Sciata estiva a SAAS FEE (CH) - sabato 18 Luglio 2020

Maxxx155

Teaching passion
Sabato 18 Luglio 2020 sono andato a fare una sciata a Saas Fee, in Vallese (Svizzera)

Non essendoci report - quantomeno recenti - della località, men che meno in estate, andrò un pò nei dettagli.

Saas Fee è facilmente raggiungibile in auto. Si parcheggia nel gigantesco parcheggio a inizio paese e di lì si continua a piedi.
Si giunge agli impianti "Alpin Express" in circa 5 minuti di comoda camminata, cosa ben diversa rispetto a Zermatt ( parcheggio a Tasch -- treno -- bus fino agli impianti)
Il costo dello skipass è importante: 85 chf. Si ottengono sconti se si alloggia a Saas Fee in hotel con la "Saastal Card".

Partiamo da Crans-Montana. Colazione ( e lenti a contatto ) al distributore COOP di Visp. Sveglia da leoni...

274476-0sveglia.jfif


Il viaggio è comodo e piacevole. Le nubi sul fondovalle rimarranno lì per tutto il giorno

274477-1viaggio.jfif


L'assonnata Saas Fee si presenta piacevole alla vista

274478-2.1paese.jfif


274492-2paese.jfif



Per giungere in pista si sale sull'Alpin Express, un grosso "Funitel" comodo e veloce, tipo lo Jandri ma più grosso (per chi lo conosce).
Se ne fanno due tratti.

274493-3salita1.jfif


274494-4salita2.jfif


274495-5.1salita3.jfif


274496-5salita3.jfif


274497-6salita4.jfif


274498-7.1salita5.jfif


274499-7salita5.jfif


Dopo il secondo troncone, si cammina in un tunnel per meno di 200 metri verso il "Metro Alpin", una funicolare che percorre un tunnel scavato nella roccia

274500-8metro-alpin.jfif


In cima al Metro Alpin c'è un posto molto comodo dove cambiarsi e lasciare il proprio materiale riparato

274501-9deposito.jfif


Qualche foto del panorama dal piazzale

274502-9f82376a-86ee-4456-820f-5e7acf513bef.jfif


274504-10arrivo1.jfif


Le nubi in valle che rimarranno lì tutto il giorno

274505-10arrivo2.jfif


Partiamo verso le piste. Sono le 8:10

274503-10.1verso-le-piste2.jfif


Le piste a disposizione sono fondamentalmente due: questa che vedete in foto, più una in basso a destra.
Questo non deve ingannare perchè, diversamente da L2A, Zermatt e Stelvio, qui non c'è nemmeno un metro di piatto.
Le piste sono pendenti, e soprattutto quella in foto ha un muretto finale davvero molto interessante.
Quella in basso a destra è un filino più facile e regolare, ma di certo non meno difficile: Marco Odermatt e Loic Meillard, nazionale A Svizzera, si allenavano in questa.

Le piste sono sorprendentemente lunghe. Un pò di pali ma mai, mai, mai alcun problema. C'è un'infinità di spazio per tutti, e la pochissima gente fa in modo che si possano fare tantissimi giri.
Noi ne conteremo circa 25 a fine giornata, contando che la prima oretta e mezza l'abbiamo passata a fare esercizi

274506-11piste1.jfif


274513-11piste2.jfif


274514-11piste3.jfif


274515-11piste4.jfif


La neve al mattino era dura e da rigelamento, quindi difficile da tagliare. Ne abbiamo approfittato per riprendere dopo lo stop forzato (la mia ultima sciata era datata 8 Marzo) con un pò di esercizi di centralità, equilibrio, derapata.
Verso le 9:15 abbiamo fatto una piccola pausa - la fame si stava già facendo sentire - ma già alle 9:30 la neve si stava un pochino ammorbidendo e a quel punto abbiamo iniziato a spingere sul serio.

La neve si è ammorbidita, ma non ha mai mollato davvero, tranne in un ultimo tratto di 50 metri che faceva da "collettore" - "imbuto" di tutti i tracciati e quindi, visti i tanti passaggi, si è scaldata. Per il resto, neve bellissima fino alle 12:00. Noi abbiamo sciato fino alle 11:56, con chiusura impianti alle 12:00.

Ritorno in paese per la stessa strada dell'andata

Il paese è bellissimo, merita davvero una visita

274516-12paese.jfif


Alcune note:

0. Andrea, il mio amico e collega maestro, era esausto. Devastato. Era da tempo che non sciava su ghiacciaio, e durante il lockdown si è allenato poco. Valutate il vostro stato fisico.

1. Orario degli impianti in questo periodo: 7:00 - 12:00. Se sarete in biglietteria all'apertura, inizierete a sciare circa un'ora dopo, come noi più o meno. Basta e avanza, non abbiate fretta.

2. La merenda è più che fondamentale. Come la crema solare.

3. La temperatura era favolosa: io avevo uno strato in meno rispetto all'inverno (una giacca leggera invece della giacca normale) ma per il resto ero vestito uguale. A parte un pò di caldo alle mani causa guanto racing, sono stato benissimo.

4. Portatevi uno zaino con qualche alternativa di abbigliamento, e gli scarponi: i metri a piedi sono pochi, ma sono su asfalto, inutile rovinare gli scarponi

5. Nota personale: con sabato ho salutato i miei Atomic, quasi esplosi... la parte superiore si stava scollando dalla soletta, me ne sono accorto solo a fine giornata. Meno male che non mi sono esplosi sotto i piedi. Grazie per questo canto del cigno e questi anni meravigliosi, in autunno arriveranno i sostituti.

Questo è (credo) tutto. Per dubbi o domande, scrivetemi.

274517-13goodbye.jfif
 

apo

Cialtroskier
Gran bel colpo e bellissimo report. Bravo !

edit: quindi si scia solo con i 3 impianti (o solo con i 2 paralleli) in alto ?

https://it.bergfex.com/saas-fee/panorama/
 

Gianpa79

Mister Interno
La prossima volta che vai a sciare contattami che mi aggrego ! ti ragiungo a MI!
 

Teo

maestro di skilift
che spettacolo! volevo salire due gg fa ma grane a lavoro me l'hanno impedito... nessuno su, poche squadre, forse la condizione ottimale per godersi il ghiacciaio migliore che ci è rimasto sulle alpi!
 

Maxxx155

Teaching passion
Gran bel colpo e bellissimo report. Bravo !

edit: quindi si scia solo con i 3 impianti (o solo con i 2 paralleli) in alto ?

https://it.bergfex.com/saas-fee/panorama/

Rispetto a questa skimap si scia sulle piste numero 18, 19, 19b. In realtà tutta la zona della pista 19 non è una "linea dritta" come sembra, ma un pistone enorme, diciamo che la linea rossa rappresenta i limiti esterni - hai un'idea dalle mie foto in pista, prese dalla cima della pista 19.

Accanto alla pista 19 stavano costruendo lo snowpark. Accanto all'impianto 18, dove sembrerebbe non ci sia nulla (a sx guardando la skimap), stavano preparando un'altra pista lunga come quella a dx.

Insomma, spazio oggettivamente ce n'è.
 

ddd82

New member
Ma lo skipass costa 85 franchi?!?
 

Maxxx155

Teaching passion
Ma lo skipass costa 85 franchi?!?

Purtroppo sì...
Diciamo che è un piacere che si fa pagare. Però alloggiando lì anche solo un giorno, il prezzo è diverso e ci sono tante altre promozioni.
 

testataecassa

Grande Galaxie addict
alcune considerazioni: l'alpin express non è una specie di funitel come lo jandri... perché lo jandri è una DMC e l'alpin express un 3s, anzi il primo 3s mai costruito

secondo, visto il costo rilevante del giornaliero (che scende di 10CHF per chi alloggia, visto che ne paga 7 di tassa di soggiorno in estate :shock:), vale la pena sfruttare ogni minuto, per cui il consiglio è di arrivare prima dell'apertura

a me è capitato più volte di presentarmi mezz'ora prima dell'apertura ufficiale e avendo mostrato chiari sintomi di astinenza, mi hanno fatto salire subito visto che il 3s inizia a girare molto prima per fare salire gli impiantisti e idem il trenino

per finire, quest'anno non c'è stata, ma i due precedenti (o forse anche prima) offrivano una promozione pazzesca che prevedeva skipass gratuito il weekend di apertura a metà luglio se si soggiornava in hotel convenzionati, tra cui alcuni come il pop corn o la collina, a prezzi letteralmente stracciati 60-70€ a notte la singola)

per il resto vale quanto scritto, ghiacciaio bellissimo, con pendenze importanti rispetto alla concorrenza e paese incantevole
 

ste1258

Well-known member
Non essendoci report - quantomeno recenti - della località, men che meno in estate,

Allora ti sei perso il mio ineffabile (anche se non sciistico) semi-report dell'estate scorsa dalla Saastal:

https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=91319&page=2&p=2127029&viewfull=1#post2127029
 

Maxxx155

Teaching passion
alcune considerazioni: l'alpin express non è una specie di funitel come lo jandri... perché lo jandri è una DMC e l'alpin express un 3s, anzi il primo 3s mai costruito

secondo, visto il costo rilevante del giornaliero (che scende di 10CHF per chi alloggia, visto che ne paga 7 di tassa di soggiorno in estate :shock:), vale la pena sfruttare ogni minuto, per cui il consiglio è di arrivare prima dell'apertura

a me è capitato più volte di presentarmi mezz'ora prima dell'apertura ufficiale e avendo mostrato chiari sintomi di astinenza, mi hanno fatto salire subito visto che il 3s inizia a girare molto prima per fare salire gli impiantisti e idem il trenino

per finire, quest'anno non c'è stata, ma i due precedenti (o forse anche prima) offrivano una promozione pazzesca che prevedeva skipass gratuito il weekend di apertura a metà luglio se si soggiornava in hotel convenzionati, tra cui alcuni come il pop corn o la collina, a prezzi letteralmente stracciati 60-70€ a notte la singola)

per il resto vale quanto scritto, ghiacciaio bellissimo, con pendenze importanti rispetto alla concorrenza e paese incantevole

La similitudine con lo Jandri era volutamente semplificativa, giusto per rendere l'idea.... più precisamente è un "cabinone nel quale si sta in piedi" salvo due panchette.

Per l'orario... in teoria hai ragione. In realtà al mattino è veramente vetratissima, soprattutto se la temperatura non scende troppo, quindi si rischia di salire prestissimo ma non poter sfruttare nulla per una buona ora e mezza se non sei davvero allenato. Quindi, il mio consiglio era, salite presto, ma non è che se non siete in cima alle 7 vi perdete un millerighe polveroso, ecco.

Allora ti sei perso il mio ineffabile (anche se non sciistico) semi-report dell'estate scorsa dalla Saastal:

https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=91319&page=2&p=2127029&viewfull=1#post2127029

Davvero molto bello!!
 
Top