Sciare in Svizzera

M-dis

Apprendista Scivolatore
"Andiamo a comandare" ( cit ) [emoji1787]
 

Maxxx155

Teaching passion
l'Engadina (a due ore da Milano) è piena di seconde case di lombardi, che venivano, sono venuti anche l'anno scorso, e continueranno a venire. E sono talmente tanti che possono anche riuscire a imporre certe scelte alla società impianti, facendo pressione e protestando come è successo per la single line l'anno scorso.

Beh bravi gli italiani. Giustamente fanno valere le proprie ragioni nel momento in cui portano benefici economici. CERTAMENTE non avranno ragione sempre, non sto dicendo questo (l'esempio che riporti ad esempio mi lascia dubbi ma forse propendo piu' per la tua visione). A Crans siamo tantissimi ma rimaniamo abbastanza inascoltati... tranne uno di Livigno arrivato recentemente :HIP
 

pierr

Well-known member
 

rebelott

Well-known member
E ma Giorgione non conta: ha doppio passaporto...
 

vendul

Well-known member
La Confederazione ha deciso: niente obbligo di certificato
 

missouri

Well-known member
La Confederazione ha deciso: niente obbligo di certificato
non avevo dubbi...è coerente con la linea sempre seguita dalla svizzera.
Mi sarei meravigliato del contrario
 

karplus

Member
La Confederazione ha deciso: niente obbligo di certificato
Neanche nei rifugi? ?
 

pierr

Well-known member
 

missouri

Well-known member
però pierr per i non vaccinati permane l'obbligo di un tampone ogni 4 giorni per la permanenza vero?
 

karplus

Member
E serve anche green pass / guarigione o tampone all'ingresso. Quindi il vantaggio pratico per tutti é che non devono tirare fuori il green pass ogni giorno.
Il sito viaggiare sicuri riporta queste regole come valevoli fino al 25 ottobre
 
Ultima modifica:

missouri

Well-known member
E serve anche green pass / guarigione o tampone all'ingresso. Quindi il vantaggio pratico per tutti é che non devono tirare fuori il green pass ogni giorno.
Il sito viaggiare sicuri riporta queste regole come valevoli fino al 15 ottobre
quindi oltre i 4 giorni un non vaccinato deve mettere in preventivo un tampone in italia per superare il confine e poi un tampone in svizzera.,diciamo un 60 euro tra i 15 euro del tampone italiano e i 45 euro del tampone svizzero che immagino costerà il triplo
Con il tampone svizzero poi rientra pure in italia
Se si accontentano del rapido da farmacia...o vogliono il molecolare?
 

Fabri_76

New member
quindi oltre i 4 giorni un non vaccinato deve mettere in preventivo un tampone in italia per superare il confine e poi un tampone in svizzera.,diciamo un 60 euro tra i 15 euro del tampone italiano e i 45 euro del tampone svizzero che immagino costerà il triplo
Con il tampone svizzero poi rientra pure in italia
Se si accontentano del rapido da farmacia...o vogliono il molecolare?

Se provieni da una regione italiana confinante con la Svizzera (Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino A.A.) puoi entrare in Svizzera liberamente.
Fonte: - deroghe all'obbligo del test
https://www.bag.admin.ch/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/empfehlungen-fuer-reisende/quarantaene-einreisende.html#-2136027964

 

missouri

Well-known member
Se provieni da una regione italiana confinante con la Svizzera (Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino A.A.) puoi entrare in Svizzera liberamente.
Fonte: - deroghe all'obbligo del test
https://www.bag.admin.ch/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/empfehlungen-fuer-reisende/quarantaene-einreisende.html#-2136027964


Io sono vaccinato percui non ho problemi..comunque sia del caso verrei da una confinante di una confinante..vale lo stesso?:TTTT:TTTT
 

missouri

Well-known member
lo posto anche qua..

In Svizzera si scierà senza Green Pass? Sì secondo quanto comunicato oggi dall'Associazione Funivie Svizzere che, a margine di un convegno, ha spiegato come gli impianti a fune sono da considerare come i normale mezzi di trasporto pubblico per i quali non è necessario il Green Pass.
Immediata è tuttavia stata la risposta dell'Ufficio Federale per la Sanità Pubblica che, per bocca di Patrick Mathys, ha spiegato come questo annuncio sia affrettato. "Penso che sia un po' audace dire ora che sarà così", ha spiegato il responsabile dell'unità di crisi che ha anche sottolineato come a decidere queste cose non siano certo i funiviari ma il Consiglio Federale.
Michele Beffa, dell'Associazione funiviari ha poi spiegato a RSI:
"Oggi abbiamo preso una decisione come associazione, abbiamo dato delle direttive iniziali chiare ai nostri associati, e poi ovviamente l'andamento della situazione deciderà se questo obbligo per il certificato verrà poi introdotto dal Consiglio federale o no".
 

montfort

Well-known member
Son troppo contento di questa scelta!!! Spero e penso che tutti i rimbambiti senza greenpass vadano a sciare in nome della loro libertà in Svizzera!! Dall’Italia ma soprattutto dai paesi dell’est e perché no che anche tutti gli inglesi senza pass e senza mascherine riempiano i resort svizzeri!! Sto sognando una stagione sciistica senza polacchi/ cechi/inglesi/russi e via dicendo!!
 
Top