'assessore sono concordi che tutto sarà legato al green pass, per gli impianti, ristoranti e baite e anche alberghi... Però ancora non hanno ricevuto i protocolli anche se proposte sono state avanzate dai vari rappresentanti di categoria...
Per quanto riguarda il FVG è già attiva la carta regionale Multiservizi sulla quale verrà caricato lo skipass acquistato online ....per l'integrazione vendita a fronte di green pass penso ci debbano ancora lavorare.
Per questa estate il limite per gli impianti a cabina chiusa era ridotto al 50%, con obbligo mascherina ffpp2.... mi viene difficile pensare a qualcosa di meglio per l'inverno...ma certo , a parte Zoncolan dove hai solo seggiovie, almeno nei feriali a Sella non ho mai visto file e spesso sono salito da solo ... Il problema non si pone... Le festività saranno invece un po' più critiche , ma anche no....
Arroccamento Zoncolan da ravascletto critico, idem camporosso nei week end, ricordo di aver fatto anchr 1h di coda in alcune domeniche (con portata 100%).... Sella non vedo problemi. Pianca, forni, sappada (e sauris...) solo seggiovie.
 

fausto1961

Active member
Arroccamento Zoncolan da ravascletto critico, idem camporosso nei week end, ricordo di aver fatto anchr 1h di coda in alcune domeniche (con portata 100%).... Sella non vedo problemi. Pianca, forni, sappada (e sauris...) solo seggiovie.
Infatti, dovremmo andare lisci... Mi dispiace che Pianca sia lontano da casa perché il posto è incantevole .....
 

Cocojambo

Ski & Beer
Allora sul Messaggero Veneto di oggi si parla di sci.. Toni tra la speranza e l'ottimismo, sia il governatore che l'assessore sono concordi che tutto sarà legato al green pass, per gli impianti, ristoranti e baite e anche alberghi... Però ancora non hanno ricevuto i protocolli anche se proposte sono state avanzate dai vari rappresentanti di categoria...
Per quanto riguarda il FVG è già attiva la carta regionale Multiservizi sulla quale verrà caricato lo skipass acquistato online ....per l'integrazione vendita a fronte di green pass penso ci debbano ancora lavorare.
Per questa estate il limite per gli impianti a cabina chiusa era ridotto al 50%, con obbligo mascherina ffpp2.... mi viene difficile pensare a qualcosa di meglio per l'inverno...ma certo , a parte Zoncolan dove hai solo seggiovie, almeno nei feriali a Sella non ho mai visto file e spesso sono salito da solo ... Il problema non si pone... Le festività saranno invece un po' più critiche , ma anche no....

una curiosità, sono riusciti a far uscire protocolli definitivi per la scuola ed i trasporti?HIHIHI

dai, se la stagione inizia l'8 dicembre, per il 7 dovremmo avere un protocollo per lo sci

la carta multiservizi è la tessera sanitaria?


comunque gli impianti critici per la coda sono l'ovovia lussari, la cabina per prevala, la seggiovia principale dello zonco e la cabina di ravascletto
tipo in quella del zonco, se fanno salire 3 persone a sedile, non si arriva più su nei periodi clou

sta di fatto che sabato ero alla redbull400 a planica, concorrenti quasi dimezzati e da fuori slovenia erano 4 gatti, credo si sentirà l'effetto covid anche questo inverno ed il problema code non sarà così esagerato

poi visti gli assembramenti a venezia per fare le foto ai vip in barca, non vedo quale sarà il problema per le code agli impianti, ah si, si parlerà di sciuntori
 

fausto1961

Active member
una curiosità, sono riusciti a far uscire protocolli definitivi per la scuola ed i trasporti?HIHIHI

dai, se la stagione inizia l'8 dicembre, per il 7 dovremmo avere un protocollo per lo sci

la carta multiservizi è la tessera sanitaria?


comunque gli impianti critici per la coda sono l'ovovia lussari, la cabina per prevala, la seggiovia principale dello zonco e la cabina di ravascletto
tipo in quella del zonco, se fanno salire 3 persone a sedile, non si arriva più su nei periodi clou

sta di fatto che sabato ero alla redbull400 a planica, concorrenti quasi dimezzati e da fuori slovenia erano 4 gatti, credo si sentirà l'effetto covid anche questo inverno ed il problema code non sarà così esagerato

poi visti gli assembramenti a venezia per fare le foto ai vip in barca, non vedo quale sarà il problema per le code agli impianti, ah si, si parlerà di sciuntori

Ovvio ...no la carta servizi la devi chiedere a Promotur , e poi la ritiri alle casse degli impianti... Meglio farlo prima direi... Fino a marzo era gratuita ed è nominativa
 

lukeud

Member
Io sono ottimista e spero nell'uscita dello skipass stagionale, pure alpeadria, con capienza impianti 80% (e green pass obbligatorio).
 
Top