Scialpinismo : Consiglio scelta Attacchi

neveSenior

Member
se posso
come mai li vendi visti che tutti li adorano ?
vecchio modello ?
sarà mai per gli stopper anteriori ?
 

free

Well-known member
se posso
come mai li vendi visti che tutti li adorano ?
vecchio modello ?
sarà mai per gli stopper anteriori ?
Si quello è il modello vecchio.. ora lo fanno con lo stopper dietro.. ma direi che superata la difficoltà visiva dello stopper anteriore resta un attacco top. Più che lo spostamento dello stopper che anch'io sicuramente lo preferisco dietro mi piace la soluzione nei nuovi 12 e 14 di essere arrivati ad un puntale completamente chiuso... mi convince meno il dover ruotare invece la talloniera per le posizioni di walk ski e alzatacco.. direi che in in questo la talloniera del kingpin è la soluzione migliore.. ma l'attacco pesa il doppio.. non si può aver tutto dalla vita..
 

Vettore2480

VETTORE
Lo vendo perché a volte mi dimentico di agganciare lo skistop, e anche perchè quando c’è neve incrostata lo skistop non aggancia e ci vuole pazienza per togliere la neve, una volta tolta la neve aggancia. Sono passato al 2020, ho dovuto anche riforare...
 

Arkin

Active member
.. direi che in in questo la talloniera del kingpin è la soluzione migliore.. ma l'attacco pesa il doppio.. non si può aver tutto dalla vita..

..concordo, l' ho presi proprio per quello...come dicevo all' inizio del thread se non ci devi fare gare conviene caricarsi un po di peso in più per non avere lo sbattimento della rotazione magari da farsi in un punto pendente con vento freddo etc...
 

Vettore2480

VETTORE
Non è un po’ di peso in più, è come un ‘matone’ a confronto con una piuma...
Chi prova un attacchino solido fatto bene, non tornerà mai ai macigni tipo shift o kingpin
 

free

Well-known member
Non è un po’ di peso in più, è come un ‘matone’ a confronto con una piuma...
Chi prova un attacchino solido fatto bene, non tornerà mai ai macigni tipo shift o kingpin
Devo dire che concordo..
 

Arkin

Active member
Non è un po’ di peso in più, è come un ‘matone’ a confronto con una piuma...
Chi prova un attacchino solido fatto bene, non tornerà mai ai macigni tipo shift o kingpin
..certamente, ma il punto e' l' utilizzo che ne fai..sul race non ci sono discussioni, ma se non vai di fretta e vuoi maggiore praticita' e tenuta in discesa il kingpin e' un ottima soluzione. Sono proprio due ambiti diversi
 

free

Well-known member
..certamente, ma il punto e' l' utilizzo che ne fai..sul race non ci sono discussioni, ma se non vai di fretta e vuoi maggiore praticita' e tenuta in discesa il kingpin e' un ottima soluzione. Sono proprio due ambiti diversi
Guarda la pensavo così anch'io però a vedere i Raider 2020, mi sembra che hanno trovato veramente la quadra anche per la discesa.. poi ovviamente se non lo provo non avrò mai la certezza.. però secondo me siamo a livelli molto alti..
 

Fonzie

Utente malamente
Non vedo l’ora di provare gli shift per mettere in vendita i radical. Gli atk raider 12 del 2017 (Ski stop inutile e alzatacco rotante all’antica) ce li ho sul set da pellata primaverile e credo sia quello il loro ambito, no salti, no mach3 (anche se il pendio firnoso lo permette è dura trattenersi).

Per completare il quadro ho anche il kingpin con stesso target di utilizzo dello shift, anzi forse Meno salita visto che stanno sul bent. (Infatti sono nuovissimi, in salita fatto al massimo 1000 metri mooooooolto dolci e molto lenti)

Di correre “in su” proprio nessuna voglia. In giù si e tanto.
 
M

Matteo Harlock

Guest
Non è un po’ di peso in più, è come un ‘matone’ a confronto con una piuma...
Chi prova un attacchino solido fatto bene, non tornerà mai ai macigni tipo shift o kingpin
Li ho entrambi (R12 e Shift) e non sono d'accordo. A paritá di scarpone, lo shift su sci larghi e strutturati dá realmente qualcosa in piú in termini di stabilitá e controllo.
 
Le prestazioni inferiori sono riferite al C-raider 12 nei confronti del rider 12. Lo dicono loro non io. La comparazione con l'attacco race da sci alpino mi sembra azzardata anche a me..

- - - Updated - - -

Guarda la pensavo anch'io come te.. ma vendendo quello che atk sta facendo negli ultimi anni non ne sono più convinto. Di sicuro non è equiparabile ad un attacco race da discesa, ma se decido di montare uno sci con cui prevedo anche solo brevissime pellate ormai non ho più dubbi.. Per chi non si fidasse del Raider 12 c'è il anche freerider 14. L'unica variabile sono i costi che sono decisamente alti.. ma la qualità e le prestazioni a mio avviso non si discutono

- - - Updated - - -

Secondo me sta roba è veramente top
Possibile che qui dentro nessuno la usa?
https://www.youtube.com/watch?v=5nh7Q6G-rag
Guarda, sono possessore di atk raider 12 e mi trovo da Dio...per fare scialpinismo però.
Quanto scio con gli impianti uso altra roba, però ripeto, sono punti di vista e ognuno trova il suo compromesso
 

free

Well-known member
Guarda, sono possessore di atk raider 12 e mi trovo da Dio...per fare scialpinismo però.
Quanto scio con gli impianti uso altra roba, però ripeto, sono punti di vista e ognuno trova il suo compromesso
Quindi insomma non li consiglieresti per un uso polivalente un po più spinto?
In cosa non ti trovi? sicurezza, sciata, precisione?
 

rbodini

Well-known member
Io sinceramente per uno sci da 90 sotto piede da usare prevalentemente per scialpinismo (come da richiesta iniziale) non ci penserei due volte e prenderei un attacco a pin standard. Non una roba spinta ultra leggera, ma scegli tu tra i vari dynafit radical, atk rider, marker alpinist, ecc.

E lo dico da felicissimo possessore di shift, che è un attacco fantastico ma secondo me ha senso più in ottica freeride e per sci più larghi. Per uso prevalentemente scialpinistico e su uno sci come il mindbender 90 secondo me è peso inutile...
 

free

Well-known member
Io sinceramente per uno sci da 90 sotto piede da usare prevalentemente per scialpinismo (come da richiesta iniziale) non ci penserei due volte e prenderei un attacco a pin standard. Non una roba spinta ultra leggera, ma scegli tu tra i vari dynafit radical, atk rider, marker alpinist, ecc.

E lo dico da felicissimo possessore di shift, che è un attacco fantastico ma secondo me ha senso più in ottica freeride e per sci più larghi. Per uso prevalentemente scialpinistico e su uno sci come il mindbender 90 secondo me è peso inutile...
certo per uno sci da 90 solo per skialp, pin tutta la vita. Io volevo però pellare uno sci con cui faccio, prevalentemente freeride e anche un po di pista quindi sono un po indeciso
 

rbodini

Well-known member
certo per uno sci da 90 solo per skialp, pin tutta la vita. Io volevo però pellare uno sci con cui faccio, prevalentemente freeride e anche un po di pista quindi sono un po indeciso

Si scusa io stavo rispondendo alla persona che ha aperto la discussione.

Alla fine conta molto il tipo di uso che ne fai. Se l'uso prevalente è con impianti, lo shift ti dà senz'altro di più in termini di sicurezza, e comunque funziona molto bene anche quando lo usi con le pelli. Se invece l'uso prevalente è scialpinistico, allora dal mio punto di vista meglio attacchino tradizionale, soprattutto su sci più leggeri.
 
Top