Scarponi Ski-Alp/"Free-Touring" Modificati

forwardmount

Well-known member

Visto che Cody Townsend ha rotto anni e anni di indugi e silenzi per far vedere che essenzialmente vorrebbe avere un Vulcan/Mercury ma si vergogna a dirlo :)TTTT) ho pensato che su questo forum giacciono tracce di modifiche a scarponi fatte davvero bene e mi piacerebbe riportarle in auge con questo 3d aperto a tutti e con una valenza (spero) enciclopedica visto che sempre piùspesso vengono chieste informazioni sia su alterazioni "light" (p.es. booster o scarpette aftermarket) che su modifiche più elaborate. Non metterei alcun paletto riguardo le modifiche, possono essere orientate ad un miglioramento della performance sia in discesa che in salita e possono riguardare qualunque scarpone da scialp, pesante o leggero che sia.

Io mi son sempre limitato ad aggiunte molto poco invasive ma qua dentro ci sono utenti con esperienza e conoscenza di gran lunga maggiori che magari possono portare la loro testimonianza.

Un esempio che mi è sempre rimasto in mente è il MTN Lab di Pato. Aveva messo delle foto in un 3d (penso su uno sui Lupo) e non le trovo più.

Le mie le condivido solamente per sport che ormai son ben note penso. Unica aggiunta per quest'anno (da febbraio) questi https://patriotfootbeds.com/products/liner-sleeve-1 (sui FT).

attachment.php
 

Allegati

  • IMG_3237.jpg
    IMG_3237.jpg
    149.4 KB · Visualizzazioni: 1,055

Cocojambo

Ski & Beer
bella quella manichetta, dove l'hai trovata?
 

maxxxce

Well-known member
Interssamte idea, anche se io non ho mai fatto modifiche..

Ma per capire, dalla foto dei tuoi lavori , cosa hai cambiato??? Foto con situazion di partenza potrebbe essere utile?
 

maremonti

Active member
DYNAFIT TLT6 PERFORMANCE
Problematiche: troppo basso, troppo morbido, scarpetta e strap indecenti.
Soluzioni: scarpetta più alta e dura, Booster hard, doppia linguetta rivettata.
Non è chiaramente diventato uno scarpone da freeride, ma se la neve è bella posso scendere a ciodo senza troppi pensieri, avendolo un po' appesantito ma senza aver perso camminabilità.

[FONT=&quot]
270454-photo5796684306352026123.jpg

[/FONT]
[FONT=&quot]
270457-photo5796684306352026126.jpg

[/FONT]
270458-photo5796684306352026116.jpg




DALBELLO LUPO CARBON
Problematiche: troppo "in piedi" per i miei gusti, un po' troppo duro a meno di andare a stecca o di non lasciarlo troppo lasco, scarpetta indecente
Soluzioni: scarpetta Intuition (la stessa del TLT6), Booster medio, tassello che aumenta l'inclinazione in avanti, lingua trapanata nella zona di flessione.
Ora mi ci trovo divinamente.

[FONT=&quot]
270455-photo5796684306352026124.jpg

[/FONT]
[FONT=&quot]
270456-photo5796684306352026125.jpg
[/FONT]

[FONT=&quot]
[/FONT]

[FONT=&quot]
[/FONT]

[FONT=&quot]
[/FONT]
 

Cocojambo

Ski & Beer
che differenze trovi tra i due booster?

non ti conveniva prendere linguette piu morbide?:D
 

Pato

Member
ADV, queste sono le foto del MTN, hanno qualcosa anche all'interno ma è più per gusti personali.
Avrei la possibilità di rifare il gambetto in carbonio, che è il tallone d'Achile, troppo morbido e basso, ma appena sono usciti i Lupo TI Plus ho lasciato stare altre modifiche e gli uso come scarpone light per gite di tanto dislivello o per sciate easy dove si va più per compagnia che altro.

Tg. 24.5
Peso: 1950 ca.

20170301_135945.jpg

20170301_140009.jpg

20170301_140041.jpg

20170301_142212.jpg

20170301_142229.jpg
 

maremonti

Active member
che differenze trovi tra i due booster?

non ti conveniva prendere linguette piu morbide?:D

Abbastanza banalmente, l'Hard è più duro del Medium.
Sul TLT6 mi serve a dare rigidità e lo tiro a bestia, sul Lupo è più una questione di abitudine a quel tipo di flessione e di ritorno elastico che non necessità di irrigidire.

Sicuramente avrei potuto chiedere a un negozio di ordinare le linguette più morbide, ma:
1. non volevo buttar soldi;
2. al customer di Dalbello lavorano dei cani, per di più con tempi biblici;
3. smanettare è bello.
 

Cocojambo

Ski & Beer
Abbastanza banalmente, l'Hard è più duro del Medium.
Sul TLT6 mi serve a dare rigidità e lo tiro a bestia, sul Lupo è più una questione di abitudine a quel tipo di flessione e di ritorno elastico che non necessità di irrigidire.

Sicuramente avrei potuto chiedere a un negozio di ordinare le linguette più morbide, ma:
1. non volevo buttar soldi;
2. al customer di Dalbello lavorano dei cani, per di più con tempi biblici;
3. smanettare è bello.

mi sa che dovrò proprio comprare a caso i booster e provarli :D

i 3 punti elencati sono sufficienti e quelli che immaginavo HIHIHI
 
Ma ha senso avere un MTN da quasi 2kg piuttosto che avere altro che già in partenza è più performante (es. Cohise)?
O quello che mi viene da pensare è che nonostante prenda peso con le modifiche per renderlo più discesistico cammini pur sempre meglio del ipotetico cochise preso ad esempio?
Della serie si faccia una domanda e si dia una risposta ahahah
 

Cocojambo

Ski & Beer
Ma ha senso avere un MTN da quasi 2kg piuttosto che avere altro che già in partenza è più performante (es. Cohise)?
O quello che mi viene da pensare è che nonostante prenda peso con le modifiche per renderlo più discesistico cammini pur sempre meglio del ipotetico cochise preso ad esempio?
Della serie si faccia una domanda e si dia una risposta ahahah

guarda sono passato da un vecchio maestrale rs ad un lupo 130, peso di entrambi olte 1,9kg, ma con il lupo in salita è un'altra faccenda, tanto piu semplice la rullata
 

maremonti

Active member
ADV, queste sono le foto del MTN, hanno qualcosa anche all'interno ma è più per gusti personali.
Avrei la possibilità di rifare il gambetto in carbonio, che è il tallone d'Achile, troppo morbido e basso, ma appena sono usciti i Lupo TI Plus ho lasciato stare altre modifiche e gli uso come scarpone light per gite di tanto dislivello o per sciate easy dove si va più per compagnia che altro.

Tg. 24.5
Peso: 1950 ca.

Visualizza allegato 73010

Visualizza allegato 73011

Visualizza allegato 73012

Visualizza allegato 73013

Visualizza allegato 73014

Gran bel lavoro!
Come ti trovi con quello strap? Riusciresti a fare un paragone con un Booster?
Vedo che la versione attuale costa la metà di un Booster, e mi fa venir voglia di fare un tentativo in futuro.

- - - Updated - - -

mi sa che dovrò proprio comprare a caso i booster e provarli :D

i 3 punti elencati sono sufficienti e quelli che immaginavo HIHIHI

Considera peso, sciata, tipo di scarpone e cosa cerchi in più (vuoi irrigidire, o avere maggior ritorno e progressione più omogenea?).
Non avendoti mai visto sciare, faccio proprio fatica a dirti.
Nel dubbio puoi sempre comprarli entrambi e vendere a me a metà prezzo quello che non usi! ahah
 

Pato

Member
Ma ha senso avere un MTN da quasi 2kg piuttosto che avere altro che già in partenza è più performante (es. Cohise)?
O quello che mi viene da pensare è che nonostante prenda peso con le modifiche per renderlo più discesistico cammini pur sempre meglio del ipotetico cochise preso ad esempio?
Della serie si faccia una domanda e si dia una risposta ahahah

Certo che ci sono differenze, perchè se voglio un cochise che scii bene, devo farlo pesare 2.3 o 2.4 kg a parità di taglia (l'ho già fatto). Il peso del MTN diminuirebbe con l'uso di una scarpetta non iniettata di 300/350g ca. Ti assicuro che se prendi un cochise base e questo MTN, non ci sono paragoni.

Un Lupo TI Plus sempre in 24.5, con la stessa scarpetta in modalità salita pesa 2150g ca., se aggiungi il linguettone dovrebbe essere attorno ai 2300g, e questo è un vero step-up.

Il peso cmq è relativo, non vedo il senso di farmi una gita con scarponi di 1200g che poi manco si riesce a sciare ma a "scendere", e in ogni caso con questo scarpone riesco tranquillamente a fare gite sopra i 1500m con media di 600m dislivello all'ora (con Zero G 108 178 + Shift), quindi non trovo sto peso penalizzante, mentre troverei penalizzante non riuscire a sciare come voglio in discesa.

Secondo me la gente è diventata un po' troppo grammomaniaca e vuole tutto facile. Investe più per allegerire il materiale piuttosto che allegerire loro stessi, migliorare la condizione fisica e di salute tramite l'allenamento e dieta, che di per se non ci vuole tanto.

- - - Updated - - -

Gran bel lavoro!
Come ti trovi con quello strap? Riusciresti a fare un paragone con un Booster?
Vedo che la versione attuale costa la metà di un Booster, e mi fa venir voglia di fare un tentativo in futuro.

Su questo scarpone è perfetto, siccome le plastiche sono un po' basse, ti permete di differenziare la chiusura della parte alta in contatto con la scarpetta (più stretto) e quella bassa in contatto con lo scafo (piú lasco).
Cmq, per sciare fuori pista non mi piace il booster elastico, e questi essendo rigidi si adattano a quello che cerco. non ho mai visto dal vivo quello nuovo del link ma non sembra niente male.
 

forwardmount

Well-known member
son molto contento che questo 3d sia partito bene, ringrazio tutti della partecipazione.

Bello aver già recuperato l'MTN di Pato e le modifiche di Maremonti che era un altro a cui avevo pensato.

Rispondo per le mie modifiche (che in realtà son solo aggiunte o sostituzioni, nulla di complicato):

Sui freetour ho:
-Booster WC
- Spoiler
- "Manichette" (termine molto appropriato che ruberò d'ora in avanti): essendo in neoprene di fatto dovrebbero stringere la zona intorno alla caviglia; ai lati hanno delle tasche dove uno può ritagliare i C-pad che vengono forniti (vedi URL) e infilarli dentro oppure non mettere nulla. Io ho provato tutti gli assetti possibili, ma la manichetta da sola o metà C-pad non mi bastavano. A quel punto ho fatto degli spessorini in diversi tipi di cartoncino da sovrapporre ai C-pad in maniera da aumentare il volume: a volte ho esagerato (piede addormentato a metà gita) ma alla fine ho trovato la quadra.
L'idea a mio modesto parere è validissima, specialmente se la si paragona a dover incollare gommapiume/pad vari (rottura di *******i megagalattica, provato fin troppe volte) o ad adottare la soluzione "standard" (ma nel mio caso non praticabile) di prendere uno scarpone con last impegnativo per poi lavorare sullo scafo nei punti di pressione/dove la mia zampa di papera si allarga.

Sui mercury ho:
- Intuition Wrap Classic (rigidissima, riduce il ROM abbastanza ma la adoro)
-Spoiler
- Booster Expert
- (avevo provato anni fa a limare/sbozzare il linguettone sull'esempio di chissà che roba vista su TGR, mi son fermato dopo pochissimi minuti per paura di combinar cazzate...non noto alcuna differenza nella sciata ma mi son goduto i miei 4 minuti di auto-adulazione mentre mutilavo i linguettoni e mi sentivo sulla cresta dell'onda delle "boot mods")

Bene che siam finiti a parlare di strap: io sono un grande fan dei booster, specialmente i WC (infatti nei FT ho spostato la rastrelliera del gancio tibiale più alto in modo da chiuderlo un po' più lasco e poter sentire la massima pastosità nel flex tenendola "sotto controllo" col WC che è rigido). Non peso come Pato e quindi non credo che potrò mai "spanciare" una scarpa da 130 (anche se touring), però un po' di sensibilità ce l'ho e amo il ritorno elastico dei booster : difatti nonostante negli anni abbia fatto incetta di strap con camma rigidi abbandonati nei negozi e nei laboratori (te li tirano dietro e io odio il velcro) continuo a montare il solito WC sugli scarponi "da tutti i giorni" (i lupo plus TI che menzionava Pato prima e ora i lange).
 

Allegati

  • IMG_2288.jpg
    IMG_2288.jpg
    145.5 KB · Visualizzazioni: 130

maremonti

Active member
son molto contento che questo 3d sia partito bene, ringrazio tutti della partecipazione.

Bello aver già recuperato l'MTN di Pato e le modifiche di Maremonti che era un altro a cui avevo pensato.

Rispondo per le mie modifiche (che in realtà son solo aggiunte o sostituzioni, nulla di complicato):

Sui freetour ho:
-Booster WC
- Spoiler
- "Manichette" (termine molto appropriato che ruberò d'ora in avanti): essendo in neoprene di fatto dovrebbero stringere la zona intorno alla caviglia; ai lati hanno delle tasche dove uno può ritagliare i C-pad che vengono forniti (vedi URL) e infilarli dentro oppure non mettere nulla. Io ho provato tutti gli assetti possibili, ma la manichetta da sola o metà C-pad non mi bastavano. A quel punto ho fatto degli spessorini in diversi tipi di cartoncino da sovrapporre ai C-pad in maniera da aumentare il volume: a volte ho esagerato (piede addormentato a metà gita) ma alla fine ho trovato la quadra.
L'idea a mio modesto parere è validissima, specialmente se la si paragona a dover incollare gommapiume/pad vari (rottura di *******i megagalattica, provato fin troppe volte) o ad adottare la soluzione "standard" (ma nel mio caso non praticabile) di prendere uno scarpone con last impegnativo per poi lavorare sullo scafo nei punti di pressione/dove la mia zampa di papera si allarga.

Sui mercury ho:
- Intuition Wrap Classic (rigidissima, riduce il ROM abbastanza ma la adoro)
-Spoiler
- Booster Expert
- (avevo provato anni fa a limare/sbozzare il linguettone sull'esempio di chissà che roba vista su TGR, mi son fermato dopo pochissimi minuti per paura di combinar cazzate...non noto alcuna differenza nella sciata ma mi son goduto i miei 4 minuti di auto-adulazione mentre mutilavo i linguettoni e mi sentivo sulla cresta dell'onda delle "boot mods")

Bene che siam finiti a parlare di strap: io sono un grande fan dei booster, specialmente i WC (infatti nei FT ho spostato la rastrelliera del gancio tibiale più alto in modo da chiuderlo un po' più lasco e poter sentire la massima pastosità nel flex tenendola "sotto controllo" col WC che è rigido). Non peso come Pato e quindi non credo che potrò mai "spanciare" una scarpa da 130 (anche se touring), però un po' di sensibilità ce l'ho e amo il ritorno elastico dei booster : difatti nonostante negli anni abbia fatto incetta di strap con camma rigidi abbandonati nei negozi e nei laboratori (te li tirano dietro e io odio il velcro) continuo a montare il solito WC sugli scarponi "da tutti i giorni" (i lupo plus TI che menzionava Pato prima e ora i lange).

La boot sleeve me l'ero persa, bella storia!

- - - Updated - - -

Certo che ci sono differenze, perchè se voglio un cochise che scii bene, devo farlo pesare 2.3 o 2.4 kg a parità di taglia (l'ho già fatto). Il peso del MTN diminuirebbe con l'uso di una scarpetta non iniettata di 300/350g ca. Ti assicuro che se prendi un cochise base e questo MTN, non ci sono paragoni.

Un Lupo TI Plus sempre in 24.5, con la stessa scarpetta in modalità salita pesa 2150g ca., se aggiungi il linguettone dovrebbe essere attorno ai 2300g, e questo è un vero step-up.

Il peso cmq è relativo, non vedo il senso di farmi una gita con scarponi di 1200g che poi manco si riesce a sciare ma a "scendere", e in ogni caso con questo scarpone riesco tranquillamente a fare gite sopra i 1500m con media di 600m dislivello all'ora (con Zero G 108 178 + Shift), quindi non trovo sto peso penalizzante, mentre troverei penalizzante non riuscire a sciare come voglio in discesa.

Secondo me la gente è diventata un po' troppo grammomaniaca e vuole tutto facile. Investe più per allegerire il materiale piuttosto che allegerire loro stessi, migliorare la condizione fisica e di salute tramite l'allenamento e dieta, che di per se non ci vuole tanto.

- - - Updated - - -



Su questo scarpone è perfetto, siccome le plastiche sono un po' basse, ti permete di differenziare la chiusura della parte alta in contatto con la scarpetta (più stretto) e quella bassa in contatto con lo scafo (piú lasco).
Cmq, per sciare fuori pista non mi piace il booster elastico, e questi essendo rigidi si adattano a quello che cerco. non ho mai visto dal vivo quello nuovo del link ma non sembra niente male.

Buono a sapersi. Stando a quello che dici, potrebbe ben adattarsi anche al mio TLT6.

Complimenti per la gamba comunque! 1500 coi Lupo li ho fatti, ma non è che mi diverta proprio. E 600m/h di solito li tengo in allenamento, ma se devo farne più di un migliaio tocca rallentare un po'.
Sacrosanto il discorso che fai comunque. Nel dubbio vado a far 'na sgambata per tener la panza sotto controllo.
 

forwardmount

Well-known member
Neanche io ho la gamba di Pato ma mi associo alla dichiarazione di intenti contenuta nel suo intervento. Ho litigato fin troppo per i miei standard sul tema e non voglio riaprire parentesi ma mi accorgo che spesso si viene percepiti nella maniera sbagliata quando in realtà basterebbe accettare la bellezza dell'eterogeneità degli approcci al materiale e ai diversi "scialpinismI"

Un gadget che al di là dell'Atlantico sta riscuotendo successo è il linguettone proflex della Pulse
proflex_and_strap_on_boot__11320.1567991386.jpg
 
Top