Prima e Dopo

AsioOtus

Well-known member
Voglio un video vi prego

Ma va!!!

E' un allenatore molto bravo.

Al momento dai risultati che gli vedo fare in gare FIS gli mancano ancora da limare un paio di secondi.

Non poco.
 

Flyer76

Active member
Non posso postarlo senza consenso...

me lo sono riguardato adesso... Non commento perfezione del gesto tecnico; non sono in grado e neppure mi interessa troppo fissarmi sul migliolino su o giù durante la curva.
Però hai presente quando si parla di deformazione dell'attrezzo? Ecco guardando frame by frame quelle quattro curve ci si chiede come abbia fatto lo sci a tornare nello stato originario... sembra che siano di burro da quanto li deforma... Una potenza veramente notevole.

Sempre se è lui lo sciatore misterioso.
Lombardo sponsorizzato Blizzard?
 

WolfBerg

Well-known member
Mi piacerebbe farvi provare i coda larga che sto usando quest'anno, non a tutti piacciono, a dire il vero, e nemmeno io ho ancora fatto confronti diretti tra i pali, ma sono abbastanza convinto che non tornerei indietro.

Il 187 è molto facile, va un po' in crisi sul duro, ma ci ho fatto dei bei crono in gara.

Il 192 non è per tutti, ma per il mio livello è perfetto, coniuga stabilità e facilità, sarà il mio prossimo sci.
Cosa sono?!?! Mai sentiti di sci da gs a coda larga. Mi hai incuriosito un sacco!
Parlando di cose "particolari" sugli sci da gs, io che sono anomalo sposto sempre l'attacco il piu avanti possibile sulla piastra per avere il centro scarpa piu vicino possibile al centro "longitudinale" dello sci.

Nel frattempo ho trovato due video sulla stessa pista (ma non stesso tracciato) di febbraio 2020 quando provavo sia l'atomic r26 che M23. A riguardarli ora direi che si vede che ero quasi piu a mio agio, ma tecnicamente piu indietro
 

WellnessGourmet

Well-known member
Cosa sono?!?! Mai sentiti di sci da gs a coda larga. Mi hai incuriosito un sacco!

COS'È L'F5
https://www.youtube.com/watch?v=kLclyDZgkPM

GS CON F5 187
https://www.youtube.com/watch?v=OYWVG7A_VPc

GS CON F5 192
https://www.youtube.com/watch?v=WZ3SdnidkZ0

A riguardarli ora direi che si vede che ero quasi piu a mio agio, ma tecnicamente piu indietro

Misurati a mano, salvo errori, fai 2-3 decimi in meno con Atomic (su 25'').
 

alfpaip

Well-known member
non c'è niente da fare... gli sci fis ti permettono accelerazioni tra una curva e l'altra che non dei pur ottimi master non è possibile ottenere... fai delle bellissime linee, scii pulito, ma non acceleri... con i fis l'errore è ovviamente più dietro l'angolo, ma anche se le traiettorie sono così così, con qualche grattata qui e lì, si fa molta più velocità...

l'ho sperimentato di persona, provando a fare qualche gara con i master... mi sembrava di fare delle gran linee, ma alla fine il cronometro diceva che ero lento... una volta ho provato a fare anche due gare consecutive, sullo stesso tracciato, una con i fis (182 r>23) e una con gli M18... se non ricordo male, con i master ci ho messo due secondi in più su circa 40 di gara...

detto questo, sono assolutamente d'accordo sull'opportunità di non complicarsi la vita e di scegliere uno sci che risulti il più facile possibile... lo dico spesso anche a tanti amici che si ostinano a sciare con putrelle indeformabili, salvo poi scendere di traverso ad ogni porta...
 

Gianpa79

Mister Interno
non c'è niente da fare... gli sci fis ti permettono accelerazioni tra una curva e l'altra che non dei pur ottimi master non è possibile ottenere... fai delle bellissime linee, scii pulito, ma non acceleri... con i fis l'errore è ovviamente più dietro l'angolo, ma anche se le traiettorie sono così così, con qualche grattata qui e lì, si fa molta più velocità...

l'ho sperimentato di persona, provando a fare qualche gara con i master... mi sembrava di fare delle gran linee, ma alla fine il cronometro diceva che ero lento... una volta ho provato a fare anche due gare consecutive, sullo stesso tracciato, una con i fis (182 r>23) e una con gli M18... se non ricordo male, con i master ci ho messo due secondi in più su circa 40 di gara...

detto questo, sono assolutamente d'accordo sull'opportunità di non complicarsi la vita e di scegliere uno sci che risulti il più facile possibile... lo dico spesso anche a tanti amici che si ostinano a sciare con putrelle indeformabili, salvo poi scendere di traverso ad ogni porta...

Analisi perfetta .

Infatti nei circuiti master sono tutti alla ricerca di sci 27/30 mt , morbidi e facili ... che sono quelli che viaggiano di più e riesci a gestire .

E' qualche anno che faccio il filo a sci della goggia , altro pianeta confronto a quello che puoi trovare in negozio ( stessa marca e misura ) .

Comunque è impensabile con la padronanza tecnica di wolf non usare sci fis in GS , soprattutto per passare un eurotest.
 

WolfBerg

Well-known member
Dite tutti cose sensate. L'unico dubbio che ho però è, perchè allora gli istruttori nazionali mi han consigliato di rimanere con m23?
Anche il loro di ragionamento torna. Piu conduci pulito, più forte vai. Uno sci facile è sicuramente piu facile da condurre da cima a fondo.
L'unica cosa a questo punto è fare giri cronometrati passando da uno all'altro.
 

AsioOtus

Well-known member
Dite tutti cose sensate. L'unico dubbio che ho però è, perchè allora gli istruttori nazionali mi han consigliato di rimanere con m23?
Anche il loro di ragionamento torna. Piu conduci pulito, più forte vai. Uno sci facile è sicuramente piu facile da condurre da cima a fondo.
L'unica cosa a questo punto è fare giri cronometrati passando da uno all'altro.

Perché il mondo dello sci come hai scritto tu prima è molto vario.

A me che non valgo metà di te una istruttrice nazionale e un allenatore hanno consigliato minimo un 23m comitato o 25m fis.

Se l'eurotest non è dietro l'angolo però hai il vantaggio di poter usare il cronometro per dirimere la questione.

Ormai sei un maestro, non solo hai il diritto di farti le tue idee in merito ma ne hai pure il dovere!:D
 

apo

Cialtroskier
COS'È L'F5
https://www.youtube.com/watch?v=kLclyDZgkPM

GS CON F5 187
https://www.youtube.com/watch?v=OYWVG7A_VPc

GS CON F5 192
https://www.youtube.com/watch?v=WZ3SdnidkZ0



Misurati a mano, salvo errori, fai 2-3 decimi in meno con Atomic (su 25'').

Una roba tipo Head GTO di qualche anno fa ?
 

Gianpa79

Mister Interno
Dite tutti cose sensate. L'unico dubbio che ho però è, perchè allora gli istruttori nazionali mi han consigliato di rimanere con m23?
Anche il loro di ragionamento torna. Piu conduci pulito, più forte vai. Uno sci facile è sicuramente piu facile da condurre da cima a fondo.
L'unica cosa a questo punto è fare giri cronometrati passando da uno all'altro.

C'è istruttore e istruttore ...

Ma come è pensabile fare dei giri in gs magari sul barrato con sci che sono delle fionde e che girano da soli ... ballerini come non mai

IO mi cagherei adosso ....

poi ognuno faccia quel che vuole ......

ma se sono cosìè performanti, come è che non li usa nessuno? io mi chiederei questo .
 

WellnessGourmet

Well-known member
Una roba tipo Head GTO di qualche anno fa ?

Bellissimi!

I GTO hanno sciancratura regolare, con la punta più larga della coda (118-63-100).

Gli F5 hanno la coda più larga della punta, che nello sci da GS è veramente, visivamente, "dritta".
 

Gianpa79

Mister Interno
Bellissimi!

I GTO hanno sciancratura regolare, con la punta più larga della coda (118-63-100).

Gli F5 hanno la coda più larga della punta, che nello sci da GS è veramente, visivamente, "dritta".

Cosa comporta avere una coda più larga ?
 

alfpaip

Well-known member
Dite tutti cose sensate. L'unico dubbio che ho però è, perchè allora gli istruttori nazionali mi han consigliato di rimanere con m23?
Anche il loro di ragionamento torna. Piu conduci pulito, più forte vai. Uno sci facile è sicuramente piu facile da condurre da cima a fondo.

Boh... il ragionamento dello sci facile, come detto, è legittimo... però gli M23 son veramente “troppo” facili... e lo dico da fan-boy rossignol... sono sci meravigliosi, ma in tracciato hanno dei limiti...


A proposito di sci con coda più larga... una ventina di anni fa io avevo i Salomon equipe 2v che avevano quel tipo di geometria... uno degli sci più belli che abbia mai avuto...
 

giò

Well-known member
Cosa comporta avere una coda più larga ?

Chiude di più la curva e quindi ti facilita a mantenere la traiettoria. Il rovescio della medaglia è avere uno sci che tende a girare in salita, cioè mettere giù le punte è più difficile, insomma tende a rimanere più agganciato. Nel ripido angolato ti può aiutare, nel senso che puoi avere anche una conduzione più precisa, ma nel facile filante no, puoi fare molta meno velocità. Filippo e Matteo lo trovano molto indicato per i master, mentre per chi è più allenato sono più propensi ad offrire lo sci convenzionale.
Quindi il dilemma è sempre lo stesso: meglio avere uno sci un poco più lento ma che ti permette di frenare meno oppure avere un attrezzo più performante ma che devi essere in grado di gestire e quindi avere il giusto allenamento?

Per farti un esempio, mio figlio, ormai maestro, vuole provare uno sci da gs "tosto" per avere quel pò di esplosività in più in uscita di curva. E al momento scia in gs con un atomic da 186 che è bello morbido e semplice ma che non gli va più come quando ha fatto le selezioni.
Insomma, lo sci con coda larga è da provare, ma devi anche sapere cosa aspettarti da lui.
 

WellnessGourmet

Well-known member
Quindi il dilemma è sempre lo stesso: meglio avere uno sci un poco più lento ma che ti permette di frenare meno oppure avere un attrezzo più performante ma che devi essere in grado di gestire e quindi avere il giusto allenamento?

In realtà devi trovare lo sci che ti consente di andare più forte oppure che a parità di prestazioni (fare test veramente oggettivi non è semplice) ti dà le sensazioni migliori. Perché è vero che se ci stai troppo sopra gira troppo, ma è altrettanto vero che se lo sai usare ti fa fare la curva in meno spazio e quindi ti consente di fare meno strada.

Il 187 è uno sci che sicuramente ha dei limiti, nel senso che è facilotto. Però secondo me a uno come Gianpa potrebbe dare un vantaggio.

Il 192 è un'altra storia, coniuga la stabilità di uno sci lungo, rigido e pesante, con la facilità di chiusura della geometria invertita.

Luca Novi, uno dei (due) master più forti in Italia in GS, usa l'F5... E l'ha scelto dopo test col cronometro. Quindi non sono così sicuro che ad alto livello (master) sia sempre meglio il tradizionale. La cosa mi incuriosisce molto, quindi chiedo sempre in giro... Attualmente tra gli intervistati, sono più quelli che preferiscono il tradizionale.

Io stesso non ho ancora fatto test comparativi col tradizionale, li farò quando possibile, sono ancora in fase di studio. Di sicuro sciarci mi piace di brutto, anche oggi sul ripido, stretto e con neve marcia, il 192 lo facevo girare senza problemi.
 
Top